Brand Management

Master - Roma

Scarica la brochure

Obiettivo del Master in Brand Management è creare professionisti del marketing e della comunicazione, consapevoli del ruolo primario rappresentato da una buona veicolazione del brand per il successo di un business. Analizzare il brand di un’azienda significa conoscerne la storia e individuare le leve migliori per sfruttarne le potenzialità. Il Master fornisce gli strumenti necessari per formulare una corretta brand analysis, per pianificare e gestire le strategie di marketing, i  processi di comunicazione e governance e curare l'intermediazione con le figure operative di questi differenti settori.

Opportunità professionali - Brand Manager, Strategic Planner, Account, Responsabile Marketing e Comunicazione, Responsabile Vendite, Responsabile Risorse Umane, Event Manager, Responsabile Relazioni Pubbliche e Ufficio Stampa, Project Manager, Content Manager, Media Planner o Digital Planner, Social Media Manager, Direttore Creativo. Il Master rappresenta anche un valido approfondimento per chi volesse proporsi come Libero Professionista o Consulente d’Impresa, nonché per gli imprenditori stessi.

  • Partenza
    Marzo 2017
  • Durata
    1 anno
  • Frequenza
    weekend
  • Lingua
    Italiano

IED Network

Workshop

Master Days

Da Ottobre 2016 a Febbraio 2017 IED accoglierà tutti i laureati e i giovani professionisti che desiderano mettere a fuoco le proprie attitudini e scoprire il proprio talento. Scopri di più.

Scopri di più

A chi è rivolto - Il Master è rivolto a laureati (anche con laurea triennale) e a diplomati con titolo equiparato (diploma di scuole private a livello universitario) e a chi ha maturato esperienze professionali equivalenti nell’area disciplinare del corso.
 
Metodologia e struttura - Il Master in Brand Management ha un approccio didattico orientato alla realtà del mondo del lavoro; prevede lezioni frontali, confronto diretto con professionisti del settore, esercitazioni individuali e di gruppo, analisi di case histories, organizzazione di eventi, visite aziendali e project-work. L’approccio pragmatico garantisce lo sviluppo delle capacità gestionali e la competenza nell’uso degli strumenti tecnici e comunicativi. I corsi dell’area culturale affrontano il settore specifico del marketing della cultura, entrando negli ambiti della storia dei media, della cultura visuale e del marketing territoriale.
Gli studenti approcciano l’evoluzione del brand e del marketing, il vantaggio competitivo e la metodologia progettuale e creativa, imparando a rapportarsi con il cliente. Si confrontano quindi con il settore dell’art direction e analizzano il project management e il brand management con un approfondimento anche sulla produzione audiovisiva.
A livello progettuale lo studente affronta la brand analysis, impara a stendere un brief, a raccogliere i dati, ad analizzare il mercato e il budgeting. Fondamentale importanza ricopre lo studio dell’organizzazione di eventi. Nell’ambito del blogging & social networking, vengono appresi gli elementi di programmazione in Wordpress, gli elementi di SEO e web analytics. Sono studiati siti e blog, social media e social network.

La fase finale del Master dedicata al project work prevede la stesura di un piano di branding e la discussione del Progetto di Tesi. All’inizio del Master è prevista una settimana intensiva di workshop sul project management, volta a ottenere la certificazione ISIPM, Istituto Italiano Project Management.

  • Area culturale

    • Marketing della Cultura

      Processi culturali: industria culturale e storia dei media / Prodotto culturale / Sociologia dei consumi culturali / Cultura visuale / Marketing territoriale.

    • Accounting and Strategic Planning

      Evoluzioni del brand e del marketing / Vantaggio competitivo / Metodologia progettuale e creatività / Preparazione dell'incontro con il cliente / Intervista al cliente / Public speaking and voice coaching.

    • Art Direction

      Elementi di art direction / Identità coordinata, layout e gestione degli spazi / Elementi di InDesign / User experience design.

  • Area tecnico strumentale

    • Brand Management

      Personal branding / Corporate branding / Strategie di pricing / Strategie di distribuzione / Architettura dei brand / Accordi di branding / Piano di branding.

    • Project Management

      Program management / Fasi, strategie, requisiti e obiettivi di progetto / Criteri di successo e valutazione del progetto / Gestione dei tempi, delle risorse, dei costi e della qualità / Change management / Leadership, negoziazione, team working, problem solving.

    • Produzione Audiovisiva

      Elementi di sceneggiatura / Elementi di regia / Organizzazione della produzione audiovisiva.

    • Visite Aziendali

  • Area progettuale

    • Brand Analysis

      Stesura del Brief / Raccolta materiale / Analisi della preesistenza / Analisi della marca e dello scenario di mercato / Elementi di budgeting / Cash flow / Preventivi, contratti e fatture.

    • Organizzazione Eventi

      L’evento, le fasi e il planning / Event management / Ufficio stampa e stesura di comunicati stampa / Relazioni pubbliche.

    • Blogging and Social Networking

      Elementi di programmazione in Wordpress / Elementi di SEO e web analytics / Siti e blog / Social media e social network / Social media management / Web writing.

    • Case History

    • Project Work

      Stesura di un piano di branding.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Vincenzo Bernabei - Coordinatore del corso

Vincenzo Bernabei - Coordinatore del corso
Consulente direzionale con specializzazioni nel branding e nella formazione. Lavora per aziende e università, tra Italia e Inghilterra.

Alessandra Colucci - Coordinatore del corso

Alessandra Colucci - Coordinatore del corso
Consulente in Brand Care specializzata in brand management, strategic planning, digital media e produzione audiovisiva. Sito web personale

Marco Arcuri

Marco Arcuri
Consulente e Docente senior accreditato dall’Istituto Italiano di Project Management ove è anche membro del consiglio direttivo.

Claudio Biondi

Claudio Biondi
Produttore audiovisivo e docente di produzione cinematografica in diversi Master universitari. Autore dei quattro volumi di Come si produce un film (Dino Audino Editore).

Sergio Brancato

Sergio Brancato
Docente di Sociologia della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno e Sociologia dell’Industria Culturale presso l’Università di Napoli “Federico II”. Da oltre vent’anni si occupa di media, società e cultura di massa.

Domenico De Masi

Domenico De Masi
Art Director presso Queimada-Brand Care e Motion Graphic Designer esperto nella creazione di contenuti multimediali.

Enrico Giubertoni

Enrico Giubertoni
Formatore e Consulente specializzato in social media marketing, community management e PPC advertising. Ambassador per HootSuite.

Mauro Milana

Mauro Milana
Esperto di SEO e dei Content Management System Wordpress e Joomla con certificazione Google AdWords.

Arianna Pirandola

Arianna Pirandola
Consulente Junior in Brand management, ex allieva del Master IED in Brand Management.

Raffaella Roviglioni

Raffaella Roviglioni
User Experience Designer, Esperta di progettazione web, architettura dell'informazione e service design.

Alessandra Thomas

Alessandra Thomas
Dopo una Laurea in Lettere Moderne e un Master in Relazioni Pubbliche Europee, inizia la sua attività nell’agenzia internazionale di pubbliche relazioni Hill&Knowlton-Gaia come Senior Consultant nell’area marketing e comunicazione. Nel 2007 fonda C&T Comunicazione, network di comunicatori d’impresa attiva con aziende e amministrazioni pubbliche nazionali ed estere per lo sviluppo di strategie e progetti di comunicazione integrata con una forte expertise nell’organizzazione di grandi eventi.

Samad Zarmandili

Samad Zarmandili
Doppiatrice e Voice Coach, ha iniziato la sua carriera all’interno della produzione televisiva come Production Assistant per programmi come Italia’s Got Talent.