Graphic Design

Specializzazione in Graphic Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Il Graphic Designer è un progettista di comunicazione visiva che pensa in termini di sistemi di comunicazione, insiemi complessi che coinvolgono media, strumenti e linguaggi articolati e tra loro differenti: dal catalogo cartaceo alla rivista digitale per tablet, dal packaging per un cosmetico al video promo per un evento culturale, dal sito web all’app per smartphone e alla presenza sui social media.
I contesti in cui si troverà a operare sono studi grafici che sempre più frequentemente lavorano su più versanti, come il design di prodotti, comunicazione, moda, fotografia, e inoltre nei reparti comunicazione e design di aziende, case editrici, web agency, agenzie di pubblicità, strutture di produzione televisiva.

Opportunità professionali - Graphic Designer, Art & Design Direction Coordinator, Visual Journalist.

Titolo - Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Graphic Designer

Il corso è erogato anche presso la sede di: Torino -  Roma - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto - Fare Graphic Design significa organizzare dei contenuti con un’attenzione estetica ma soprattutto creare un linguaggio visivo. Le aree sono sia quelle tradizionali - ovvero l’identità aziendale, di brand e di prodotto, la grafica editoriale, il packaging - sia quelle legate ai new media e al digitale: web design, interaction design, digital publishing, video, motion graphics, tv e infine la grafica applicata alla tridimensionalità in esposizioni, musei, eventi. 

Metodologia e struttura - Il corso ha forti caratteristiche di laboratorio progettuale; partendo da un approccio propedeutico, via via si approfondiscono le tematiche, si ramificano le aree di intervento e si arriva a un alto livello di simulazione professionale tramite progettazioni assistite, che prevedono anche il confronto diretto e la collaborazione con aziende per lo sviluppo di progetti di ricerca. 

Parallelamente ai laboratori di progetto, lo studente acquisisce le conoscenze di carattere storico-critico, socio-economico, strategico, metodologico, tecnico-produttivo che permettono di interpretare e decodificare i linguaggi della comunicazione contemporanea. 

Vengono inizialmente acquisiti gli strumenti fondamentali della grafica, come i caratteri tipografici, la composizione della pagina, la genesi e la percezione di forme e colori.

Viene poi fornita una conoscenza ampia e approfondita dei software grafici: programmi di base per la gestione delle immagini, per il disegno vettoriale e per l’impaginazione e poi quelli finalizzati al web e alla multimedialità.
Gli studenti sviluppano la propria autonomia progettuale, apprendendo la gestione delle diversi fasi di sviluppo della propria idea, dal concept alla realizzazione finale. 

Uno dei momenti più rilevanti del processo formativo è la scelta e lo sviluppo del Progetto di Tesi, un progetto complesso e articolato, svolto in collaborazione con Enti e Aziende che interagiscono con l’Istituto Europeo di Design con intenti di ricerca di soluzioni originali e innovative.

  • I anno

    • Storia dell’Arte Contemporanea

      Lo studio della nostra cultura visuale ed estetica viene condotto attraverso la sperimentazione e la ricerca artistica contemporanea viste in rapporto alle innovazioni tecniche e tecnologiche e alle diverse forme di espressione e comunicazione. Dalla nascita della civiltà industriale di metà Ottocento, alla deformazione del quotidiano nel flusso giornaliero delle immagini veicolate dai media, dalla pubblicità e dal cinema. 

    • Storia del Disegno e della Grafica d’Arte

      In questa disciplina lo studente impara a identificare le qualità visive e tattili dei prodotti, siano essi oggetti di design o artefatti grafici, e a comprenderne la collocazione all’interno di una filiera storico-tecnologica e metodologica, oltre che formale. Lo studente impara la storia della cultura del progetto, di prodotto e di comunicazione, attraverso l’analisi e la decostruzione di alcuni oggetti - simbolo. 

    • Metodologia della Progettazione

      Progettare significa compiere un percorso che porta da un problema alla sua soluzione, attraverso varie fasi: dalla ricerca all’analisi, dalla definizione di una sintesi concettuale alla sua visualizzazione, dall’esplorazione delle possibili risposte alla definizione, verifica e finalizzazione della soluzione più efficace. Il Graphic Design illustrato dalle origini del disegno industriale al mondo del digitale. 

    • Computer Graphic 1

      Viene fornita una conoscenza ampia e approfondita di Photoshop dal punto di vista sia tecnico, sia del metodo di lavoro del Graphic Designer che deve saper preparare le immagini per la stampa e per il web. Con Adobe Illustrator si affronta la realizzazione di elementi grafici, illustrativi, tipografici in ambiente vettoriale. Al termine di questo corso, lo studente ha consolidato le tecniche ed è in grado di avere un approccio professionale a entrambi i software. 

    • Elementi di Grafica Editoriale

      Il corso introduce al percorso creativo, tecnico e tecnologico che porta alla scrittura tipografica di un testo, alla composizione di una pagina e quindi di un prodotto editoriale, attraverso l’apprendimento dei software professionali utilizzati nel settore editoria. Si affronta lo studio di InDesign partendo dalla definizione del formato, dei margini, della griglia di impaginazione per arrivare alla definizione dei fogli di stile e delle gerarchie tipografiche, fino a alla costruzione del menabò completo, ottimizzando il flusso produttivo. 

       

    • Graphic Design 1

      Si affrontano gli aspetti di base della composizione in un “campo”: la strutturazione di una griglia impaginativa, il posizionamento dei vari elementi, il loro rapporto spaziale, le loro dimensioni, deformazioni, caratteristiche percettive. Si impara a osservare la presenza e la distribuzione del colore in un determinato soggetto, a distinguere i colori iconici da quelli sintattici e a capire lo schema cromatico di spazi, oggetti e immagini. Il carattere tipografico come strumento base di ogni progetto di comunicazione visiva.

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      È un percorso nel mondo delle percezioni sensoriali e nei processi cognitivi. Il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e lo correla alle ricerche della psicologia della forma e dell’ergonomia. Sono affrontate le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona.

    • Semiotica dell’Arte

      Il corso affronta i rapporti fra contenuto, testi e immagine e i processi narrativi, adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva e dall’universo mediale. Al centro vi è l’analisi del processo comunicativo, di cui si intende esaminare e smontare i meccanismi, utilizzando le metodologie messe a punto dalla semiotica nelle sue diverse correnti. Gli approfondimenti riguarderanno la comunicazione audiovisiva, in particolare il cinema e la comunicazione pubblicitaria.

  • II anno

    • Computer Graphic 2

      Le metodologie e le conoscenze strumentali acquisite nel primo anno sono approfondite attraverso l’utilizzo delle tecniche e dei software per la gestione dell’immagine in movimento e della grafica in audiovisivi e video digitali: Premiere è un software per l’editing video, After Effects per la motion graphic. 

    • Graphic Design 2

      Si affinano nozioni teoriche e tecniche strumentali e progettuali nei campi dell’editoria cartacea e web: la gerarchia tipografica della pagina o della schermata; il rapporto tra testo, ipertesto, immagini nelle loro varie tipologie (fotografie, video, illustrazioni, animazioni); il succedersi dei vari argomenti o la definizione della struttura di navigazione; l’interfaccia e le modalità in cui essa interagisce con l’utente. Viene inoltre affrontato l’utilizzo dei software per la progettazione e realizzazione di siti web.

    • Fotografia

      Il corso affronta i linguaggi e le tecniche della fotografia, storica e contemporanea, per comprenderne i diversi usi, dalla documentazione dell’opera all’espressione del proprio linguaggio artistico. La parte laboratoriale consente di sperimentare il mezzo fotografico con tecniche e strumenti digitali per individuare modalità idonee al tipo di ripresa fotografica. 

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività si originano, si rappresentano e si percepiscono. Si tratta di una lettura delle arti visive contemporanee in cui si analizzano alcune pratiche, procedimenti e strategie di costruzione dell’immagine, mettendo in luce le implicazioni culturali di tali pratiche in una panoramica ampia che attraversa molteplici tecniche e stili espressivi della nostra contemporaneità, per incoraggiare lo studente allo sviluppo di una capacità di analisi e di critica. 

    • Brand Design

      Materiale, forma, progetto grafico, considerati singolarmente e in rapporto fra loro, offrono dati informativi e caratterizzanti che indicano la personalità complessiva di chi lo produce e, per riflesso, di chi lo consuma. Si forniscono le conoscenze teoriche e pratiche, per sviluppare un progetto di comunicazione di un marchio e di un prodotto, fino alla progettazione del packaging, dalla fase della creazione fino alla realizzazione del mock up. 

    • Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva

      Nella prima parte del corso vengono affrontate diverse tecniche di scrittura di un testo pubblicitario con la consapevolezza che la scrittura per la pubblicità (copywriting) assume forme sempre più differenziate. Nella seconda parte viene affrontata la metodologia di ricerca in campo sociale finalizzata alla definizione degli obiettivi del progetto di comunicazione. 
       

    • Sociologia della Comunicazione

      Attraverso lo studio dei processi mediatici e l’analisi delle forme emergenti di comunicazione, il corso intende fornire una conoscenza di base degli strumenti teorici, metodologici e tecnici per l´analisi dei processi comunicativi e mediali con riferimento a contenuti, linguaggi, forme organizzative e all’analisi del pubblico di riferimento. Una parte del corso è dedicata anche alle strategie di politica aziendale.

    • Storia del Cinema e del Video

      Il cinema è interpretato come sistema complesso in cui forme espressive e stili di rappresentazione sono il risultato di un nuovo ordine di organizzazione culturale e di una nuova esperienza del mondo. Si illustrano le tappe principali della storia del cinema, fino ai giorni nostri, attraverso il rapporto tra tecnologia ed estetica. Le evoluzioni stilistiche, espressive e narrative del cinema, vengono messe in relazione con i progressi tecnologici dei mezzi di produzione e la conseguente evoluzione del linguaggio cinematografico.

    • Tecniche dei Procedimenti a Stampa

      Il corso affronta lo studio dei supporti, degli strumenti e delle tecniche per la riproduzione seriale di un prodotto stampato: a partire dalla carta e dalle sue caratteristiche, per finire con i vari tipi di rilegatura, il trattamento delle immagini, dei testi e degli elementi grafici, la corretta preparazione dei file per i procedimenti di pre-stampa, finalizzati alla ottimale riproduzione nei diversi processi di stampa: digitale, tipografico, offset, rotocalco, serigrafico. 

    • Interaction Design

      Il corso percorre le tappe progettuali di ambienti interattivi, considerando la relazione mono e multiutente e le interconnessioni fra gli scenari, il suono e le azioni. Cinema 4D è un software che permette la rappresentazione tridimensionale di oggetti e ambienti reali o virtuali: uno strumento utile sia per la visualizzazione di un progetto (ad esempio di packaging o di allestimento), sia per la creazione di contenuti destinati al web o ad altri contesti digitali.

  • III anno

    • Teoria e Metodo dei Mass Media

      I contenuti del corso riguardano la ricostruzione storica, l’analisi strutturale e linguistica delle modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa; i caratteri essenziali e le tipologie dei principali mercati dei media e i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi. Le procedure riguardano vecchi e nuovi media, stampa, radio, televisione analogica, televisione digitale terrestre e satellitare, le varie forme di TV via web e mobile e i possibili futuri scenari.

    • Graphic Design 3

      La caratteristica fondamentale delle discipline di progettazione grafica dell’anno conclusivo è di affrontare il progetto di un sistema strutturato nei vari campi della comunicazione. La grafica e redazione editoriale, il digital publishing come sua naturale evoluzione e l’interaction design per il web, i social media, i dispositivi mobili. Tramite esperienze di progettazione estremamente finalizzate nelle aree citate, gli studenti hanno la possibilità di concretizzare la loro formazione in un progetto di comunicazione visiva. 

    • Digital Video

      Durante il corso vengono approfondite le conoscenze sui software per la motion graphics, che vengono poi applicate alla progettazione di interfacce grafiche e di grafica per audiovisivi e per la TV. Viene quindi sviluppato un progetto di “interfaccia televisiva”, ovvero tutti quei contributi che sempre più il linguaggio televisivo utilizza per affermare l’identità dell’emittente, per caratterizzare la programmazione e per veicolare contenuti informativi aggiuntivi, alle immagini filmate. 

    • Design Management

      Il corso fornisce le competenze di programmazione, promozione e gestione di attività culturali e progettuali, con particolare riferimento al mercato. Sono approfonditi sia gli strumenti di marketing strategico sia i meccanismi del mercato e dei consumi, del contesto sociale e dei target. Il corso sviluppa le capacità necessarie per la gestione delle fasi del processo creativo e dei team di progetto, coordinando competenze diverse e indirizzando il lavoro in base alle aspettative del mercato.

    • Allestimento degli Spazi Espositivi

      La fruizione delle opere d’arte e della creatività richiede sempre più la progettazione di un ampio sistema comunicativo che riguarda spazi e architetture, committenza, esigenze della collettività, autonomia dell’artista e del progettista. Il corso offre allo studente una panoramica degli interventi progettuali contemporanei definendo, sviluppando e sperimentando competenze e capacità con cui il designer esce dai confini bidimensionali del foglio di carta, per affrontare la tridimensionalità di spazi urbani.

    • Progettazione Grafica

      Le discipline progettuali del terzo anno impostano dei temi che vengono trattati autonomamente dai singoli docenti, ognuno per il proprio specifico, ma che convergono in un laboratorio in cui le specificità vengono ricondotte per la realizzazione di un sistema di comunicazione complesso e articolato, ma omogeneo e unitario allo stesso tempo. Al laboratorio stesso afferiscono contributi di carattere metodologico, culturale, tecnico, specialistico. 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Dario Accanti - Coordinatore del corso

Dario Accanti - Coordinatore del corso
Graphic Designer, nel 1979 inizia l’attività di libero professionista affiancando e in seguito subentrando, insieme al fratello Paolo, nello studio grafico del padre. Si occupa di comunicazione aziendale, corporate identity, grafica per l'editoria e web design, collaborando con aziende, agenzie di comunicazione e pr, case editrici. Ha inoltre realizzato progetti per identità visuale, cataloghi e apparato grafico-informativo per vari musei ed esposizioni. 

Giangiorgio Fuga

Giangiorgio Fuga
Type e Typography Designer di fama internazionale. Ha progettato caratteri istituzionali e tipografici per Editoriale L’Espresso, Yamaha Motors, MAG JLT, MetroBrescia oltre a diversi progetti di grafica editoriale e corporate. Docente in Italia e in Brasile, tiene lectures presso diverse istituzioni nazionali ed internazionali. Socio professionista senior di AIAP (Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva) e membro di ATypI (Association Typographique Internationale).

Francesca Valan

Francesca Valan
Industrial Designer specializzata nella progettazione dei colori, dei materiali e delle finiture (CMF Design). Definisce la strategia per l’Identità cromatica di diverse tipologie di prodotti; dai computer ai mobili d’ufficio, dagli elettrodomestici agli articoli sportivi, dalle vernici ai giochi per l’infanzia.  Ha vinto il mio Nazionale Infanzia Spazi e arredi per le istituzioni educative Piccolo Plauto 2013. I suoi lavori sono pubblicati in riviste e libri di architettura e design.   

Paolo Ravasi

Paolo Ravasi
Architetto e Designer; dal 2006 svolge la propria attività professionale nel campo dell’architettura d’interni e della progettazione di elementi d’arredo. Ha svolto attività di supporto all'insegnamento realizzando seminari didattici presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano.

Massimo Hachen

Massimo Hachen
Architetto, Designer, Artista, opera a Milano dal 1980; nel campo dell’architettura si occupa principalmente di restauro edilizio. Come Designer è intervenuto in numerosi settori, dal mobile per ufficio a prodotti elettronici, da allestimenti museali alla computer graphic. In campo artistico opera nell’ambito dell’arte concreta e della light art. Ha fatto parte di più Comitati Direttivi ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

Giacomo Cusano

Giacomo Cusano
Classe '73 si avvicina al mondo dei personal computer da quando la Commodore produsse il Vic20. Nel 1999, dopo una lunga e importante esperienza come disegnatore con autocad (e innumerevoli corsi di approfondimento) passa alla progettazione grafica sua vera passione. E' padre di tre figli, ha un acquario, una moto e un proprio studio di consulenza in ambito software e progettazione grafica in Milano.

Silvia Mainoni

Silvia Mainoni
Graphic Designer, inizialmente lavora come freelance collaborando con diversi studi del settore e dal 2009 è co-fondatrice di White Design Studio, società che si occupa di design della comunicazione e web design, curando i molteplici aspetti della grafica e dell’immagine aziendale. Collabora con l'Istituto Europeo di Design dal 2008 dapprima come assistente e poi come docente di Illustrator, Tipografia e Impaginazione.

Giulia Tacchini

Giulia Tacchini
Laurea Magistrale in Product Design, ha iniziato come Industrial & Product Designer per poi concentrarsi sul Food Design, che oggi unisce alla progettazione con l'intento di comunicare e raccontare delle storie. Ha lavorato nel mondo del food event e come food stylist. Confounder del progetto Entonote dove cucina, mangia e progetta eventi per divulgare l'entomofagia, ovvero la pratica di mangiare insetti e Cofounder del progetto Taboolata, piattaforma incentrata sui tabù alimentari.

Massimo Salomoni

Massimo Salomoni
Nasce come Copywriter, poi diventa TV Producer d'agenzia e Direttore Creativo. Nel 2009, con la sua “Smack-Comunicazione di Parola”, inizia a occuparsi di social media per clienti italiani e internazionali. Nel 2014 pubblica l'e-book I Social media dalla A alla B, Sperling & Kupfer.

Simona Bordone

Simona Bordone
Nel 1991 fonda la Galleria Bordone, che dirige per dieci anni fino al 2001. Dal 2002 lavora come Curatrice indipendente d’arte contemporanea. Dal 1994 ha tenuto lectures presso musei, università e spazi privati in Italia. Ha pubblicato articoli e testi in cataloghi d’arte e su diverse testate. Dal 2008 si occupa dei contenuti editoriali del sito di Domus e coordina la collana di app per smartphones Domus Architecture Guides.

Nicoletta Cavallazzi

Nicoletta Cavallazzi
Laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano, si occupa di grafica e packaging design, partecipando all’organizzazione di eventi e occupandosi di allestimenti fieristici alla Triennale e a Palazzo Reale a Milano. Ha insegnato come docente a contratto alla facoltà di Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano e dal 1998 collabora con IED come docente di Packaging. Ha lavorato, e tuttora lavora, come Packaging Designer presso le migliori agenzie del settore.

Patrizia Chiesa

Patrizia Chiesa
Diplomata come Tecnico della Grafica e Pubblicità, ha collaborato con agenzie di pubblicità e comunicazione, presso studi editoriali e redazioni con mansioni di Redattore capo e Art Director. Ha tenuto corsi di formazione presso Rizzoli. Oggi è Creative Director presso la redazione di Golf &Turismo e de La Corsa. Ha progettato e segue le realizzazioni degli house organ della Edison. Dal 2001 è docente IED.

Davide Corno

Davide Corno
Occhiali, viso lungo, sorriso largo. Laurea in filosofia, master in marketing. 10 anni in pubblicità (account di giorno, copy la sera). Dirigente pubblico per 4 anni, Manager scolastico per 6, Coordinatore Editoriale per quasi 20. Libero professionista e libero pensatore da sempre.

Bettina Di Virgilio

Bettina Di Virgilio
Designer, lavora nel campo della progettazione da oltre dieci anni, ottenendo diversi premi internazionali. Nel 2004 è stata invitata da Adobe a far parte degli Adobe Guru, con specializzazione in Photoshop nel Digital Imaging. Adobe Certified Professional e Adobe Certified Instructor, è autrice di sei manuali sull'uso di Photoshop, gli ultimi editi da Hoepli. E' docente di Computer Grafica presso l'Istituto Europeo di Design dal 2006. 

Eleonora Fiorani

Eleonora Fiorani
Epistemologa e Saggista, si occupa delle nuove scienze della complessità, di quelle dell’antropologia e della scienza della comunicazione. Ha indagato gli oggetti, i materiali, le territorialità, gli immaginari delle società postmoderne. Tra i suoi ultimi libri: Il mondo degli oggetti, 2001; Abitare il corpo, 2004; Grammatica della comunicazione, 2006; Diversamente il Novecento, 2007; La pelle del design, 2010. Collabora con riviste e organizza convegni e mostre su tematiche interdisciplinari.

Giovanni Emilio Simonetti

Giovanni Emilio Simonetti
Docente di Food Design presso il Politecnico di Milano Bovisa. Dirige un atelier di Arte Terapia presso la UOP di Laveno Varese. Si occupa di linguaggi visuali nell’ambito delle scienze sociali. Ha pubblicato numerosi i libri tra cui ricordiamo Fine delle utopie sul buon governo, Roma 1974; Agguati, Genova 1978; La storia dell’arte dopo le avanguardie storiche, Genova 1994; La sostanza del desiderio, Roma 1998; La funzione sociale dell’arte e la follia, Roma 2005, La domesticazione sociale, Roma 2006; Le figure del godimento, Roma 2008.

Franco Belluschi

Franco Belluschi
Si occupa di IT e di comunicazione multimediale dal 1986. Nel 1990 fonda Mediacom srl, società di servizi per la comunicazione e l’information technology. Esperto di intelligenza artificiale e di integrazione di sistemi, è responsabile dei sistemi presso diagramma IAA e consulente per le infrastrutture tecnologiche per banche, assicurazioni e società di telecomunicazioni.

Tiziana Gemin

Tiziana Gemin
Si è diplomata in Digital Design presso IED di Milano, con una tesi sperimentale condotta assieme allo studio di design interattivo Limiteazero, con cui ha collaborato per diverso tempo. Da anni si interessa alle nuove tecnologie, ai nuovi media e alla cultura digitale in generale. Scrive articoli dedicati a queste tematiche e si occupa del coordinamento di mostre ed eventi legati alla New Media Art.

Roberto Ghislandi

Roberto Ghislandi
Nel 1986 apre il proprio studio specializzandosi nell’immagine commerciale di still life e reportage industriale. Nel 1996 inizia l’esperienza legata all’insegnamento, dapprima presso il CFP R.Bauer, poi presso IED, Politecnico di Milano e al CNA di Como, sempre riguardo a corsi di aggiornamento e specializzazione sull’immagine digitale e la postproduzione. Dal 2000 all’esperienza fotografica pura ha affiancato la produzione video con l’apertura di una piccola casa di produzione.

Salvatore Giunta

Salvatore Giunta
Graphic Designer, entra molto giovane nel reparto creativo di MTV Italia in qualità di Designer e partecipa alla nascita di Studiomorinn, un collettivo di progettisti operanti in diversi settori. In breve tempo acquisisce clienti come Sony, Disney, Armani Jeans, Borsalino, Maxim, EMI e Warner Music. Nel 2009 vince sette premi al Promax Bda e nel 2010 è Co-fondatore di Ditroit, studio italiano di motion design che annovera clienti quali MTV, Nickelodeon, Comedy Central e Deejay TV.

Agostino Matranga

Agostino Matranga
Laureato in Filosofia ed Esperto di comunicazione, svolge attività di copywriting e ha pubblicato testi sulla pubblicità e la scrittura creativa. Ha svolto formazione per lo sviluppo delle nuove tecnologie per la didattica per il Ministero della Pubblica Istruzione, l’Istituto Regionale di Ricerca Educativa, l’Università Cattolica di Milano, il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti. Collabora con varie case editrici.  

Nazzareno Mazzini

Nazzareno Mazzini
Regista di video prevalentemente formativi, Filosofo, Ideatore di campagne di comunicazione, da decenni titolare dello Studio Calabiana video-grafica, insegna a studenti italiani e stranieri. Vive e lavora a Milano da sempre.

Luca Negri

Luca Negri
Graphic Designer, esperto di brand identity, ideatore di segni, testi e codici visivi, da sempre si interessa al rapporto tra complessità dell’immagine globale e dettaglio delle singole componenti. Titolare dello studio Luca Negri & Associati, Art Director della Negri Firman PR & Communication. Socio AIAP.

Mauro Paffi

Mauro Paffi
Motion Graphics Artist, Editor. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, si trasferisce a Milano, dove si diploma nel 2001 presso IED in Computer Grafica e dove è docente dal 2001. Nel 2000 fonda Good Times Bad Times-Quality Design & Flawless Execution. Attualmente collabora con i più importanti studi di post produzione e case di produzione di Milano.

Mauro Panzeri

Mauro Panzeri
Grafico, laureato in Scienze Politiche, vive e lavora a Milano. Fino al 1985 lavora con Studio Alchimia, capofila italiano del design neomoderno. Successivamente collabora con la redazione di Modo ed è Art Director di Décoration Internationale e poi di Domus.  Dal 1986 avvia la propria attività professionale con l'apertura dello studio di progettazione editoriale GrafCo3.   

Loredana Parmesani

Loredana Parmesani
Critico e storico dell’arte, è autrice di pubblicazioni sull’arte contemporanea, tra cui I colori della notte, Arte & Co, L’arte del XX secolo e oltre che di numerosi saggi su libri e riviste. Ha organizzato e collaborato alla realizzazione di numerose mostre in Italia e all’estero tra cui: "Take Over", Milano, Los Angeles, "Business Art-Art Business", Groningen, "XLV Biennale", Venezia. Insegna Storia dell’arte moderna e contemporanea presso lo IED, Sociologia dei processi culturali presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e Estetica presso la Civica Scuola d’Arte drammatica "Paolo Grassi".

Marco Pea

Marco Pea
Progettista Grafico, si occupa prevalentemente di progettazione editoriale, immagine coordinata e packaging. È docente incaricato al Politecnico di Milano - Facoltà del Design. Socio dell’Associazione Culturale Polifemo che ha come scopo la diffusione della cultura fotografica, opera all’interno de La Fabbrica del Vapore di Milano.  Dal 1994 è Socio Professionista Senior AIAP (associazione italiana design della comunicazione visiva) e attuale Presidente della Commissione Professionale.

Sara Caliumi

Sara Caliumi
Dopo una formazione accademica come scenografa, per il gruppo Le Grandi Immagini ha realizzato eventi multimediali nei diversi settori dello spettacolo avvalendosi di varie tecniche. Dal 2006 ha iniziato la sua attività indipendente ideando, progettando e realizzando scenografie multimediali 2D e 3D per ambientazioni visive, spazialità musicali ed eventi. Con Roberto Costantino dà vita al gruppo di Arte Visiva e Proiezione Mapping PROSPECTIKA. Alcuni lavori di riferimento: Tod‘s Signature, Fashion Week, Parigi; Risveglio, Studio Azzurro Milano.

Davide Famoso

Davide Famoso
Appassionato di informatica e delle sue applicazioni sin da ragazzino, si avvicina prima alla programmazione e poi alla grafica 3D. Dal 1999 lavora come libero professionista in vari campi, dalla realizzazione di rendering 3D all’authoring DVD per importanti case editrici. Dal 1999 collabora con Adobe Italia, in veste di Consulente specializzato nei settori Video, Web e Sviluppo. Dal 2006 si occupa di progettazione e sviluppo di applicazioni web-oriented su piattaforme Flash e Flash Media Server. 

Emiliano Poggi

Emiliano Poggi
Dopo un diploma di maturità artistica frequenta il corso di scenografia all'Accademia delle belle Arti di Brera. Parallelamente agli studi, collabora con una società che diffonde sul web notizie in campo medico in qualità di Web Designer. Dal 2005 al 2007 lavora come Scenografo presso una casa di produzione televisiva realizzando spot per il canale MTV. Nel 2009 dà vita a White Design Studio, uno studio professionale di communication design, web & digital.

Roberto Rossini

Roberto Rossini
Laureato in Storia dell’Arte. Ha lavorato come Art Director con studi di grafica e agenzie di pubblicità a Milano, Roma e Genova e con Aziende, Enti Pubblici e Fondazioni, in particolare per progetti di immagine coordinata, segnaletica e strategie di comunicazione. È stato Titolare dello studio Harta Design a Genova, membro dell’AIAP e dell’ADI. Attualmente svolge la sua attività in qualità di consulente.

Marina Bonanni

Marina Bonanni
Graphic Designer che da oltre 25 anni lavora nel campo della comunicazione e dell'editoria, prima come Art Director, e dal 2000 come freelance, offrendo la sua consulenza sia nell’ambito editoriale che per le PMI per le quali cura l'immagine, la pubblicità e la grafica nei suoi molteplici aspetti. Dal 1991 è docente all’Istituto Europeo di Design nel corso triennale di Graphic Design. Ha tenuto corsi di Graphic Design nei Master aperti a studenti stranieri, presso l’Università Cattolica di Milano. È socio AIAP.

Andrea Gallo

Andrea Gallo
Nato a Como nel 1981, si diploma nel corso di Grafica presso l’Istituto Europeo di Design di Milano nel 2005 con una tesi in grafica televisiva. Nello stesso anno è Co-fondatore di Sugodesign.tv, uno studio di produzione e post-produzione video con cui ha realizzato spot e video aziendali per clienti tra cui Sky, Vodafone, Ferrari, Kraft, Dsquared2, Trussardi e United Nations, seguendo tutte le fasi dalla progettazione alla post-produzione.

Bruno Gregory

Bruno Gregory
Artista Digitale e Designer di edizioni limitate, ha fatto parte di Alchimia tra il 1977 e il 1989, e di Atelier Mendini dal 1992 a oggi. Ha svolto attività come free lance Designer per aziende nel campo tessile, dell'arredo d'arte e del product design. Dal 2005 al 2012 ha insegnato Disegno progettuale presso Naba. Dal 2013 è docente di Allestimento degli spazi espositivi presso IED.

Antonella Giardina

Antonella Giardina
Identity Designer, laurea in Filosofia e in Graphic Design. Rivolge la sua particolare attenzione all’individuazione di concetti innovativi per il Design del Territorio e per la valorizzazione del patrimonio culturale e identitario. Art director di Civiltà del bere, rivista storica di vino e cultura gastronomica e Autrice del design di Vinology. Guida visuale ai vini d’Italia e del mondo, Bur-Rizzoli. Docente presso IED e IULM. Autrice de Il marchio demiurgo. Identità strategica nell’orizzonte estetico, Lupetti Editori

Stefano Polli

Stefano Polli
Graphic Designer e Live Media Artist, specializzato in museografia, motion design e comunicazione visiva. Ha realizzato progetti museografici e di interaction design per MTV, Nazioni Unite, Triennale di Milano, Palazzo Reale, Nissan, Rinascente e molti altri. Cura identità e vjing del collettivo musicale Reset!, realizzando progetti ad alto livello sperimentale. I suoi progetti sono stati pubblicati su testate come Wired, Rolling Stones, Corriere e Repubblica. Collabora con studi di Architettura e Design.

Olga Salvoni

Olga Salvoni
Designer esperta nella progettazione del colore, dei materiali e delle finiture. A Milano collabora per anni con lo studio di Francesca Valan, affrontando progetti nazionali ed internazionali.  Nel 2012 è Co-fondatrice di IOOI’, studio creativo di Milano che offre un servizio di progettazione multidisciplinare, dall’industrial design alla progettazione del colore, dal branding all’editoria.  Parallelamente sviluppa laboratori del colore per bambini.

Mauro Santella

Mauro Santella
Graphic Designer, nel 1991 inizia l'attività nello studio di Mauro Panzeri con il quale dà vita allo studio GrafCo3, specializzandosi in grafica per l'editoria e corporate identity. Dal 2002 nasce GTower. Lo studio grafico, i cui ambiti di progetto sono principalmente l'editoria e il gameboard design, è sufficientemente eclettico da potersi concedere, comunque, continue "evasioni" anche in altri ambiti progettuali. Come libero professionista si è anche occupato per anni di progettazione e comunicazione per lo sport e gli eventi sportivi.  

Stefano Uvietta

Stefano Uvietta
Fotografo, opera dalla fine degli anni '80 con un proprio studio, a Milano. Si dedica in particolare allo still-life e al beauty in campo commerciale e pubblicitario. Ha realizzato servizi fotografici e campagne per importanti agenzie pubblicitarie, redazionali per numerose testate e collabora con diverse aziende sia in Italia sia all’estero. Contemporaneamente segue un percorso di ricerca personale che lo ha portato ad esporre in diverse occasioni i propri lavori.  

Graziano Vitale

Graziano Vitale
Grafico Pubblicitario e Disegnatore per il cinema di animazione, ha lavorato in diversi settori in Italia, USA e Giappone, utilizzando le tecniche e gli strumenti più disparati. Oggi, oltre a continuare la sua attività professionale di Illustratore e Grafico nell’editoria per ragazzi, è Docente IED e Curatore di corsi di aggiornamento aziendali di alta formazione per gli strumenti di computer grafica. Dal 2008 è Adobe Certified Expert e Instructor per Adobe Illustrator.

Laura Loprieno

Laura Loprieno
Nel ‘92 inizia a lavorare nell’editoria. Dal 1997 al 2006 è Art Director presso Future Publishing. Nel 2007 diventa Consulente Adobe in qualità di Guru dell’area Creative Pro e partecipa come speaker a prestigiosi workshop tra cui Pad Connects, Creativity Day, Adobe Master Tour.  Matura una solida esperienza su diversi media online e offline. Si occupa di editoria, digital publishing, progettazione e sviluppo di interfacce web e mobile per smartphone/tablet.

Paolo Rognoni

Paolo Rognoni
Formatosi al Design Group Italia, specializzato in packaging design, ha fondato con un collega Milano Graphic Team approfondendo la sua preparazione. Oggi, come freelance, è collegato ad un network del design. Dal 2014 collabora con IED come docente per il packaging design.

Projects