Event Management

Corsi di specializzazione - Roma

Scarica la brochure

Il mondo degli eventi è straordinariamente variegato e presenta sfaccettature molteplici, in base alla tipologia, l’ambito d’intervento e lo scopo che si vuole perseguire. Il termine “evento” racchiude le fiere, i festival, le mostre, così come le rassegne, i convegni, ma anche tutte quelle iniziative legate alla promozione di un prodotto, servizio o marchio.

Ogni tipologia presenta necessità, approcci, impostazioni specifiche, ma esige il medesimo metodo organizzativo. Il corso si propone di formare professionisti in grado di affrontare la complessità della progettazione e dell’organizzazione degli eventi, e capaci di sapersi confrontare con molte figure professionali, realtà imprenditoriali e istituzionali, indispensabili alla realizzazione di un evento.

 

  • Partenza
    Novembre 2017
  • Durata
    150 ore
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Italiano

Il corso, si rivolge a chi desidera avere una formazione specifica sull’organizzazione di eventi, dalla progettazione strategica all’attuazione pratica del progetto. Caratteristica del corso è il taglio pratico e fattivo della didattica.
Il progetto è articolato in fasi, con argomenti propedeutici all’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche. Ampio spazio viene dato alle testimonianze, alle case history, allo studio degli aspetti pratici e programmatici del lavoro.

Dal momento che l’evento è una forma diretta di comunicazione, la prima parte del corso analizza le regole, le problematiche e gli strumenti generali della comunicazione dal punto di vista della progettazione dell’evento, con l’approfondimento delle strategia e dei mezzi di comunicazione legati all’evento stesso. A seguire, si approfondisce la panoramica sugli eventi analizzandone le tipologie attraverso case history, lo studio dei soggetti attivi e delle metodologie generali di approccio.

Si affrontano una serie di passaggi strumentali, come la scelta e la ricerca della location, la stesura del piano di fattibilità e del piano di produzione, la creazione e l’analisi del budget, il  marketing, le sponsorizzazioni  e la raccolta fondi. Nella parte finale del corso la classe si trasformerà da gruppo di studio a gruppo di lavoro, e sarà tenuta ad organizzare un evento dall’inizio alla fine e in tutte le sue fasi: dalla progettazione alla organizzazione, la ricerca delle risorse economiche, la comunicazione. L’esame finale verterà proprio sulla valutazione dell’evento organizzato dalla classe.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Barbara Manto - Coordinatrice del corso

Barbara Manto - Coordinatrice del corso
Dopo la laurea in Giurisprudenza e la specializzazione negli USA in Marketing e Comunicazione, inizia a lavorare nel 1985 come Capo Ufficio Stampa e responsabile PR ed eventi dello stilista Fausto Sarli, con il quale collabora per oltre 10 anni, assumendo dal 1988 le funzioni di Direttore Generale. Nel 1996 lascia la maison Sarli e collabora come freelance con varie aziende per l’organizzazione di eventi, la gestione della comunicazione e le pubbliche relazioni per la moda, lo spettacolo, il cinema, l’arte e la cultura. Nel 2000 fonda l’agenzia BM Consulting, specializzata nell’organizzazione di eventi e comunicazione per la moda, l’arte e la cultura e negli eventi promozionali aziendali. L’agenzia annovera tra i suoi clienti stilisti, istituzioni, enti e aziende tra cui L’Oreal, Alta Roma, Barilla, Sephora, Filas, Ministero delle Finanze, FAO, Louis Vuitton, Theodora-Hermes, Festa del Cinema di Roma, La Gardenia, Amicus onlus, Rocco Forte Hotels, Legambiente. È ideatrice e organizzatrice del Premio Cinematografico “Il Sesterzio d’Argento”, che si svolge a Roma dal 2001.

  • Insegnamenti

    • AREA CULTURALE E METODOLOGICA

      Acquisizione delle conoscenze fondamentali legate all’evento; panoramica generale sul mondo degli eventi: cenni storici e sociologici, caratteristiche generali; analisi delle tipologie di evento: definizioni e classificazioni, delineazione delle macroaree di intervento; I soggetti attivi: dalle istituzioni alle agenzie e aziende; metodologie generali di approccio all’evento; Le altre figure professionali: persone e strutture; il lavoro di squadra tra persone, aziende, agenzie; la strategia e i mezzi di comunicazione legati all’evento (i criteri di scelta, le presentazioni, il metodo e il linguaggio); scrivere per gli eventi: dal brief alla realizzazione, tenendo conto dello scopo e del target; dalla scelta del logo alla comunicazione integrata; le pubbliche relazioni, il cerimoniale, i testimonial e le celebrities; il media plan; l’ufficio stampa.

       

    • AREA STRUMENTALE

      La scelta delle location e degli allestimenti, la progettazione e la realizzazione, le attrezzature tecniche; analisi di fattibilità e piano di produzione; il budget e la finanza; marketing: la ricerca degli sponsor, le sponsorizzazioni tecniche e in denaro, i finanziamenti istituzionali, le partnership; il catering: il cibo negli eventi, tipologie e problematiche.

    • ANALISI DELLE SINGOLE TIPOLOGIE E APPROFONDIMENTI ATTRAVERSO CASE HISTORY

      I congressi scientifici; le manifestazioni fieristiche: organizzare e partecipare ad una fiera; gli eventi sportivi; gli eventi di team building e gli eventi incentive, le convention; l’evento di brand; l’evento televisivo; gli eventi musicali e teatrali; l’aspettativa dell’evento culturale; le mostre d’arte; l’evento di sensibilizzazione sociale; gli eventi di moda.