News

Roma

aprile 20, 2021

Gran Premio Internazionale del Doppiaggio

Il sound designer Claudio Coco si è aggiudicato il premio come Miglior Fonico di Sala 2021

Complimenti a Claudio Coco, neodiplomato in Sound Design IED Roma, che sabato 17 aprile si è aggiudicato il premio come Miglior Fonico di Sala al prestigioso Gran Premio Internazionale del Doppiaggio condotto da Pino Insegno, votato da doppiatori e direttori di doppiaggio.

Un alto riconoscimento per il settore dell’audiovisivo, che va a impreziosire una carriera giovane ma già costellata di traguardi importanti, partita dai laboratori di Sound di Via Alcamo per arrivare a Netflix, che lo ha visto consulente linguistico per il teen drama Sulla stessa onda, visibile in piattaforma dallo scorso 25 marzo.
Nel mezzo, tanto studio del suono e approfondimento del multimediale accanto a Sound Designer professionisti, come Filippo Manni, Mirko Perri e Giulio Del Prato, ed esperienze come fonico in diversi studi di doppiaggio, tra cui Kea Sound, BLP Edizioni, Carpediem Multimedia. È responsabile del supporto tecnico presso l’Accademia Doppiatori Professionisti, diretta da Alessandro Quarta, e lo sentiremo come fonico nel film Power of Rome con Edoardo Leo, una produzione Italian International Film e Sky con Vision Distribution, in uscita nelle sale cinematografiche nel 2021.

Non solo cinema per Coco, ma anche grandi eventi e audiolibri. Ha lavorato, infatti, per la campagna elettorale per il Parlamento Europeo #Stavoltavoto, per la Festa del Cinema di Roma e per la sonorizzazione dei percorsi storico-artistici del Parco Archeologico del Colosseo. Come Sound Designer, fonico e compositore, ha curato l’audiolibro Il giro del mondo in 80 giorni, realizzato in collaborazione con Morellini Editore. Il progetto editoriale con le illustrazioni della collega illustratrice IED Ilaria Ruben, ha trionfato agli IED Roma Design Awards 2020 per la categoria “Arti Visive – Visual Arts”.

Un ragazzo promettente, che dopo il diploma sta continuando a collaborare con IED e a cui IED augura un percorso ricco di nuovi successi.