News

Roma

maggio 11, 2020

Phaim Bhuiyan vince il David di Donatello

L'8 maggio, nel corso di una diretta televisiva su Rai1, l'ex studente IED Roma è stato premiato come miglior regista esordiente per la sua opera prima "Bangla". Tra i vincitori anche il docente di Sound Design Mirko Perri per il lungometraggio "Il primo re".

In un’edizione atipica per via dell’emergenza Coronavirus, lo scorso 8 maggio, durante una prima serata in diretta su Rai1, l’ex studente Phaim Bhuiyan ha vinto il David di Donatello come miglior regista esordiente per la sua opera prima Bangla.

Diplomato in Video Design and Filmmaking presso IED Roma, Bhuiyan ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica dopo l’uscita del film prodotto da Fandango e TIMvision. Il suo è un percorso di successo partito proprio dai banchi della sede romana dell’Istituto Europeo di Design, del quale ha avuto modo di parlare durante gli ultimi IED Roma Design Awards.

Nel corso della serata, premiato tra gli altri per il suono del lungometraggio di Matteo Rovere Il primo re anche il docente di Sound Design Mirko Perri. Tra i candidati ai prestigiosi premi del cinema italiano c’erano poi i docenti IED Roma Vanessa Picciarelli, sceneggiatrice, e Giovanni Pompili, produttore.