La città di Como, posta tra le Alpi e l’omonimo lago, è riconosciuta in tutto il mondo per le sue ville storiche, i suoi paesaggi mozzafiato e per aver dato i natali ad Alessandro Volta.

Como è anche una città che conserva un passato pieno di cultura dal quale l’Accademia Aldo Galli ancora oggi trae ispirazione, culla del razionalismo comasco, movimento artistico-architettonico che si è sviluppato tra i primi anni del Ꞌ900 grazie alle figure di Giuseppe Terragni,
Manlio Rho, Ico Parisi e Mario Radice. Figure queste emblematiche e artisti visionari che hanno progettato edifici di design ancora oggi visitabili e fruibili da turisti e dagli studenti dell’Accademia. La Casa del Fascio, Villa Olmo, il Teatro Sociale, il Tempio Voltiano sono soltanto alcuni dei monumenti storici che caratterizzano questa città, luoghi dove la cultura artistica incontra la bellezza di un paesaggio lacustre che tutto il mondo ci invidia.

L’Accademia Aldo Galli si trova nel quartiere di Como Borghi, a pochi passi dall’omonima stazione che collega la cittadina comasca a Milano. Gli studenti studiano in un palazzo storico, sede di un antico convento, ricco di fascino, tra i laboratori di restauro nel quale si custodiscono opere del patrimonio artistico italiano e un giardino all’italiana.
Como e l’Accademia fanno parte di un territorio famoso per il suo grande distretto serico: la qualità della seta comasca e la sua lavorazione  sono un segno dell’eccellenza made in Italy che rende il saper fare italiano tra i migliori al mondo. L’importanza che la seta riveste per la città è testimoniata dalla presenza di numerose aziende tessili, dal suggestivo Museo della Seta e dagli archivi che custodiscono un patrimonio di  stampe e disegni per tessuto dal valore inestimabile. Con queste industrie Como si posiziona nell’alto artigianato tra due distretti: il distretto canturino del legno arredo e quello serico. Non da ultimo la prossimità con la vicina Svizzera rende Como una città frequentata a livello  internazionale. In questo territorio a misura d'uomo ma dalle grandi opportunità internazionali, gli studenti dell’Accademia Galli possono studiare e vivere sentendosi a casa e nello stesso tempo cittadini del mondo.

Scopri i corsi di moda, design, arte, comunicazione, arti visive

Una scuola
fatta di persone

Nicoletta Castellaneta

Direttrice dell’Accademia di belle arti Aldo Galli

Letizia Salerno

Coordinatrice Accademico

Consiglio di Amministrazione 

I.L.E.M. srl, con l’Accademia di Belle Arti Aldo Galli, dal 2010 fa parte del Gruppo IED S.B.p.A. ed è gestita da un Consiglio di Amministrazione composto da:

  • Emanuele Soldini, Presidente
  • Igor Zanti, Consigliere
  • Paola Zini, Consigliere

Al servizio dei nostri studenti

Servizi, convenzioni, sportelli personalizzati e team dedicati: vivere bene per formarsi al meglio.

Accademia Galli ha a cuore il benessere a 360° dei propri studenti e in quest’ottica negli ultimi anni ha attivato servizi di supporto didattici ed extra extra didattici che aiutino a rendere l’esperienza di studio integrata, partecipata e consapevole.

Accedi ai servizi offerti da Accademia Galli

 

Inoltre, Accademia Galli, attraverso una rete di alloggi residenziali convenzionati,  ti supporta  nella ricerca di un alloggio ben collegato con la sede del tuo corso di studi.

Accedi alla pagina dedicata ai servizi di Accomodation

Scopri i servizi a tua disposizione per entrare in contatto e conoscere meglio IED, orientarti lungo il tuo processo di ammissione e i passi importanti che dovrai fare per iniziare con successo il tuo viaggio in IED

Accedi alla pagina dei servizi agli studenti

Dove ci trovi

Accademia di Belle Arti Aldo Galli

Via Petrarca, 9 22100 Como

Come raggiungerci

Dalla stazione di Como Borghi – 4 minuti a piedi
Dalla stazione di Como Nord Lago – 7 minuti con gli autobus C40 e C43, fermata Como, Via Dottesio 8/10

Fermate autolinee vicine:  C40, C43, C45, C46, C47, C49

Studiare in Italia - Linee guida per l'iscizione ai corsi ied in italia

Ogni anno appuntamento con

Miniartextil

Rassegna annuale d’arte contemporanea, capace di proporre la migliore produzione artistica internazionale nell’ambito della Textile Art o Fiber Art, quel settore dell’arte contemporanea che riprende antiche nozioni tessili rivoluzionandone, tuttavia, schemi e materiali.

Nata a Como nel 1991 MINIARTEXTIL negli anni ha saputo crescere oltre i confini nazionali e diventare protagonista in diverse città italiane e estere.

Da oltre dieci anni la mostra viene ospitata in Francia a Montrouge-Parigi, a Venezia, e sta allargando i propri orizzonti in Spagna, Germania e Stati Uniti.

Lake Como Design Festival

Manifestazione annuale dedicata al design, alla scoperta di luoghi storici, talvolta inediti o dimenticati, con l'obiettivo di promuovere e condividere il patrimonio artistico e culturale presente sul territorio, creando un dialogo originale tra storia, architettura e design. Un appuntamento diffuso che si svolge tutti gli anni nel mese di settembre per un'esperienza inclusiva unica.

Festival della Luce 

ll Festival è organizzato nell’ambito e in concomitanza con la Giornata Internazionale della Luce, che ogni anno viene celebrata nel Mondo nel mese maggio dall’UNESCO. Il Festival della Luce si riallaccia alla tradizione scientifica di Como, città natale di Alessandro Volta che, con l’invenzione della pila, ha aperto la strada non solo alle innumerevoli applicazioni dell’elettricità, ma all’intero mondo moderno in quanto complesso di tecnologie e saperi che vanno dall’energia, alla comunicazione e all’automazione, fino all’informatica e alle sue sconfinate applicazioni.

Orticolario 

Evento culturale dedicato a chi vive la natura come stile di vita. Teatro della manifestazione è il parco botanico di Villa Erba a Cernobbio (CO), dimora ottocentesca affacciata sulle sponde del Lago di Como, residenza estiva dell’infanzia del regista Luchino Visconti.

Tratto distintivo dell’evento è la proposta di giardini tematici e installazioni artistiche ispirati al tema che cambia ogni anno. La manifestazione, che nel 2019 ha sfiorato la soglia dei 30.000 visitatori, è arricchita da un'ampia offerta di piante rare, insolite e da collezione, artigianato artistico e design.

Parolario

Manifestazione culturale dedicata ai libri, alla lettura e alla cultura in senso più ampio, fatta di incontri con scrittori, filosofi, poeti, conferenze, dibattiti, musica, passeggiate, mostre, spettacoli e cinema. Dal 2001 Parolario permette al suo pubblico, sempre più numeroso, di entrare in contatto con personaggi del mondo della letteratura, della cultura e dello spettacolo grazie a incontri gratuiti e aperti a tutti.