News

Roma

Ottobre 14, 2019

SUBLIMI ANATOMIE A PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

A ottobre il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospiterà la mostra dedicata all’osservazione conoscitiva e critica del corpo umano, attraverso i sensi, le tecnologie e gli strumenti. Gli studenti del corso Triennale in Illustrazione e Animazione IED Roma parteciperanno praticando il disegno dal vero con modelli dal vivo.

Dal 22 ottobre al 6 gennaio il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita Sublimi anatomie. Sensi e macchine per esplorare corpi, una mostra a cura di Andrea Carlino, Philippe Comar, Anna Luppi, Vincenzo Napolano, Laura Perrone, dedicata all’osservazione conoscitiva e critica del corpo umano attraverso i sensi, le tecnologie e gli strumenti.

Ritraendo modelli anziché cadaveri la rotonda di Palazzo delle Esposizioni diviene un suggestivo atelier dedicato al disegno dal vero, con l’obiettivo di valorizzare l’osservazione diretta, quale mezzo analitico in grado di suscitare dinamiche di attivazione della vista, della mano e del corpo. Si tratta di un percorso espositivo articolato intorno alla ricostruzione dell’anfiteatro di morfologia de l’École Nationale Supérieure des Beaux Arts di Parigi, al cui interno si trova il teatro anatomico di fine Settecento, a sua volta ispirato ai teatri anatomici italiani come l’Archiginnasio di Bologna (1637) o quello di Padova (1595), il più antico del mondo.

Gli studenti del corso Triennale in Illustrazione e Animazione IED Roma, coordinati dalla docente Valenzia Lafratta, vivranno la mostra facendone parte e praticando il disegno dal vero con modelli dal vivo, nell’antico teatro settecentesco ricostruito all’interno del museo. L’anfiteatro sarà il cuore attivo della mostra, un vero atelier aperto al pubblico, che ospiterà dibattiti e performance e sarà aula di disegno. In mostra vi saranno poi opere dal valore inestimabile, alcune delle quali mai esposte prima.