Fashion Design

Specializzazione in Fashion Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Obiettivi formativi:

Il Corso di Fashion Design ha l’obiettivo di fornire una solida formazione di base nell'ambito delle discipline del progetto, approfondendo sia gli aspetti metodologici, sia quelli tecnico-operativi. Lo studente si misura con il progetto di abiti, scarpe e accessori di cui crea e realizza ogni dettaglio. Focus del corso è quello di creare una figura professionale che abbini alla creatività la capacità di realizzare prodotti innovativi, di curarne la qualità e il posizionamento sul mercato, in linea con le tendenze contemporanee e con le ultime sfide di questa professione. Una figura, capace di collocarsi con grande flessibilità all’interno di un sistema produttivo diversificato: dalla bottega artigianale alla piccola-media impresa, fino alla grande industria.

Sbocchi professionali:

Al termine del Corso di Fashion Design, lo studente è in grado di realizzare una collezione di abbigliamento, accessori o tessuti moda. Può entrare nel mondo del lavoro in qualità di Fashion Designer, Accessories Designer, Textile Designer e Product Manager all’interno di un’azienda specializzata del settore moda.

Il corso è riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello equipollente ai diplomi di laurea universitari e pertanto riconosciuto in tutto il mondo.

Scopri le pagine delle professioni creative: Fashion Designer

Il corso è erogato anche presso la sede di: Barcellona -  Roma - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2016
  • Durata
    3 anni
  • Lingua
    Inglese
Iscriviti entro il 28 Luglio per usufruire delle agevolazioni Early Bird.

Indirizzi di specializzazione:

Il Fashion Designer deve estendere le proprie competenze dall’area culturale a quella progettuale fino alla conoscenza del mondo della produzione industriale e della comunicazione. Solo così è in grado di sfruttare le nuove tecnologie a vantaggio di innovative soluzioni tessili, recepire le dinamiche in atto all’interno dell’economia del mercato, conoscere lo sviluppo delle nuove tecniche informatiche e dei processi di comunicazione legati al fenomeno “moda”. La sua figura è sempre in divenire: deve puntare a continui aggiornamenti e a una costante crescita professionale.

Le attività formative sono dedicate all’acquisizione della strumentazione tecnica fondamentale, di una corretta metodologia progettuale di base e di una solida preparazione culturale.

Il Fashion Designer è specializzato nella progettazione e realizzazione di collezioni uomo/donna, bambino, maglieria, streetwear e jeanswear. La didattica si concentra sulla progettazione di una collezione di abbigliamento: dall’osservazione della realtà alla decodifica dei segni, dallo sviluppo di un’idea iniziale alla sua traduzione in un prodotto reale.

I progetti vengono affrontati nelle loro fasi di ricerca/sviluppo/comunicazione e rappresentano la struttura portante del percorso didattico. I mezzi tecnici ed espressivi, i codici culturali, l’approccio al fashion marketing aiutano l’avanzamento del progetto. Ogni fase è monitorata e approfondita.

Accanto a quest’area di natura più tecnica e metodologica, un ruolo fondamentale è attribuito alle discipline culturali che consentono di conoscere il linguaggio della moda come fenomeno storico, artistico e sociale.

Obiettivo fondamentale del Corso di Fashion Design è la gestione consapevole della creatività, del tempo e dei meccanismi di progettazione, fino ad evidenziare un primo percorso di gusti e competenze personali, che possa descrivere uno “stile” proprio.

La parte terminale del percorso di studi è dedicata alla progettazione avanzata in un contesto di simulazione professionale e di complessità di riferimenti culturali.

Il progetto di tesi in Fashion Design prevede che, accanto allo sviluppo di uno stile personale e di un prodotto originale e coerente, lo studente sappia collocare efficacemente il proprio lavoro nel mercato della moda, descrivendone gli aspetti tecnici, qualitativi, e di costo legati alla produzione.

Il corso ha valore riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri
(proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Mattia Bionda

Mattia Bionda
Mattia Bionda è sarto tagliatore abile nelle riproduzioni storiche come nelle creazioni di alta moda. Specializzatosi all' Accademia del Teatro alla Scala, è diventato uno dei più giovani tagliatori professionisti del suo settore. Attualmente lavora per la Sartoria Tirelli di Roma. Ha collaborato con i costumisti più famosi del mondo, per produzioni operistiche (al Metropolitan di New York, l'Opera di Roma, la Fenice) e per produzioni cinematrogafiche nazionali ed internazionali (Les Misérables, Romeo and Juliet, The Borgia, Divergent) vestendo dive di fama mondiale.

Stefania Bodini

Stefania Bodini
Stefania Bodini è consulente per la ricerca tessuti da Missoni. Inizia la sua carriera professionale nell'ambito tessile lavorando per alcune importanti aziende come Basile s.p.a, Moschino, Antonio Fusco, Bally e Gilmar. Si occupa della ricerca e dello sviluppo dei materiali  (tessuti, stampe accessori e ricami) con particolare attenzione al collegamento tra la fase creativa e l'industrializzazione.

Francesca Capurso

Francesca Capurso
Francesca Capurso è designer e costumista. Inizia il suo percorso professionale come stylist e curatrice di immagine freelance per pubblicità, magazine, sfilate, format tv e videoclip (tra le collaborazioni: Mondadori, Donna Moderna, Skyleonardo tv, Velvet, L’Oreal). Parallelamente porta avanti progetti di design sartoriale tenendo corsi e collaborando con importanti teatri. Nel 2008 apre il suo showroom Atelier Franzinpiedi a Milano. E' l’unica lace designer italiana.

Rachel Dobson

Rachel Dobson
Rachel Dobson è una textile designer inglese. Dopo essersi trasferita in Italia all'inizio degli anni '90 inizia a collaborare con alcune importanti aziende tessili, come ad esempio Teseo e Ratti, occupandosi della creazione di tessuti e di disegni esclusivi per brand americani e inglesi. Attualmente si occupa di consulenze per produttori tessili e studi di design.

Marta Forghieri

Marta Forghieri
Marta Forghieri dopo un'esperienza come fashion editor di Gioia, inizia la sua carriera come designer vincendo nel 2007 il concorso My Own Show indetto dallo IED. Con le proprie collezioni raccoglie numerosi successi vincendo concorsi come Feed on Fashion e Next Generation. Collabora con importanti aziende di moda, è Responsabile della seconda linea di Mila Schon e recentemente ha aperto un brand, Smarteez, in collaborazione con l'azienda Plissé, con cui propone la propria linea donna.

Veronica Foschi

Veronica Foschi
Veronica Foschi fonda nel 2006 uno studio di design con Luca Schieppati, dove si occupa di disegno industriale ed ingegnerizzazione di prodotto. Nella sua funzione di Art Director si occupa di arte e produzione grafica utilizzando sia le competenze tradizionali che l’utilizzo della computer art. Il cuore della sua attività è la gestione dell’immagine e delle componenti html per e-commerce e web marketing di diverse società di fashion retail.

Stefano Guerrini

Stefano Guerrini
Stefano Guerrini da il via alla sua carriera professionale in ambito moda scrivendo per diverse testate del settore e diventando fashion director del trimestrale bilingue Label. Ha scritto per L’Uomo Vogue, MF Fashion, EFF, bellomag.com, ashadedviewonfashion.com e manchic.com. E' fashion editor Made05, prima, e capo redattore di Made With Style, poi. Collabora con Velvet, Modem on Line e GQ. Ha un blog, lepilloledistefano.it e un sito www.webelieveinstyle.it di cui è fashion editor occupandosi anche dei progetti di styling. 

Emma Holborow

Emma Holborow
Emma Holborow nasce in Inghilterra dove si forma specializzandosi in maglia alla Winchester School of Art. La sua carriera inizia in Italia con lo sviluppo di punti in maglia per una rinomata filatura di Milano, Negli anni a seguire ha collaborato con diverse aziende moda fra le quali Fendi, CXD, Filatura Filpucci, Prada and Studio Ferré Donna. Attualmente collabora con Amina Rubinacci e Pier Antonio Gaspari oltre ad insegnare maglieria.

Matteo Menotto

Matteo Menotto
Matteo Menotto è designer e illustratore. Ha maturato diverse esperienze nella formazione accademica, sviluppando parallelamente la propria carriera artistica e svolgendo consulenze di immagine per aziende di moda. Attualmente è print and textile designer presso Mantero Seta dove si occupa anche della ricerca creativa.

Angelo Montanini

Angelo Montanini
Angelo Montanini è un illustratore di fama internazionale. Vanta collaborazioni con importanti case editrici quali Rusconi, Mondadori, Longanesi, Editrice Nord ecc. Dagli anni '80 si occupa di formazione legata all'illustrazione in ambito moda diventando uno dei punti di riferimento del settore.