Digital Design and Fabrication: Temporary Design Installations

Corsi Estivi - Como

Scarica la brochure

Per questo percorso di studi vengono proposte due edizioni:

1° edizione si svolge dal 6 al 17 aprile 2021
2° edizione si svolge dal 28 giugno al 9 luglio 2021

Attraverso questo percorso di studi avrai modo di approfondire e sperimentare i processi di digital design nonché comprendere la possibile interazione creativa con le tecniche di progettazione più tradizionali. Nello specifico avrai modo di avvicinarti alla progettazione e la realizzazione di diverse, istallazioni temporanee nell’ambito del design, confrontandoti con diverse funzioni e destinazioni d’uso. I progetti verranno sviluppati utilizzando tecniche di progettazione parametrica e verranno prodotti utilizzando sia tecnologie digitali che pratiche manuali/tradizionali con materiali locali o eco-sostenibili (legno, bio plastica, tessuto). 

Tramite questo processo apprenderai gli strumenti necessari per sviluppare design parametrici, basi di progettazione e fabbricazione digitale, il processo per presentare progetti utilizzando rendering in tempo reale e realtà virtuale e svilupperai competenze realizzative 3D. 

  • Partenza
    Aprile 2021
  • Durata
    2 settimane
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Inglese

IED Network

Orientamento

IED Open Day 2020

L’Open Day Online si è concluso, ma le possibilità per esplorare il mondo IED continuano. Scopri come partecipare alle presentazioni online dei corsi Undergraduate, Master e Formazione Continua e in sede per i corsi Triennali.

Scopri di più

Frequenza e durata: Il corso ha una durata di 60 ore suddiviso in 2 settimane. Le lezioni si svolgono da lunedì a giovedi durante la prima settimana, e da lunedi a sabato durante la seconda settimana, con formula part-time, sia mattina che pomeriggio.

Livello e requisiti:
Il corso è aperto a studenti neodiplomati in discipline artistiche o scientifiche e a studenti universitari dei corsi di interior design, product design e architettura che desiderano approcciare il mondo del design dell’arredamento e del legno-arredo e delle più recenti tecniche di progettazione digitale. Una conoscenza di base di modellazione tri-dimensionale con Rhinoceros 3D, un portfolio di progetti in ambito di design/architettura, nonché una buona conoscenza della lingua inglese, corrispondente al livello B2, sono necessari per l’ammissione al corso.

Struttura e metodologia: 
Il percorso sarà esperienziale e caratterizzato da un approccio immediato alla progettazione e al lavoro pratico in laboratorio.  Sotto la guida dei  nostri docenti avrai modo di sperimentare gli strumenti e le tecniche tradizionali e digitali di realizzazione di prototipi, confrontandoti con diversi brief e scenari condivisi e lavorando in gruppo. Le nozioni teoriche saranno affrontate durante lo svolgersi dell’esperienza laboratoriale.

Il corso comprende una parte introduttiva legata ai temi fondamentali che verranno affrontati: brief di progetto, studio di case history, panoramica sulle principali tendenze di settore, condivisione di un piano di lavoro, definizione output e della corretta metodologia da adottare. Seguirà una parte di workshop pratico sugli strumenti del digital design e dei principali software utilizzati e strumenti di fabbricazione; questo percorso condurrà infine alla realizzazione di prototipi.

Le visite a luoghi di interesse come il Salone del Mobile, Salone Satellite e il Fuorisalone, rappresentano un’esperienza di apprendimento attivo che serve sia per completare le conoscenze e competenze acquisite in classe, sia come arricchimento culturale e fonte di ispirazione per i propri progetti. 

Piano di studi: 

Introduzione al Computational Design e alla Progettazione Parametrica 
Una serie di lezioni teoriche che introducono i più recenti metodi di progettazione attraverso lo studio di progetti, sistemi costruttivi ed esempi pratici e applicati nel campo di design/architettura e arredo. Analisi tendenze, scenario, contesto. Lancio e studio del brief. Questo modulo rappresenta la base teorica per lo sviluppo del progetto. 

Strumenti Digitali di Progettazione Applicati al Design 
Grazie ad una serie di workshop gli studenti acquisiscono i fondamenti della modellazione tri-dimensionale con Rhino e Grasshopper, strumenti principali per lo sviluppo del progetto. Di pari passo con lo sviluppo dei progetti gli studenti avranno modo di valutare i propri elaborati visualizzandoli con software di realtà virtuale, quali Enscape e Unreal Engine. 

Produzione 
Nell’ultima parte verranno introdotti i fondamenti della fabbricazione additiva (stampa 3D) e sottrattiva (CAM e laser cut) così come tecniche e pratiche di assemblaggio e costruzione di strutture temporanee/effimere. Quest’ultimo modulo fornirà gli strumenti necessari per la fabbricazione e realizzazione dei progetti.

Salone del Mobile - Trends 
La visita presso il Salone del Mobile sarà un’opportunità per analizzare le istallazioni temporanee, nonché una fonte di ispirazione per i progetti finali. Inoltre, durante l’evento avrai modo di analizzare i principali trend nel settore furniture design, I marchi più importanti, l’evoluzione degli stili e I materiali innovativi. In seguito, vi verrà chiesto di realizzare un trendbook attraverso il quale raccontare la propria visione. 

 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Francesco Pusterla

Francesco Pusterla
Architetto e Coordinatore del corso di Furniture Design dell’Accademia di Belle Arti dal 2017. Oltre al suo impegno didattico a Como, insegna anche presso l’Accademia di Architettura USI a Mendrisio, in Svizzera, dove ha sviluppato diversi corsi sugli strumenti digitali e sul Building Information Modelling. Nel 2016 diventa membro fondatore di “Bikini art Residency” un giovane programma artistico con sede a Cernobbio, in Italia. Ha iniziato la sua carriera di Architetto a New York nel 2008, dove ha lavorato per Asymptote Architecture, e in seguito ha collaborato con lo studio NAU a Zurigo. Dopo queste esperienze internazionali è tornato in Italia e ha fondato R.P.Arch., uno studio di architettura focalizzato sull'utilizzo di materiali ed energie rinnovabili.

Guest Lecturer: Rae Moore

Guest Lecturer: Rae Moore
Rae Moore è un Architetto pluripremiato, Artista e Docente irlandese, con sede a Dublino. È la vincitrice del ‘Emerging Talent Award' dell’Irish Design Institute ed e stata nominata da Irish Times come ‘uno dei più entusiasmanti giovani talenti del design irlandese. Il suo studio, Atelier Rae, è rinomato per il suo discorso critico, le tecniche innovative e l'eccellenza nella costruzione