Registrar

Corso Formazione Avanzata - Como

Scarica la brochure

Il corso di Formazione Avanzata in Professione Registrar ha l’obiettivo di formare professionisti in grado di garantire la corretta manipolazione e conservazione di opere d'arte di patrimonio o in prestito. 

Oggetto di studio sono l’adeguata movimentazione e lo stoccaggio delle opere d’arte, intese come reperti archeologici, dipinti antichi e tutte le espressioni dell’arte contemporanea; il coordinamento del prestito degli oggetti artistici; la pianificazione e la supervisione della consegna, la preparazione, il montaggio e la dispersione di oggetti d'arte; l’aggiornamento costante della documentazione. Tre ambiti importanti e peculiari in cui opera il Registrar sono la mostra d’arte, il museo e la collezione privata. 

Opportunità professionali - Riconosciuta dalla Carta Nazionale delle Professioni Museali dell’ICOM, la figura del Registrar svolge la sua attività sia negli uffici delle Istituzioni Culturali sia nei cantieri di allestimento di una mostra, a stretto contatto con Artisti, Curatori e maestranze.

 

  • Partenza
    Maggio 2021
  • Durata
    2 mesi
  • Frequenza
    Blended
  • Lingua
    Italiano

A chi è rivolto - Il Corso di Formazione Avanzata in Professione Registrar è rivolto a laureati di I e II livello in Storia dell’Arte, Estetica, Conservazione dei Beni Culturali, a Restauratori, Conservatori e Architetti.
Si rivolge inoltre a professionisti del settore che vogliono aggiornarsi acquisendo competenze professionali specifiche, utili per un riposizionamento professionale.

Metodologia e struttura - Il Corso di Formazione Avanzata in Professione Registrar ha l’obiettivo di portare lo studente ad affrontare tutte le problematiche relative alla professione del Registrar, acquisendo nozioni di base e avanzate che toccano diversi ambiti specifici.

Ad una prima fase in cui sono introdotti elementi di restauro, conservazione, archiviazione, datazione, allestimento museale ed exhibit design, fa seguito un approfondimento mirato sul tema delle assicurazioni, del packaging, del trasporto e delivery delle opere, sulla definizione e gestione del calendario allestitivo, negli aspetti di collettamento e organizzazione di dati, tempistiche e budget, dall’apertura casse alla redazione dei condition report.
Il programma tocca diverse macro aree d’indagine, alternando lezioni teoriche a lezioni pratiche, in costante confronto con i docenti, professionisti che mettono a disposizione degli studenti esperienze e competenze specifiche.

Suddiviso in sette moduli, il corso introduce lo studente alla professione analizzando gli ambiti esteri e la situazione italiana del settore nel dettaglio di campi simbiotici, rapporti e dipendenze.
Si approfondiscono elementi di allestimento museale e di exhibit design con nozioni di architettura, elementi di museografia, tecniche di allestimento, dettami per la sicurezza sul cantiere. S’imparano a leggere piante e prospetti. Si analizza il rapporto tra Curatori dell’allestimento, Artisti e maestranze.
La lettura di importanti case histories completa la formazione dello studente in questo settore.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Ilaria Bianchi Perticucci – Coordinatrice del corso

Ilaria Bianchi Perticucci – Coordinatrice del corso
Opera nell’ambito dei Beni Culturali dal 1987; si è formata nel settore dipinti e dagli anni novanta amplia le esperienze nel campo del restauro archeologico in Egitto e Italia. È referente esterna del Centro di Trattamento dei Legni Bagnati, Soprintendenza Archeologia della Lombardia dal 1997. Negli ultimi venticinque anni si è dedicata allo studio e alla conservazione sia in ambito di esposizioni temporanee che museali. Attualmente prosegue l’attività nel management ed esecuzione progetti di restauro dei Laboratori ReBA - Scuola “Beato Angelico” Fondazione di Milano, oltre che essere coordinatore didattico del corso di Restauro all'Accademia Aldo Galli di Como.