News

Roma

Marzo 1, 2017

Fluid Journey a Fondazione Pastificio Cerere

Come suggerito dal titolo, Fluid Journey è un viaggio fluido tra opere che disegnano una possibile cartografia incompleta e in continuo divenire.

Mostra collettiva e convegno, Fluid Journey è un progetto a cura di Silvia Litardi che indaga il tema dello spazio come luogo semantico di negoziazione di senso, dove l’artista assume i tratti dello straniero rispetto a una cultura autoctona, stimolando così uno sguardo trans-locale.

La Mostra – che inaugura giovedì 2 marzo alle ore 19.00 – è aperta al pubblico dal 3 marzo al 13 maggio 2017 presso la Fondazione Pastificio Cerere, partner di eccezione del Corso di Formazione Avanzata in Curatore Museale e di Eventi presso IED Roma, una figura professionale relativamente nuova che, nel corso di qualche decennio, ha cambiato radicalmente forma: da conservatore di museo, a intellettuale, critico, tecnico globale, autore.

Il Symposium, promosso dall’Università La Sapienza di Roma, è invece in programma il 5 aprile 2017 presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea durante il quale intervengono ricercatori e curatori con l’obiettivo di aprire un dialogo con gli artisti coinvolti e gli studenti sui temi del progetto.

Fluid Journey è il tentativo di racchiudere in una cornice concettuale il lavoro di artisti che con il loro operato si comportano come spazio-analisti (“socio-spatial theory” di H. Lefebvre) dando “priorità allo spazio come un punto di vista interpretativo sul mondo” in quanto campo di forze in cui tutte le componenti agiscono e partecipano a determinare i caratteri peculiari di un’identità locale.

Tutte le opere sono presentate per la prima volta in Italia in un contesto espositivo.

 

FLUID JOURNEY

Fondazione Pastificio Cerere
3 Marzo – 13 Maggio 2017
lunedì – venerdì 15.00-19.00, sabato 16.00-20.00
INGRESSO LIBERO