Envisioning forum 2018

Immaginare il futuro, cambiando le regole.

Torna l’appuntamento annuale con il futuro: ENVISIONING FORUM 2018, un evento con protagonisti del cambiamento per promuovere la cultura dell’innovazione.

Per questa terza edizione si alternano sul palco quattro donne e uomini testimoni, fautori e facilitatori – ciascuno nel proprio campo professionale – di un cambiamento di regole e di paradigma, in grado di innovare, di anticipare i tempi e di regalarci un’esperienza unica di apprendimento e ispirazione.

Unisciti a noi, ti spettiamo il 16 maggio.

box-sito7

envisioning forum - III edizione

“Immaginare il futuro, cambiando le regole” è il tema della III edizione di Envisioning Forum.

Particolarmente evocativa in questo senso è un’immagine: la scrittrice e attivista Luvvie Ajayi ha di recente affermato che per rendere il mondo migliore di come lo abbiamo trovato, dobbiamo comportarci come il primo tassello del domino che, cadendo, influenza i tasselli vicini. Agendo per primi verso il cambiamento abbiamo il potere di stimolare positivamente gli altri ad accogliere la rivoluzione e a viverla come un mutamento utile.

“Immaginare il futuro, cambiando le regole” significa intendere il futuro come un’opportunità da cogliere e disegnare, con la speranza che altri facciano lo stesso.

ore 18:30 / 20.00

ENVISIONING FORUM 2018 – III EDIZIONE

#DISASTERS – Riccardo Balbo

#IMAGINARY – Evelyn Mora 

#HUMANITY – Chicco Ferretti

#THEIMPOSSIBLE – Ersilia Vaudo Scarpetta

#CHALLENGE – Andrea Ghizzoni

Presenta Elena Sacco, Direttore della Scuola di Comunicazione IED Milano

envisioning-riccardo-balbo

Architetto, è Direttore Accademico IED Italia. Vicepresidente CIANS, esperto ANVUR per la valutazione del sistema AFAM e National Foreign Expert per il Governo Cinese. Fino al 2017 è Direttore IED Torino, dal 2008 al 2013 Direttore dei Master in Urban Regeneration e in Digital Architectural Design alla University of Salford (UK), dove ha fondato il gruppo di ricerca MIND. Membro del Comitato Scientifico del Centro di Ricerca e Documentazione in Tecnologia Architettura e Città nei PVS fino al 2014, membro dell’Istituto di Ricerca ICT in Construction e di TSC, consulente per la Fondazione Ordine Architetti Torino. È stato docente al Politecnico di Torino. Dal 1996 svolge attività professionale e di ricerca per la rigenerazione urbana sostenibile, i sistemi complessi, l’architettura vernacolare, le ICT.

#DISASTERS

Andrea Ghizzoni

envisioning-evelyn-mora

Evelyn è imprenditrice finlandese, fondatrice della Helsinki Fashion Week e portavoce della moda eco-sostenibile. Il suo riconoscimento a livello globale nel settore viene dagli straordinari risultati raggiunti e dalla sua visione in grado di cambiare le regole, tanto da essere riconosciuta come “Multi-Talented” da Vogue Italia e “Game changer” da Glamour South Africa. Il suo “manifesto” è stato pubblicato da Forbes ed è stata recentemente selezionata tra le prime 20 donne al mondo in grado di influenzare la fashion industry del Nord.

#IMAGINARY

envisioning-chicco-ferretti

Federico ha oltre 20 anni di esperienza nella consulenza di innovazione per il design globale, dirigendo lo studio europeo di Continuum e guidando il team ID di Frog Milano, e ha una storia di eccellenza nella creazione di concept innovativi e significativi e di soluzioni di prodotti e servizi per diversi clienti internazionali quali Allsteel, Bic, GM, NEC, Haier, Illy, I-Robot, Medela, 3M, Pirelli, Sennheiser e Samsung.

È fondatore e Direttore del Design Innovation Center di Midea, società che vanta una delle più ampie gamme nel settore dell’home appliance e rientra tra le Fortune 500. È docente esperto di product design e design innovation, con collaborazioni in vari e prestigiosi istituti di formazione nel business e nel design.

#HUMANITY

ERSILIA VAUDO SCARPETTA

envisioning-ersilia-vaudo-scarpetta

Ersilia è astrofisica e lavora presso l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) a Parigi dal 1991. In passato ha ricoperto vari ruoli strategici in ESA, contribuendo alla preparazione delle decisioni a livello dei Ministri, alla formulazione di progetti europei per l’esplorazione spaziale e ai rapporti internazionali, in particolare con la NASA durante i 4 anni passati a Washington. È membro dell’International Women’s Forum e di Women in Aerospace. La passione per la scienza e’ un filo rosso che attraversa il suo percorso, nonché la motivazione che la spinge a scrivere articoli divulgativi da quasi trent’anni, convinta della forza ispiratrice della scienza sulle giovani generazioni.

#THEIMPOSSIBLE

envisioning-andrea-ghizzoni

Andrea ha la responsabilità di guidare le attività di Tencent in Europa, con un focus particolare sulle soluzioni di business tra cui WeChat, Social Ads e WeChat Pay. E’ entrato in Tencent nel 2014 come Italy Country Director, in precedenza ha sviluppato una significativa esperienza nell’ambito della consulenza di direzione: in Cegos Group nel 2003, in Value Partners Group nel 2007 e, a partire dal 2009, in McKinsey & Company, dove ha focalizzato la propria attività di consulenza e di ricerca nei settori Telecom, Media & Technology con una particolare concentrazione su tematiche marketing e digitale.

#CHALLENGE

Envisioning Forum nasce nel 2016 con l’idea ambiziosa di tracciare gli scenari futuri nelle aree digital, brand e design.

Alla I edizione di Envisioning Forum parteciparono Suzana Apelbaum, Lorenzo Foffani, Matteo Sarzana, Luca Colombo, Matteo Battiston, Francesco Tortora, Patricia Weiss, oggi membri dell’Advisory Board della scuola di Comunicazione IED Milano.

Nella II edizione del 2017, l’incontro si trasformò in momento di condivisione con personalità eccellenti che, traendo spunto dalla propria esperienza, esplorarono le nuove tendenze e delinearono le migliori strategie per anticiparle e coglierne i vantaggi. Sul palco: Ashley Benigno, Luisa Bocchietto, Carlo Capasa, Luca Colombo, Roberto Olivi, Simone Bramante, Riccardo Vannetti, Patricia Weiss.

In ogni edizione sono cambiati i contenuti, gli interpreti e i luoghi di incontro, ma non è cambiato lo spirito di IED nel promuovere, alla luce degli oltre 50 anni di attività, una storia sempre arricchita dallo stretto rapporto con il mercato (tanto da mettere IED nella condizione di prevederne le sue direzioni) e contemporaneamente arricchente per i protagonisti del settore e i designer del domani.