Arredamento di Interni - Base

Corsi di specializzazione - Roma

Scarica la brochure

L’obiettivo del corso è fornire gli strumenti e le conoscenze per intraprendere la professione di arredatore: organizzazione degli spazi interni, distribuzione e scelta degli arredi, utilizzo del colore, dei materiali e delle soluzioni tecniche più adeguate, sono alcuni aspetti fondamentali che definiscono il sapere del professionista. Obiettivo specifico del corso è l’educazione alla progettazione collaborativa intesa come capacità di saper coniugare le diverse competenze disciplinari nel campo del design dello spazio e trasformarle in un progetto di interno unitario.

Particolare attenzione viene dedicata all’aspetto della comunicazione del progetto, attraverso l’approfondimento degli strumenti di produzione dell’immagine fino alla presentazione completa di un lavoro in ambito professionale.
Il corso forma tecnici del progetto attivi e necessari in ruoli cooperativi di progettazione e che siano in grado   sia di collocarsi all’interno di team di progetto, sia di   dialogare direttamente con le esigenze della   committenza o dell’impresa.   

 

  • Partenza
    Novembre 2017
  • Durata
    150 ore
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Italiano

Il corso si rivolge a persone che non hanno mai avuto  esperienze lavorative nel settore, ma che hanno  sempre riconosciuto dentro di sé la voglia e la  capacità di esplorare le nuove spazialità dell’abitare,  dell’arredo e del vivere gli spazi interni.   E’ previsto un percorso didattico ed esperienziale che  comincia con l’apprendimento delle tecniche base del  disegno a mano libera e dal vero e del disegno tecnico,  con tecniche tradizionali e al computer. 

Contemporaneamente, attraverso una serie di lezioni  teoriche sulla percezione dello spazio, l’armonia della  composizione, la distribuzione degli spazi interni,  l’ergonomia degli arredi, lo studente acquisisce gli  strumenti espressivi e le capacità progettuali  necessari a ideare e rappresentare un progetto  completo di design di uno spazio interno complesso.  Inoltre, partendo dallo studio della composizione  formale e spaziale rivoluzionaria espressa dalle  avanguardie artistiche del ‘900, si inizia un percorso di  analisi delle principali opere architettoniche del  movimento moderno per fornire delle solide basi alle  proprie capacità progettuali. La progettazione  avviene sia con l’ausilio delle tecniche di disegno a  mano e al computer, sia con la realizzazione di plastici  di studio in diversi materiali.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Marco De Bernardis - Coordinatore del corso

Marco De Bernardis - Coordinatore del corso
Si forma culturalmente nello studio Frankus negli anni ’90. Ha collaborato con Francesco Cellini ed Alessandro Anselmi e con gli studi Colombari-De Boni Architetti Associati e ODEDI Officina del Disegno a Roma. Dal 2000 lavora in proprio nel campo del Design, dell’allestimento e della progettazione architettonica. Dal 1998 al 2008 ha svolto attività didattica presso la Facoltà di Architettura di Roma 3. Dal 2009 svolge attività didattica presso lo IED di Roma.

  • Insegnamenti

    • DISEGNO PER LA PROGETTAZIONE

      Si tratta della parte di insegnamento che introduce alla capacità di disegnare, rappresentare i primi schizzi e idee   progettuali. Si inizia con   l’apprendimento delle forme   geometriche di base per arrivare ai   primi elementi di geometria   descrittiva. Vengono insegnate le   nozioni fondamentali per la   visualizzazione delle idee di   progetto attraverso diverse   tecniche di disegno. Particolare attenzione viene posta   sui diversi modi di comunicazione e   rappresentazione delle prime idee   progettuali e sull’efficacia del   disegno nel comunicare e “spiegare”   le qualità della propria idea   progettuale.

    • RAPPRESENTAZIONE DEL PROGETTO

      Vengono introdotte le potenzialità del computer nella rappresentazione e nel controllo del progetto attraverso diversi software. In particolare gran parte del corso è rivolta all’insegnamento del software Autocad. Si inizia con l’apprendimento dei comandi base per specializzare sempre più il proprio lavoro, imparando oltre alle tecniche di disegno cad, anche le varie possibilità di rappresentazione del progetto attraverso l’uso dei colori, pattern, textures, e l’introduzione di materiali fotografici all’interno di layout grafici sempre più complessi. A tal fine vengono introdotti anche i software più diffusi della Adobe: Photoshop ed Illustrator.

    • MODELLISTICA

      All’inizio del corso si realizzano  modelli di studio del progetto con  tecniche semplici e materiali  economici (carta, cartoncino,  poliplatt) imparando come tagliare  e montare le parti del modello  tridimensionale.  Il modello di studio diventa  fondamentale per progettare gli  spazi e verificare le varie scelte  progettuali.  Alla fine del corso si realizza un  modello finale del progetto che  rappresenta fedelmente gli spazi,  la distribuzione interna e le  soluzioni di arredo dei vari  ambienti. Questo modello viene  realizzato con materiali pregiati e  con l’ausilio delle macchine a  controllo numerico presenti nel laboratorio di modellistica. 

    • PROGETTAZIONE – MATERIALI E TECNOLOGIE

      Partendo dalle nozioni di base della  proporzione e armonia classiche,  attraverso lo studio delle opere dei  maestri del movimento moderno, si  svolge un percorso di metodologia  progettuale, da semplici esercizi  compositivi fino al progetto finale  di uno spazio di design degli interni,  analizzandone tutte le sue  complessità e realizzando un  progetto definitivo degli spazi e dei  materiali.