Animation Design

Master - Milano

Scarica la brochure

In seguito alla diffusione di Internet e dei media digitali, aumentano a livello internazionale la produzione e la distribuzione di contenuti realizzati in animazione, nei settori pubblicità, serie e special TV, lungometraggi, ma anche cortometraggi e docufiction, cui si affianca la richiesta crescente di animazione nell’ambito dei games e delle produzioni cross e trans mediali. La competenza professionale in animazione è sempre più richiesta anche nell'ambito degli effetti speciali, per produzioni cinematografiche e televisive. Il Master in Animation Design fornisce le competenze per potersi inserire in uno di questi settori professionali, articolati in società di produzione indipendenti, studi di ricerca e progettazione, agenzie di servizi, strutture interne alle emittenti televisive, reparti specializzati di case editrici.

Opportunità professionali - Gli Animation Designer possono inserirsi nel settore professionale della produzione di animazione, crossmedia – transmedia. Il Master offre un know-how altamente qualificante per i profili di Concept Artist, Character Designer, Ambient Designer, Storyboard e Layout Artist, Character Animator 2D, Character Animator 3D, Production Assistant, Compositor.

Borse di studio - Sono attive borse di studio a copertura parziale della quota di iscrizioni. Per maggiori info clicca qui.

  • Partenza
    Novembre 2017
  • Durata
    1 anno
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

A chi è rivolto - Il Master si rivolge a chi possiede una laurea o un diploma di almeno I livello, o un titolo equiparato nell’area dell’illustrazione, della computer graphic animation, delle discipline accademiche quali pittura, scenografia e multimedia o nell’ambito dei comics e del disegno di animazione. Si rivolge anche a professionisti del settore, con almeno due anni di esperienza, interessati ad acquisire maggiore specializzazione e aggiornamento.

Metodologia e struttura - Il Master in Animation Design si propone di consolidare e aggiornare le competenze nell'ambito dell’animation concept design con un approfondimento su temi, contenuti e stili che caratterizzano la produzione attuale. Individua alcuni punti su cui si focalizza l'evoluzione del workflow di produzione, presentati dai più grandi studi che propongono nuove soluzioni artistiche e tecniche per la realizzazione di serie e lungometraggi: integrazione 2D/3D, cut-out, frame-by-frame paperless animation, post-production, VFX.

La didattica si articola in tre macro aree: progettuale, tecnico-strumentale e produzione-marketing.

Tra le materie affrontate, figurano Concept Design per l’Animazione, alla base del cortometraggio, Ambient Design cioè studio della scenografia applicato alle diverse tecniche dell’animazione, Character Design per la sceneggiatura, Tecniche di Pre-visualizzazione, dal videoboard al lay out e alle impostazioni del set 3D, Regia, Colonna Sonora.

Gli studenti, seguiti costantemente dai docenti, realizzano nel corso dell’anno:

- alcuni brevi test di animazione, a conclusione dei singolo moduli, che documentano l’apprendimento delle regole e delle tecniche;
- il portfolio e lo show reel personali che vengono presentati a i più importanti festival internazionali
- il Progetto di Tesi che può essere un cortometraggio, un progetto pilota per una serie TV o un progetto cross-media, svolto individualmente o in team.

Viene realizzato nell’arco dell’intero anno, partendo dallo storytelling e svolgendo tutte le fasi di preproduzione, dal concept design alla creazione di una Bible di produzione.

  • Area progettuale

    • Concept Design per l'Animazione

      Il concept design è alla base di un cortometraggio, una serie, un progetto cross-media, una comunicazione pubblicitaria. Parte dalla conoscenza delle materie artistiche, definisce le linee guida che saranno al centro del progetto, produce una documentazione scritta e una serie di tavole di ispirazione. Obiettivo del modulo è sviluppare un metodo di progettazione dando forma alla creatività.

    • Character Design

      Partendo dalla sceneggiatura, si effettua un primo approfondimento, descrivendone: aspetto, psicologia, back story e relazioni con gli archetipi. In seguito si effettua la ricerca iconografica e mediatica, eseguendo i primi inspiration sketch, dalla cui selezione si elaborano le tavole descrittive. Si crea successivamente il model sheet, dossier che contiene la sintesi finale.

    • Ambient Design

      Studio della scenografia applicato alle diverse tecniche dell’animazione: disegno animato, set di stop motion, modellazione - e animazione tridimensionale. L'approfondimento parte dalle indicazioni del concept design, ai primi inspiration sketch per gli ambienti, fino alla realizzazione delle tavole o delle scenografie in 3D che saranno impiegate nella produzione finale. Studio e realizzazione di quinte e prop: tutti gli elementi che completano la scena.

    • Preproduzione: dal Soggetto allo Storyboard

      Lo sviluppo integrato di tutte le fasi di progettazione del filmato, dal soggetto allo storyboard. Lo scopo è la creazione della cosiddetta "bible" di preproduzione, un dossier che deve contenere: concept, soggetto, sinossi e scaletta, ricerca iconografico – mediatica, note sullo stile, sulle scelte di realizzazione tecnica, sulla colonna sonora, character design, story board. Il corso comprende il montaggio del videoboard.

    • Animation: Stylistic Research, Recitatives, Innovation

      Oltre alla ricerca di stile e dei modelli recitativi, il corso analizza metodi e impostazioni diverse, traendo spunto dall’opera dei più noti animatori in ambito bi/tridimensionale. Animazione classica: il disegno da Disney agli sperimentatori attuali. Layout, staging, posing. Innovazione con paperless e animazione diretta. Approfondimenti su: recitazione, lipsync, timing. Cicli, reuse e metodi di ottimizzazione, timing chart e intercalazioni, soluzioni innovative per cleanup e assistenza.

    • Regia

      Il racconto cinematografico nella più recente produzione di animazione 2De 3D. Le regole di continuità visiva e di composizione: inquadrature, linea centrale, linea dello sguardo. La scelta del punto di vista, obiettivi e profondità di campo. Campi, piani e angolazioni. Il montaggio: soluzioni e regole. Utilizzo dei movimenti di camera, delle ombre, delle luci.

    • Colonna Sonora

      Comprendere la centralità delle soluzioni sonore nel film in animazione. Il corso parte dall’analisi di alcune colonne sonore di importanza storica per rilevarne le caratteristiche e gli elementi: musica, voci, effetti, sound design. Suono diegetico ed extradiegetico. Fasi di ricerca, individuazione, verifica, esecuzione. Il ruolo del Sound Designer. Esempi di lavorazione della colonna sonora: dai primi test al timing finale, dalla registrazione al mix.

    • Sviluppo di Contenuti Digitali Interattivi - Cross e Transmedia

      Con il termine cross-media ci si riferisce alla possibilità di mettere in connessione i differenti mezzi di comunicazione, grazie allo sviluppo e alla diffusione di piattaforme digitali. Il progetto di animazione si estende su più media: la programmazione televisiva, la consultazione su Internet, una o più app per tablet, un gioco con gli stessi temi e protagonisti della serie. Il progetto si definisce transmediale quando il racconto stesso prevede rinvii coordinati su più media.

    • Storytelling

      Identificare le diverse tipologie produttive per l'animazione:  cortometraggio, lungometraggio, trailer, comunicazione pubblicitaria. Definire il target, il genere di riferimento.
      Elaborare il testo in fasi diverse: dall'idea iniziale (logline), al plot, all'articolazione delle scene. Ricerca e approfondimenti sui temi e sui personaggi (identikit).
      Tecniche di elaborazione e messa a punto del testo, dalla prima stesura alla step outline.

       

    • Tecniche di Previsualizzazione

      La previsualizzazione ormai è parte integrante della pipeline di produzione. Si effettua in genere dopo il videoboard, utilizzando software dedicati. Permette al Regista di avere fin dall’inizio il pieno controllo sull’animazione e sui movimenti di camera, di creare libraries per riutilizzare gli asset, ottimizzando i costi di produzione. SW: Autodesk Maya

  • Area tecnico strumentale

    • Character Animation 3D con Autodesk Maya

      Il corso prevede l’approfondimento dei punti che riguardano in modo specifico la character animation 3D: strumenti di rigging per i personaggi, skinning, deformatori, utilizzo della cinematica inversa, creazione di un’interfaccia per i controlli. Motion capture e/o keyframing: il punto sulla situazione. Software: Autodesk Maya.

    • Autodesk Maya

      Il corso è dedicato ad approfondimenti su rig, shading, ligtting e render.

    • Tecniche di Previsualizzazione

      La previsualizzazione ormai è parte integrante della pipeline di produzione. Si effettua in genere dopo il videoboard, utilizzando software dedicati. Permette al regista di avere fin dall’inizio il pieno controllo sull’animazione e sui movimenti di camera, di creare libraries per riutilizzare gli asset, ottimizzando i costi di produzione. Software: Autodesk Maya.

    • Animazione 2D: ToonBoom Harmony, Toon Boom Storyboard

      Una settimana di studio intensivo per approfondire le conoscenze su due software di animazione tra i più usati a livello professionale: Toon Boom Harmony e Toon Boom Storyboard.

    • Compositing Tecniche Avanzate ed Effettistica

      Centralità del compositing, finalizzazione del render 3D, integrazione su un’unica linea di lavoro di dei contributi provenienti da media diversi. Animazione cutout. Tecniche miste digitali: l’evoluzione del compositing e dell'effettistica per l’animazione. Adobe CS 6 - After Effects.

    • Workshop: Stop Motion - Performance Capture

      Workshop di una settimana: creazione di pupazzi, integrazione di materiali, oggetti e lavorazione digitale. Riprese in blue e green screen.

  • Area produzione e marketing

    • Production Management


      Il Product Manager predispone l’organizzazione tecnica e logistica della produzione, effettua il controllo dei progressi su base giornaliera, assicurando il rispetto dei tempi previsti dal piano di lavorazione e le prescrizioni contenute nel budget. Il corso presenta strumenti, metodi di previsione e pianificazione e sistemi di software dedicati. Nel dettaglio, si affronta la fase di progettazione esecutiva, dando indicazioni per la compilazione di budget e preventivi.

    • Gestione d'Impresa: Finanziamenti, Coproduzioni internazionali, Licensing e Distribuzione

      Situazione produttiva nel settore animazione in Europa / Creazione di una società di produzione indipendente: obiettivi, tipologie di impresa, business plan / Sistema di aiuti e finanziamenti a livello nazionale ed europeo / Piano media / Bandi di concorso e progetti eleggibili / Coproduzioni internazionali / Diritti dei produttori indipendenti.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Laura Fiori - Coordinatrice del corso

Laura Fiori - Coordinatrice del corso
È tra i Soci Fondatori e Art Director de La Lanterna Magica (Torino, 1984). Autore e Consulente RAI per L’Albero Azzurro (1989). Nel 1994 realizza i piloti per la serie Racconti Zen finanziata da Cartoon – Media; Il mito dell’androgino (1998), cortometraggio in animazione per Mondo 3 - Rai Sat. Dal 2001 si dedica a progetti e animazioni per supporti interattivi. Ha fatto parte della Commissione Innovazione Prodotto RAI. Ultima produzione il cortometraggio Anime Semplici, premiato al Fano Film Festival nel 2011.

Fusako Yusaki

Fusako Yusaki
A Tokyo si laurea in Design Creativo e in Italia, con una borsa di studio del Ministero degli Esteri, perfeziona gli studi presso l’Accademia di Brera. Collabora con Fernet Branca e con il Dipartimento Litosfera del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Genova. La sua opera cinematografica è presente presso lo Hara Museum of Contemporary Art di Tokyo e nel 1989 la Fondazione culturale Avon la riconosce come Donna artista dell’anno. Per il cinema di animazione, è stata membro della giuria dei festival di Annecy, di Hiroshima, di Zagabria, di Espinho e di Wissembourg.  

Alfio Bastiancich

Alfio Bastiancich
Produttore di serie e programmi televisivi in animazione. Fondatore e Presidente della sezione italiana della Association International du Film d'Animation, è anche autore di numerosi articoli, saggi e libri, tra cui due monografie dedicate a Norman McLaren e Lotte Reiniger. È stato Consulente per l’animazione in RAI e Membro del Consiglio del Museo Nazionale del Cinema di Torino e del Cartoon - Programma Media. Animation Magazine lo ha inserito tra le quindici persone più influenti nel campo dell'animazione europea.

Annalaura Cantone

Annalaura Cantone
Diplomata in Illustrazione presso lo IED di Milano, collabora con riviste di settore ed editori italiani e stranieri. All’attività di Illustratrice affianca quella espositiva. Ha all’attivo numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali, tra cui il Premio Andersen 2003, la selezione alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, alla Biennale di Bratislava, all'American Society of Illustration NY e alla Fiera TIBE di Taipei a Taiwan. Dal 2008 inizia una collaborazione con RAI, Cometafilm e PLD per la realizzazione di Pipì, Pupù e Rosmarina.

Ernesto Paganoni

Ernesto Paganoni
Nasce professionalmente nel 1982; come Animatore tradizionale, dal 1987 sperimenta ogni possibile sinergia 2D e 3D tra l’animazione e le tecnologie digitali. Nel 1992 fonda la Locomotion srl. Torna freelance nel 1998 e fornisce servizi di animazione 2D e 3D per pubblicità, videoclip, cinema e televisione, oltre a sviluppare progetti propri. È Docente dal 1992 presso l’Istituto Europeo di Design di Milano.

Mario Addis

Mario Addis
Cartoon Film Director, è Animatore e Illustratore. Lavora con Studio di Michel Fuzellier, Walter Cavazzuti e Giovanni Ferrari e con registi quali Roberto Benigni, Giulio Cingoli, Enzo D'Alò, Dario Fo, Carlo Gabriel Nero e Maurizio Nichetti. Il suo lavoro include i titoli di testa per il film Il mostro di Roberto Benigni; la serie Fai la cosa giusta; la sequenza Il sogno di Nina per La gabbianella e il gatto; le sequenze animate per il film La febbre con Vanessa Redgrave e Angelina Jolie. I suoi ultimi lavori sono Robin Hood con Veronica Pivetti e il cortometraggio Pene e Cruditè.

Giorgio Scorza

Giorgio Scorza
Diplomato in Illustrazione presso IED Milano, è Art Director e Regista di format per fiction ed animazione e Responsabile della promozione sui mercati internazionali delle produzioni di Movimenti Production. Autore di videoclip, cortometraggi e prodotti seriali di cartoni animati, ha una solida expertise nel coordinamento di progetti transmediali ed interattivi multipiattaforma. È Docente di cinema d’animazione e Vicepresidente di Cartoon Italia e Cartoon Lombardia.

Fabrice Beau

Fabrice Beau
Scopre l’universo del disegno animato con uno stage per Disney a Parigi. Diventa Animatore 2D lavorando sulle scene cinematiche di videogames e si evolve come Produttore e Realizzatore presso gli Studio Carnitoons e presso Dreamkatcher. Lavora con Sony Wonder (USA), Toon Factory (Francia), Télé Images (Francia), Compass Intl (Canada). Per Dic Entertainment (USA) e LST (Francia) co-realizza la serie di animazione Evolution: the Animated Series. Oggi dirige la sua società di produzione, AnimAlps Productions.

Cicciotun SRL

Cicciotun SRL
Fare film, e farli bene. Questo è il principio fondante che guida da oltre 14 anni il nostro mestiere. Perché abbiamo ereditato dai migliori maestri dell'animazione italiana un metodo di lavoro consolidato che, oggi, diventa la cifra stilistica di ogni nuovo progetto. Perché l'animazione è una cosa seria anche quando fa ridere. Per questo Cicciotun srl, oggi, è una Casa di Produzione che è sinonimo di originalità ed eccellenza. 

Mauro Paffi

Mauro Paffi
Motion Graphics Artist, Editor. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, si trasferisce a Milano, dove si diploma nel 2001 presso IED in Computer Grafica e dove è docente dal 2001. Nel 2000 fonda Good Times Bad Times-Quality Design & Flawless Execution. Attualmente collabora con i più importanti studi di post produzione e case di produzione di Milano.

Paolo De Murtas

Paolo De Murtas
Appassionato di cinema di animazione e computer grafica, si diploma nel 2010 al Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino. Ha lavorato presso Ubisoft Milan come Animatore per videogiochi e successivamente come Animatore e Layout Artist per serie TV e commercial presso Maga Animation Studio. Con un particolare interesse nell' esplorare diversi stili e linguaggi nel campo della CG Animation, dal 2014 è Animatore e CG Generalist freelance per varie aziende del settore e Docente presso IED Roma.

Teresa Bandini

Teresa Bandini
Laureata in Arti Visive (IUAV, Venezia) e diplomata nel 2010 presso il Centro Sperimentale di Cinematografia (Torino) con specializzazione in CG Animation. Dopo una permanenza nel Regno Unito e una collaborazione con Turner Broadcasting System (CartoonNetwork), torna in Italia ed inizia una collaborazione lavorativa con Maga Animation Studio, partecipando alla realizzazione di TV series, short films e commercials, sia nel ruolo di Animatrice e Layout Artist che di Regista, per produzioni 2D digital e CGI.

Matteo Milani

Matteo Milani
Music & Sound Designer. Opera a Milano nell'industria dello spettacolo. Ha iniziato la sua carriera a fine anni '80 in radio private, giustapponendo chilometri di musica su nastro magnetico. Nel 2011 ha aperto il primo negozio online di effetti sonori “made in Italy”, chiamato Unidentified Sound Object, estensione della sua attuale attività di post-produzione audio. Oltre alla creazione di librerie sonore, compone musica e sound scapes per audiovisivi, eventi e installazioni.

Lorenzo Lodovichi

Lorenzo Lodovichi
Nato a Siena, comincia la sua esperienza nel 2010, dopo studi specifici preso la Scuola Nazionale di Cinema a Torino. A Milano, dal 2011 al 2014 collabora con diverse produzioni, con ruoli diversi, come Scenografo, Storyboardista, fino al compositing. In seguito ha l'opportunità di lavorare per spot e cortometraggi. Nel 2013 comincia ad insegnare Design per l'Animazione allo IED.