News

Torino

Ottobre 24, 2018

FOTOGRAFI DI ARTE

Il Corso di Fotografia dell’Istituto Europeo di Design di Torino inizia il nuovo anno accademico stringendo una serie di partnership importanti, che porteranno gli studenti del secondo e del terzo anno a muoversi fra i fotografi ufficiali dei più importanti eventi di Arti visive legati alla realtà torinese. E se alcune collaborazioni sono ormai state assodate nel corso degli anni, come quelle con Artissima, con The Others e con il Torino Film Festival, al loro fianco compaiono anche legami nuovi, come quello con il Teatro Regio.

Per i giovani fotografi IED si tratta di occasioni uniche di confronto con realtà di portata internazionale, che li metteranno nelle condizioni di acquisire nuove competenze, necessarie per lo svolgimento della loro futura professione. Un’esperienza quindi di raffronto vero e di arricchimento del background umano e professionale, dove la tecnica fotografica dovrà unirsi alla sensibilità del singolo: un accordo indispensabile per arrivare a esprimere al meglio la propria visione del mondo attraverso le immagini.

 

ARTISSIMA

Si conferma anche per il 2018 la collaborazione con Artissima, storica manifestazione di arte contemporanea giunta alla venticinquesima edizione. Una selezione di studenti, tra i 14 al terzo anno del Corso di Fotografia, realizzerà un reportage fotografico durante la fiera, che si inaugura giovedì 1 novembre e apre al pubblico dal 2 al 4 novembre, all’OVAL Lingotto Fiere di Torino.
Gli studenti, che lavoreranno sotto la guida del fotografo Antonio La Grotta, docente IED, sono stati nuovamente coinvolti per seguire l’evento, documentandolo nella sua interezza: foto ritratto di galleristi, visitatori, visite guidate e momenti di svago, con un focus speciale sulle sezioni curate e in particolare sulla nuova sezione Sound, che sarà ospitata presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni e che sarà interamente dedicata alle sperimentazioni sonore. L’obiettivo ultimo è quello di elaborare in questo modo un vero e proprio racconto per immagini della più importante fiera d’arte contemporanea in Italia.

 

THE OTHERS

In contemporanea con Artissima, dall’1 al 4 novembre una selezione dei 14 studenti del Corso di Fotografia sarà coordinata dal docente IED Antonio La Grotta per realizzare un reportage fotografico della fiera indipendente The Others, sia all’interno degli spazi espostivi (ex Ospedale Maria Adelaide e Lungo Dora Firenze, 87) sia in occasione degli eventi collaterali.


TORINO FILM FESTIVAL

IED sarà partner culturale anche della 36esima edizione del Torino Film Festival, che si terrà nel capoluogo piemontese dal 23 novembre al 1 dicembre. È il sesto anno consecutivo che viene siglata la partnership con gli studenti del terzo anno del Corso di Fotografia, che hanno il compito di realizzare le foto ufficiali della manifestazione nei luoghi del Festival, all’interno del circuito di cinema coinvolti e nell’area stampa.
Sotto la supervisione del docente Antonio La Grotta, i 14 giovani fotografi realizzeranno i servizi durante il Torino Film Festival nell’area stampa e all’interno dei cinema coinvolti: Massimo (via Verdi, 18), Reposi (via XX settembre, 15), Lux (Galleria San Federico, 33), Classico (piazza Vittorio Veneto) e presso l’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto.

 

TEATRO REGIO

Nell’anno accademico in partenza, IED ha siglato l’accordo anche per l’avvio di un progetto speciale in collaborazione con il Teatro Regio di Torino (piazza Castello, 215). Sotto la supervisione di Edoardo Piva, docente IED e fotografo professionista, alcuni studenti del secondo anno saranno coinvolti nel progetto Fotografia a teatro: dovranno infatti scattare foto durante le prove generali degli spettacoli in programma per la stagione 2018/19, allo scopo di garantire una documentazione dettagliata di quello che succede sul palcoscenico.
La novità della partnership fra IED e il Teatro Regio dimostra ancora una volta la profonda connessione dell’Istituto con i diversi protagonisti dello sviluppo culturale della Città per valorizzare il talento dei giovani creativi.