Interior Design

Specializzazione in Interior Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Diverse sono le aree di intervento e gli obiettivi della progettazione dell’Interior Designer di oggi: si può occupare di ristrutturazione di spazi interni già esistenti o di nuovi spazi; può gestire la progettazione di spazi complessi come un hotel, un aeroporto o uno yacht, quest’ultimo ambito di eccellenza italiana, tenendo ben presente i valori del brand della committenza per cui lavora e realizzando spazi che possano restituire percezioni emozionali forti alle persone che li utilizzano. L’Interior Designer sa infatti creare un luogo che sappia emozionare le persone e che sia in grado di trasmettere la percezione di comfort ambientale e di benessere psicofisico, attraverso il controllo di aria, temperatura, ergonomia, materiali sostenibili e luce.

Opportunità professionali - Interior Designer, Exhibit Designer, Retail Designer, Service Designer.

Titolo rilasciato - Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Interior Designer

Il corso è erogato anche presso la sede di: Firenze -  Venezia -  Cagliari -  Milano -  San Paolo -  Torino -  Barcellona -  Madrid -  Roma - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto - Il mercato globale richiede oggi un Interior Designer eclettico, che abbia competenze sia nella composizione architettonica dello spazio, sia nella progettazione dei servizi che organizzano e fluidificano le relazioni tra lo spazio e le persone. 

Metodologia e struttura – Durante il triennio, lo studente ha l’opportunità di imparare ad interagire con Italian Design System, il complesso e unico sistema di relazioni tra i Designer di tutto il mondo, le Scuole, le imprese committenti e le imprese italiane che producono mobili, lampade e materiali. 

Per raggiungere gli obiettivi formativi e avviarsi alla professione, lo studente acquisisce un’ampia gamma di competenze: culturali, strumentali e progettuali

Approfondisce gli elementi culturali inerenti il design, l’architettura e l’arte, ma anche la sociologia e l’antropologia. Viene introdotto alla conoscenza del marketing, strumento fondamentale per analizzare i valori di brand e il posizionamento sul mercato delle imprese con cui si collabora, oltre che per leggere e anticipare i bisogni e le tendenze del consumo. Sviluppa una solida metodologia progettuale, che partendo da valori etici, sociali e sostenibili, permette di avere un pensiero progettuale strategico.  

Una volta generato il pensiero progettuale, si passa alla definizione puntuale degli spazi attraverso una progettazione sostenibile che esalti l’aspetto del benessere psicofisico attraverso un uso attento dei materiali, dei colori, delle finiture superficiali e con una sapiente regia della luce naturale ed artificiale. A tal fine, il Designer deve possedere gli strumenti espressivi che gli consentono di sviluppare, verificare e raccontare il progetto: la matita, i software per la modellazione 3D e la renderizzazione e il modello.  

 

 

  • I anno

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      Il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e le correla alle ricerche della psicologia della forma. Si tratta anche la relazione tra colore e materia, analizzando le caratteristiche dei materiali naturali ed artificiali e delle risposte sensoriali superficiali. Viene insegnato l’utilizzo degli atlanti del colore (Munsell System, NCS, Pantone, Pantone Tessile TPX) al fine di sviluppare la capacità di distinguere tinta, chiarezza e saturazione di un colore. 

    • Metodologia della Progettazione

      Il corso fornisce allo studente gli strumenti analitici per esaminare il rapporto tra lo spazio, le persone, il contesto e il brand di riferimento. Analizza tutte le fasi dello sviluppo metodologico di uno spazio, dalla richiesta dell’azienda fino allo sviluppo del progetto. Affronta, quindi, il metodo/processo del Design Thinking che insegna ad analizzare tutti i fattori che intervengono nella progettazione: i comportamenti delle persone, le funzionalità, le ergonomie, gli aspetti tecnologici e tecnici, la forma e gli aspetti sensoriali. 

    • Disegno Tecnico e Progettuale

      Il corso affronta lo studio dei principi della geometria descrittiva, proiettiva e prospettica che sono propedeutici all’apprendimento del disegno tecnico e all’utilizzo dei software per la progettazione bidimensionale e tridimensionale. Si affrontano il disegno a mano libera, i metodi di rilievo delle misure, le tecniche di elaborazione e restituzione su carta. Successivamente si impara a utilizzare il software per la progettazione bidimensionale di oggetti e architetture. 

       

    • Progettazione Grafica

      Il corso parte dall’insegnamento del disegno a mano libera come strumento di rappresentazione. Il corso insegna l’utilizzo della matita come strumento espressivo con la finalità di imparare a percepire proporzioni, dimensioni e forme. In una seconda fase si introducono gli studenti alle nozioni fondamentali dell’informatica, i programmi di composizione grafica ed elaborazione fotografica.

    • Tipologia dei Materiali 1

      Il corso è focalizzato sull’analisi del comportamento dei materiali: conoscenza fondamentale per tradurre un’idea in un’architettura e per sfruttare al meglio le potenzialità espressive dei diversi materiali. Il corso affronta la struttura di un edificio in tutte le sue componenti; si studiano poi i materiali naturali e artificiali utilizzati nella definizione di uno spazio interno.

    • Storia dell’Arte Contemporanea

      Il corso indaga i principali movimenti artistici e i loro protagonisti; accanto allo sviluppo storico dell’arte, si approfondisce la comprensione critica dei codici artistici e dell’opera d’arte come testo visivo complesso e come fenomeno che racconta le evoluzioni culturali, sociali ed estetiche, in relazione con altre forme di espressione e comunicazione, quali l’architettura e il design.

    • Storia del Design 1

      Il corso fornisce allo studente una conoscenza di base per la comprensione dell’evoluzione delle forme e della concezione dell’architettura nella storia. Affronta la situazione progettuale partendo dalla rivoluzione industriale, per passare ad analizzare ed approfondire la filosofia progettuale dei Maestri del Movimento Moderno e degli Architetti e dei Designer che, dal Dopoguerra a oggi, hanno costruito la storia del progetto.

    • Modellistica 1

      Il corso fornisce gli strumenti teorici e pratici per la costruzione di modelli realizzati nei materiali più consoni alla scala del progetto e alle differenti fasi di studio. La visione tridimensionale permette allo studente di esaminare l’idea e di verificarne la consistenza formale. Il modello, così, consente di verificare in modo reale le proporzioni e i volumi, definendo tridimensionalmente il progetto. 

    • Fondamenti di Marketing Culturale

      Il corso affronta il ruolo del marketing nella definizione della strategia di prodotto e la sua relazione con il design. Si approfondisce il concetto di mercato, inteso come luogo della competizione tra le imprese. Si insegnano le tecniche per le ricerche di posizionamento, al fine di impostare strategicamente il valore di brand e prodotto. Infine si affronta il marketing mix, che studia il prodotto in relazione al mercato, per definire tutte le azioni di promozione e pubblicità. 

    • Design 1

      Il corso sperimenta il metodo del Design Thinking acquisito nel corso di Metodologia della Progettazione. Si richiede di progettare una unità abitativa per giovani studenti universitari fuorisede. Il metodo acquisito aiuta gli studenti ad analizzare le necessità e i comportamenti delle persone che abiteranno questo spazio, ad analizzare tutte le problematiche legate alle funzionalità di questo spazio e a scegliere gli arredi di un brand che sia allineato con le esigenze e il life style degli abitanti. 

  • II anno

    • Sociologia dei Processi Culturali

      La sociologia, come scienza dei fenomeni sociali, costituisce uno dei più efficaci strumenti per la comprensione dei comportamenti delle persone. In questa prospettiva si pone come uno degli strumenti più validi per conoscere il modo di formarsi della cultura, dei valori etici e sociali, degli stili di vita. Il corso affronta le tecniche e gli strumenti che consentono di analizzare gli stili di vita e le dinamiche d’interazione sociale. 

    • Tecniche e Tecnologie del Disegno

      Il corso ha l’obiettivo di perfezionare le pratiche rappresentative, dal disegno a mano libera agli strumenti digitali, per favorire l’efficacia comunicativa nella presentazione dell’idea. Il progetto è così descritto nelle sue fasi con la modalità più idonea: schizzi a mano libera e schizzi digitali con software di ultima generazione. 

    • Tipologia dei Materiali 2

      Il corso introduce argomenti legati alle nuove tecnologie della progettazione sostenibile e alle loro applicazioni in campo dell’edilizia, per ampliare la comprensione dell’applicazione dei materiali e delle strutture nella progettazione degli spazi interni. In particolare, l’insegnamento affronta la relazione tra progetto e qualità energetica ed ecologica della materia, includendo anche gli aspetti costruttivi e strutturali. 

    • Design 2

      Questa progettazione ha l’obiettivo di sperimentare nuovi strumenti e tecniche del Design Thinking. Il tema progettuale da affrontare è il retail design e un concept store per un’azienda con una fortissima immagine di marca. Il progetto deve quindi partire dall’analisi del posizionamento dell’azienda nel mercato per poi passare a capire chi sono le persone che potrebbero entrare nel concept store. L’analisi prosegue attraverso una ricerca di esempi di concept store nel mondo che possano offrire contributi e spunti per il progetto.

       

    • Storia dell’Architettura Contemporanea 1

      Si analizza la storia dell’architettura con particolare attenzione alle metodologie progettuali e all’ambito sociale e tecnologico. Il corso approfondisce l’eredità del Movimento Moderno e la sua espressione nei diversi contesti geografici, europei ed extracontinentali. Attraverso l’analisi di edifici, progetti e documenti, vengono delineati i caratteri dell’architettura degli ultimi cinquant’anni. 

       

    • Tecniche di Modellazione Digitale – Rendering 3D

      L’insegnamento verte sul trattamento digitale delle immagini in ambiente 3D. Nella prima fase del corso sono approfonditi i software per la modellazione tridimensionale delle superfici, la generazione automatica di prospettive, la creazione di prospetti e sezioni, ombreggiature, texturing delle superfici e rendering. La seconda parte del corso affronta il rendering e l’animazione, per creare, visualizzare e verificare spazi tridimensionali con applicazione delle superfici dei materiali (texturing) e con le tecniche di illuminazione.

       

    • Modellistica 2

      L’approfondimento del corso è finalizzato al supporto dei corsi di progettazione, per i quali è indispensabile una consapevolezza sull’uso dei materiali in una visione attenta e legata agli approcci alla sostenibilità. Durante i laboratori si affrontano i singoli materiali, le loro caratteristiche tecniche e i campi di applicazione per poi passare alla fase pratica che prevede la simulazione dell’applicazione sul modello progettuale.

    • Storia del Design 2

      L’insegnamento ha l’obiettivo di stimolare gli studenti nella ricerca personale di un linguaggio architettonico. Il corso approfondisce i linguaggi nei diversi contesti geografici, per fornire una conoscenza storico-critica di archetipi formali e dei protagonisti. Attraverso l’analisi delle architetture e dei prodotti, vengono delineati i caratteri compositivi, formali ed espressivi dei progetti e dei progettisti degli ultimi anni.

    • Design Management

      Il corso affronta il concetto di brand, che rappresenta l’argomento principale per la definizione dei valori che l’azienda vuole comunicare al mercato e i valori che il mercato realmente percepisce. Di seguito si analizza il consumatore e il suo approccio agli oggetti e allo spazio, nell’ottica del marketing dell’esperienza che rappresenta, oggi, la leva primaria nel processo di posizionamento di brand e prodotti. 

    • Product Design

      INTERIOR 
      Il corso è orientato verso la progettazione di spazi legati al concetto di benessere. Questo tema, di estrema attualità, spinge gli studenti a fare sperimentazione spaziale, sensoriale ed emozionale per la ricerca del benessere psicofisico delle persone. Si richiede di progettare un luogo dove le persone abbiano una percezione positiva dello spazio; uno spazio ibrido dove siano presenti molteplici funzioni, uno spazio collocato in luoghi di grande transito come stazioni e aeroporti. 

      SCENOGRAFIA DEGLI EVENTI 
      È la prima esperienza progettuale della specializzazione in scenografia degli eventi. Si richiede di progettare un evento indoor per un’azienda che vuole rilanciare la sua brand image e presentare un nuovo prodotto. L’evento ha la durata di poche ore e quindi il progetto deve prevedere anche il timing e l’organizzazione delle attività di comunicazione che si svolgono durante la serata. 

  • III anno

    • Architettura Virtuale

      Lo studente impara ad utilizzare i software per la fotorenderizzazione che permettono di ricreare prodotti, oggetti, materiali, luci in modo simile ad uno scatto fotografico. In questo modo il Progettista riesce a creare oggetti e ambienti tridimensionali attraverso immagini di qualità fotografica, al fine di verificare le scelte materiche e cromatiche effettuate nel progetto.

    • Layout e Tecniche di Visualizzazione

      Il corso affronta le problematiche inerenti la comunicazione del progetto e la costruzione degli strumenti professionali come il portfolio dei lavori da presentare al cliente. Altra tematica trattata è la comunicazione del progetto, attraverso la stesura di uno storyboard, inteso come mappa organizzativa della narrazione del progetto. Si apprende anche l’utilizzo dei software per produzione di strumenti multimediali di comunicazione del progetto. 

       

    • Design 3

      INTERIOR 
      Questo progetto ha come obiettivo il design dei servizi integrato con il design dello spazio. Per agevolare la comprensione di questo nuovo scenario progettuale, si richiede di progettare uno spazio destinato all’ospitalità integrata con la ristorazione. Gli studenti devono progettare uno spazio polifunzionale che abbia le previste qualità sensoriali e materiche, ma anche i servizi che servono all’organizzazione delle attività e alla gestione dell’itinerario esperienziale delle persone che vivono questo spazio. 

      SCENOGRAFIA DEGLI EVENTI 
      Il progetto ha l’obiettivo di creare un allestimento temporaneo notturno in esterno nell’ambito degli eventi Fuori salone del Salone del Mobile di Milano. Questo allestimento è di grande impatto visivo, sensoriale ed emozionale per coinvolgere il target di riferimento rappresentato da cool hunter, blogger di design e stili di vita, giornalisti, PR, opinion leader, testimonial e sponsor, designers and consumers. 

    • Design 4

      Questo progetto è la parte preliminare del Laboratorio di Tesi che si svolge nel secondo semestre. Tutti i Progetti di Tesi sono in collaborazione con aziende o associazioni, oppure possono essere proposti dagli stessi studenti. Questo corso rappresenta il luogo dove gli studenti mettono alla prova tutti gli strumenti tecnici, metodologici e culturali appresi nel percorso triennale. Inoltre, la presenza delle aziende fa sì che gli studenti possano vivere già nel percorso didattico un’esperienza professionale in regime di simulazione. 

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      Il corso approfondisce lo sviluppo della fenomenologia che esplicita il rapporto fra la realtà e l’espressione degli artisti. L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività, quali arte, moda, pubblicità, design e cinema, si originano, si rappresentano e si percepiscono. Il cinema, in particolare, rappresenta un ambito in cui il design del set, degli oggetti e delle luci si interseca con la progettazione di prodotti e architetture.

    • Antropologia Culturale

      Il corso identifica le forme e le relazioni simboliche dell’immaginario collettivo, in rapporto ai beni materiali e immateriali nella cultura post-industriale. In particolare, l’insegnamento pone attenzione sulle recenti ibridazioni del design con le pratiche sociali emergenti, i flussi comunicativi, l’ambiente, lo sviluppo tecnologico e l’identità culturale e sociale. Il corso affronta la storia dell’uomo come evoluzione della specie umana, come evoluzione della società e come evoluzione dell’antropologia economica. 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Caterina Malinconico - Coordinatrice del corso

Caterina Malinconico - Coordinatrice del corso
Architetto, esercita la libera professione occupandosi di ristrutturazione edilizia e dal 1998 collabora con lo IED come Coordinatore del corso di Interior Design presso la sede di Milano dove è Docente di Progettazione Architettonica. Nel 2008 si specializza in certificazione energetica.  

Antigone Acconci

Antigone Acconci
Laureata in Architettura a Firenze ha conseguito un Master allo IED di Milano, dove ora si occupa di coordinamento didattico e docenza, in parallelo alla libera professione. Si occupa di interior e disegna per brand italiani ed internazionali. Nel 2011 è stata nominata con Riccardo Bastiani, Young Design Talent per Elle Decor Italia.  Linkedin

Raffaele Azzarelli

Raffaele Azzarelli
Laureato in Architettura nel 2002, si occupa di progettazione architettonica, di allestimenti per mostre d’arte e di progetti grafici ed editoriali. Dal 2006 al 2010 è Consulente per diversi enti per la progettazione e direzione lavori di spazi ospedalieri e per l’infanzia. Nel 2006 fonda rgastudio, specializzandosi nella progettazione di interni per spazi commerciali dedicati alla ristorazione, in Italia e all’estero.

Giovanni Baffetti

Giovanni Baffetti
Product Designer di formazione IED, si diploma nel 2007 discutendo la Tesi su sistemi e prodotti per BM Group. Dal 2007 è Assistente alla didattica del corso triennale di Product Design dello IED a Milano e segue il coordinamento delle attività speciali. Insegna Tipologia dei Materiali. Collabora come Progettista e Grafico freelance per studi di architettura e design. Linkedin 

Bruno Barabaschi

Bruno Barabaschi
Diplomato Geometra, è qualificato come Tecnico per l’ambiente e il territorio e Professionista certificato in Autodesk per Revit Architecture 2013 e 3ds Max 2013. Si occupa di grafica 3D per l’architettura e di insegnamento, collaborando con diversi studi professionali e centri di formazione. E’ attivo nei campi della Realtà Aumentata e della Topografia. Linkedin  Sito Personale

Fabrizio Bertero

Fabrizio Bertero
Fabrizio Bertero, Andrea Panto e Simona Marzoli fondano nel 1998 BPM Studio atelier di progettazione che applica la propria creatività ad ambiti che spaziano dall'urbanistica all’industrial design, dall'architettura all'interior design. Da quasi quindici anni lo studio affronta progetti di respiro internazionale con aziende come Zanotta, Frankie Morello, Illy, Fiat e Alfa Romeo, TDK. Linkedin 

Giacomo Bertolazzi

Giacomo Bertolazzi
Diplomato in Architettura d’Interni allo IED nel 1994, ha collaborato al progetto Futurarium organizzando workshop internazionali tenuti tra gli altri da Gaetano Pesce, Ron Arad, Ettore Sottsass. Dal 1995 collabora con IED Design Milano come Docente e Coordinatore del corso triennale di Product Design. Svolge parallelamente progetti come freelance. Linkedin 

Federica Bosoni

Federica Bosoni
Diplomata in Architettura d’Interni presso IED Milano, ha lavorato come Grafica ed Interior Designer. Dal 2006 collabora con IED ed è Assistente alla Didattica dei corsi di Product Design ed Interior Design in lingua inglese. É Docente di Metodologia Progettuale nel corso di Interior Design in lingua inglese.

Alberto Campolunghi

Alberto Campolunghi
Architetto, si occupa della progettazione di spazi pubblici, di ristrutturazioni di abitazioni, uffici e di allestimenti di mostre temporanee. Svolge attività di ricerca su temi legati alla progettazione e riqualificazione degli spazi pubblici preso la Facoltà del Design del Politecnico di Milano, presso cui è Docente. Insegna allo IED Tipologia dei Materiali 1 e Modellistica 2, nel corso triennale di Interior Design. Linkedin 

Matteo Cupella

Matteo Cupella
Diplomato in Interior Design presso lo IED di Milano, consegue un Master in Shop Design presso il POLI Design Milano. Dal 2001 lavora come Graphic Designer, Web Designer e Interior Designer. Annovera collaborazioni con Sole24Ore, Mulino Bianco, Virgilio, Strato Cucine, Comune di Milano e Provincia di Pavia. Dal 2007 è Docente allo IED e nel gennaio 2013 fonda lo studio 9CPLUS  Facebook

Gianluca Di Muzio

Gianluca Di Muzio
Architetto, Exhibition Designer, esperto della luce. Progetta architetture anche effimere: allestimenti, scenografie, spazi commerciali, interni, luoghi per il lavoro e anche per la vita. Ha progettato per numerosi brand tra cui Lenox, Wedgwood, Rosenthal, Atmosphera, Arjowiggins, e opera in tutto il mondo. Sito personale

Silvio De Ponte

Silvio De Ponte
Product e Lighting Designer, è il Fondatore della De Ponte Studio Architects. Laureato in Architettura, diventa Ricercatore presso il Dipartimento di Tecnologia. Ha lavorato in teatro come Scenografo, dove ha acquisito le conoscenze per l'uso della luce, utilizzate poi nella sua architettura e nell’interior. Nel 1987 ha frequentato la Domus Academy, dove ha conseguito un Master in Scenografia Urbana con Andrea Branzi.

Anna Chiara Ferrero

Anna Chiara Ferrero
Dopo il Master in Management artistico, ha organizzato mostre in collaborazione con istituzioni italiane (Triennale di Milano, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Fondazione Mazzotta, Spazio Oberdan, Fondazione Magnani Rocca) ed estere (PS1 Contemporary Art Center, New York, Museo de Bellas Artes, Santiago de Chile, Centro Cultural Borges, Buenos Aires, Comunidad de Madrid). Attualmente si occupa dello sviluppo di progetti culturali nell’ambito del design e delle arti visive. Insegna Fenomenologia delle Arti Contemporanee allo IED di Milano.

Letizia Fontanini

Letizia Fontanini
Laureata in Architettura al Politecnico di Milano. Dal 1975 esercita la libera professione nel campo della progettazione architettonica (edifici residenziali), di ristrutturazioni, di arredamento di interni (appartamenti e negozi) e di allestimento stand. Dal 1977 svolge attività  didattica presso l’Istituto Europeo di Design a Milano.

Massimo Gianquitto

Massimo Gianquitto
Laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1990. Dal 1992 svolge la propria attività nel campo industriale dell’arredamento e del design. E’ impegnato nella realizzazione di importanti progetti d’architettura nella città di Reggio Emilia. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo libro dal titolo Abitare il colore, e nel 2012 un saggio sull’arte contemporanea dal titolo In Cammino nell’Arte. Insegna Arte Moderna e Contemporanea presso l’Istituto Europeo di Design di Milano.

Giorgio Grandi

Giorgio Grandi
Laurea in Architettura al Politecnico di Milano e Master in Design & Ricerca Bionica pressoIED Milano. Architetto e Interior Designer, è titolare dal 1997 di GGAStudio, in Milano, con cui si occupa di architettura di interni e di interior design (Wellness, Hospitality e Food). Contractworld Special Award 2001, lo studio è autore del progetto Tisana SPA_Arlate (Best Country SPA 2011 e Best Medical SPA in the World 2012): CONDE NAST Johansens’ Best Luxury SPA in the world.  Linkedin

Fabio Groppi

Fabio Groppi
Gestisce formazione dal 1990 nel campo del CAD 2D e 3D architettonico e manifatturiero per aziende e professionisti. Nel corso degli anni questa attività  si amplia e si diversifica affiancando la sperimentazione della grafica virtuale per la progettazione. É certificato da Autodesk su : Autocad, Inventor, e 3DS Max.

Ilaria Innocenti

Ilaria Innocenti
Lavora nel product e nell’interior design realizzando progetti per privati ed aziende. Nel 2010 partecipa al Fuorisalone e da qui comincia il suo lavoro di ricerca su un linguaggio decorativo che unisce disegni a mano libera, texture e suggestioni. Dal 2013 è Art Director di Karpeta e i suoi prodotti sono esposti in alcuni importanti atelier come il Mint di Londra e La Rinascente di Milano.

Jole Lombardini

Jole Lombardini
Diplomata nel 2010 in Interior Design presso lo IED di Milano con la Tesi EcoKitchen in collaborazione con l’azienda Schiffini, si specializza in Management degli Eventi Culturali. Attualmente lavora presso lo IED di Milano come Docente del corso di Tecniche e Tecnologie del Disegno, Assistente alla didattica del corso triennale di Interior Design e come Assistente Tesi.

Matteo Moscatelli

Matteo Moscatelli
Architetto e Ph.D., svolge attività didattica al Politecnico di Milano, allo IED e alla University of Southern California. Scrive per Area. Ha pubblicato: Zurigo. La ricerca dell’essenziale e Senso e forma dell’architettura contemporanea. Ha ricevuto premi in diversi concorsi di progettazione architettonica e urbana. Sito personale.

Roberto Muscinelli

Roberto Muscinelli
Laureato in Architettura al Politecnico di Milano e specializzato in design e scenografia lavora come libero professionista offrendo servizi di consulenza creativa, progettazione, produzione e regia di eventi di ogni genere: convention aziendali, mostre, sfilate, presentazioni di prodotto, serate di gala, cerimonie e premiazioni. Sito personale

Debora Pace

Debora Pace
Nel 2004 si diploma in Interior Design presso lo IED di Milano. Nel 2007 fonda, insieme ad Elisa Sozzi, Le 18:00, uno studio/laboratorio/shop, occupandosi di diversi progetti nel campo dell'interior, della grafica e della moda. Dal 2011 collabora con lo IED di Milano come Docente di Sketching Design.

Filippo Protasoni

Filippo Protasoni
Ha studiato in Italia ed in Norvegia, dove ha sviluppato una metodologia distintiva che applica a scale di progetto differenti: nel 2009 ha aperto il suo studio a Milano. Il suo lavoro è focalizzato su product ed interior design: realizza progetti, per hotellerie, retail, spazi commerciali; prodotti industriali, di light design e piccole edizioni limitate al confine tra arte e design. 

Paola Proverbio

Paola Proverbio
Architetto e Dottore di ricerca in Scienze del design, dal 2001 svolge attività didattica presso l’Università Cattolica e il Politecnico di Milano. E’ stata Consulente scientifico per la creazione degli archivi storici digitalizzati di Danese, Flos, Arteluce; Consulente per l’archivio iconografico di Domus e Curatrice del Museum of Italian Design. Di recente ha collaborato con il CASVA per lo studio e la catalogazione di archivi di design e architettura.

Simona Pittaluga

Simona Pittaluga
Dal 1999 inizia l’attività  con collaborazioni professionali nei settori della progettazione architettonica, affrontando in particolare i temi del residenziale e commerciale. Dal 2008 collabora con IED Milano, dal 2009 con l’Aazienda Ospedaliera di Melegnano nell’ambito del processo di riqualificazione e ampliamento delle strutture ospedaliere.

Mattia Parlangeli

Mattia Parlangeli
Ha conseguito una Laurea in Disegno Industriale e un Master in Graphic Design Management presso l’Istituto Europeo di Design di Milano. Fondatore di Bureaucracy.ws, lavora in svariati campi della comunicazione visiva come brand identity, typography, web design per marchi come FMI, San Carlo, Red Bull. FB Fan Page 

Valeria Raffa

Valeria Raffa
Diplomata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Brera è Direttore Strategico e Creativo nell’ambito della comunicazione integrata. Dopo una formazione in marketing internazionale, si è specializzata in consumer branding, packaging e retail. Suo il rebranding di prodotti come Dash, AZ, Atkinsons, Ciao Autogrill, Costa Crociere e molti altri. Linkedin Sito personale  

Massimo Reccanello

Massimo Reccanello
Si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Dal 1994 collabora con diversi Professionisti e Studi di Architettura, occupandosi della progettazione e realizzazione di vari progetti riguardati spazi ad uso residenziale, terziario e commerciale. Dal 1999 esercita la libera professione, svolgendo le attività di progettazione e direzione lavori per opere di architettura e allestimenti. Nel 2010 costituisce con altri partner lo studio MRP ARCHITETTURE.

Ambrogio Risari

Ambrogio Risari
Laureato in Architettura al Politecnico di Milano svolge la libera professione nell’ambito della progettazione architettonica, del restauro e dell’interior design, seguendo l’intero iter dell’incarico dall’ideazione alla direzione lavori. Specializzato nel coordinamento del lavoro di studi professionali con diverse competenze all'interno di una progettualità  armonica e coerente. Socio dello studio Dubini, Risari e Melzi d’Eril associati. Linkedin.

Antonio Romano

Antonio Romano
Designer, Laurea in Disegno Industriale presso l’Università La Sapienza di Roma nel 2001. Esperto di Yacht Design fonda nel 2004 Hot Lab , studio di yacht design che in breve tempo si fa conoscere ed apprezzane nel settore nautico internazionale, ottenendo diversi riconoscimenti e richiamato l'attenzione dei media. Dal 2008 collabora con IED. Linkedin. Twitter. Facebook.

Silvia Roth

Silvia Roth
Diplomata in Industrial Design presso IED Milano. Nel 1999-2000 ha collaborato con l’Advance Design presso l’Alfa Romeo di Arese. Ha collaborato con diversi studi di architettura e design. Dal 2000 collabora con IED Design Milano in cui ha ricoperto diversi ruoli come Coordinatrice dei corsi CSP, coordinamento Tesi dei corsi triennali e come Docente di Project Communication. Linkedin

Elisa Saporiti

Elisa Saporiti
Product Strategic Designer, si diploma nel 2003 in Industrial Design presso lo IED. Nel 2005 entra a far parte del design team del toy department della Chicco Artsana. Si occupa di ricerca, brainstorming, ideazione e sviluppo concept, fino ad arrivare alla definizione estetica del prodotto. Nel 2008 diventa collaboratrice di Attivo Creative Resource. Nel 2010 inizia la collaborazione come Docente presso lo IED.

Maria Beatrice Servi

Maria Beatrice Servi
Laureata presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura nel 1997, si è diploma in Scenografia, titolo conseguito presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Esercita a Milano l’attività di libera professionista nel campo dell’allestimento fieristico e museale. Collabora con il Politecnico di Milano negli ambiti di ricerca dell’architettura sostenibile e del design per gli spazi pubblici. Linkedin  Sito personale 

Matteo Rigamonti

Matteo Rigamonti
Laureato al Politecnico di Milano. Architetto e Designer. Le sue esperienze vanno dall’architettura al restauro, dall’interior design alla museografia. Attualmente è Direttore della progettazione dell’espansione di un monastero del primo secolo ad Imperia, ed è Cofondatore di diverse startup votate alla promozione del patrimonio culturale.

Olga Salvoni

Olga Salvoni
Designer esperta nella progettazione del colore, dei materiali e delle finiture. A Milano collabora per anni con lo studio di Francesca Valan, affrontando progetti nazionali ed internazionali.  Nel 2012 è Co-fondatrice di IOOI’, studio creativo di Milano che offre un servizio di progettazione multidisciplinare, dall’industrial design alla progettazione del colore, dal branding all’editoria.  Parallelamente sviluppa laboratori del colore per bambini.

Shuji Tono

Shuji Tono
Laureato in Architettura presso l’Università di Design di Tokyo, ha conseguito un Diploma per Arredamento d’Interni allo IED. Specializzato nella progettazione di case e costruzione di grandi palazzi presso Fuji Interior Design e Ricdesign studio. Ha collaborato con Marutoyo Furnituer, Kawasaki Motors, Sankyo Aluminium. Nel 1997 ha aperto lo studio Oedipus Design, con due soci. Dal 1998 comincia insegnare Modellistica presso lo IED.

Penelope Vaglini

Penelope Vaglini
Si laurea in Interior Design presso lo IED di Milano. Inizia a lavorare come Interior Designer collaborando con Minotti cucine e Daniele Lo Scalzo Moscheri, sviluppando progetti di exhibit e retail design per Giorgetti, Mobileffe e Varaschin. Lavora presso lo IED come Assistente del corso di Interior Design, come Assistente Tesi di Scenografia degli Eventi e come Docente di Metodologia progettuale.

Fabrizio Vallari

Fabrizio Vallari
Laureato in Bocconi, collabora per agenzie di comunicazione e case editrici. Giornalista pubblicista, ha firmato articoli per RCS, Mondadori, Il Sole 24 Ore, Gruppo Food, Class Editori, Edinova ed è stato Direttore del mensile Tempo Economico. Affianca all'attività  giornalistica, la consulenza e la docenza in area marketing. Diplomato al Conservatorio G. Verdi di Milano, è un appassionato lettore di biografie e storia.

Grazia Vitelli

Grazia Vitelli
Si laurea in Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale, frequenta poi un corso sperimentale di alta tecnologia presso la UCLA. Ha realizzato video promozionali, lavorato per la tv, la web tv, partecipato alla produzione di documentari e curato il montaggio di lungometraggi. Oggi è Videomaker, impegnata nella produzione di un web-documentario sul teatro ed insegna Montaggio presso IED.

Gabriel Weirich

Gabriel Weirich
Laureato in Fashion Design (HAW Hamburg, Germania), ha conseguito un Master alla Domus Academy. Il suo studio è specializzato in product design, trend research, innovation management and design strategy. Riconoscimenti: DAAD, Marlborough Design Award, Red Dot Design Award Best of the Best. Linkedin 

Francesca Perani

Francesca Perani
Architetto, si laurea al Politecnico di Milano. E' Cofondatrice di Spectacularch! studio di progettazione architettonica, architettura d’interni, comunicazione web e app. Studia in Belgio e in Australia. Lavora a Londra, Brisbane, Torino e a Milano con Enzo Mari. Attualmente e' Vicepresidente dell'Ordine Architetti Bergamo. Linkedin

Valentina D'Amico

Valentina D'Amico
Laureata in Design d’Interni presso lo IED di Milano nel giugno 2008. Lavora presso Grafiche Rekord nella divisione Ricerca e Sviluppo di materiali innovativi per la stampa. Ha collaborato con Studio Palomba Serafini Associati come Graphic Designer. Precedentemente è stata Assistente grafica presso lo Studio Lo Scalzo Moscheri.

Giulia Bombardieri

Giulia Bombardieri
Si diploma nel 2009 in Interior Design presso lo IED di Milano. Vince una borsa di studio del Comune di Milano per un Master in Product Design organizzato da Mind- Milano Network for Design, sempre presso lo IED di Milano. Dal 2011 collabora con lo studio LPWK di Bergamo come Product ed Interior Designer. Vince il concorso Europeo Start in Style presentando una nuova collezione di borse in carta. Nel 2013 inizia a lavorare per l’azienda To Be Packing, specializzata in packaging di lusso. Oggi collabora con IED come Assistente del corso di Interior Design ed assistenza Tesi.  

Filippo Selis

Filippo Selis
E’ Architetto libero professionista e Certificatore energetico, specializzato in progettazione architettonica, sostenibilità ed efficienza energetica, restauro conservativo, ristrutturazione, architettura d'interni. Dal 2007 è Docente di Disegno e Rilievo per IED Design. Linkedin Sito personale 

Pasquale Femia

Pasquale Femia
Laurea in Architettura al Politecnico di Milano, svolge l’attività come libero professionista dal 1995. Nel 1998 fonda lo studio femia&sergi. Occupandosi di architettura e design, dal 2014 è titolare con altri professionisti del laboratorio di architettura mAc14. Nel 2006 si è occupato del restauro di Cascina Boscaiola a Milano e nel 2007, sempre a Milano, ha ristrutturato Palazzo Cislaghi. Ha lavorato per ENI spa, Comune di Milano, Comune di Bollate.   

Ilaria Scarpellini

Ilaria Scarpellini
Msc di Design for Interaction, laureata all’Università tecnica di Delft. Lavora come Ricercatrice e Designer nel campo dei servizi. Nel 2014 co-fonda UX Pills, un’iniziativa che organizza seminari e laboratori sul design per l’esperienza dell’utente (UX), con un approccio progettuale fortemente incentrato sull’individuo.  Linkedin

Anna Pestalozza

Anna Pestalozza
Msc in Design for Interaction, laureata presso l’Università Tecnica di Delft. Lavora come Ricercatrice e Human-centred Designer di servizi e strategie digitali. Nel 2014 ha co-fondato UX Pills, un’iniziativa che organizza laboratori incentrati sulla progettazione per l’esperienza dell’utente a partire dai suoi bisogni e aspettative.  Linkedin    Twitter          

Marta Petri

Marta Petri
Diplomata in Industrial Design presso lED Milano, vince il premio “Compasso d’oro giovani”. Durante la lunga collaborazione con Lego, prende parte a molteplici progetti di ricerca e sviluppo per i diversi marchi aziendali tra cui: Lego Technic, LEGO Girls, LEGO System. Collabora con lo Studio prm design consultants. E' Responsabile dell'area design per Doxa Digital dove si occupa dell'organizzazione dei contenuti e della strategia formativa per canali digitali. Autrice del manuale di disegno per la progettazione Free Hand Design edito da Hoepli.

Mauro Carta

Mauro Carta
Dopo la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano e dopo le prime collaborazioni presso altri studi  (Del Boca & Partners, Bpm Studio e Cityedge)  fonda il proprio studio nel 2009 associando la pratica professionale alla fornitura di servizi esterni per studi di architettura e società di progettazione (tra cui Studio Libeskind e Bertero Projects). STUDIOCARTA si occupa prevalentemente di progettazione architettonica e urbanistica, allestimento, interior design, ristrutturazione di immobili privati, di spazi commerciali e uffici.  

Vittorio Peroni

Vittorio Peroni
Interior Designer diplomato allo IED Milano, consegue un Master al Poli Design Milano in Hotel Design. Collabora con lo studio HotLab Yacht and design occupandosi di interior design per Armatori privati e cantieri internazionali. Per IED è Assistente di Tesi e Docente di Tecniche e Tecnologie del Disegno. Apre lo Studio Untilsix, Bespoke design, collaborando con My design Srl, Intelaced Srl, Shindler, Tcg, Starcell, Life Cycle, Ambiente calore, Releven, Argentina bike. Linkedin 

Marco Vantusso

Marco Vantusso
Si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Si è sempre occupato di progettazione di interni e di design collaborando tra gli altri con Cini Boeri e Marco Zanuso Jr. Affianca all’attività professionale quella didattica. Nel 1999, fonda lo studio PCMV con sedi a Milano e New York, occupandosi di progettazione architettonica integrata e di coordinamento d’immagine nell’ambito del retail per aziende come Adidas, Vodafone, Max Mara, OVS, Bottega Verde e del office design per aziende come, e Fontanot, Anas, Osama, TBWA, Adidas, WASTE, Mercuri Urval. Linkedin  Facebook 

Tatiana Ponomareva

Tatiana Ponomareva
Si laurea in Communication Siences presso la Facoltà di Sociologia del Moscow State University, ottenendo l’incarico di Corporate Identity Consultant per l’Ente organizzatore del Moscow Film Festival. Consegue il diploma in Scenografia degli Eventi presso IED Milano, presso cui è poi Docente del corso di Project Communication ed Assistente alle Tesi. Nel 2012 è Co-fondatrice della G8.PROGECTS.&.SERVICES, Studio nato nell’idea della massima integrazione del progetto, che significa un percorso oltre che tecnico, emozionale.