Design del Gioiello

Specializzazione in Design del Gioiello

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Obiettivi formativi:

Il Designer del Gioiello sviluppa e gestisce il progetto di una collezione di gioielli, dalla ricerca al disegno creativo, con tecniche manuali e digitali, alla definizione del mood e alla produzione della stessa collezione. Alle competenze progettuali affianca un’ampia cultura del design, della moda e dell’arte che gli consentono di interpretare le tendenze e gli stili, le esigenze del mercato, le dinamiche sociali e di consumo e le diverse filosofie aziendali, per esprimersi con proposte progettuali creative e innovative. La conoscenza delle logiche industriali e delle strategie di marketing e comunicazione gli consente di interagire efficacemente con altre figure professionali del settore e di curare l’intera filiera produttiva.

Sbocchi professionali: Il Designer del Gioiello può operare sia come libero professionista sia come dipendente all'interno di una azienda. Può lavorare anche in qualità di Accessories Designer, Artist Jeweller, Product Manager, Trend Forcaster, Jewellery Tecnician, Independent Artist Jeweller.

Il corso è riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello equipollente ai diplomi di laurea universitari e pertanto riconosciuto in tutto il mondo.

Scopri le pagine delle professioni creative : Designer del Gioiello

Il corso è erogato anche presso la sede di: Roma -  Torino -  San Paolo - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2016
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese
Iscriviti entro il 28 Luglio per usufruire delle agevolazioni Early Bird.

Indirizzi di specializzazione: Una volta acquisita una specifica metodologia di ricerca e di analisi, il Designer del Gioiello è in grado di osservare la società e l’ambiente circostante, evidenziarne i segni e i simboli fondamentali per tradurli in prodotti innovativi secondo il suo stile personale. Sviluppando e gestendo i progetti in accordo con i committenti, sa interpretare, rendere esecutive e tradurre le indicazioni di progetto coerentemente con i requisiti economici, ergonomici, produttivi, materici, di rappresentazione e modellazione nei settori dell’alta gioielleria, della bigiotteria, della moda e degli accessori (orologi, occhiali).

Obiettivo formativo del Corso Triennale in Design del Gioiello è sviluppare nello studente una solida preparazione culturale (storia della moda, del design e del gioiello, fenomenologia delle arti contemporanee, teoria della percezione e psicologia della forma) tecnica (disegno, attività laboratoriale, modellazione, materiali) e soprattutto progettuale (metodologia di progetto) per arrivare alla definizione di una collezione di gioielli e alla realizzazione concreta dei prototipi.
L’approccio iniziale del corso è propedeutico: fornisce agli studenti gli strumenti di progettazione tecnici e culturali di base e insegna loro come gestire la propria creatività e identità al fine di individuare un’adeguata metodologia di progettazione e uno stile personale in una specifica area professionale.

Lo studente impara ad apprezzare il potenziale espressivo dei vari materiali, sia tradizionali sia innovativi, studiandone le caratteristiche fisiche, chimiche e morfologiche. Il tema del gioiello, in tutte le sue espressioni estetiche, tecniche ed economiche, è approfondito nell’ambito di appositi laboratori di progettazione. Larga importanza è data all’insegnamento delle competenze artigianali necessarie per la creazione di gioielli: dalla lavorazione dei metalli all’incastonatura delle pietre. Particolare attenzione è rivolta all'utilizzo e alla sperimentazione di nuovi materiali, specchio del gusto contemporaneo, e lo studente è invitato a coniugarli con quelli tradizionali.

La progettazione assume via via un ruolo dominante e lo studente impara a gestirla in totale autonomia. Al disegno creativo con tecniche grafiche manuali, indirizzate ad acquisire la propria indipendenza espressiva, si affianca l’utilizzo di software e tecnologie di stampa 3D. In questo modo si impara a progettare e rappresentare oggetti con la tecnica del rendering e della modellazione 3D per la presentazione e la comunicazione ad hoc del prodotto.

Nell’ambito del corso viene affrontato il tema del Design management che fornisce le competenze necessarie per la pianificazione, promozione e gestione delle attività culturali e del design, con una particolare attenzione al mercato delle arti applicate e della comunicazione strategica. Si apprendono i principi del marketing e s’impara a sviluppare il lancio di un prodotto anticipando le attese e le esigenze di consumatori e utenti.

Oltre a frequentare le lezioni in aula, lo studente partecipa a una serie di workshop, seminari culturali di approfondimento, concorsi, conferenze, progetti speciali, visite a impianti di produzione e ad aziende del settore.

Il corso termina con un Progetto di Tesi nel quale lo studente è chiamato a realizzare il progetto completo di una collezione di gioielli secondo il suo stile personale, descrivendone le caratteristiche, le qualità uniche, la metodologia adottata e il posizionamento previsto sul mercato.

Il corso è riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Fiona Wood - Coordinatore

Fiona Wood - Coordinatore
Fiona Wood è una designer inglese. Dopo aver frequentato l’Atelier ADAC a Parigi inizia a realizzare gioielli d'artista su commissione. In seguito a questa esperienza collabora come direttrice creativa e designer per un prestigioso brand di alta gioielleria specializzato in perle e come Head Designer per Morellato. Oggi continua il suo lavoro come designer freelance disegnando e realizzando la propria linea nel suo atelier a Como.

Olivia Corio

Olivia Corio
Olivia Corio ha lavorato come redattrice e producer a Mtv. Come giornalista professionista ha scritto per Harper's Bazaar, Virus Mutations, Fashion, Tutto Musica, Grazia, Cosmopolitan. Ha esordito nel mondo della letteratura con il romanzo Colpiscimi (Alet edizioni, 2011), a cui è seguito Mappe sulla pelle (Ed.It Press, 2012), raccolta di monologhi scritti dal collettivo di autrici Tessere Trame.

Matteo Moscatelli

Matteo Moscatelli
Matteo Moscatelli è Architetto. I suoi progetti legati al rinnovo ed alla riqualificazione urbana gli hanno fruttato numerosi premi ad importanti concorsi. Si occupa di formazione universitaria in Italia e all'estero. Ha pubblicato la monografia "Zurigo. La ricerca dell'essenziale" (Venezia, 2006) e "Senso e forma dell'architettura contemporanea. Le tecniche del comporre" (Milano, 2009). Scrive per la rivista "Area", per la quale ha curato gli itinerari di architettura contemporanea di Zurigo, Siviglia, Monaco di Baviera e Amburgo.

Fulvio Porlezza

Fulvio Porlezza
Fulvio Porlezza ha iniziato la sua carriera professionale con alcune importanti collaborazioni con aziende e studi nel settore design - gioiello /accessori. Per dieci anni è stato direttore creativo presso aziende leader nella gioielleria: Kria e Calderoni Gioielli. Ha proseguito con le sue esperienze nell’ambito imprenditoriale e con la libera professione. Ha partecipato a svariate manifestazioni e concorsi di settore, tra cui Fiere internazionali e il DIA - Diamond International Award – Debeers. Numerosi sono i riscontri attribuiti dalla stampa attraverso le pubblicazioni e le interviste per l’impegno svolto come testimonianza di design nel mondo del gioiello.

Luca Spanò

Luca Spanò
Luca Spanò è gemmologo I.G.I. Ha più di vent'anni di esperienza nell'ambito della gemmologia e nell'industra orafa. E' specializzato nei mercati di origine delle zone estrattive delle gemme (Tanzania, Congo, Mozambico, Namibia, Colombia, Brasile, Sri Lanka, Myanmar, Thailandia, Laos, Cambogia, Vietnam, Cina, Giappone, USA, Unione Sovietica, Polonia). Si occupa di consulenze per la valutazione di preziosi per il Tribunale di Milano.

Francesca Torri

Francesca Torri
Francesca Torri è designer di gioielli e orafa. Si diploma allo IED e successivamente ottiene il diploma in Gemmologia e Diamanti all’Istituto Gemmologico Italiano. E’ stata coordinatore del Corso di Design del Gioiello. Oggi insegna progettazione orafa in diversi istituti e lavora come freelance offrendo consulenze e realizzando gioielli d'artista. Dal 2007 è art director del progetto di cooperazione internazionale Maasaiwomenart. www.maasaiwomnart.net

Jacopo Bargellini

Jacopo Bargellini
Architetto, Master in Design Management, esperto di tendenze, è prima design manager presso Matsushita Milano , dove lavora per importanti brand giapponesi, e poi strategic coordinator presso lo Studio di Matteo Thun . Design Manager dal 2004, ha lavorato per Swarovski, Samsung, Philips Marazzi, TVS, Saint Gobain, U-Boat. E’ docente IED dal 2006.