Media Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Venezia

Scarica la brochure

Il corso in Media Design ha l’obiettivo di formare un professionista capace di esplorare e creare nuovi approcci al mondo dei media tradizionali e digitali e di coordinare tutte le fasi proprie della produzione e progettazione di strumenti media, fino alla loro diffusione. Grazie a solide competenze tecniche, sa utilizzare i diversi linguaggi al servizio della creatività, gestendo immagini, video, suoni e messaggi. Si occupa di progettazione grafica e video, di narrazione multimediale, di entertainment design, di progettazione e sviluppo di siti web e mobile app, della creazione di artwork grafici per i social network e della realizzazione di esperienze interattive.

Opportunità professionali​ - Professionista esperto di comunicazione digitale, new media interaction e unconventional marketing. Digital Artist 2D e 3D, Produttore di contenuti di edutainment, video, motion graphic e interfacce per realtà virtuale, immersiva e per installazioni interattive. 

Scopri le pagine delle professioni creative: Interaction Designer.

 

Il corso è erogato anche presso la sede di: Roma -  Milano -  Cagliari - 
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto - Il contesto professionale in cui trovano applicazione le competenze della figura del Media Designer è quello dedicato alla valorizzazione di prodotti e servizi per le aziende che è molto ampio: agenzie di comunicazione e di sviluppo di contenuti interattivi, case di produzione, studi grafici integrati, publisher digitali, di games o app, imprese di comunicazione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento, informazione e comunicazione, e di product design interattivo. 

Metodologia e struttura  - Il percorso formativo ha l’obiettivo di fornire competenze sia dal punto di vista progettuale sia tecnico-applicativo. Lo studente acquisisce una solida conoscenza dei diversi media e impara a gestire progetti di comunicazione digitale sempre più complessi. 

Il primo anno ha un approccio propedeutico fornendo le basi metodologiche e le nozioni tecniche utili per affrontare al meglio un progetto multimediale, sia dal punto di vista concettuale che da quello operativo. I corsi teorici permetteranno di interpretare e decodificare i linguaggi della comunicazione visiva, dell’arte contemporanea e del cinema, mentre durante le lezioni più pratiche gli studenti imparano tecniche fotografiche, video, software di elaborazione immagini e di elaborazione layout e siti web personalizzati.

Il secondo anno pone l’attenzione sulla progettazione e sulla realizzazione di un prodotto multimediale, sperimentandone tutte le possibili applicazioni: usabilità, interfacce, programmi grafici, programmazione. Le progettazioni si concentrano sui seguenti temi: new media interaction, web communication, sistemi interattivi e net marketing. 

Il terzo anno è dedicato all’approfondimento e alla finalizzazione di un prodotto multimediale che gli studenti saranno chiamati a gestire in autonomia, dalla progettazione cross-mediale alla comunicazione del progetto, effettuando scelte coerenti con le premesse proposte e sostenendo le proprie scelte progettuali.

  • I anno

    • Storia dell’Arte Contemporanea

      Il corso indaga i principali movimenti artistici e i loro protagonisti contemporanei. Accanto allo sviluppo storico dell’arte, si approfondisce la comprensione critica dei codici artistici e dell’opera d’arte come testo visivo complesso e come fenomeno che racconta le evoluzioni culturali, sociali ed estetiche, in relazione con altre forme di espressione e comunicazione come l’architettura, il design e la fotografia. 

    • Teoria e Analisi del Cinema e dell’Audiovisivo

      Si illustrano le tappe principali della storia del cinema fino ai giorni nostri, attraverso il rapporto tra tecnologia ed estetica. A partire dai film e non dalla storiografia critica esistente, il corso si concentra in particolare su alcune opere paradigmatiche, rappresentative di successivi sviluppi e tendenze contemporanee. Viene affrontata la storia dell’animazione per immagini dal 1920 ad oggi, l’evoluzione delle tecniche di animazione, da quelle tradizionali all’animazione digitale 2D e 3D.

    • Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi

      Programmare, organizzare, comunicare e promuovere opere ed eventi culturali e multimediali prevede uno specifico workflow e il coinvolgimento di diverse figure professionali. Il corso fornisce allo studente gli strumenti metodologici necessari ad affrontare la progettazione di opere multimediali ed è prevista la simulazione di un progetto, in tutte le sue fasi: dal brief alla progettazione, dalla prototipizzazione al test, fino all’output finale. 

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      Un percorso nel mondo delle percezioni sensoriali e dei processi cognitivi. Il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e le correla alle ricerche della psicologia della forma. Sono affrontati principi di teoria del colore e, attraverso le scienze applicate, sono fornite le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona. 

    • Computer Graphic 1

      Il corso presenta gli strumenti, le funzioni e le tecniche indispensabili per l’elaborazione dell’immagine digitale; fornisce le conoscenze per un completo utilizzo dei software grafici Photoshop, per la gestione delle immagini fotografiche e la creazione di grafica bitmap e Illustrator, per la creazione di elementi grafici illustrativi, tipografici e infografici in ambiente vettoriale.

    • Video Editing

      Il corso illustra il processo di elaborazione del video, dall’acquisizione alla sua esportazione. Lo studente acquisisce competenze nell’uso delle tecniche relative all’assemblaggio di immagini e riprese, acquisite da fonti analogiche e digitali, al montaggio e sincronizzazione dell’audio, all’inserimento di tracce sonore, effetti speciali, titoli e sottotitoli, gestendo i principali software del settore per la produzione di audiovisivi brevi come teaser, trailer e spot.

    • Grafica Multimediale

      Uno degli aspetti più rilevanti dell’era tecnologica è la multimedialità, cioè la combinazione di singoli elementi mediatici, strumentali e di contenuto di diversa forma. Il corso fornisce gli strumenti metodologici per la progettazione dei prodotti multimediali, con particolare attenzione all’impatto degli elementi grafici sui diversi media e supporti della comunicazione. Un approccio pratico in cui lo studente deve individuare soluzioni a problematiche nella costruzione di prodotti integrati, complementari e interattivi, in rapporto alle potenzialità dei supporti e dei contesti per cui sono realizzati.

    • Progettazione Multimediale 1

      Il corso aiuta a comprendere la struttura del prodotto multimediale: l’interfaccia, l’interattività e la responsività per un’ottimale user experience. Successivamente insegna le tecniche, gli strumenti e le nozioni per la gestione degli elementi grafici per il web e la creazione di un sito. Dalla progettazione del layout grafico alla sua costruzione tramite CMS open-source, vengono affrontate tematiche relative all’HTML, ai CSS e ai JQUERY per la creazione di un template personalizzato ad hoc.

    • Semiotica dell’Arte

      Il corso affronta i rapporti fra contenuto, testi, immagine e i processi narrativi adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva e dall’universo mediale. Viene analizzato il processo comunicativo, esaminandone e smontandone i meccanismi, utilizzando le metodologie messe a punto dalla semiotica nelle sue diverse correnti. 

  • II anno

    • Computer Graphic 2

      Il corso presenta un approccio all’editoria stampata e digitale, tramite l’uso di un software creato per la pubblicazione di elaborati visuali. Le lezioni step by step portano gli studenti a padroneggiare i principali strumenti di InDesign per creare libri cartacei e digitali, dalla creazione della griglia di impaginazione al posizionamento dei vari elementi, il loro rapporto spaziale, le dimensioni e le caratteristiche percettive.

    • Progettazione Multimediale 2

      Partendo dall'analisi delle necessità implicite del fruitore e dal concetto di crossmedialità, vengono sviluppati progetti per dispositivi mobili, social media e interfacce web avanzate. Gli studenti realizzano un progetto sperimentando le conoscenze acquisite durante le lezioni, in maniera integrata e per diverse piattaforme (iOS e Android).
       

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      Il corso approfondisce lo sviluppo della fenomenologia come scienza o metodo che esplicita il rapporto fra la realtà e l’espressione degli artisti, permettendo l’acquisizione degli strumenti necessari all’interpretazione dei fenomeni artistici contemporanei nella loro connessione con i contesti storici e culturali e nel confronto con le dinamiche sociali. L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività si originano, si rappresentano e si percepiscono. 

    • Tecniche dei Nuovi Media Integrati

      Le metodologie e le conoscenze strumentali sono approfondite attraverso l’utilizzo delle tecniche più avanzate della lavorazione dell’immagine e di videografica (montaggio avanzato, stopmotion, animazioni, motion graphic), applicate nella finalizzazione di un progetto audiovisivo integrato. La convergenza di media, telecomunicazioni e informatica porta allo studio e alla sperimentazione pratica di nuovi linguaggi ed effetti speciali applicati ai video.

    • Estetica dei New Media

      Il corso si focalizza sull’analisi delle estetiche multimediali, dalla loro prima formulazione a oggi, ponendo in rilievo il contributo determinante delle innovazioni tecnologiche nell’evoluzione della cultura contemporanea. Si esaminano le reazioni suscitate dalle possibilità di riproduzione meccanica dei contenuti culturali che i mass media hanno aperto a cominciare dagli anni Trenta, e i mezzi - tra cui Internet- che hanno instaurato una comunicazione interattiva democratica. 

    • Sistemi Interattivi 1

      Il corso prevede approfondimenti, teorici e pratici, relativi alla progettazione di video-ambientazioni e video-installazioni interattive. Fornisce gli strumenti per capire i media immersivi e, partendo dalla storia, esplorare gli utilizzi attuali e le possibilità future, i supporti, le strumentazioni tecniche e tecnologiche coinvolte nell'intero processo, dalla progettazione alla produzione, fino alla diffusione e fruizione.

    • Net Marketing

      Il corso presenta i concetti e la terminologia del marketing in ambito digitale e le nuove modalità di comunicazione integrata. Vengono forniti gli strumenti per impostare e comprendere l’analisi che sottende un progetto creativo di comunicazione e marketing digitale. Vengono analizzate caratteristiche, funzioni e tecniche di comunicazione online quali strumenti e metodologie in grado di trasformare e generare valore aggiunto per le imprese. 

    • Tecniche di Modellazione Digitale – Computer 3D

      L’insegnamento comprende l’insieme dei saperi relativi al trattamento digitale delle immagini, in ambiente 3D. Le applicazioni vanno dalla realizzazione e ricostruzione di ambienti tridimensionali, alla progettazione e rappresentazione di oggetti e personaggi. Il corso affronta sia la rappresentazione artistico-espressiva, sia la prototipazione industriale in ambito professionale. 

    • Sociologia della Comunicazione

      Il corso fornisce una conoscenza di base degli strumenti teorici, metodologici e tecnici per l’analisi dei processi comunicativi e mediali, con riferimento a contenuti, linguaggi, forme organizzative e all’analisi del pubblico target. L’obiettivo principale è illustrare le dinamiche che conciliano e spiegano il vissuto, le passioni, i desideri e il fare degli uomini con la cultura dei segni, che domina sovrana la modernità e le sue rappresentazioni. 

  • III anno

    • Teoria e Metodo dei Mass Media

      I contenuti del corso riguardano la ricostruzione storica, l’analisi strutturale e linguistica delle modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa; i caratteri essenziali e le tipologie dei principali mercati dei media (televisione, cinema, editoria e multimedia) e i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi. Un approfondimento specifico è inoltre dedicato al tema dello storytelling e all'evoluzione e declinazione del racconto all'interno dell'advertising.

       

    • Progettazione Multimediale 3

      Il corso si propone di fornire allo studente conoscenze specifiche per lo sviluppo di competenze legate alla fase conclusiva del suo percorso formativo, con approfondimenti specifici legati a Internet, Web, interactive design di applicativi touch screen (App store), sino allo studio di programmi di animazione 3D e stop-motion. 

    • Sistemi Interattivi 2

      Il corso introduce lo studente alle installazioni interattive, partendo dalla loro storia nell'arte e nel mondo della comunicazione, con particolare attenzione alle implicazioni estetiche e tecnologiche della produzione artistica contemporanea. Vengono illustrate le diverse tecnologie di produzione e applicazione di video-ambientazioni e videoinstallazioni e le soluzioni per il videomapping.

    • Linguaggi Multimediali 2

      Il corso offre agli studenti la possibilità di seguire e coordinare tutte le fasi proprie della produzione di una campagna di comunicazione per un'istituzione, servizio, bene culturale, spazio pubblico etc. attraverso l'uso di "media incrociati", dalla campagna di lancio, alla dissemination, fino alla generazione di applicazioni digitali e installazioni fisiche e remote, utilizzando tutte le piattaforme studiate e sperimentate durante i tre anni di studio.

    • Progettazione Multimediale 4

      Le discipline progettuali del terzo anno impostano temi che vengono trattati autonomamente dai singoli docenti, ognuno per il proprio specifico, ma che parallelamente convergono nel Progetto di Tesi in cui le specificità vengono ricondotte alla realizzazione di un sistema di comunicazione complesso e articolato, ma omogeneo e unitario. L’approccio del corso propone una simulazione professionale, dal briefing al prodotto finito attraverso un percorso metodologicamente corretto, tenendo in considerazione sia l’approccio concettuale che gli aspetti tecnici e linguistici specifici degli strumenti e dei contesti in cui il progetto viene sviluppato, integrando coerentemente le specificità dei vari media.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Chiara Masiero Sgrinzatto – Coordinatrice del corso

Chiara Masiero Sgrinzatto – Coordinatrice del corso
Si forma in Architettura e successivamente in Progettazione e produzione delle Arti Visive presso l'Università IUAV di Venezia. I suoi interessi si concentrano sullo spazio, i suoi molteplici significati e forme e sulle sue interazioni con le persone; si avvicina alla realtà immersiva nel 2003. Dal 2009 è partner di Officine Panottiche + Nuovostudiofactory, con Luca Vascon e Marco Luitprandi, dove si dedica alla progettazione e sviluppo di prodotti di comunicazione visiva per il digitale e alla realizzazione di progetti di realtà virtuale.   

Marco Lucchetta

Marco Lucchetta
Laureato in Sociologia con indirizzo in Mass Media e Comunicazione presso l'Università di Trento, si occupa da oltre 15 anni di strategie di content marketing. Collabora come consulente con numerose aziende italiane e internazionali per progetti di posizionamento sui motori di ricerca e search engine advertising.

Marco dal Monte

Marco dal Monte
Laurea sull’Art Nouveau e Dottorato su Film d’arte e Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, per l’Università Ca’ Foscari Marco del Monte. Ha svolto ricerca su cinematografia museale e multimedialità, pubblicando e realizzando workshop su metodologie per la produzione di installazioni multimediali e storia del film sull’arte in Italia e Svizzera. Realizza inoltre personalmente contributi multimediali per musei e mostre temporanee sul territorio nazionale.

Marco Liutprandi

Marco Liutprandi
Progetta e realizza artefatti per la comunicazione con una particolare attenzione alle dinamiche della percezione. Specializzato in graphic e interaction design, realizza soluzioni di comunicazione complessa e responsiva, capace di veicolarsi attraverso diversi contesti, media e supporti. Alla professione affianca l'attività accademica con docenze, seminari e workshop alla Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam, al Politecnico di Milano, allo IUAV di Venezia e all'Università degli Studi di Sassari.

Remo Romano

Remo Romano
Laureato in Scienze e Tecnologie Multimediali presso l’Università di Udine, con un Progetto di Tesi sull'utilizzo di tecnologie opensource per la realizzazione di siti web aziendali, approfondisce le conoscenze relative alla comunicazione integrata e ai nuovi media. L’esperienza lavorativa nel campo della comunicazione multimediale come Web Developer e Designer affianca la collaborazione con importanti studi e realtà locali tra cui Hangar Design Group e Studio Visuale. 

Lucia Veronesi

Lucia Veronesi
Fondatrice e Direttrice dell’associazione culturale Spazio Punch di Venezia, si occupa di pianificazione ed organizzazione di eventi legati al mondo dell’arte contemporanea. Membro di giuria presso la Fondazione Bevilacqua la Masa di Venezia, ha avuto significative esperienze quale Coordinatrice Editoriale e Press Office Assistant presso La Biennale di Venezia, nonché quale Set Designer in occasione di diverse esposizioni.

Emanuele Basso

Emanuele Basso
Regista, Artista e Montatore, Membro Fondatore del collettivo Dhomus Art. Dal 2007 al 2014 è stato Corrispondente ufficiale del canale europeo del cinema Cineuropa presso la sezione Giornate degli autori della Mostra del Cinema. Come operatore ha partecipato alla realizzazione di documentari prodotti da Rai e Sky e ha realizzato molteplici progetti per fondazioni, enti e aziende private. Dal 2016 collabora con Riccardo Marino per la produzione di format televisivi per le emittenti Marcopolo, Alice e Casa Design e Stile.