News

Roma

Febbraio 14, 2017

Fra food e design: L’Osteria di Birra del Borgo apre a Roma

L’Osteria di Birra del Borgo nasce dal desiderio di dare voce a gusto e sperimentazione, bontà ed estetica: birra e gastronomia danno vita a nuove, insospettabili forme ed esperienze.

Aspettando la prossima edizione del Master in Food Design Project Experience di IED Roma, un percorso di alta formazione che unisce il mondo del design, della progettazione e del management a quello del cibo, siamo felici di condividere la prossima avventura di Birra del Borgo, partner d’eccezione del Master in partenza a novembre 2017.

Birra del Borgo inaugura, mercoledì 22 marzo 2017 nel quartiere romano di Prati, un nuovo indirizzo dove si incontrano birra e cucina, design e arte contemporanea, laboratorio e ristorante. Nuove formule che mettono il mondo della birra e del cibo al centro di nuove esperienze: coinvolgenti, eclettiche e innovative.

L’Osteria di Birra del Borgo è prima di tutto un luogo di incontro, uno spazio di sperimentazione che segue ancora una volta la voglia di mettersi in gioco di Leonardo Di Vincenzo, fondatore di Birra del Borgo, e della sua squadra.

All’interno de L’Osteria di Birra del Borgo in Via Silla 26a a Roma trova posto un piccolo impianto destinato alla produzione di birre ma anche un’area con botti di legno e anfore in terracotta per fermentazioni e affinamenti sperimentali. Al centro della scena un grande Bancone intorno al quale si aggiungono una sala ristorante, una zona lounge tra cuscini e morbidi divani, uno spazio raccolto per eventi speciali, un cocktail bar e una piccola esposizione di opere in collaborazione con la galleria d’arte romana Varsi.

Oltre alla birra, protagonista del nuovo progetto, anche la pizza di Gabriele Bonci, la stessa di Pizzarium, da gustare per la prima volta seduti a tavola e il pane fatto con il lievito naturale nel Panificio Bonci, la mozzarella di Campo Felice, insieme ad una ricca selezione di formaggi del territorio, la pasta fresca preparata da Taberna, il locale di Palestrina che rivisita la cucina laziale, e il caffè dello storico Castroni. Ad occuparsi invece del cocktail bar, alcuni dei migliori bartender della capitale usciti dall’accademia del noto locale Jerry Thomas.