Fashion Textile Design: Trend Forecast, Painting and Printing

Corsi Estivi - Como

Scarica la brochure

I textile designer sono artisti che sognano e progettano l'aspetto dei tessuti, sono responsabili delle caratteristiche estetiche, compresi i motivi stampati e la superficie dei tessuti.

Attraverso questo percorso di studi hai modo di avvicinarti alla progettualità nel settore del disegno per tessuto, partendo da un’analisi delle tendenze e del mercato contemporanei, in particolare nell’ambito della moda.

Ti vengono quindi fornite le indicazioni teoriche e tecniche fondamentali per approcciare in modo corretto il percorso progettuale e produttivo del disegno su tessuto. Al termine dell’esperienza sarai  in grado di progettare interventi personali e originali di disegno su tessuto.

Contestualmente, ti permette di rapportarti con il distretto del tessile per comprenderne la storia, le caratteristiche e conoscerne i protagonisti fondamentali.

 

  • Partenza
    Giugno 2020
  • Durata
    2 settimane
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Inglese

IED Network

Orientamento

Orientamento IED

IED organizza durante l’anno numerosi momenti di incontro e orientamento che permettono di visitare le sedi, incontrare lo staff, o partecipare a workshop, al fine di guidarti nella scelta del corso più adatto alle tue capacità ed esigenze.

Scopri di più

Orario: Il corso ha una durata di 60 ore suddiviso in 2 settimane. Le lezioni si svolgono da lunedi a venerdi, part-time, sia mattina che pomeriggio.

Livello e requisiti:
Il corso è aperto a studenti neodiplomati in discipline artistiche o affini al mondo della moda, a studenti universitari o di corsi di specializzazione in settori affini che desiderano approcciare o approfondire la tematica del disegno e della stampa su tessuto e apprenderne le nozioni e le tecniche fondamentali, entrando in contatto con uno dei più attivi distretti artigianali e produttivi italiani. Si richiede buona padronanza nell’uso di Photoshop e una buona conoscenza della lingua inglese, corrispondente al livello B2.

Struttura e metodologia
Il percorso di studi si articola essenzialmente come workshop esperienziale, caratterizzato da attività di laboratorio e contestuali approfondimenti teorici utili per l’inquadramento del tema, lo sviluppo del percorso pratico e per la realizzazione di sperimentazioni e prototipi.

Nella parte introduttiva acquisisci nozioni di natura culturale legate alla storia del disegno per tessuto e in particolare alla relazione tra arte e applicazione tessile. In questa sezione hai modo di affrontare anche una prima analisi del mercato del tessile, con un breve focus sulla ricerca, l’innovazione e i possibili sviluppi delle nuove tecnologie.

Vengono in seguito analizzati i concetti di base che costituiscono il disegno per tessuti: la ricerca creativa e lo sviluppo delle idee, prendendo in considerazione i diversi settori merceologici e l’ambito di indagine offerto dalle tendenze contemporanee.

Il percorso si completa con una fase progettuale e focalizzata sul tema specifico, in cui viene condivisa la corretta metodologia per strutturare una collezione di disegni attraverso l’apprendimento e la sperimentazione delle tecniche di disegno manuali e digitali.

Piano di Studi: 

Cultura Tessile
Elementi di storia del tessuto e della moda. Approfondimento: l’arte e il tessuto nella tradizione italiana ecomasca. I distretti del tessile in Italia. I settori merceologici. Focus: Como e la tradizione serica. La filiera produttiva, le imprese e il mercato del tessile.

Ricerca 
Elementi di metodologia della progettazione: cos’è una collezione di tessuti, le fonti della ricerca sul tessile, l’analisi delle tendenze stilistiche di settore, lo sviluppo delle idee attraverso la raccolta di immagini e di materiali. Moodboard e sketchbook.

Textile Design
Il colore e la variantatura. Illustrazione dei principali processi di tessitura e stampa. Limitazioni tecniche di realizzazione. Concetto di rapporto, utilizzo dei motivi. Illustrazione e realizzazione di disegni su carta manuali con le principali tecniche: matita, colori, collages, stencil, tecniche miste. Lo sviluppo digitale del disegno. Tecniche di stampa.

Il corso prevede alcune visite in luoghi di interesse del distretto tessile comasco e di Milano.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Fulvio Alvisi

Fulvio Alvisi
Dal 1975 è titolare dello studio Alvisi e Alvisi in Como, specializzato in disegni per tessuti per la moda, l’arredamento e nella realizzazione dei file jacquard. Membro del Consiglio d'Amministrazione di Villa Erba SDA, dal 1994 è Presidente dell'Associazione Italiana Disegnatori Tessili, nonché Presidente CLAB Promos (Comitato Legno Arredo Brianza). Presidente del Consorzio Comocrea, scrive per diverse testate nell’area moda.