Italian Artistic Restoration: Introduction to Painting on Canvas and on Wood

Corsi Estivi - Como

Scarica la brochure

L'Italia ha un patrimonio artistico e storico di eccezionale rilievo, che copre un arco temporale molto ampio, e che ha spesso condizionato l’arte di altri paesi. Questo sistema fatto di monumenti, chiese e istituzioni museali, rappresenta un punto di riferimento per chiunque si occupi o sia interessato al mondo dell'arte. Valorizzare e rendere fruibili tali beni richiede l’intervento di figure professionali che possano vantare una formazione nella quale le conoscenze storico artistiche trovino equilibrio con competenze tecniche e scientifiche nonché elevate capacità operative.

Attraverso il percorso di studi di due settimane, che l’Accademia di Belle Arti ‘Aldo Galli’ ti propone, hai l’opportunità di imparare a ridare nuova vita a dipinti su tela e su tavola, secondo i criteri del restauro contemporaneo, in un’atmosfera tipica della bottega di restauro e in un territorio ricco di suggestioni artistiche.

  • Partenza
    Giugno 2020
  • Durata
    2 settimane
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Inglese

IED Network

Orientamento

Orientamento IED

IED organizza durante l’anno numerosi momenti di incontro e orientamento che permettono di visitare le sedi, incontrare lo staff, o partecipare a workshop, al fine di guidarti nella scelta del corso più adatto alle tue capacità ed esigenze.

Scopri di più

Frequenza e durata: 
Il percorso di studi ha una durata di 2 settimane per un totale di 60 ore. Le lezioni si svolgono da lunedi a venerdi, part-time, sia mattina che pomeriggio.

Livello e requisiti:
Il corso è aperto a studenti diplomati, studenti universitari o professionisti provenienti da altri ambiti, che desiderano approfondire o approcciare la tradizione italiana del restauro dei beni culturali e apprenderne le nozioni e le tecniche fondamentali o sperimentarne di nuove. 

Struttura e metodologia: 
Il percorso, concepito come un tradizionale atelier di restauro, sarà esperienziale e caratterizzato da un approccio immediato al lavoro pratico in laboratorio dove, sotto la guida dei docenti, insieme ai tuoi compagni sperimenterai manualmente le tecniche base del restauro e della conservazione delle pitture su tela e su tavola, intervenendo su manufatti messi a disposizione dalla scuola. Le nozioni teoriche saranno affrontate durante lo svolgersi del lavoro pratico.

Sotto la guida dei nostri docenti, esperti del settore, acquisisci le competenze fondamentali per approcciare in modo corretto l’analisi delle opere, le principali tecniche di intervento legate alla tradizione italiana del restauro, gli strumenti e il linguaggio scientifico appropriato.  Al termine dell’esperienza, caratterizzata come un atelier di restauro, avrai appreso le nozioni di base per poter progettare interventi basici di restauro e conservazione su opere e manufatti.

Piano di studi: 

RESTAURO STRUTTURALE

Studio del dipinto (su tela e su tavola) 
Il primo passo consiste nello studio approfondito del dipinto e la definizione delle sue problematiche, per poi poter stabilire l’intervento necessario al ripristino e alla futura conservazione. In questa fase vengono spiegate le tipologie e le cause più diffuse di degrado dei dipinti. Si passa quindi alla protezione cautelativa del film pittorico tramite velinatura, operazione indispensabile sia su dipinti su tela che su tavola. 

Risanamento dei supporti
La fase successiva consiste nel risanamento dei supporti. La foderatura, lo streep lining, la sutura di tagli e abrasioni il consolidamento della ittura per quanto riguarda le pitture su tela tramite la tecnica del sottovuoto; per quanto riguarda le tavole il consolidamento e la bonifica da microrganismi e da insetti xilofagi della parte lignea e rimedi per eventuali problemi di adesione del film pittorico e della preparazione al supporto. 

Pulitura
La fase di pulitura è accompagnata dall’acquisizione di nozioni elementari di chimica. Viene spiegato il criterio di scelta dei solventi ed il loro uso. Data la complessità delle operazioni di pulitura potrai agire su parti limitate del dipinto. Terminata la pulitura si procede con la stuccatura delle mancanze, a spatola per i dipinti su tela ed a pennello per quelli su tavola. 

RESTAURO ESTETICO 

Doratura
Cenni sulla doratura sia a guazzo che a missione. Il docente mostra, su tavolette precedentemente preparate, le varie fasi della doratura secondo il sistema rinascimentale italiano. In questa fase avrai modo di usare sia oro vero che oro falso. 

Colore
Cenni sulla teoria dei colori. Esposizione dei colori utili al restauro e preparazione delle tavolozze. 

Integrazione pittorica
Viene illustrato il metodo di ritocco pittorico a tempera con finiture con colori a vernice. 

Verniciatura
Illustrazione delle vernici naturali e sintetiche e loro uso. 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Fabio Bernabei - Coordinatore del Corso

Fabio Bernabei - Coordinatore del Corso
Nel 1977 entra nello studio di restauro di dipinti del Prof. Silvio Di Volo a Firenze che frequenta per sei anni. Apre il suo studio nel 1983. Lavora per importanti antiquari, collezionisti e per enti religiosi sia in Italia che all’estero.   È stato docente presso la Scuola di Formazione Professionale della Provincia di Siena. Ha collaborato con l’Azienda Sanitaria Locale per l’inserimento nel mondo del lavoro di persone con problemi psicologici attraverso l’arte terapia. Ha preparato aspiranti allievi italiani e stranieri per l’esame di ammissione all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e per l’Accademia delle Belle Arti ed ha già tenuto un corso di introduzione alle tecniche pittoriche antiche presso Accademia Aldo Galli in lingua inglese.  Nel corso degli anni ha sviluppato alte competenze nel restauro di tavole tre-quattrocentesche per poi specializzarsi anche nel restauro di dipinti del secondo ottocento italiano. Ha realizzato ex-novo, utilizzando tecniche antiche, varie pale d’altare per enti religiosi.