Video Design

Specializzazione in Video Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Il Video Designer può occuparsi di due aspetti molto distinti della produzione: la regia di prodotti audiovisivi classici della “narrazione lineare” e la produzione di video interattivi e performativi per la videoarte e gli eventi.
Ha le competenze adeguate per assumere responsabilità progettuali in molteplici ambiti professionali e all’interno del nel coordinamento della direzione artistica; deve saper gestire il processo di produzione di opere audiovisive, dall’ideazione del progetto, alla ripresa e montaggio, fino alla sonorizzazione e realizzazione di effetti speciali. 

Prospettive professionali - Filmmaker per il cinema, il documentario e la serialità (web e tv), per sigle e spot, format grafici di programmi televisivi, filmati di concept art, vjing, installazioni interattive, percorsi e allestimenti museali; Video Maker per la produzione di video per lo spettacolo, per il teatro, sfilate di moda ed eventi.

Titolo rilasciato - Il titolo è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Video Designer 

 

Il corso è erogato anche presso la sede di: Roma - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto -  Il corso forma professionisti dotati di adeguate capacità tecniche, operative, di metodo e di contenuto sull’uso delle nuove tecnologie, capaci di applicare le tecniche multimediali e digitali proprie dei settori del video, della video arte e delle arti performative.

Metodologia e struttura - All’inizio del percorso di studi lo studente approccia le discipline progettuali e culturali acquisendo gli strumenti propedeutici all’ideazione, progettazione, presentazione e realizzazione del prodotto audiovisivo. 

La didattica prosegue con la progettazione guidata. Si approfondiscono le conoscenze tecniche dei diversi linguaggi audiovisivi, con particolare rilevanza all’apprendimento dei software, mentre le discipline di carattere culturale affrontano il panorama del video in chiave storica, sociologica e di attualità.

Gli studenti sviluppano la conoscenza di linguaggi espressivi e tecnologie più avanzate attraverso la sperimentazione artistica in particolare nell’ambito delle tecniche di regia, fotografia, ripresa, montaggio, missaggio, e in generale delle tecniche di lavorazione e di produzione dello spettacolo.

L’ultimo anno  è caratterizzato da due progettazioni importanti legate ai percorsi di Filmmaker e delle Installazioni interattive.

La progettazione legata al percorso di Filmmaker richiede agli studenti di esprimere una visione personale della realtà, secondo il normale processo produttivo cinematografico: si comincia dalla scrittura di un soggetto per passare alla sceneggiatura, arrivando all’organizzazione di produzione e riprese, fino alla realizzazione di un cortometraggio.

Lo studio delle Installazioni interattive fornisce agli studenti alcuni strumenti indispensabili per la progettazione di eventi multimediali: dall’analisi delle più importanti esperienze realizzate in questo ambito alla conoscenza dei principali software utilizzati. 

Gli studenti sono chiamati a interagire con i corsi di Interaction Design e Sound Design al fine di imparare a dar forma a un prodotto multimediale complesso e dispongono di un laboratorio dedicato alla ricerca sui sistemi interattivi.

Nel Progetto di Tesi lo studente mette a frutto tutta l’esperienza culturale, progettuale e tecnica maturata nel triennio e prevede l’organizzazione di gruppi di studio e lavoro su problematiche progettuali complesse, in una condizione di simulazione della prassi professionale. 

  • I anno

    • Storia dell’Arte

      Lo studio della nostra cultura visuale ed estetica viene effettuato attraverso la sperimentazione e la ricerca artistica contemporanea, viste in rapporto alle innovazioni tecniche e tecnologiche e alle diverse forme di espressione e comunicazione. Dalla nascita della civiltà industriale di metà Ottocento, alla deformazione del quotidiano nel flusso giornaliero delle immagini veicolate dai media, dalla pubblicità e dal cinema. 

    • Teoria e Analisi del Cinema e dell’Audiovisivo

      Il cinema viene indagato come sistema complesso, in cui forme espressive e gli stili di rappresentazione sono il risultato di un nuovo ordine di organizzazione culturale e di una nuova esperienza del mondo. Sono illustrate le tappe principali della storia del cinema, fino ai giorni nostri, attraverso il rapporto tra tecnologia ed estetica. A partire dai film, il corso si concentra in particolare su alcune opere paradigmatiche rappresentative di successivi sviluppi e tendenze contemporanee. 

    • Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi

      Il corso fornisce allo studente gli strumenti metodologici necessari per affrontare la progettazione di opere multimediali. Nel corso dell’anno si propone la simulazione di un progetto in tutte le sue fasi, con una visione interdisciplinare, tenendo conto degli aspetti allestitivi, di project management, marketing e ufficio stampa. I processi analizzati e sperimentati evidenziano in modo particolare la ricerca e la presentazione dell’identità dell’evento, sia rispetto alla sua specificità e quindi alla committenza e al luogo, sia rispetto al pubblico.

    • Elaborazione Digitale dell’Immagine

      Il corso si propone di esaminare i fondamenti dell’immagine analogica e digitale, analizzando gli strumenti atti a crearla, visionarla, adeguarla e diffonderla con le tecnologie più recenti. Una parte del corso sarà dedicata all’apprendimento degli strumenti di base per la gestione di un progetto grafico e dei principali software per l’elaborazione digitale dell’immagine destinata all’utilizzo multimediale. Lo studente è accompagnato nell’esecuzione di interventi legati alla tecnica di produzione e riproduzione delle immagini.

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      Il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e lo correla alle ricerche sulla psicologia della forma. Sono affrontati principi di teoria del colore e, attraverso le scienze applicate, sono fornite le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona. In una visione più ampia, i fondamenti teorici permettono di analizzare i condizionamenti psicologici dei fruitori e il più complesso sistema produttivo ed espositivo dell’industria creativa. 

       

    • Elementi di Produzione Video

      Il corso affronta le tecniche di montaggio audio e video, sia dal punto di vista teorico che pratico. Contemporaneamente, allo studente è richiesta la produzione di un progetto audiovisivo, dove sperimentare nella pratica le conoscenze acquisite durante le lezioni. Si approfondiscono teoria e tecniche del montaggio video e gli aspetti di ripresa sonora: si studiano le principali tecniche di montaggio del cinema classico e del cinema contemporaneo, analizzando le regole fondamentali attraverso cui il montaggio costruisce la narrazione di un film. 

       

    • Progettazione Multimediale 2

      Oltre alle conoscenze tecniche, il corso fornisce gli strumenti metodologici per la realizzazione di prodotti e opere multimediali. Il corso ha un approccio pratico, lo studente deve individuare soluzioni a problematiche nella costruzione di prodotti integrati, complementari e interattivi, in rapporto alle potenzialità dei supporti e dei contesti per cui sono realizzati. L’insegnamento sviluppa le risorse individuali e illustra le tecniche e i procedimenti della grammatica del cinema e del video: dalle tecniche di ripresa e di illuminazione di base. Un secondo modulo è dedicato alla storia dei linguaggi video.

    • Semiotica dell’Arte

      Finalità del corso è imparare a leggere i rapporti fra contenuto, testi e immagine e i processi narrativi, adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva e dall’universo mediale. Il corso ha per oggetto l’analisi del processo comunicativo, di cui intende esaminare e smontare i meccanismi, utilizzando le metodologie messe a punto dalla semiotica nelle sue diverse correnti. Gli approfondimenti riguardano la comunicazione audiovisiva, in particolare il cinema e la comunicazione pubblicitaria. 

       

    • Tecniche di Produzione Video Teatro

      Si parte dall’analisi di un soggetto e si affrontano i vari processi creativi: analisi e sceneggiatura del testo, storyboard. Viene affrontata la parte di produzione attraverso la conoscenza dei ruoli che ne fanno parte: aiuto regista e direttore di produzione. Si illustrano i principali aspetti relativi a questi ruoli, dallo spoglio della sceneggiatura fino alla preparazione di un piano di produzione. 

  • II anno

    • Videografica

      Il corso illustra tutti gli aspetti e tutte le potenzialità del programma After Effects. Vengono descritti gli strumenti e le finestre di lavoro, ne sono individuate le caratteristiche e le potenzialità, si apprendono progressivamente le operazioni di base e quelle avanzate. Inoltre verrà posta attenzione sulla finalizzazione del prodotto attraverso DVD Studio Pro, software di Authoring DVD.

    • Progettazione Multimediale 2

      Il programma amplia e applica le specificità tecniche acquisite dallo studente nel primo anno e nelle discipline complementari di quello in corso, attraverso laboratori tematici.  Si affronta la presa diretta con conoscenze teoriche e pratiche, una pratica svolta a piccoli gruppi per consentire l’acquisizione dei metodi di registrazione sonora, sia in ambienti interni che esterni, attraverso una serie di esercitazioni collegate al programma delle lezioni.

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività si originano, si rappresentano e si percepiscono. Il corso propone una lettura delle arti visive contemporanee analizzando alcune pratiche, procedimenti e strategie di costruzione dell’immagine, mettendo in luce le implicazioni culturali di tali pratiche in una panoramica ampia che attraversa molteplici tecniche e stili espressivi della nostra contemporaneità per incoraggiare lo studente allo sviluppo di una capacità di analisi e di critica. 

    • Video Editing

      Il corso affronta le tecniche di montaggio audio e video, sia dal punto di vista teorico che pratico. Allo studente è richiesta la produzione di un progetto audiovisivo, dove sperimentare nella pratica le conoscenze acquisite durante le lezioni. Si prosegue con lo studio di Adobe Premiere, dove particolare accento è posto sugli strumenti di correzione colore del video. Si apprendono le basi del linguaggio cinematografico e delle tecniche audiovisive e vengono illustrate varie soluzioni espressive e narrative dei mezzi audiovisivi.  

    • Regia

      Il corso fornisce le basi della grammatica e delle tecniche della regia cinematografica e televisiva soffermandosi in particolare sui nuovi linguaggi del video. L’obiettivo è la progettazione e realizzazione di un videoclip: un genere che è sempre stato territorio di sperimentazione e di ricerca. Con cenni di scrittura, informazioni teoriche ed esercitazioni pratiche si acquisisce una metodologia per la realizzazione di un video musicale dal punto di vista tecnico, artistico e organizzativo. 

    • Sound Design

      Grazie anche alla versatilità della tecnologia e alle intersezioni dei linguaggi, i campi d’applicazione del sound design sono vastissimi. Un’ampia panoramica introduttiva, anche terminologica, passa all’analisi del sound branding e della sonorizzazione di contenuti commerciali per i media tradizionali e per il web. Attraverso basilari conoscenze pratiche dell’attrezzatura e del suo uso, si dà cenno alle diverse metodologie di gestione del progetto del racconto sonoro: dall’ideazione alla finalizzazione.

    • Sociologia della Comunicazione

      Attraverso lo studio dei processi mediatici e l’analisi delle forme emergenti di comunicazione, il corso fornisce una conoscenza di base degli strumenti teorici, metodologici e tecnici per l’analisi dei processi comunicativi e mediali, con riferimento a contenuti, linguaggi, forme organizzative e all’analisi del pubblico di riferimento. 

    • Fotografia

      Il corso si sviluppa in due moduli. Nel primo si parte dai linguaggi e dalle tecniche della fotografia storica e contemporanea per arrivare al documentario come linguaggio del video. Nel secondo modulo si imparano le conoscenze teoriche e pratiche per registrare l’audio in presa diretta, sia in ambienti interni che esterni.

    • Videoinstallazione

      Si apprendono le nozioni fondamentali per la progettazione di una video installazione interattiva: progetto, produzione e allestimento. Gli studenti hanno la possibilità di frequentare un laboratorio dotato di sensori, interfacce, telecamere, videoproiettori, sistemi di diffusione sonora. Si apprendono nozioni di base di video in real time utilizzando Jitter e Isadora. 

  • III anno

    • Teoria e Metodo dei Mass Media

      I contenuti del corso riguardano la ricostruzione storica, l’analisi strutturale e linguistica delle modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa; i caratteri essenziali e le tipologie dei principali mercati dei media (televisione, cinema, editoria e multimedia) e i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi. 

    • Progettazione Multimediale 3

      La realizzazione di un cortometraggio è l’occasione per dimostrare di aver acquisito durante il triennio un linguaggio visivo personale e una capacità di messa in scena, unite alla gestione organizzativa e produttiva del progetto. Gli studenti dovranno anche avere autonomia operativa e di sapersi rapportare con i committenti, in regime di simulazione professionale. 

       

    • Tecniche dei Nuovi Media Integrati

      Le opportunità  offerte dalle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione hanno portato alla convergenza delle tecniche, dei linguaggi all'interno dei media. Il fenomeno è studiato in rapporto alle principali tendenze del settore ed esplora la sua applicazione nella comunicazione audiovisiva, affrontata con lo studio delle componenti tecniche e di produzione.

    • Art Direction

      Vengono visionati spot, videoclip, video virali, operazioni di guerrilla marketing e film. Si progetta e realizza un vero progetto di comunicazione visiva in partnership con una committenza. Vi è anche un modulo dedicato alle riprese in esterni e all’utilizzo del linguaggio della luce attraverso la fotografia, la cinematografia e lo sguardo quotidiano. Come realizzare il mood fotografico stabilendo il look appropriato di un’immagine con la luce. 

    • Tecniche di Animazione Digitale

      Il corso si concentra sulle peculiarità dell’animazione digitale e della correzione e uso del colore in post-produzione. In particolare con l’introduzione a DaVinci Resolve si apprendono i concetti di teoria del colore e si impara a riconoscere le potenzialità di un’immagine, a dare un aspetto formale al filmato di continuità delle condizioni di luce, che esalti e migliori le intenzioni formulate nella fase di ripresa. Il corso propone anche un secondo workshop di approfondimento delle tecniche avanzate di After Effects.

    • Progettazione Multimediale 4

      Le discipline progettuali del terzo anno impostano temi che vengono trattati autonomamente dai singoli docenti, ognuno per il proprio specifico, ma che parallelamente convergono in un laboratorio in cui le specificità vengono ricondotte alla realizzazione di un sistema di comunicazione complesso e articolato, ma omogeneo e unitario. Al laboratorio stesso afferiscono contributi di carattere metodologico, culturale, tecnico, specialistico.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Piergiorgio Gay – Coordinatore del corso

Piergiorgio Gay – Coordinatore del corso
Ha diretto tre lungometraggi, tra cui La Forza del Passato con Sergio Rubini e Bruno Ganz, in concorso al 59° Festival del Cinema di Venezia. Ha lavorato per l'opera lirica e per la televisione, dirigendo tre puntate de La Squadra nel 2007. Realizza diversi documentari, tra i quali Niente Paura con Luciano Ligabue, presentato nel 2010 al Festival di Venezia e candidato ai Nastri d’Argento 2011.  

Andrea Bettinetti

Andrea Bettinetti
Si è laureato in Architettura al Politecnico di Milano con il designer Achille Castiglioni. Ottiene l’One Year Certificate in the Art & Technique of Filmmaking presso la London International Film School. Vive per nove anni a Londra, dove dirige pubblicità, video istituzionali e cortometraggi. Dal 2000 lavora principalmente come documentarista. Molti dei suoi lavori sono stati selezionati da festival in Italia e all'estero, e trasmessi dai maggiori canali televisivi. 

Massimo Casaroli

Massimo Casaroli
Artista e Designer. Studio presso IED e il CFP Bauer, dove raffina le sue competenze in ambito di comunicazione visiva. Dopo gli studi decide di praticare la libera professione per dedicarsi ad ogni progetto come fosse una nuova esperienza. Attualmente collabora con studi di architettura, grafica, gallerie d'arte e uffici stampa fra Piacenza e Milano. Parallelamente svolge attività di formazione.

Riccardo Castaldi

Riccardo Castaldi
Socio fondatore dello studio N!03, si occupa da diversi anni di allestimenti multimediali interattivi. Dal 1997 al 2003 lavora con lo Studio Azzurro per la realizzazione delle musiche di opere video e audio interattive, dalla progettazione sino all'allestimento. Espone installazioni audio a Milano e Berlino. Produce musica elettronica che esibisce dal vivo in gallerie, sfilate di moda ed eventi. Spazializzazione del suono ed elaborazione musicale dei suoni catturati in field recordings rappresentano il centro della sua ricerca.

Francesco Fei

Francesco Fei
Realizza alcuni cortometraggi selezionati e premiati a vari festival italiani e internazionali. Dopo la laurea in Storia del Cinema comincia a lavorare nel campo dei video musicali, realizzando numerosi clip con i più importanti musicisti italiani. Parallelamente collabora con MTV e nel 2004 apre la sua casa di produzione. Collabora con il musicista Steve Piccolo per la realizzazione di due videoinstallazioni. Per Current Tv ha curato la regia del programma Saviano racconta Saviano. Sito personale.

Eleonora Fiorani

Eleonora Fiorani
Epistemologa e Saggista, si occupa delle nuove scienze della complessità, di quelle dell’antropologia e della scienza della comunicazione. Ha indagato gli oggetti, i materiali, le territorialità, gli immaginari delle società postmoderne. Tra i suoi ultimi libri: Il mondo degli oggetti, 2001; Abitare il corpo, 2004; Grammatica della comunicazione, 2006; Diversamente il Novecento, 2007; La pelle del design, 2010. Collabora con riviste e organizza convegni e mostre su tematiche interdisciplinari.

Tiziana Gemin

Tiziana Gemin
Si è diplomata in Digital Design presso IED di Milano, con una tesi sperimentale condotta assieme allo studio di design interattivo Limiteazero, con cui ha collaborato per diverso tempo. Da anni si interessa alle nuove tecnologie, ai nuovi media e alla cultura digitale in generale. Scrive articoli dedicati a queste tematiche e si occupa del coordinamento di mostre ed eventi legati alla New Media Art.

Sergej Grguric

Sergej Grguric
Generazione ’72, vive e lavora a Milano. Autore e regista di format e documentari televisivi. Sceneggiatore, ma anche copy di varie campagne pubblicitarie. Collabora con i maggiori palinsesti tv e diverse case di produzione. Ha pubblicato un libro sui Monty Python.

Aldo Manara

Aldo Manara
Fisico, fin dalla formazione universitaria si occupa di immagini fotografiche e video. Si è occupato di radiotelevisione privata dal punto di vista tecnico e produttivo. È stato fondatore di società che si occupano di computer grafica, producendo e dirigendo multimedia e video, ma dal 1990 abbandona gradatamente la produzione per la consulenza. Attualmente è Responsabile Informatico di Europa Felix Servizi e Consulente tecnico-scientifico di Forum. Scrive su riviste di settore.

Enrico Marchese

Enrico Marchese
Laureato in Filosofia con una tesi sul cinema di Stanley Kubrick, lavora da più di dieci anni nel settore del Broadcast televisivo come Editor e Supervising Editor, collaborando con le principali case di produzione e i maggiori network italiani. Ha firmato il montaggio e in alcuni casi anche la regia di numerosi documentari, alcuni dei quali hanno vinto premi in Italia e all’estero. 

Nazzareno Mazzini

Nazzareno Mazzini
Regista di video prevalentemente formativi, Filosofo, Ideatore di campagne di comunicazione, da decenni titolare dello Studio Calabiana video-grafica, insegna a studenti italiani e stranieri. Vive e lavora a Milano da sempre.

Ornella Mignone

Ornella Mignone
Dal 1997 collabora con il Pittore Valentino Vago nella realizzazione di pitture murarie. È Curatrice del catalogo generale di Vago con F. Caroli, F. Arensi, C. Gatti. Ha collaborato con il Centro Culturale San Fedele di Milano dal 1992 al 2006, con la Fondazione Italiana per la Fotografia di Torino e alcune edizioni della Biennale di Fotografia sotto la direzione artistica di Denis Curti.

Loredana Parmesani

Loredana Parmesani
Critica e Storica dell’arte, è Autrice di pubblicazioni sull’arte contemporanea, tra cui I colori della notte, Arte & Co, L’arte del XX secolo, oltre che di numerosi saggi su libri e riviste. Ha organizzato e collaborato alla realizzazione di numerose mostre in Italia e all’estero tra cui: Take Over, Milano - Los Angeles, Business Art-Art Business, Groningen, XLV Biennale Venezia.  

Paolo Ranieri

Paolo Ranieri
Si occupa di ideazione, regia e coordinamento di contenuti di mostre e musei multimediali. Ha lavorato con Studio Azzurro dal 1993 al 2003, realizzando diversi documentari come regista e montatore. Nel 2003 fonda assieme ad altri soci la società N!03 con la quale, nel ruolo di Regista, realizza in particolare il museo multimediale Torino 1938-1948, dalle leggi razziali alla Costituzione, la mostra multimediale Rossa sui cento anni del movimento dei lavoratori, il museo multimediale Martinitt e Stelline..

Davide Sgalippa

Davide Sgalippa
Nel 1996 consegue un Master in Management Artistico presso l’Università Cattolica di Milano e inizia a collaborare con Studio Azzurro. Si occupa della preparazione degli attori e della progettazione degli spettacoli teatrali. Collabora con diversi studi di progettazione e istituzioni come Consulente di allestimenti multimediali. Nel 2003 è Socio fondatore di N!03, studio di produzione multimediale, che si occupa in particolare della progettazione di ambienti video interattivi e immersivi.

Roberto Traverso

Roberto Traverso
Autore per il teatro e il cinema. Tra i suoi testi teatrali rappresentati: La seconda eclissi, premio 7 spettacoli per un nuovo teatro italiano, Roma, 2000; Fondamentalisti, Premio Hystrio alla drammaturgia 2002; Reality Show, selezione Premio Extra Candoni, Udine 2005.Tra le sceneggiature per il cinema: Asini (1999), A sud del sole (2001). Nel 2010 ha vinto il Premio Wallrider con Milano città del futuro. Per la televisione ha lavorato con Mediaset, come Autore di programmi.

Enrico Brocchetta

Enrico Brocchetta
Direttore della fotografia free lance. Dopo aver lavorato inizialmente Operatore di ripresa per pellicola e video, dagli inizi degli anni ’90 si dedica definitivamente all’attuale professione, maturando numerose collaborazioni con produzioni di carattere pubblicitario, cinematografico, televisivo, documentaristico, musicale e teatrale. 

Paola Codeluppi

Paola Codeluppi
Con una formazione in Grafica e Fotografia, ha lavorato per diversi anni come fotografa pubblicitaria e editoriale, di scena teatrale e cinematografica, di reportage. Dal 2003 lavora principalmente come Colorist, iniziando nel telecinema per arrivare al digital color grading. Collabora con importanti registi e direttori della fotografia sia italiani che stranieri, lavorando su molteplici progetti quali spot pubblicitari, videoclip, documentari e cortometraggi.

Livio Di Miceli

Livio Di Miceli
Video Designer, gestisce uno studio di produzione video, Seventh Art, dove si dedica alla realizzazione di videoclip musicali, video aziendali, riprese di eventi, cortometraggi e successiva post produzione. Dall’ottobre del 2009 alla primavera 2010 è stato operatore di ripresa nel film documentario Niente Paura del regista Piergiorgio Gay, presentato fuori concorso alla 67esima edizione del Festival di Venezia.

Vincenzo Fabiano

Vincenzo Fabiano
Visual Designer e Motion Grapher. Lavora da anni nell'ambito video; la sua attività si divide nella produzione di contenuti commerciali per compagnie quali Luxottica, Vodafone, Samsung, San Pellegrino, Ducati e nella realizzazione di contenuti multimediali e interattivi per concerti, esibizioni, allestimenti museali e proiezioni architetturali sulle più svariate superfici e facciate di edifici. Ha collaborato con diversi artisti come Ludovico Einaudi, Zucchero, Claudio Sinatti, collabora tuttora alla realizzazione del Kernel Festival. 

Taketo Gohara

Taketo Gohara
Producer, Sound Designer, Sound Engineer.

Ermanno Guarneri

Ermanno Guarneri
Libraio, è Fondatore della casa editrice multimediale ShaKe, con la quale ha realizzato decine di titoli su nuove tecnologie e culture giovanili. Dal 1999 è in Feltrinelli Editore come Responsabile dei siti web dei marchi editoriali Feltrinelli, di cui ha disegnato i progetti, tra cui il Wiki di Stefano Benni e i siti di Roberto Saviano, Isabel Allende e altri. Dal 2010 è anche Responsabile del comparto conversioni in formato ebook/epub e formati enhanced sempre per Feltrinelli.

Riccardo Milano

Riccardo Milano
Riccardo Milano è diplomato in Informatica, Tecnica del suono ed Organo Elettronico Dal 1992 lavora in importanti studi di produzione e post-produzione audio di Milano. Nel 1997 fonda la Omnibus Studio, casa di produzione audio, dove svolge lavori di produzione, post.produzione audio e registrazione del suono in presa diretta per commercial, documentari e film.

Paolo Solcia

Paolo Solcia
Laureato in Filosofia del Linguaggio, dal 1996 collabora con centri di ricerca italiani ed europei come Compositore, Esecutore alle parti di elettronica e sviluppatore software di Live Electronics per Opera, Teatro e Danza. Dal 1999 collabora con diversi istituti dedicati alla Pedagogia, realizzando laboratori multisensoriali per bambini con l'utilizzo delle nuove tecnologie e dando vita nel 2006 all'equipe di ricerca CIPEQUIPE. Dal 2000 è Autore di opere multimediali e installazioni audio-video con sistemi interattivi. 

Gaetano Vaudo

Gaetano Vaudo
Gaetano Vaudo è un regista che si è formato a Los Angeles grazie ad una borsa di studio Fulbright. Si occupa sia di pubblicità, sia di televisione e in pubblicità i suoi spot hanno vinto premi importanti, come un leone di bronzo al festival di Cannes. Il racconto, in tutte le sue declinazioni, è la sua passione, così come i linguaggi audiovisivi, che ha imparato a conoscere sin dai tempi della laurea in Scienze della comunicazione a Siena. Da qualche tempo l'Università si è interessata a lui, dandogli quella che considera una grande opportunità: insegnare e trasmettere ciò che sa...

Grazia Vitelli

Grazia Vitelli
Si laurea in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale, frequenta poi un corso sperimentale di alta tecnologia presso la UCLA. Ha realizzato video promozionali, lavorato per la tv, la web tv, partecipato alla produzione di documentari e curato il montaggio di lungometraggi. Oggi è Videomaker, impegnata nella produzione di un web-documentario sul teatro ed insegna Montaggio presso IED.

Mauro Paffi

Mauro Paffi
Motion Graphics Artist, Editor. Dopo aver frequentato la facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna, si trasferisce a Milano, dove si diploma nel 2001 presso IED in Computer Grafica e dove è docente dal 2001. Nel 2000 fonda Good Times Bad Times-Quality Design & Flawless Execution. Attualmente collabora con i più importanti studi di post produzione e case di produzione di Milano.

Giovanni Emilio Simonetti

Giovanni Emilio Simonetti
Docente di Food Design presso il Politecnico di Milano Bovisa. Dirige un atelier di Arte Terapia presso la UOP di Laveno Varese. Si occupa di linguaggi visuali nell’ambito delle scienze sociali. Ha pubblicato numerosi i libri tra cui ricordiamo Fine delle utopie sul buon governo, Roma 1974; Agguati, Genova 1978; La storia dell’arte dopo le avanguardie storiche, Genova 1994; La sostanza del desiderio, Roma 1998; La funzione sociale dell’arte e la follia, Roma 2005, La domesticazione sociale, Roma 2006; Le figure del godimento, Roma 2008.

Dario Gavezotti

Dario Gavezotti
Nato a Milano, ha conseguito nel 2000 il diploma di Maturità Scientifica PNI. Programma in Java e in C, sviluppa con Arduino e Pure Data. Si occupa di sistemi operativi, di software per la compressione e la gestione del video, di software per gestire l'interazione e dell'integrazione tra hardware di I/O e software, sviluppando sia programmi sia parti elettroniche. Collabora dal 2000 con Studio Azzurro, dal 2005 con N!03 e dal 2014 col Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano. È docente presso IED dal 2013. Vive a Milano.