Oddly Beautiful

In un’era post-moderna distrutta dall’inquinamento, il diciottenne Jonah è un bellissimo ragazzo, puro nello spirito ma intossicato nel corpo.

La collezione narra la sua storia. I capi che indossa, dal taglio perfetto e realizzati con tessuti sostenibili, sono però ammantati da sostanze tossiche, come l’ambiente in cui vive, che in un contrasto caleidoscopico ricompongono sfumature e colori splendidi ma ferali.

La silhouette è ben definita, avvolta in pantaloni sagomati e giacche strutturate, i tagli sono precisi, la vestibilità è ricercata, i dettagli di pensiero. Linee apparentemente semplici esprimono uno stile ben preciso e un’ispirazione forte.

La scelta di tessuti è ampia, attinge al guardaroba urbano. Il denim è prodotto da Berto utilizzando i suoi stessi scarti di produzione, con un risparmio del 70% sul consumo di acqua, dell’85% di prodotti chimici e il 60% di emissioni di CO2.

ttin_717x330_oddly-beautiful

i protagonisti

Collection by Minhae Ha, Zicen Zhang.
Fabrics by Berto, Candiani, Emmetex.
Filati Biagioli Modesto, Marini Industrie, Miroglio. Fashion film by Francesco Saverio Costanzo, con la collaborazione di Alessandro Mannelli, Sound Edoardo Barone, Track Davide Borgo.

il video