Fashion Design

Master - Milano

Scarica la brochure

SPECIALE MASTER DAYS - Partecipa ai Workshop gratuiti rivolti a laureati e giovani professionisti che vogliono confrontarsi con l’offerta Master IED. Da Ottobre 2016 a Febbraio 2017. Per informazioni ied.it/master-days​

Il Master in Fashion Design forma professionisti creativi, in grado di integrare conoscenze teoriche, intuizioni innovative e capacità di sperimentazione per progettare collezioni fortemente connotate nello stile. Alle nuove generazioni di Fashion Designer è richiesta la capacità di individuare e analizzare le tendenze contemporanee per rielaborarle in forma di racconto originale, cercando di bilanciare la creatività individuale in modo coerente con il concetto di moda espresso dalla società e dal mercato. Ugualmente importante è saper conciliare questi elementi con una solida conoscenza della cultura progettuale e visiva del mondo della moda.

Opportunità professionali - Grazie alla formazione acquisita durante il Master, i partecipanti possono lavorare in qualità di Fashion Designer, come specialisti del processo creativo e della realizzazione di collezioni di abbigliamento per case di moda nazionali ed internazionali. Possono lavorare anche come Product Manager, Fashion Merchandiser, Consulenti Creativi.

  • Partenza
    Gennaio 2017
  • Durata
    1 Anno
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

IED Network

Workshop

Master Days

Da Ottobre 2016 a Febbraio 2017 IED accoglierà tutti i laureati e i giovani professionisti che desiderano mettere a fuoco le proprie attitudini e scoprire il proprio talento. Scopri di più.

Scopri di più

A chi è rivolto - Il Master in Fashion Design si rivolge a neo-laureati in Fashion Design e a designer operativi nel settore che sentono la necessità di perfezionarsi e/o aggiornarsi secondo approcci contemporanei di ricerca e progettazione. Per poter accedere al corso è fondamentale conoscere le tecniche del Fashion Design: modello e sartoria, tecniche di disegno, Photoshop e Illustrator.

Metodologia e struttura - Attraverso un percorso formativo modulare, i partecipanti del Master affrontano sin dall’inizio materie finalizzate ad allineare e implementare le competenze di base in entrata. Parallelamente agli insegnamenti di tipo tecnologico e laboratoriale, i partecipanti sono coinvolti in approfondimenti culturali che evidenziano gli aspetti storici e sociologici necessari allo sviluppo di un progetto di moda.
Durante tutto il percorso si sviluppano le capacità manageriali dei partecipanti: predisposizione al lavoro di gruppo, capacità relazionali e di collaborazione con i diversi settori e le aziende di produzione di tessuti e abbigliamento.
Il corso affronta diverse tematiche: ideazione e visione, ricerca, schizzi di progetto, colori, materiali, valutazione della fattibilità economica, realizzazione di prototipi, presentazione e racconto della collezione.
Lo studente esplora la cultura della moda contemporanea attraverso lo studio delle idee e dei lavori delle icone che hanno influenzato la più recente storia del costume e quelle degli stilisti che stanno dettando le attuali tendenze del gusto, dello stile e del mercato per il prossimo futuro.
Si approfondiscono i fenomeni sociali e i processi del mondo della moda internazionale cercando di capire a quali trasformazioni porteranno i futuri scenari del settore nel rapporto tra persone e prodotti.

Il Master si conclude con un Progetto di Tesi finalizzato alla verifica delle competenze acquisite.

 

  • Aree di approfondimento

    • Fashion Culture

      Il corso approfondisce la moda contemporanea attraverso le idee, i pensieri e le opere delle icone che hanno influenzato la storia del costume moderno introducendo inoltre i nomi attuali delle personalitàche stanno per scrivere il futuro della moda. L'obiettivo è l’acquisizione un forte senso dell'immagine, diventando capaci di creare collegamenti tra diversi contesti e fonti di ispirazioni.

    • Fahion Sociology and Trends

      La nostra società è in continua evoluzione, ma la direzione verso cui stiamo andando, in che modo e usando quali strumenti o quali abbiamo intenzione di utilizzare, è consapevolezza di pochi. Studiando i fenomeni e processi sociali è però possibile anticipare strategie e saperle declinare nel mondo della moda, scoprendo e sapendo anticipare i cambiamenti futuri degli scenari e del rapporto tra persone e prodotti.

    • The Business of Fashion

      Il Fashion Business è guidato del parallelismo tra la creatività e le analisi del management. Durante il corso si analizza lo sviluppo del processo moda attraverso un approccio lato merchandise e commerciale.

    • Graphic Lab

      L'obiettivo del corso è quello di rendere i partecipanti capaci di migliorare la vasta gamma di competenze e metodologie di lavoro per permettere un fluido aumento della produttività.

    • Design Methodology & Concept Development

      Il corso propone un aggiornamento sulla metodologia contemporanea ottimale per il processo di sviluppo di un prodotto creativo completo, mettendo in luce l'importanza di una modalità di progettazione efficace.

  • Workshop e tecniche

    • Women & Men

      Il focus progettuale è il rispetto dalle caratteristiche di genere che sono alla base dell'ideazione e dello sviluppo di un abbigliamento rispondente al brief commissionato.

    • Bespoke

      Bespoke è un importante tema contemporaneo che, attraverso la guida di un esperto dell'artiginato sartoriale, verrà affrontato con un approccio equilibrato equilibrio tra design, sartoria e ricerca contemporanea.

    • Thematic Workshop on Contemporary Designer Brand

      Il workshop, attraverso un approfondito brief commissionato da un Brand Designer contemporaneo, porta gli studenti all'ideazione, pianificazione, creazione e presentazione di una collezione completa di moda.

    • Personal Design

      Il corso mira a sviluppare la creatività e le competenze tecniche degli studenti, insieme con gli aspetti pratici ed estetici, che lo studente avrà bisogno di padroneggiare come stilista di moda: l'uso del colore, il senso 3D e la silhouette, la sensibilità al tessuto e ai materiali, l’abilità nel disegno come capacità di sviluppare idee in forme visive, illustrazioni e presentazioni.

    • Culture of Textiles

      Si esploreranno vari metodi di stampa per il miglioramento della propria collezione. Verranno esaminate e scelte le migliori soluzioni e le tecniche più efficaci per ottenere le diverse stampe in base ai tessuti e all’idee. Partendo dai progetti e dalle intenzioni degli studenti si individueranno i migliori modi per utilizzare le stampe all’interno del loro lavoro.

    • Laboratories

      Questo corso fornisce agli studenti il ​​supporto pratico per il completamento dei loro abiti: le conoscenze essenziali per la costruzione di abbigliamento uomo e donna attraverso il cambiamento di forme e volumi e l’utilizzo di nuovi tagli attraverso una trasformazione e ricomposizione tecnica che servirà come soluzione di prototipazione per le collezioni che avranno come base uno specifico linguaggio e la conoscenza tecnica della costruzione di un modello.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Fabio Di Nicola

Fabio Di Nicola
Stilista per il proprio marchio di abbigliamento maschile fondato nel 1988. Contemporaneamente è consulente e collabora per importanti aziende del settore. Ha realizzato capi per il film di Wim Wenders Palermo shooting, Un giorno perfetto di Ferzan Ozpetek, Diverso da chi, Albakiara. Nel 2008 ha disegnato la divisa ufficiale del Bologna F.C. Ha, inoltre, collaborato con artisti in campo musicale tra cui i Subsonica, Mauro Ermanno Giovanardi, Solis Quartet. Sito personale

Rachel Dobson

Rachel Dobson
Textile Designer inglese, dopo essersi trasferita in Italia all'inizio degli anni '90 inizia a collaborare con alcune importanti aziende tessili, come Teseo e Ratti, occupandosi della creazione di tessuti e di disegni esclusivi per brand americani ed inglesi. Attualmente si occupa di consulenze per produttori tessili e studi di design.

Veronica Foschi

Veronica Foschi
Si laurea al Politecnico di Milano in Disegno Industriale, discutendo una tesi sulla definizione di nuovi linguaggi di comunicazione. Da allora ha lavorato nell'ambito dell'illustrazione grafica e della fotografia.

Emma Holborow

Emma Holborow
Nasce in Inghilterra dove si forma specializzandosi in maglia alla Winchester School of Art. La sua carriera inizia in Italia con lo sviluppo di punti in maglia per una rinomata filatura di Milano. Negli anni a seguire ha collaborato con diverse aziende moda fra le quali Fendi, CXD, Filatura Filpucci, Prada e Studio Ferré Donna. Attualmente collabora con Amina Rubinacci e Pier Antonio Gaspari oltre ad insegnare maglieria.

Luca Minora

Luca Minora
Dal 1998 lavora come libero professionista in qualità di sarto e modellista. Collabora con privati e designer nella progettazione ed esecuzione di capi su misura e prototipi. Si occupa periodicamente di realizzazione e fitting di capi sfilata per stilisti e maison durante le settimane della moda di Parigi e Milano.

Angelo Montanini

Angelo Montanini
Illustratore di fama internazionale, vanta collaborazioni con importanti case editrici quali Rusconi, Mondadori, Longanesi, Editrice Nord, etc. Dagli anni '80 si occupa di formazione legata all'illustrazione in ambito moda diventando uno dei punti di riferimento del settore.

Lia Mondina

Lia Mondina
Designer free-lance per le collezioni di maglieria uomo e donna Giorgio Armani e Max Mara. Progetta le collezioni di maglieria uomo e donna Verri (Milano). Ricercatrice di tendenze per filature e per aziende operanti nel settore tessile e jersey, segue lo sviluppo delle loro collezioni. Progetta e sviluppa punti maglia per macchine industriali.

Serena Sala

Serena Sala
Sociologa e Consulente in comunicazione d’immagine, opera da oltre vent’anni nell’ambito della moda e della comunicazione. Attualmente collabora con uno dei maggiori bureaux de style internazionali, redigendo previsioni sugli scenari di consumo di realtà specifiche provenienti dai più diversi settori merceologici.