Interaction Design

Specializzazione in Interaction Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

L'Interaction Designer è il professionista capace di coniugare l'arte della programmazione per web, dispositivi mobili, fissi o installazioni con la creatività. Usa con consapevolezza tutti i mezzi e i linguaggi delle nuove tecnologie multimediali, applicate ai diversi ambiti della comunicazione visiva contemporanea e della produzione di oggetti interattivi. Valorizza il mondo dei prodotti, dei servizi aziendali e culturali con competenze avanzate che gli permettono di esplorare e innovare il settore dei media tradizionali e digitali.

Prospettive professionali – App Developer e Gaming Mobile, Web Designer e Web Developer, Experience Designer, Artisti Multimediali.

Titolo rilasciato - Il titolo è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Interaction Designer

 

Il corso è erogato anche presso la sede di: Roma -  Cagliari -  Venezia - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto – I contesti professionali in cui trovano applicazione le competenze della figura dell’Interaction Designer sono quelli che si occupano della valorizzazione di prodotti e servizi per le aziende e sono molto ampi, ad esempio agenzie di comunicazione e di sviluppo di contenuti interattivi, case di produzione, studi grafici integrati, publisher digitali, e di product design interattivo.

Metodologia e struttura - Nel corso del triennio lo studente acquisisce competenze rispetto ai linguaggi di programmazione, software e nozioni grafiche. Lo studente è formato sia da un punto di vista progettuale in discipline quali information architecture, web design e interaction design, sia tecnico-applicativo, con insegnamenti relativi a principali software utilizzati nel settore, linguaggi di programmazione e piattaforme. Acquisisce una solida conoscenza di tutti i media esistenti e impara a progettare piattaforme di comunicazione, a curarne sia l’interfaccia-utente in termini di design e di qualità grafica, sia la user experience che deriva dal loro utilizzo. Ha la possibilità di confrontarsi con le figure professionali del modo della comunicazione come Illustratori, Grafici, Video Designer, Product Designer, diventando il riferimento per lo sviluppo di prodotti multimediali per il web, per dispositivi mobili o fissi e per le installazioni interattive.

Ai corsi tecnici si affiancano anche le discipline di carattere culturale ed economico-gestionale, che permettono allo studente di imparare a gestire il rapporto con il cliente e con il mondo del lavoro. Il Progetto di Tesi rappresenta il momento culminante del percorso triennale, in cui lo studente mette a frutto l’esperienza progettuale e tecnica maturata.  

 

  • I anno

    • Storia dell’Arte Contemporanea

      Lo studio della nostra cultura visuale ed estetica viene affrontato attraverso la sperimentazione e la ricerca artistica contemporanea, viste in rapporto alle innovazioni tecniche e tecnologiche e alle diverse forme di espressione e comunicazione. In particolare, si analizzano: la nascita dell’estetica e l’autonomia dell’arte; il mutamento del concetto di arte in relazione all’introduzione della macchina industriale; la nascita della fotografia; l’analisi storico-critica dei principali movimenti artistici del XX secolo. 

    • Teoria e Analisi del Cinema e dell’Audiovisivo

      Il cinema è indagato come sistema complesso in cui forme espressive e stili di rappresentazione sono il risultato di un nuovo ordine di organizzazione culturale e di una nuova esperienza del mondo. Si illustrano le tappe principali della storia del cinema fino ai giorni nostri, attraverso il rapporto tra tecnologia ed estetica. 

    • Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi

      Il corso fornisce gli strumenti e le tecniche per progettare e sviluppare soluzioni grafiche per prodotti multimediali off e on line a fini commerciali, divulgativi e artistici.

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      Il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e le correla alle ricerche della psicologia della forma. Sono affrontati principi di teoria del colore e, attraverso le scienze applicate, sono fornite le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona. I fondamenti teorici permettono allo studente di analizzare i condizionamenti psicologici dei fruitori e il più complesso sistema produttivo ed espositivo dell’industria creativa.  

    • Computer Graphic 1

      Il corso fornisce gli strumenti e le tecniche basilari indispensabili per l’utilizzo del computer, apprendendo le funzioni fondamentali dei principali software di elaborazione delle immagini digitali, della grafica vettoriale e dell’information design. 

       

    • Computer Graphic 1

      Il corso si propone di fornire gli strumenti e le tecniche basilari indispensabili per l’utilizzo del computer, apprendendo le funzioni fondamentali dei principali software di elaborazione delle immagini digitali, della grafica vettoriale e dell’information design. Il corso fornisce agli studenti le conoscenze base dell’informatica, sia da un punto di vista tecnologico attuale che da un punto di vista storico. Il corso comprenderà : la creazione e l’acquisizione di immagini, caratteri ed elementi grafici; la correzione e la gestione di file con diverse estensioni e formati; il trattamento dei materiali grafici, fotografici e delle illustrazioni (Adobe Photoshop & Adobe Illustrator). Le lezioni avranno carattere laboratoriale ed esplorativo tecnico-pratico sull’uso dei due software da parte degli studenti.

    • Video Editing

      Come ideare, realizzare, gestire e trasmettere un prodotto audiovisivo professionale. Il corso illustra il processo di elaborazione del video, dall’acquisizione alla sua esportazione. L’intento è quello di fornire allo studente competenze nell’uso delle tecniche relative all’assemblaggio di immagini e riprese, acquisite da fonti analogiche e digitali, al montaggio e sincronizzazione dell’audio, all’inserimento di tracce sonore, effetti speciali, titoli e sottotitoli, gestendo i principali software del settore. 

    • Progettazione Multimediale 1

      Uno degli aspetti più rilevanti dell’era tecnologica è la multimedialità, cioè la combinazione di singoli elementi mediatici, strumentali e di contenuto di diversa forma. Oltre alle conoscenze tecniche, il corso fornisce gli strumenti metodologici per la realizzazione di prodotti e opere multimediali. Il corso ha un approccio pratico, lo studente deve individuare soluzioni a problematiche nella costruzione di prodotti integrati, complementari e interattivi, in rapporto alle potenzialità dei supporti e dei contesti per cui sono realizzati. 

    • Grafica Multimediale

      Il corso fornisce gli strumenti e le tecniche per progettare e sviluppare soluzioni front-end web destinate a prodotti con scopi commerciali, divulgativi e artistici. Permette di acquisire la dovuta abilità progettuale e tecnica andando a sviluppare la padronanza del codice necessaria per affrontare progetti software front-end legati al mondo web. 

    • Semiotica dell’Arte

       Il corso affronta i rapporti fra contenuto, testi e immagine e i processi narrativi, adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva e dall’universo mediale. L’apprendimento metodologico consiste nell’esame dell’unità fra forma e contenuto, degli effetti estetici e dei regimi di fruizione. Il corso ha per oggetto l’analisi del processo comunicativo, di cui intende esaminare e smontare i meccanismi, utilizzando le metodologie messe a punto dalla semiotica nelle sue diverse correnti. Gli approfondimenti riguarderanno la comunicazione audiovisiva, in particolare il cinema e la comunicazione pubblicitaria.

    • Linguaggi Multimediali 1

      Sinestesia, mescolanza, ibridazione, sono ormai termini consueti che identificano l’organizzazione contemporanea del sapere. Il percorso formativo è dedicato all’alfabetizzazione storico-teorica e pratica sulla multimedialità, con nozioni sugli scenari espressivi e sui campi di applicazione. Se ne studiano in particolare l’aspetto sinergico e quello della specificità dei contenuti, sia a livello concettuale che strumentale, nelle discipline dell’arte, dell’architettura, della comunicazione e nel settore dell’educazione e dell’intrattenimento.

  • II anno

    • Computer Graphic 2

      Il corso presenta un approccio all’impaginazione stampata e digitale tramite l’uso di un software creato per la pubblicazione di elaborati visuali. Le lezione porteranno gradualmente gli studenti a padroneggiare i principali strumenti di inDesign mettendoli in condizione di creare libri non solo cartacei ma anche digitali.

    • Progettazione Multimediale 2

      Il programma amplia e applica le specificità tecniche acquisite complessivamente dallo studente nel primo anno e nelle discipline complementari di quello in corso, attraverso laboratori tematici. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito una corretta metodologia nella realizzazione di progetti, con un maggiore livello di complessità e approfondimento. 

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      Il corso propone una lettura delle arti visive contemporanee analizzando alcune pratiche, procedimenti e strategie di costruzione dell’immagine, mettendo in luce le implicazioni culturali di tali pratiche in una panoramica ampia che attraversa molteplici tecniche e stili espressivi della nostra contemporaneità per incoraggiare lo studente allo sviluppo di una capacità di analisi e di critica. 

    • Tecniche dei Nuovi Media Integrati

      Il corso illustra i criteri metodologici di una progettazione multimediale incentrata sull’attenzione al fruitore. Partendo dall’analisi delle necessità implicite nella fruizione di un mezzo o di un device digitale, viene illustrata la metodologia di analisi delle interfacce relative. Dall’analisi si passa alla progettazione: viene assegnato un progetto da sviluppare dalla definizione iniziale alla sua realizzazione.   

    • Estetica dei New Media

      Il corso si focalizza sull’analisi delle estetiche multimediali ponendo in rilievo il contributo determinante delle innovazioni tecnologiche nell’evoluzione della società e della cultura contemporanea. Si esaminano le reazioni suscitate dalle possibilità di riproduzione meccanica dei contenuti culturali che i mass media hanno aperto al loro apparire e i nuovi mezzi, soprattutto Internet, con la loro pretesa di instaurare una comunicazione interattiva “democratica”. Si analizzano, inoltre, i discorsi politici e sociali che ne derivano.

    • Sistemi Interattivi 1

      Il corso prevede alcuni approfondimenti, sia teorici che pratici, relativi alla progettazione di video ambientazioni e videoinstallazioni interattive. A una prima fase di analisi di alcune opere interattive segue la definizione di un tema e il conseguente sviluppo del progetto, fino alla sua realizzazione. Lo studente dispone di un laboratorio nel quale utilizzare alcuni strumenti necessari per realizzare una videoinstallazione interattiva: sensori, interfacce, telecamere, videoproiettori, sistemi di diffusione sonora. Si apprende l’uso di Max MSP.

    • Net Marketing

      Il corso affronta da un punto di vista avanzato la gestione strategica nella pianificazione e nella valutazione delle decisioni di marketing, tenendo conto della specificità del campo di applicazione, delle modalità di consumo, distribuzione, promozione e commercializzazione nei media tradizionali e digitali. 

    • Tecniche di Modellazione Digitale – Computer 3D

      L’insegnamento comprende l’insieme dei saperi relativi al trattamento digitale delle immagini in ambiente 3D. Le applicazioni vanno dalla realizzazione e ricostruzione di ambienti tridimensionali, alla progettazione e rappresentazione di oggetti e manufatti. Il corso affronta sia la rappresentazione artistico-espressiva, sia la prototipazione industriale in ambito professionale. Durante il corso sono approfonditi i principali software per l’elaborazione delle immagini tridimensionali. 

    • Sociologia della Comunicazione

      Attraverso lo studio dei processi mediatici e l’analisi delle forme emergenti di comunicazione, il corso fornisce una conoscenza di base degli strumenti teorici, metodologici e tecnici per l’analisi dei processi comunicativi e mediali, con riferimento a contenuti, linguaggi, forme organizzative e analisi del pubblico di riferimento. 

  • III anno

    • Teoria e Metodo dei Mass Media

      I contenuti del corso riguardano la ricostruzione storica, l’analisi strutturale e linguistica delle modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa; i caratteri essenziali e le tipologie dei principali mercati dei media e i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi. 

    • Progettazione Multimediale 3

      La simulazione del percorso generativo di un preciso progetto multimediale, viene sviluppata seguendo un proprio linguaggio espressivo mirato ad esprimere una matura consapevolezza tecnica e metodologica. La sperimentazione riguarda la convergenza di aspetti tecnologici, culturali e sociali nell’uso dei media e nelle pratiche artistiche. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito autonomia operativa e capacità di effettuare scelte coerenti e argomentate, e di sapersi rapportare con i diversi committenti. 

    • Sistemi Interattivi 2

      Il corso costituisce un approfondimento di Sistemi Interattivi 2 e prevede alcuni approfondimenti, sia teorici che pratici, relativi alla progettazione di video ambientazioni e videoinstallazioni interattive. Vengono coinvolti anche i corsi di Video Design e Sound Design per la realizzazione di un progetto complesso e multidisciplinare. Si approfondisce inoltre Max MSP, software di elaborazione video e audio utilizzato per performance e installazioni interattive. 

    • Linguaggi Multimediali 2

      Il corso parte dall’avvento del Web e procede sperimentando il ruolo dei nuovi linguaggi della comunicazione nel modellare la cultura contemporanea. La seconda parte del percorso proposto è invece dedicata alla progettazione dell’interfaccia desiderata.
      Progettazione Multimediale 4

    • Progettazione Multimediale 4

      Le discipline progettuali del terzo anno impostano temi che vengono trattati autonomamente dai singoli docenti, ognuno per il proprio specifico, ma che parallelamente convergono in un laboratorio in cui le specificità vengono ricondotte alla realizzazione di un sistema di comunicazione complesso e articolato, ma omogeneo e unitario. Al laboratorio stesso afferiscono contributi di carattere metodologico, culturale, tecnico, specialistico.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Loredana Parmesani

Loredana Parmesani
Critica e Storica dell’arte, è Autrice di pubblicazioni sull’arte contemporanea, tra cui I colori della notteArte & CoL’arte del XX secolo, oltre che di numerosi saggi su libri e riviste. Ha organizzato e collaborato alla realizzazione di numerose mostre in Italia e all’estero tra cui: Take Over, Milano - Los Angeles, Business Art-Art Business, Groningen, XLV Biennale Venezia.

Tiziana Gemin

Tiziana Gemin
Si è diplomata in Digital Design presso IED di Milano, con una tesi sperimentale condotta assieme allo studio di design interattivo Limiteazero, con cui ha collaborato per diverso tempo. Da anni si interessa alle nuove tecnologie, ai nuovi media e alla cultura digitale in generale. Scrive articoli dedicati a queste tematiche e si occupa del coordinamento di mostre ed eventi legati alla New Media Art.

Eleonora Fiorani

Eleonora Fiorani
Epistemologa e Saggista, si occupa delle nuove scienze della complessità, di quelle dell’antropologia e della scienza della comunicazione. Ha indagato gli oggetti, i materiali, le territorialità, gli immaginari delle società postmoderne. Tra i suoi ultimi libri: Il mondo degli oggetti, 2001; Abitare il corpo, 2004; Grammatica della comunicazione, 2006; Diversamente il Novecento, 2007; La pelle del design, 2010. Collabora con riviste e organizza convegni e mostre su tematiche interdisciplinari.

Giovanni Emilio Simonetti

Giovanni Emilio Simonetti
Docente di Food Design presso il Politecnico di Milano Bovisa. Dirige un atelier di Arte Terapia presso la UOP di Laveno Varese. Si occupa di linguaggi visuali nell’ambito delle scienze sociali. Ha pubblicato numerosi i libri tra cui ricordiamo Fine delle utopie sul buon governo, Roma 1974; Agguati, Genova 1978; La storia dell’arte dopo le avanguardie storiche, Genova 1994; La sostanza del desiderio, Roma 1998; La funzione sociale dell’arte e la follia, Roma 2005, La domesticazione sociale, Roma 2006; Le figure del godimento, Roma 2008.

Franco Belluschi

Franco Belluschi
Si occupa di IT e di comunicazione multimediale dal 1986. Nel 1990 fonda Mediacom srl, società di servizi per la comunicazione e l’information technology. Esperto di intelligenza artificiale e di integrazione di sistemi, è responsabile dei sistemi presso diagramma IAA e consulente per le infrastrutture tecnologiche per banche, assicurazioni e società di telecomunicazioni.

Davide Corno

Davide Corno
Occhiali, viso lungo, sorriso largo. Laurea in filosofia, master in marketing. 10 anni in pubblicità (account di giorno, copy la sera). Dirigente pubblico per 4 anni, Manager scolastico per 6, Coordinatore Editoriale per quasi 20. Libero professionista e libero pensatore da sempre.

Davide Famoso

Davide Famoso
Appassionato di informatica e delle sue applicazioni sin da ragazzino, si avvicina prima alla programmazione e poi alla grafica 3D. Dal 1999 lavora come libero professionista in vari campi, dalla realizzazione di rendering 3D all’authoring DVD per importanti case editrici. Dal 1999 collabora con Adobe Italia, in veste di Consulente specializzato nei settori Video, Web e Sviluppo. Dal 2006 si occupa di progettazione e sviluppo di applicazioni web-oriented su piattaforme Flash e Flash Media Server. 

Fabrizio Infante

Fabrizio Infante
Dottorando in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche presso l’Università degli Studi di Milano, dal 2007 è libero professionista nell’ambito informatico come sviluppatore di applicativi gestionali e promozionali, editoriali e non, su piattaforme Mac, iPhone, iPad e Web. I principali linguaggi conosciuti sono: Objective-C, C, JavaScript, HTML, PHP, SQLite, MySQL, PostgreSQL.

​Luca Infante

​Luca Infante
Sviluppatore di software dal 1999, ha una radicata competenza in vari sistemi operativi, linguaggi di programmazione e scripting, con particolare esperienza e specializzazione nei sistemi operativi OS X e iOS di Apple e nel linguaggio di programmazione Objective-C. In tale ambito, manifesta spiccata padronanza delle API Cocoa, Cocoa Touch e dell’IDE Xcode. Appassionato di pair ed extreme programming, è profondamente consapevole dell’importanza del concetto di usabilità.

Aldo Manara

Aldo Manara
Fisico, fin dalla formazione universitaria si occupa di immagini fotografiche e video. Si è occupato di radiotelevisione privata dal punto di vista tecnico e produttivo. È stato fondatore di società che si occupano di computer grafica, producendo e dirigendo multimedia e video, ma dal 1990 abbandona gradatamente la produzione per la consulenza. Attualmente è Responsabile Informatico di Europa Felix Servizi e Consulente tecnico-scientifico di Forum. Scrive su riviste di settore.

Michele Manghi

Michele Manghi
Ha lavorato per circa dieci anni per il Centro Interdisciplinare di Bioacustica e Ricerche Ambientali dell’Università di Pavia, dove si è occupato di strumenti per la registrazione e l'analisi acustica e di condivisione di banche dati audio nella fase nascente di Internet. Dal 2000 ha una società che realizza exhibit interattivi per musei scientifici e che si occupa di sensoristica e integrazione di sistemi per il monitoraggio dell’ambiente. 

Ornella Mignone

Ornella Mignone
Dal 1997 collabora con il Pittore Valentino Vago nella realizzazione di pitture murarie. È Curatrice del catalogo generale di Vago con F. Caroli, F. Arensi, C. Gatti. Ha collaborato con il Centro Culturale San Fedele di Milano dal 1992 al 2006, con la Fondazione Italiana per la Fotografia di Torino e alcune edizioni della Biennale di Fotografia sotto la direzione artistica di Denis Curti.

Mauro Paffi

Mauro Paffi
Motion Graphics Artist, Editor. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, si trasferisce a Milano, dove si diploma nel 2001 presso IED in Computer Grafica e dove è docente dal 2001. Nel 2000 fonda Good Times Bad Times-Quality Design & Flawless Execution. Attualmente collabora con i più importanti studi di post produzione e case di produzione di Milano.

Paolo Solcia

Paolo Solcia
Laureato in Filosofia del Linguaggio, dal 1996 collabora con centri di ricerca italiani ed europei come Compositore, Esecutore alle parti di elettronica e sviluppatore software di Live Electronics per Opera, Teatro e Danza. Dal 1999 collabora con diversi istituti dedicati alla Pedagogia, realizzando laboratori multisensoriali per bambini con l'utilizzo delle nuove tecnologie e dando vita nel 2006 all'equipe di ricerca CIPEQUIPE. Dal 2000 è Autore di opere multimediali e installazioni audio-video con sistemi interattivi. 

Piero Babudro

Piero Babudro
Giornalista ed esperto di comunicazione digitale. Si occupa di reti, reali e digitali, dalla metà degli anni ’90, periodo in cui ha iniziato a sperimentarne nella pratica il potere aggregativo ed espressivo. Oggi lavora a stretto contatto con il Web e i nuovi media digitali, vivendone in prima persona non solo limiti e grandezza, potenzialità e contraddizioni.

Sara Caliumi

Sara Caliumi
Dopo una formazione accademica come scenografa, per il gruppo Le Grandi Immagini ha realizzato eventi multimediali nei diversi settori dello spettacolo avvalendosi di varie tecniche. Dal 2006 ha iniziato la sua attività indipendente ideando, progettando e realizzando scenografie multimediali 2D e 3D per ambientazioni visive, spazialità musicali ed eventi. Con Roberto Costantino dà vita al gruppo di Arte Visiva e Proiezione Mapping PROSPECTIKA. Alcuni lavori di riferimento: Tod‘s Signature, Fashion Week, Parigi; Risveglio, Studio Azzurro Milano.

Davide Colla

Davide Colla
Diplomato in Grafica presso IED, inizia la sua carriera in agenzia di comunicazione a Francoforte e, durante questa esperienza, vince il Premio nella sezione Digital nel premio internazionale IF Awards 2013. Fonda a Milano nel 2013 150 UP, per aggiungere all'attività dei lavori di immagine coordinata e siti web per clienti lo sviluppo di APP con proprio marchio.

Giacomo De Cillis

Giacomo De Cillis
Dopo il diploma IED ottenuto in Virtual Design, lavora presso diverse società di moda come Consulente esterno. Nel 2008 diventa socio di una società di web design, dove tuttora si occupa di comunicazione visiva, rendering e progettazione Web. Nel 2010 inizia la collaborazione con Dsquared2 per la progettazione delle campagne pubblicitarie mirate.

Livio Di Miceli

Livio Di Miceli
Video Designer, gestisce uno studio di produzione video, Seventh Art, dove si dedica alla realizzazione di videoclip musicali, video aziendali, riprese di eventi, cortometraggi e successiva post produzione. Dall’ottobre del 2009 alla primavera 2010 è stato operatore di ripresa nel film documentario Niente Paura del regista Piergiorgio Gay, presentato fuori concorso alla 67esima edizione del Festival di Venezia.

Dario Gavezotti

Dario Gavezotti
Nato a Milano, ha conseguito nel 2000 il diploma di Maturità Scientifica PNI. Programma in Java e in C, sviluppa con Arduino e Pure Data. Si occupa di sistemi operativi, di software per la compressione e la gestione del video, di software per gestire l'interazione e dell'integrazione tra hardware di I/O e software, sviluppando sia programmi sia parti elettroniche. Collabora dal 2000 con Studio Azzurro, dal 2005 con N!03 e dal 2014 col Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. È docente presso IED dal 2013. Vive a Milano.

Ermanno Guarneri

Ermanno Guarneri
Libraio, è Fondatore della casa editrice multimediale ShaKe, con la quale ha realizzato decine di titoli su nuove tecnologie e culture giovanili. Dal 1999 è in Feltrinelli Editore come Responsabile dei siti web dei marchi editoriali Feltrinelli, di cui ha disegnato i progetti, tra cui il Wiki di Stefano Benni e i siti di Roberto Saviano, Isabel Allende e altri. Dal 2010 è anche Responsabile del comparto conversioni in formato ebook/epub e formati enhanced sempre per Feltrinelli.

Davide Sgalippa

Davide Sgalippa
Nel 1996 consegue un Master in Management Artistico presso l’Università Cattolica di Milano e inizia a collaborare con Studio Azzurro. Si occupa della preparazione degli attori e della progettazione degli spettacoli teatrali. Collabora con diversi studi di progettazione e istituzioni come Consulente di allestimenti multimediali. Nel 2003 è Socio fondatore di N!03, studio di produzione multimediale, che si occupa in particolare della progettazione di ambienti video interattivi e immersivi.

Jacopo Panfili

Jacopo Panfili
Disegnatore di suoni. Inizia a muovere i suoi primi accordi in pubblicità nel 2011 avviando una salda collaborazione con l’agenzia torinese Domino Interaction Agency. Fondamentale il suo trasferimento da Roma a Milano nel 2014, dove incontra Josè Bagnarelli di Eccetera Produzioni Audio, che lo introduce al mondo della pubblicità radiofonica. Specializzato in audio branding, ha collaborato e lavorato per Fiat, Alfa Romeo, Warner Bros, RAI, Coming Soon Television, Radio Monte Carlo, Sofar Sounds, Lost and Found Studio, IED.