Glass Design

Corso Formazione Avanzata - Venezia

Scarica la brochure

Il vetro è un materiale dalle grandi potenzialità espressive e dai numerosi vincoli tecnici, la cui produzione e lavorazione rimandano a un’arte antica e a luoghi iconici, come il distretto del vetro di Murano dimostra.

Costruire un ponte tra la nuova generazione di Designer e la produzione vetraia tradizionale è ciò che il nuovo Corso di Formazione Avanzata in Glass Design si propone, rispondendo alla richiesta di formare professionisti in grado di supportare le aziende vetraie nel ripensamento della propria immagine e nel riposizionamento del proprio brand, all’interno di un mercato sempre più esigente.

Il corso promosso da IED Venezia in collaborazione con importanti istituzioni e aziende del settore fornisce una formazione accademica, artistica e pratica attraverso un approccio dinamico capace di far dialogare tra loro il mondo del vetro e quello della progettazione, le eccellenze artigiane e il design.

Opportunità professionali - Glass Designer, Direttore Creativo, Glass Artist. 

  • Partenza
    Aprile 2021
  • Durata
    3 mesi
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

A chi è rivolto - Laureati e giovani Designer interessati ad approfondire la conoscenza del materiale vetro e del suo utilizzo per la progettazione di oggetti e nuove linee di prodotto.

Struttura e metodologia - Il programma offre una panoramica generale sulla molteplicità delle tecniche utilizzate nella creazione di oggetti e prodotti in vetro, mentre dal punto di vista metodologico il corso si rifà al principio del learning by doing, ovvero dell’apprendimento che passa attraverso fase di osservazione, comprensione ed esperienza.
Suddiviso in 4 moduli, il corso prevede nella sua prima parte una serie di visite presso musei, fornaci e aziende che permetta agli studenti di comprendere ciò che è e ciò che significa lavorare con il vetro, visite che si alterneranno a lezioni teoriche in classe, dove verranno invece approfondite la storia, l’evoluzione e le caratteristiche tecniche proprie dei diversi processi di produzione in vetro e del materiale stesso. Nell’ultima parte, invece, l’attenzione si concentrerà sulla pratica per cui ogni studente, aiutato da un Designer di lunga esperienza nell’ambito della progettazione in vetro, svilupperà un oggetto di design in vetro, di cui verrà poi creato prototipo in collaborazione con imprese e fornaci partner del corso

  • Syllabus

    • Glass Studio and Museum Visit

      Nella volontà di mettere gli studenti in contatto diretto con le diverse tecniche, persone e luoghi di produzione vetraia, la prima fase del corso prevede la realizzazione di una serie di visite a fornaci e imprese specializzate nella lavorazione del vetro, in cui poter cogliere lo spirito di questa antica tradizione. Le visite ai musei aiutano a comprendere l’evoluzione dei processi produttivi attraverso la storia e l’evoluzione della percezione del materiale vetro dal punto di vista culturale.

    • History of Glass

      Il corso propone un breve excursus sulla storia della lavorazione del vetro dalle sue antiche origini ai giorni nostri. Una particolare attenzione è data alla tradizione vetraia muranese, primo distretto industriale in Europa, analizzando la tecnologia e le innovazioni operate a livello di progettazione dal Rinascimento al XVIII secolo, dall'età d'oro del design alla metà del XX secolo, dalla recente crisi dell’industria alle ultime tendenze.

    • Glass Science and Technology

      Il corso analizza le caratteristiche fisiche, chimiche, meccaniche ed ottiche proprie del vetro, dedicando una particolare attenzione alle materie prime utilizzate e ai metodi adottati per mescolarle, al comportamento dei diversi tipi di vetro nei processi di lavorazione, alle diverse tipologie ed i loro possibili utilizzi.

    • Glass Design

      Sotto la guida di Designer specializzati gli studenti scoprono potenzialità e vincoli del materiale, attraverso un percorso che permette loro di comprendere come trasformare l'idea iniziale in un progetto realizzabile ed innovativo, che risponda alle richieste del mercato. Viene affrontata la scelta della tecnica di produzione più adatta, come applicare correttamente i parametri di scala, struttura, l'assemblaggio di elementi diversi, i colori, le texture, la finitura, il montaggio, la manipolazione e l’imballaggio del prodotto in vetro.

    • Glass Museography

      Il vetro è un materiale molto particolare che merita attenzione non solo nella fabbricazione, ma anche nella sua valorizzazione. Curatori con esperienza internazionale sulle collezioni di vetro presenti nei principali musei svelerà agli studenti come esporre correttamente un oggetto di vetro affrontando i delicati temi della loro corretta illuminazione, messa in sicurezza, le esigenze di conservazione, manipolazione, e come procedere quando devono essere fotografati per cataloghi e mostre.

    • Collecting and Market

      Opere d'arte in vetro e pezzi di design condividono il più vasto mercato di arte e design, ma hanno anche un mercato di nicchia per amanti del vetro. Galleristi e collezionisti spiegheranno agli studenti le caratteristiche distintive di questo mercato, la sua storia, il suo stato attuale. Essi potranno dare consigli su come avviare una collaborazione con una galleria che si occupa di vetro e come costruire il rapporto con collezioni pubbliche e private.

    • Art and Glass

      Il vetro visto come mezzo di espressione per artisti, piuttosto che un materiale con specifiche qualità funzionali: questo l'obiettivo del corso che indaga come gli artisti contemporanei hanno utilizzato il vetro nei loro progetti, alla luce del suo valore simbolico, metaforico e materiale in natura. Il punto di vista non convenzionale adottata dagli artisti rivela nuove potenzialità nell'uso del vetro, in particolare attraverso la decostruzione dello stereotipo del vetro come elemento decorativo.

    • Case Study

      Alcuni Designer illustri e Artisti che hanno una conoscenza approfondita del vetro, per averlo usato in molte delle loro creazioni, parlano agli studenti delle proprie esperienze, presentando casi concreti di progetti di successo o, al contrario, di progetti che hanno dovuto subire variazioni per ragioni tecniche o commerciali. Questo fornisce agli studenti un resoconto di prima mano su come gestire un progetto di design in vetro in tutte le sue fasi.

       

    • Design Development

      Alla luce di quanto appreso nei primi due moduli, ogni studente inzia a sviluppare il proprio progetto che lo porterà alla realizzazione di un prototipo di oggetto in vetro. Col supporto di docenti-professionisti i partecipanti sono guidati step-by-step nello sviluppo del concetto iniziale sino al progetto esecutivo che verrà sottoposto all'azienda partner per la sua realizzazione.

    • Final Project

      La fase finale del corso è dedicata alla realizzazione e produzione del prototipo progettato all’interno del modulo precedente. Dopo aver definito i dettagli con i Progettisti e i Manager della fornace e/o azienda, si procederà alla sua lavorazione supervisionando le diverse fasi. Tutti gli studenti seguiranno la produzione di ogni singolo pezzo, al fine di acquisire una migliore comprensione delle diverse tecniche.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Luca Berta – Coordinatore del corso

Luca Berta – Coordinatore del corso
PhD, è Autore di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e libri arte. Ha insegnato Fenomenologia dell'arte Contemporanea presso l'Università IUSVE di Venezia e nel 2013 è stato Assistente Curatore di Glasstress. White Light / White Heat, evento collaterale della 55 ° Biennale di Venezia, dedicato all'arte contemporanea in vetro.

Francesca Giubilei – Coordinatrice del corso

Francesca Giubilei – Coordinatrice del corso
Curatrice indipendente e ideatrice di iniziative culturali, dal 2008 al 2013 è stata Responsabile per lo sviluppo e l'organizzazione di progetti culturali e mostre legate alla promozione dell'arte contemporanea in vetro. Attualmente dirige Veniceinabottle, progetto sulla sperimentazione e ibridazione con focus sul vetro contemporaneo. Nel 2015 ha curato la mostra Within Light/Inside Glass. An intersection between art and science presentato dall'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, e dalla Fundação Millennium a Lisbona.

Antonio Pires De Matos

Antonio Pires De Matos
Laureato in Ingegneria Chimica e con un Dottorato di ricerca nello stesso ambito, Antonio Pires de Matos ha sviluppato negli anni un originale percorso artistico e scientifico legato al mondo del vetro che lo ha portato a partecipare alla fondazione della Portuguese Glass Association e sucessivamente di VICARTE (Vidro e Cerâmica para come Artes), unità di ricerca che coinvolge la Facoltà di Scienze e Tecnologie della NOVA Università di Lisbona e la Facoltà di Belle Arti dell’Università di Lisbona. Membro della Society of Glass Technology, U.K. attualmente sta seguendo attività e progetti di ricerca speciali presso VICARTE.

Dedo von Kerssenbrock-Krosigk

Dedo von Kerssenbrock-Krosigk
Direttore del Glasmuseum Hentrich presso il Museo Kunstpalast di Düsseldorf, Dedo von Kerssenbrock-Krosigk ha nel corso della sua carriera collaborato con importanti musei ed istituzioni, come specialista del vetro e del suo aspetto alchemico, operando come curatore del vetro europeo presso il Corning Museum of Glass, New York.

Kanz Architetti

Kanz Architetti
Kanz è uno studio di progettazione con sede a Venezia, fondato dalla coppia di architetti Mauro Cazzaro e Antonella Maione e basato sull'idea che la relazione naturale tra architettura, interni e prodotto sia lo spunto per la creazione dell'artificio e alla base della costruzione di qualsiasi oggetto complesso, sia esso un edificio o un prodotto, sia esso materiale o soltanto concettuale. Forte appare nei loro lavori il legame con la produzione artigianale, ma anche con una dimensione industriale che non escluda a priori l'idea d'indipendenza della produzione.   

Maria Grazia Rosin

Maria Grazia Rosin
Dopo aver studiato sotto la guida di Emilio Vedova all'Accademia delle Belle Arti di Venezia, ha avviato una fondamentale collaborazione con eminenti mastri soffiatori, grazie ai quali ha affiancato alla bidimensionalità visionaria delle sue grandi tele le potenzialità plastiche del vetro, diventato nel tempo la sua principale forma di sperimentazione creativa, in un rapporto privilegiato con le fornaci e i maestri di fama internazionale attivi a Murano.

Andrea Morucchio

Andrea Morucchio
Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Politiche, ha iniziato la sua carriera come Fotografo espandendo la propria ricerca linguistica, spesso basata su considerazioni di natura socio-politica, in varie direzioni, dalla scultura all'installazione, dal video alla fotografia e alla performance. Le sue opere sono conservate nel Museo del Vetro di Murano, nei Musei Civici di Venezia, nel  Museum of Old and New Art di Hobart (Australia) e nella Provenance Collections di Tacoma (Usa).

Cristina Tonini

Cristina Tonini
Consulente editoriale per il Journal of Glass Studies del Corning Museum of Glass, membro del consiglio dell'Istituto Veneto per le Giornate di Studio sul vetro veneziano e della commissione italiana dell'Associazione Internazionale Histoire du Verre, è autore di cataloghi relativi alle collezioni di vetro e Co-curatrice di studi specifici e articoli scientifici, nonché di diverse mostre sul vetro rinascimentale e contemporaneo tenute presso importanti musei e istituzioni come il Musée Maillol di Parigi ed il Museo Bagatti Valsecchi di Milano.

Breaking the Mould

Breaking the Mould
Fondato da AUT, Riccardo Berrone e Luca Coppola, insieme a Chiara Onida, Breaking the Mould è una piattaforma che promuove l’interazione tra design e artigianato del vetro, attraverso un processo di cooperazione aperto e dinamico, che coinvolge professionisti con background differenti, alla ricerca di soluzioni condivise e sostenibili, operate in collaborazione con maestri vetrai e con il supporto del prestigioso marchio Salviati. BTM espone le sue opere a livello internazionale, con personali e mostre collettive in tutto il mondo.