Motion Design and Video Branding

Corso Formazione Avanzata - Milano

Scarica la brochure

|| Speciale EARLY BIRD ||
Questo corso partecipa ad una promozione che offre un'agevolazione del 15% sul costo della retta di frequenza per tutte le iscrizioni formalizzate entro e non oltre il 20/11/17.

Scopri quii tutti gli altri titoli in Early Bird

Obiettivi formativi - Il Motion Design è il ramo del design (brand e prodotto) applicato alla produzione cine-televisiva, specializzata nella messa in movimento di elementi grafici, con la possibilità di generare effetti, distorsioni, traslazioni, creare l’illusione 3D in spazi reali o fantastici, gestire effetti sonori e musicali. La capacità di fondere elementi in movimento con immagini riprese e montate o live, richiede competenze di regia, di graphic design, sound design, montaggio. L’obiettivo del Corso di Formazione Avanzata in Motion Design and Video Branding è quello di formare professionisti in grado di gestire le tecnologie apposite, ma soprattutto di fare propri il linguaggio, il processo produttivo, la struttura organizzativa inerente a tale attività, per potersi inserire professionalmente nei settori dove l’applicazione della motion graphics è più ampia e promettente.

Sbocchi professionali:

Il Motion Graphic Designer può inserirsi nel mondo del lavoro presso Emittenti televisive, Web television, Case di produzione televisive e cinematografiche, Agenzie pubblicitarie, Studi di graphic design.

 

  • Partenza
    Febbraio 2018
  • Durata
    7 mesi
  • Frequenza
    weekend
  • Lingua
    Italiano

A chi è rivolto:

Il Corso di Formazione Avanzata in Motion Design and Video Branding risponde a una forma di riqualificazione professionale che porta operatori di settori diversi a sviluppare nuove e proficue competenze in un mercato in crescita. È la giusta specializzazione per Designer grafici, Registi, Documentaristi, Operatori di ripresa, Sound designer e per quanti vogliano specializzarsi, completando la loro formazione.

Requisiti d’accesso:

Lauree di primo e secondo livello; esperienze professionali nel settore.

Indirizzi di specializzazione:

Il Motion Graphic Designer abbina competenze di regia, di graphic design, di sound design e montaggio. La specializzazione in Motion design and video branding, in particolar modo quella a base video richiesta dal mercato televisivo (satellitare, digitale terrestre, Tv tematiche) ma anche sempre più ricercata dal web, gli consente di affrontare altre richieste provenienti dalle produzioni 'multimediali', con i videoclip, i video per fiere, show room, convention, concerti, i video istituzionali, le animazioni infografiche.

Metodologia e struttura:

Il piano di studi prevede tre aree dedicate: metodologica (motion graphics, applicazioni e funzioni) professionale (testimonianze di agenzie del settore sul rapporto con i clienti, il processo di produzione, il mercato) tecnologica (laboratori atti a sviluppare una serie di programmi necessari per gestire l’immagine in motion, a partire da After Effect).

La didattica nell’ambito della Motion Design and Video Branding offre agli studenti l’opportunità di conoscere i princìpi organizzativi della produzione video legata al design, le figure professionali, i contesti creativi e operativi, l’inserimento della motion graphics nelle campagne di comunicazione. In un secondo momento si studiano dagli esperimenti filmici delle avanguardie storiche alla motion graphics cinematografica, dal branding televisivo all’infografica animata, dal design animato alle applicazioni web.

Nel modulo dedicato a Motion Graphics trends & features si affrontano la storia delle tendenze e i mutamenti dell’estetica visiva, in rapporto all’evoluzione degli strumenti hardware e software.

Gli studenti apprendono i fondamenti della promozione televisiva (montaggio e motion design per raccontare i contenuti e catturare il proprio target di riferimento utilizzando tutti gli strumenti dell’advertising e del branding) e di Motion Design & Interactive Media (sistemi d’interazione grafica con il prodotto televisivo attraverso i sistemi multipiattaforma).

Il corso affronta quindi le applicazioni nello spazio (Exhibit commerciale e fieristico, il punto vendita, le convention, il videomapping e la videoproiezione integrata) animazione e infografica (animazione per il video e il web, uso delle infografiche animate) e il Branding off tv (filmati istituzionali, di prodotto, il cinema, l’advertising).

Ied + Adobe//Autodesk//Microsoft. Grazie all’accordo con le più importanti software house, tutti gli studenti del corso hanno in esclusiva e completamente gratuito l’accesso al pacchetto Design & Web Collection, ai software Autodesk e Microsoft. Tutti i programmi sono utilizzabili sia dai laboratori IED sia dal proprio computer personale.

  • Aree di approfondimento

    • Cos’è la motion graphics

      In questo modulo i partecipanti avranno l’opportunità di conoscere i principi organizzativi della produzione video legata al design, al glossario, alla legenda delle applicazioni, le figure professionali, i contesti creativi e operativi, l’inserimento della motion graphics nella promozione e nelle campagne di comunicazione.

    • La motion graphics

      Nel secondo modulo verranno studiati gli esperimenti filmici delle avanguardie storiche, motion graphics cinematografica, il branding televisivo, video musicale, infografica animata, design animato, applicazioni web e interazione.

    • Motion design: dal lettering all'emozione

      Costruire/modificare un marchio per renderlo efficace in video, caratterizzazioni stilistiche date dai font, elementi iconici o simbolici, la sinergia del sound design, animazione in 2d o 3d, estensione del marchio inserito in una sigla televisiva e la grafica dello stesso estesa alla trasmissione (programma)

    • Motion graphics trends & features

      Nel quarto modulo si affronterà la storia delle tendenze e mutamenti dell’estetica visiva, in rapporto all’evoluzione degli strumenti hardware e software a disposizione del video designer.

    • Il branding televisivo

      Inserimento del programma in una corporate, elementi di identità di prodotto, applicazione di linee guida, elementi identitari dinamici, la promozione, l’estensione su tutte le piattaforme, web e stampa.

    • La promozione televisiva

      Il montaggio e il motion design per raccontare i contenuti, dal singolo prodotto all’intera stagione della rete. Catturare il proprio target di riferimento utilizzando tutti gli strumenti dell’advertising e del branding.

    • Motion design & interactive media

      I sistemi di interazione grafica con il prodotto televisivo attraverso i sistemi multipiattaforma; le logiche di entertainment interattivo, il coinvolgimento dell’utente e la gestione dei dati dell’utente.

    • Le applicazioni nello spazio

      Exhibit commerciale e fieristico, il punto vendita, le convention, il videomapping e la videoproiezione integrata.

    • Animazione e infografica

      Animazione per il video e il web, uso delle infografiche animate e delle animazioni in termini informativi in ambiti diversi, sia commerciali, sia istituzionali.

    • Branding off tv

      Dove la motion graphics rafforza l’immagine: i filmati istituzionali, di prodotto, il cinema, l’advertising, ecc.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Carlo Branzaglia - Coordinatore del corso

Carlo Branzaglia - Coordinatore del corso
Si occupa di design education e design strategico. Insegna all’Accademia di Belle Arti di Bologna, dove coordina il Dipartimento Progettazione e Arti Applicate. Ha tenuto corsi, lezioni e seminari in diverse scuole italiane e straniere; ha scritto e curato diversi libri, tra cui l’ultimo Fare progetti, 2016. Direttore Scientifico Area Postgraduate IED Milano e associato in Dmc Design Management Center, è Presidente di ADI Delegazione Emilia Romagna e membro dell’Health Design Network.

Mirko Pajé - Coordinatore

Mirko Pajé - Coordinatore
Figura di riferimento della video-grafica italiana, inizia la sua carriera negli anni ‘70 approdando a Finivest nel 1983 dove si occupa inizialmente di graphic design e videografica e, dal 2000, ricoprendo il ruolo di Direttore Creativo del Coordinamento Immagine Mediaset. Fra gli altri è Co-autore di Videoidentity – L’immagine coordinata delle reti Mediaset edito da Mediaset-RTI per la collana Link Ricerca.

Mikkel Garro Martinsen

Mikkel Garro Martinsen
Artista multimediale, videodesigner e vj. Laureato in restauro cinematografico al Dams di Bologna, ha creato i contenuti video per artisti come Ligabue, Serena Dandini, Maurizio Crozza, TokioHotel, Negrita, Giorgia, Laura Pausini e Vasco Rossi. Nel 2011 fonda RoofVideoDesign, studio associato che progetta e crea scenografie video per teatro, concerti e televisione. Attualmente tiene corsi e workshop presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna.

Mauro Paffi

Mauro Paffi
Motion Graphics Artist, Editor. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, si trasferisce a Milano, dove si diploma nel 2001 presso IED in Computer Grafica e dove è docente dal 2001. Nel 2000 fonda Good Times Bad Times-Quality Design & Flawless Execution. Attualmente collabora con i più importanti studi di post produzione e case di produzione di Milano.

Saul Saguatti

Saul Saguatti
Sperimentatore delle differenti potenzialità delle pratiche di animazione, siano esse digitali, elettroniche, mono-bi-e-multidimensionali; teorizza la possibilità generativa nelle condizioni produttive più estreme, professando una democraticità dell’accesso tecnologico che nulla pregiudica delle qualità realizzative, lavorando per il mercato televisivo con animazioni tradizionali su pellicola 35mm, animazioni computerizzate 2D, pupazzi animati e disegno diretto su pellicola, altre contaminazioni arrivano con la regia di video clip, passando poi a esperienze di live media e performance video in tempo reale.

Andrea Manciaracina

Andrea Manciaracina
Laureato in disegno industriale presso il Politecnico di Milano, si occupa di comunicazione e della grafica in tutti i suoi aspetti. Libero professionista, sviluppa progetti di grafica tradizionale, grafica multimediale e allestimento per enti, istituzioni e aziende. Ha svolto attività didattica presso la scuola di specializzazione Silsis-Mi. Docente presso la Scuola del Design. Selezionato tra i finalisti del concorso di idee Roma in una immagine, è socio Aiap.

Francesco Lo Torto

Francesco Lo Torto
Classe 1976, laureato in Disegno Industriale al Politecnico di Milano, indirizzo di Comunicazione Visiva. Dal 2000 alla Direzione Creativa Mediaset, si occupa dell’ideazione di motion graphic ed è responsabile della produzione interna per programmi televisivi, comunicazione sociale e istituzionale del Gruppo. Come On-Air Design Director ha seguito il project management dell’identità video per la maggior parte dei canali Mediaset, curandone il lancio di oltre una quindicina tra free e pay, generalisti, tematici e all-news. È attratto dalla costante evoluzione delle tecnologie informatiche e dalle tendenze del design, senza tralasciare aspetto alcuno della comunicazione visiva, dalla fotografia al compositing, dalla tipografia ai new media.

Stefano Temporin

Stefano Temporin
Nel 2004 cede alle angherie tipografiche di Luciano Perondi. La sua miopia si attesta a -3,25 diottrie per il destro e -2,75 per il sinistro. Il 2005 è fruttuoso: perde una diottria ma vince una laurea in comunicazione al Politecnico di Milano. Lavora per tre anni nello studio Leftloft, dove partecipa al disegno del carattere per il Corriere della Sera e per lo Stadio San Siro. Dal 2007 alleva nuove generazioni di miopi all’Istituto Europeo di Design. Attualmente è Art Director presso la casa editrice milanese Edizioni Zero.

Matteo Milani

Matteo Milani
Music & Sound Designer. Opera a Milano nell'industria dello spettacolo. Ha iniziato la sua carriera a fine anni '80 in radio private, giustapponendo chilometri di musica su nastro magnetico. Nel 2011 ha aperto il primo negozio online di effetti sonori “made in Italy”, chiamato Unidentified Sound Object, estensione della sua attuale attività di post-produzione audio. Oltre alla creazione di librerie sonore, compone musica e sound scapes per audiovisivi, eventi e installazioni.

Theresia Braun

Theresia Braun
Maria Theresia Braun è Programming & Marketing Director di NBC Universal Global Network. Responsabile degli Acquisti, della Programmazione, del Marketing e della Creatività dei canali del gruppo in Italia. Ha da sempre lavorato in ambito televisivo, dapprima nell’organizzazione della produzione (Reuters TV, Chrysalis TV per Channel4, Orbit) e della promozione televisiva, per poi maturare un profilo professionale più ampio all’interno della stessa Universal nell’ambito della creatività, della comunicazione e del marketing fino ai più recenti incarichi nella gestione della linea editoriale dei canali.

Nerdo

Nerdo
Nerdo è uno studio creativo fondato a Torino nel 2009 da Alessandro Durando, Daniele Gavatorta e Lorenzo Levrero. La filosofia dello studio è da sempre incentrata sulla multidisciplinarità e sull'approccio sperimentale, un'alchimia che negli anni ha portato ad importanti riconoscimenti sia a livello nazionale che a livello internazionale. Nerdo si occupa principalmente di Branding e Animazione, e vanta tra i propri clienti tutti i più importanti editori televisivi italiani.

Monkey Talkie

Monkey Talkie
E’ uno studio creativo attivo nel settore video/televisivo. Nasce a Milano nel 2008 da Fabio Iaculli e Matteo Masserani con l’obiettivo di realizzare progetti creativi curandoli dall’ideazione fino alla fase realizzativa, spaziando dal broadcast design, passando per l’ideazione di campagne pubblicitarie fino alla realizzazione di nuovi format, operando sia sul web che sulla TV.

Marco Migliaccio

Marco Migliaccio
Dopo aver conseguito una laurea triennale in Disegno Industriale alla facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli nel 2012, ha effettuato un tirocinio presso l’azienda People & Project, e si è classificato al secondo posto del concorso Creative Clusters, promosso dall’ente Campania Innovazione, con il progetto Sousy. Trasferitosi a Milano nel Novembre 2013 per frequentare il Master IED in Graphic Design, ha poi collaborato con Sky Italia dove ha affinato le tecniche di produzione di contributi audio/visivo per i canali sportivi della società. Parallelamente ha collaborato anche con Littlesea s.r.l., società di corporate video, dove ha sviluppato una nuova tecnica di produzione di video automatici e dove dal 2015 ricopre il ruolo di Direttore Creativo e responsabile di produzione.

Emanuele Callioni

Emanuele Callioni
Si laurea in Sociologia all'Università "Carlo Bo" di Urbino, dove collabora come docente a contratto per il corso di Scienze della Comunicazione. Partecipa alla progettazione e all'implementazione del portale Bergamo on line. Approda in Mediaset nel 2001 e segue la nascita e lo sviluppo dell'area New Media, di cui coordina le attività multimediali e la tecnologia.Dal 2009 ha la responsabilità dei contenuti digitali e delle produzioni multimediali e social. Attualmente dirige la divisione RTI Interactive Media.

Daniele Piazza

Daniele Piazza
Nel 2013 passa a We Are Social con la responsabilità di creare e gestire un team di designer, art director e content producer, lavorando a progetti creativi legati a strategie editoriali social, campagne e attivazioni digital e integrate insieme a clienti di alta levatura nazionale e internazionale.