Fashion Communication and Styling

Master - Milano

Scarica la brochure

Il Master in Fashion Communication and Styling forma una figura professionale fondamentale che sappia comunicare i contenuti del settore fashion con un approccio reattivo rispetto a un mercato dagli scenari mutevoli, prestando attenzione all’evoluzione dei nuovi media e al ruolo cruciale della comunicazione visiva nel mondo attuale. Il Fashion Stylist è colui che sa valorizzare la comunicazione dei prodotti di moda, che si incarica della scelta dei capi e degli abbinamenti per la collezione e ne crea l’immagine; un anello di unione tra il produttore e i consumatori e lettori delle riviste di moda.

Opportunità professionali - I responsabili della comunicazione di moda possono lavorare come Fashion Communication Manager, Consulenti d’Immagine, Fashion Stylist, Ricercatori e Trend Setters, Responsabili delle Pubbliche Relazioni presso uffici stampa o agenzie di pubbliche relazioni e di organizzazione eventi, editori o uffici di design di case di moda italiane e internazionali.

  • Partenza
    Gennaio 2018
  • Durata
    1 Anno
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

A chi è rivolto - Il Master in Fashion Communication and Styling si rivolge a laureati e diplomati italiani e stranieri negli ambiti moda, comunicazione e marketing e a giovani professionisti con almeno due anni di esperienza nel settore.

Metodologia e struttura - Il punto di forza del Master è l’integrazione tra contenuti teorici, analisi e studio delle principali aziende produttrici di moda e attività pratiche, svolte in collaborazione con professionisti del settore in un contesto internazionale. L’obiettivo è formare un Fashion Communication Coordinator, un professionista capace di creare e portare avanti una strategia di comunicazione integrata per un marchio di moda.
Poiché l’aspetto visivo della comunicazione dei brand è ormai fondamentale, è approfondito lo studio dello styling, anche tramite esercitazioni pratiche. L’esperto di comunicazione di moda deve avere un’ottima conoscenza delle tendenze di settore del mercato, essere in grado di sviluppare e gestire nuove tecniche di diffusione dell’informazione, declinate per il mondo della moda.

Dopo una prospettiva storica, culturale e visiva del sistema moda, vengono approfondite le relative conoscenze sui processi comunicativi: dalla struttura e attività di un ufficio stampa, all’organizzazione e gestione di una sfilata come momento di potenziamento dell’identità di un marchio, fino al mondo dell’editoria e degli eventi. La didattica approfondisce la comunicazione attraverso i diversi media e le forme espressive a essi collegate, quali editoria, styling, web, nuovi media, pubblicità ed eventi aziendali. Viene approfondita anche l’attività dello stylist: dalla struttura e gestione pratica di un set fotografico alla ricerca iconografica.

Il Master si conclude con la presentazione del Progetto di Tesi come sintesi di tutti gli insegnamenti e delle idee maturate durante il percorso didattico.

  • Programma

    • Fashion Communication

      Sviluppare competenze comunicative. Migliorare le competenze analitiche e critiche al fine di sviluppare una strategia comunicativa. Acquisire dimestichezza con alcune dinamiche del mondo professionale tramite case history.

       

       

       

    • Fashion Culture

      Analisi della moda come fenomeno storico e culturale, dallo sviluppo dei codici stilistici della fine del XX secolo alla comparsa del cosiddetto stile d’avanguardia del XXI secolo; i talenti emergenti e le settimane della moda; il redazionale e lo scenario del web come elementi essenziali della nuova rappresentazione del mondo della moda.

       

       

       

    • Publishing Companies

      Storia dei gruppi editoriali di moda, dall’era della carta stampata a quella del web; analisi della struttura e delle diverse tipologie di contenuti, grafica e destinatari per una rivista di moda, tramite l’analisi dei principali gruppi editoriali europei e americani.

    • Fashion Web Communication

      Analisi e uso di Internet come strumento commerciale e comunicativo: dal business to business e business to consumer al marketing virale.

    • History of Fashion Photography

      Analisi tecnica dei principali stili fotografici. I più grandi fotografi di moda e il loro impatto sugli ideali estetici. Le loro tecniche e gli stili di composizione, le influenze e le connessioni con il mondo dell’arte.

    • Writing on Fashion

      Giornalismo di moda: come scrivere un articolo sullo stile e sulla moda, sulle relative caratteristiche e peculiarità. Parte del corso permette agli studenti di cimentarsi in sessioni pratiche di scrittura.

    • Photo Set

      Imparare a muoversi in un set fotografico. Tecniche di base di fotografia e illuminazione: strumenti essenziali per esprimersi, comunicare e relazionarsi con i diversi professionisti dell’ambito moda durante i redazionali e i servizi fotografici per le campagne pubblicitarie.

       

       

       

    • Styling & Shooting Still Life

      Come realizzare una fotografia di una natura morta / Gli oggetti più fotogenici / Diversi stili di natura morta / Il lavoro con il fotografo.

       

    • Styling & Shooting Menswear

      Come sviluppare un servizio fotografico su una collezione di abbigliamento uomo / Come trovare un’idea di moda / Come scegliere i capi d’abbigliamento e selezionare un abbinamento maschile / Laboratorio pratico di fotografia.

    • Styling & Shooting Womenswear

      Come sviluppare un servizio fotografico su una collezione di abbigliamento donna / Come trovare un’idea di moda / Come scegliere i capi d’abbigliamento e selezionare un abbinamento femminile / Laboratorio pratico di fotografia.

    • Press Office

      Analisi dei diversi ruoli e metodi di lavoro di un ufficio stampa / Attività e obiettivi di un ufficio di pubbliche relazioni / Funzione e metodologia lavorativa di ufficio stampa e di pubbliche relazioni / Ufficio stampa e sfilate di moda / Progetti di lavoro in relazione ai vari settori del sistema moda: alta moda, prét-à-porter, stili di strada, moda giovane / La distribuzione: esclusiva, intensiva e selettiva.

    • Events & PR

      Eventi e moda: strumenti per aumentare la visibilità e popolarità di un brand con la sperimentazione di nuovi e più funzionali metodi per il concept e il design.

    • Progetto di Tesi

      Il Progetto Finale di Tesi può essere sviluppato individualmente o in gruppo, a seconda del tipo di progetto e in base alla decisione del Coordinatore del corso e dà prova della capacità di autogestione in termini di organizzazione del tempo e capacità decisionale. Tutti i Progetti sono presentati a una commissione formata dai membri del direttivo della scuola e da esaminatori esterni scelti da IED.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Sara Maino - Coordinatore del corso

Sara Maino - Coordinatore del corso
Sara Maino dopo aver studiato all’ “International School of Milan”, a 19 anni ha l’opportunità di fare uno stage presso Vogue Italia. Successivamente intraprende un percorso come Assistente Redattrice Moda e ha la possibilità di lavorare come Assistente e Redattrice con i più grandi fotografi. Oggi è Caposervizio moda a Vogue Italia. Inoltre è Responsabile del progetto Vogue Talents, sempre alla ricerca di nuovi talenti.

Tommaso Basilio

Tommaso Basilio
Tommaso Basilio è stato Caporedattore di L'Uomo Vogue. Ha lavorato, tra gli altri, con Oliviero Toscani, Richard Avedon, Peter Lindbergh. È stato Responsabile Immagine da Romeo Gigli e poi Press Office and Communication Manager per il brand Malo. Scrive e ha scritto per Class, D La Repubblica delle Donne, Style, Case da Abitare. È Art Director e Stylist di pubblicità per la moda e Art Director per allestimenti ed eventi di moda e design.

Leila Cerullo

Leila Cerullo
Lifestyle Coach, con oltre vent’anni di esperienza nella consulenza nel campo della moda ha lavorato all’interno degli uffici stampa dei più importanti brand di moda come Emporio Armani e Valentino. Ha ricoperto il ruolo di Head of PR and Press Office UK&WW per Vivienne Westwood, ed è stata Senior Account Director per Karla Otto una delle più importanti Agenzie PR in Milano.

Stefano Guerrini

Stefano Guerrini
Inizia la sua carriera professionale nell’ambito della moda scrivendo per diverse testate del settore e diventando ben presto Fashion Director del trimestrale bilingue Label. Ha scritto per L’Uomo Vogue, MF Fashion, EFF, bellomag.com, ashadedviewonfashion.com e manchic.com. È stato Fashion Editor per Made05, prima e Caporedattore di MadeWithStyle, poi. Collabora con Velvet, Modem on Line e GQ. Ha un blog e un sito di cui è Fashion Editor e per cui si occupa anche dei progetti di styling.  

Elena Muserra

Elena Muserra
Entra nel mondo della moda fin dall'inizio della sua carriera. I primi passi li muove all’interno dell’ufficio stile passando ben presto al mondo della comunicazione presso Karla Otto. Successivamente lavora in Logos e, nel 2006, entra a far parte del Mariella Burani Fashion Group in qualità di Responsabile Ufficio Stampa Moda Italia ed estero. Dopo 3 anni nel Gruppo entra in Pinko in qualità di Capo Ufficio Stampa Italia ed estero. Attualmente è Senior Partner in Connexia ricoprendo il ruolo di Responsabile dell’Area Moda, Sportswear e Accessori.