Service Design

Master - Barcellona

Scarica la brochure

Il Master in Service Design ha come obiettivo quello di preparare i futuri designer nei diversi ambiti del settore dei servizi, offrendo loro l'opportunità di conoscere le basi teoriche della disciplina e poter mettere in pratica i metodi e gli strumenti specifici in ognuno di essi. Attraverso lo realizzazione di progetti di gruppo, gli studenti affronteranno la sfida di creare e trasformare un servizio partendo dalla ricerca, l'ideazione e la prototipazione, fino alla preparazione del campione da implementare.

Oggigiorno, siamo circondati da servizi. Anche se non ne siamo del tutto consapevoli, ogni giorno ne usiamo a decine. Ci muoviamo nei mezzi pubblici o in auto condivise, consultiamo le notizie direttamente dal telefono, paghiamo i nostri acquisti, partecipiamo a una lezione, buttiamo qualcosa nella spazzatura o andiamo dal dottore.

Al di là di una mera percezione, i numeri mostrano la crescente importanza che hanno ottenuto i servizi a livello mondiale: rappresentano ormai il 65% del PIL globale -- il 69,5% nei paesi ad alto reddito e il 53,7% in quelli di medio e basso reddito--, secondo i dati forniti dalla Banca Mondiale.

Tutto ciò, ha motivato una crescente domanda del numero di professionisti specializzati nel settore, oltre che nel campo del design, a cui il Master in Service Design cerca di fornire una risposta. Nel contesto attuale, il settore dei servizi è un campo di studi affascinante, in cui le tecnologie come l'intelligenza artificiale, la robotica o l'Internet delle cose (IoT) stanno generando delle trasformazioni rapide e profonde nella sua gestione, acquisizione e uso.

Parlare di service design significa parlare di innovazione partendo da un approccio umano e sistemico, attraverso creatività e processi iterativi. Ma di cosa si occupa esattamente un service designer? A seconda del suo background professionale e del contesto organizzativo in cui svolgerà la sua attività, potrà occuparsi di:

  • Organizzare le diverse fasi del servizio, in modo che l'esperienza possa essere piacevole e fluida.
  • Identificare le opportunità di nuovi servizi e concettualizzare i sistemi che permettano di creare valore con e tra gli utenti, oltre che tra più organizzazioni. .
  • Consentire a più partecipanti di prendere parte attivamente alla definizione di nuove pratiche e narrative di valore, all'interno e all'esterno delle organizzazioni.
  • Crediti
    60*
  • Partenza
    Gennaio 2020
  • Durata
    6 mesi
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Inglese

IED Network

Orientamento

Orientamento IED

IED organizza durante l’anno numerosi momenti di incontro e orientamento che permettono di visitare le sedi, incontrare lo staff, o partecipare a workshop, al fine di guidarti nella scelta del corso più adatto alle tue capacità ed esigenze.

Scopri di più

OBIETTIVI

– Comprendere le diverse prospettive concettuali del service design e i criteri per stabilire qual è la decisione più adeguata da prendere in ogni intervento di design.

– Praticare approcci, metodi e strumenti specifici per la creazione di progetti di gruppo, volti a creare nuovi servizi, valutare e trasformare servizi già esistenti o apportare innovazione nelle organizzazioni fornitrici.

– Favorire un atteggiamento di ricerca, auto-organizzazione e le capacità di collaborare in team multidisciplinari e interdisciplinari, oltre che con utenti e altre parti interessate.

– Promuovere la sensibilità e il senso critico per le ultime novità del service design e per gli sviluppi socio-tecnici che hanno un forte impatto sull'economia dei servizi.

 

METODOLOGIA

La metodologia d'apprendimento di questo corso si basa su:

– Lo sviluppo pratico e sperimentale di diversi progetti reali per le aziende selezionate dallo IED Master.

– La comprensione del quadro teorico e delle basi del service design, come principi guida per il processo decisionale.

– L'ascolto attivo dei casi reali esposti dal personale docente e dai conferenzieri.

Il contenuto del corso ripercorre le tre prospettive del service design, applicandole successivamente a tre progetti di gruppo. Tali progetti seguono le stesse fasi di un processo di design —raccolta dati, sintesi creativa e il punto di vista da cui partire, sviluppo iterativo e preparazione per la sua realizzazione—. Tuttavia, gli studenti dovranno affrontare ogni progetto da una nuova prospettiva. In questo modo, gli studenti si sentiranno progressivamente sempre più a loro agio nel processo di design e, allo stesso tempo, saranno in grado di affrontare sfide sempre più difficili.

 

A CHI È RIVOLTO

- Professionisti e laureati in product design, digital design, graphic design e interior design interessati a specializzarsi nel settore dei servizi.

- Professionisti di user experience interessati a svolgere ruoli più strategici.

- Professionisti del settore marketing, comunicazione, sociologia, antropologia o ricerca di mercato, interessati a realizzarsi professionalmente nel campo dell'innovazione dei servizi e della customer experience.

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

A seconda del profilo e dell'esperienza previa posseduta, lo studente potrà esercitare come consulente o membro di un'organizzazione pubblica, privata o no profit come:

– Service designer

– Strategic designer

– UX researcher

– Design researcher

– UX strategist

– Design thinker o consulente di design thinking

– Designer di customer experience

 

COORDINATORE

Itziar Pobes

Service designer e co-fondatore di We Question Our Project, uno studio di service design con sede a Barcellona. Lavora per aziende e organizzazioni pubbliche a livello locale ed europeo in settori quali la salute e l'invecchiamento, l'istruzione, lo sviluppo locale, il servizio clienti e la collaborazione aziendale all'interno degli ecosistemi di servizi. Il suo background è centrato sulla ricerca della user experience e sul design dei contenuti. Ha ottenuto la laurea in Filosofia, la laurea in Traduzione e Interpretazione, la laurea specialistica in Design Thinking e Innovazione presso Elisava, e attualmente sta studiando un MBA in Service Innovation e Design presso l'Università Laurea Polytechnical, in Finlandia.

È inoltre docente e conferenziere in service design, prototipazione di servizi e co-creazione in diverse scuole di design, in università come l'Università di Barcellona o Pompeu Fabra, scuole di economia, come IESE e servizi di formazione nel governo.

 

Durata e frequenza: 

Inizio: 16 gennaio 2020
Frequenza: dal lunedì al venerdì
Orario: dalle 18.30h alle 22.40h 

*La pianificazione didattica di tutti i Master IED si basa sui criteri che determina lo Spazio Europeo di Istruzione Superiore (SEIS).I Master IED adottano un sistema di crediti che segue la struttura degli European Credit Transfer System (ECTS). I Master IED rilasciano esclusivamente titoli privati propri.