News

Roma

gennaio 12, 2015

Il tecno-poeta del design a IED Talks

Il 26 febbraio Denis Santachiara ospite del secondo appuntamento del ciclo di conferenze IED Talks

Denis Santachiara, designer anomalo e outsider nel panorama internazionale, esordisce con opere in bilico tra arte e design esposte in varie manifestazioni, tra cui la Biennale di Venezia 1980; curatore di allestimenti e di mostre al Museo Des’Art di Lione, Vitra Museum, Triennale di Milano, Centro Pompidou di Parigi. I suoi progetti sono presenti nelle più importanti collezioni permanenti: dal Moma di New York al Musée des Arts Decoratifs del Louvre. Collabora con aziende italiane e straniere, tra cui Centrostile Fiat, Progetto Cultura Montedison, B&B, Luceplan, Artemide, Panasonic, Superga, Bang-Olufsen, Chrysler/Benz, Foscarini. Tra i premi, il Compasso d’Oro 1986, il Good Design Award nel 1999, il Design World nel 2000.

Denis Santachiara parlerà al pubblico di IED Talks del suo concetto di download design e di CYRCUS.IT l’azienda che promuove un design che abbina il mondo della digital fabrication all’autorialità.

Il design è oggi creato in digitale attraverso software Cad/Cam, ma non viene consumato in digitale. Un oggetto di design ha bisogno infatti di essere toccato e manipolato materialmente, deve avere un valore d’uso fisico, quindi il problema diventa: come trasformare i “bit” in “atomi”? Proprio in questo passaggio cruciale la digital fabrication (stampanti 3d o macchine CNC, laser cut) assume un’importanza fondamentale. Solo in questo modo possiamo immaginare un Download design, con oggetti scaricabili dalla rete come la musica e le foto. I designer diventano così autori come i musicisti e gli scrittori grazie a questa nuova opportunità.

 

Denis Santachiara

26 FEBBRAIO ORE 18.30

Sede IED VIA CASILINA, 57