Illustrazione e Animazione

Specializzazione in Illustrazione e Animazione

Corsi Triennali e Post Diploma - Roma

Scarica la brochure

 

Obiettivi formativi:

Il Corso Triennale di Illustrazione e Animazione forma figure professionali capaci di trasformare le immagini in progetti comunicativi, di creare nuovi linguaggi e di trovare contaminazioni tra le diverse espressioni visive. L’Illustratore/Animatore opera in molteplici ambiti multimediali: dai tradizionali settori editoriale e pubblicitario che spaziano dall’illustrazione per l’infanzia a quella per adulti, ai settori della discografia, del fumetto e dello storytelling. Disegnatore, ritrattista e illustratore, conosce e utilizza perfettamente le nuove tecnologie digitali che gli consentono di creare prodotti visivi e animati che popolano il mondo multimediale e di inventare “illustrazioni in movimento” per app ed Ebook.

Sbocchi professionali: Oltre che per l’editoria tradizionale e digitale, per web, fumetti e pubblicità, l’Illustratore/Animatore può collaborare con altri settori lavorativi (cinema 2D, video animazioni e videogame, sigle e grafiche animate per tv e web) in qualità di Autore di Comics o Graphic Novel, Graphic Journalism, Character Designer, Animator Designer, Storyboarder.

Il corso è riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello equipollente ai diplomi di laurea universitari e pertanto riconosciuto in tutto il mondo.

 

Scopri le pagine delle professioni creative : Illustratore e Animatore

Il corso è erogato anche presso la sede di: Torino -  Milano -  Milano - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2016
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Indirizzi di specializzazione:

L’Illustratore/Animatore dà forza alle parole traducendo le idee in immagini, esprimere il proprio mondo poetico con fantasia e immaginazione in sintonia con il testo. I campi in cui opera sono molteplici: illustrazione di libri per l’infanzia e per gli adulti, editoria scolastica e manualistica, giornali e periodici, Ebook, discografia, pubblicità (storyboard e layout), fumetti e storytelling, prodotti “in movimento” per il mondo multimediale/ crossmediale/transmediale dove è richiesta l’abilità di “visualizzare”, di creare character design e di animare.

Il percorso formativo del Corso Triennale di Illustrazione e Animazione si svolge attraverso esperienze dirette di progettazione, dapprima a livello propedeutico, poi, in modo più finalizzato, attraverso l’apprendimento delle tecniche di visualizzazione tradizionali, la conoscenza dei materiali e delle tecniche di produzione, la sperimentazione pratica degli strumenti professionali (hardware e software). Lo studente acquisisce le basi metodologiche legate al processo creativo e alla prassi professionale, inclusa la capacità di presentare e argomentare correttamente i propri progetti.

Molta rilevanza è data a una solida preparazione culturale umanistica: gli strumenti storico-critici, antropologici, sociologici, economici, consentono di comprendere la realtà e di intervenire in contesti nuovi, avanzando proposte originali e inedite.

Lo studente apprende le tecniche del disegno statico per conoscere e cogliere la realtà circostante nelle sue variabili visive, e del disegno in movimento per comprendere l’azione, la dinamica del gesto e la struttura dei soggetti, valorizzando il proprio segno attraverso una ricerca di tecniche e di modi espressivi, dalla carta stampata al web.

Si sperimentano tecniche pittoriche e grafiche atte a sviluppare le capacità creative ed espressive di ciascuno. S’introduce il linguaggio del disegno animato e del cinema d’animazione, attraverso la conoscenza delle scuole più importanti in Italia e all’estero e delle diverse fasi di produzione di un’animazione.

Parallelamente all’elaborazione delle immagini è studiata la composizione grafica del progetto. Lo studente si misura con l’illustrazione realistica per l’editoria divulgativa e per la scolastica, l’illustrazione interpretativa per la narrativa, la pubblicità, la comunicazione generale di concetti e idee, l’illustrazione per l’infanzia e il fumetto.

Nell’arco del triennio sono proposti allo studente workshop di progetto, seminari culturali, concorsi, cicli di conferenze, progetti speciali, visite ad aziende e stabilimenti di produzione.

La fase terminale del corso è dedicata alla progettazione avanzata e alla simulazione professionale. Gli studenti sono stimolati ad acquisire autonomia operativa, capacità di compiere scelte coerenti e argomentate e a rapportarsi con un committente.

Il Progetto di Tesi è complesso e articolato. Lo studente può scegliere di sviluppare un tema legato all’illustrazione destinata alla comunicazione visiva e alla narrativa in generale, oppure legato all’animazione 2D per il video e per il web.

Il corso ha valore riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello

  • 1 Anno

    • STORIA DELL’ARTE CONTEMPORANEA

      Lo studio della cultura visuale ed estetica viene analizzato attraverso un percorso storico-artistico che procede dalla modernità al contemporaneo. Dalle Avanguardie d’inizio Novecento alle connessioni segniche e culturali del secolo scorso, dalla Pop Art alla Street Art, dalla Cyber Culture alle sperimentazioni contemporanee. L’analisi storico-critica dei principali movimenti artistici è finalizzata all’uso dell’arte come strumento di lettura stilistica ed espressiva fondamentale nella creazione di uno stile e una sensibilità personale nell’attività dell’Interaction Designer.

    • STORIA DEL DISEGNO E DELLA GRAFICA D’ARTE

      Il corso offre una panoramica esauriente di autori e stili che, a partire dal diciannovesimo secolo, hanno maggiormente influenzato la storia dell’illustrazione e della comunicazione visiva, l’evoluzione del design grafico e del segno grafico in funzione illustrativa, nell’ambito dell’editoria, della comunicazione pubblicitaria e dei mezzi divulgativi dove l’illustrazione trova applicazione, fino a giungere all’esplorazione delle frontiere contemporanee del genere.

    • ICONOGRAFIA E DISEGNO ANATOMICO

      Il corso fornisce allo studente i metodi e le tecniche per disegnare il corpo umano, analizzando la figura attraverso l’esame delle proporzioni e del rapporto con lo spazio e il movimento. Allo stesso modo si giungerà al disegno dell’oggetto riproducendolo sempre dal vivo, alla ricerca di un segno personalizzato.

    • COMPUTER GRAPHIC 1

      Il corso si propone di fornire gli strumenti e le tecniche basilari, indispensabili all’utilizzo del computer, apprendendo le funzioni fondamentali dei principali software di elaborazione delle immagini digitali e della grafica vettoriale.

    • TEORIA DELLA PERCEZIONE E PSICOLOGIA DELLA FORMA

      Un percorso nel mondo delle percezioni sensoriali e nei processi cognitivi: il corso illustra le teorie scientifiche che spiegano il funzionamento dei nostri sensi e lo correla alle ricerche di psicologia della forma. Sono affrontati principi della teoria del colore e, attraverso le scienze applicate, sono fornite le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona. Conoscenze fondamentali per progettare l’opera in relazione alle risposte sensoriali. La psicologia della forma mette in relazione i meccanismi percettivi con le problematiche legate all’uso della forma e la conseguente elaborazione dei linguaggi creativi.

    • DISEGNO PER LA PITTURA 1

      Il corso introduce e permette l’acquisizione di differenti tecniche e materiali pittorici, delle soluzioni formali e delle diverse possibilità espressive del segno. Si affronta il disegno a mano libera di forme, volumi, luci e ombre, spazio, movimento. Si applicano le regole della prospettiva, senza l’ausilio di strumentazione tecnica, per imparare a vedere, attraverso il disegno, lo spazio reale. Si insegna a riconoscere e utilizzare il linguaggio, le tecniche grafiche e pittoriche per rendere il soggetto e la rappresentazione del corpo in modo realistico, interpretativo ed espressivo.

    • TECNICHE DI ANIMAZIONE DIGITALE 1

      Presentazione di alcune tra le più significative sfaccettature del mondo dell’animazione, dal cinema commerciale a quello più sperimentale della ricerca espressiva. Il corso individua le peculiarità dell’animazione digitale. Partendo dai principi teorici, tecnici e metodologici di base del disegno animato tradizionale, il corso pone a confronto le differenti tecniche di creazione manuale e digitale di oggetti reali e virtuali e del loro rispettivo movimento. In particolare si approfondisce lo studio e la rappresentazione dei personaggi con l’indagine delle caratteristiche morfologiche, espressive e psicologiche.

    • ILLUSTRAZIONE 1

      Sono esaminate le principali problematiche e le soluzioni legate alle diverse tipologie di esecuzione e alla loro adozione come metodo progettuale. Il corso fornisce gli strumenti e la conoscenza delle tecniche artistiche necessarie alla professione di illustratore, per guidare lo studente verso il raggiungimento di una propria autonomia creativa ed artistica e alla definizione di un suo stile originale e personale, attraverso la simulazione di reali progetti editoriali. Una parte del corso è dedicata all’apprendimento delle tecniche dell’incisione per la realizzazione delle matrici incise con le tecniche dell’acquaforte, dell’acquatinta e della puntasecca.

    • SEMIOTICA DELL’ARTE

      Il corso si propone di offrire un’introduzione alla semiotica e ai suoi campi applicativi nell’arte e nella comunicazione. Sarà presentato un approccio alle discipline della rappresentazione creativa, integrato all’ottica psicoanalitica e alla prospettiva psicofisiologica. Gli incontri saranno costituiti da un’introduzione teorica, affiancata all’esperienza pratica degli argomenti trattati, attraverso l’avvicinamento a materiale visivo e sonoro.

  • 2 Anno

    • ELEMENTI DI MORFOLOGIA E DINAMICA DELLA FORMA

      Le basi acquisite con il corso di Iconografia e Disegno anatomico sono ampliate e orientate verso la ricerca volumetrica gestuale ed espressiva, per imparare a riconoscere emozioni e caratteri del linguaggio del corpo e per rendere più vitale e incisiva la descrizione visiva. Lo sviluppo della capacità di interpretazione, memoria, sintesi e racconto riguardano sia il disegno della figura umana sia il disegno dello spazio e dell’oggetto e delle sue potenzialità comunicative.

    • DISEGNO PER LA PITTURA 2

      Il corso analizza il mondo dell’editoria per adulti e dell’editoria per l’infanzia attraverso esercitazioni teoriche e pratiche che analizzano modalità di progettazione, stilemi narrativi ed espressivi ed evoluzione dei generi.

    • ILLUSTRAZIONE 2

      Obiettivo del corso è fornire agli studenti le competenze base della tipografia e dell’impaginazione intesa come luogo finale dell’illustrazione nonché suscitare, attraverso la conoscenza delle regole, l’interazione con la parte prettamente grafica e quindi aumentare le potenzialità creative dell’illustrazione al suo interno. Il corso inoltre prevede lo studio e l’analisi del fumetto, del suo linguaggio e dell’interazione tra immagini e testi.

    • TECNICHE DI ANIMAZIONE DIGITALE 2

      Il corso è mirato all’apprendimento delle tecniche di base per l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di uno storyboard e allo studio delle tecniche e degli strumenti dell’animazione applicati a tutte le fasi della realizzazione dell’immagine in movimento.

    • COMPUTER GRAPHIC 2

      Le metodologie e le conoscenze strumentali acquisite nel primo anno, sono approfondite attraverso l’utilizzo delle tecniche più avanzate della lavorazione dell’immagine, applicate nella finalizzazione di un progetto completo. Sono inoltre ampliate le conoscenze degli strumenti dedicati all’acquisizione delle tecniche di disegno digitale, finalizzato alla realizzazione di immagini illustrate e la progettazione e impaginazione editoriale

    • FENOMENOLOGIA DELLE ARTI CONTEMPORANEE

      Il corso approfondisce lo sviluppo della fenomenologia come scienza o metodo che esplicita il rapporto fra la realtà e l’espressione degli artisti, permettendo allo studente di acquisire gli strumenti necessari all’interpretazione dei fenomeni artistici contemporanei nella loro connessione con i contesti storici e culturali e nel confronto con le dinamiche sociali.

    • SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

      Il corso si fonda sulla rappresentazione e l’analisi del rapporto tra media e società attraverso il tempo. I significati multivalenti del termine “comunicazione”; breve storia dei media; rappresentazione dell’attuale situazione del “villaggio globale”.

    • STORIA DEL CINEMA E DEL VIDEO

      Il Cinema è una sorta di dizionario audiovisuale in grado di ospitare al suo interno l’intero sistema delle arti. Grammatica del film; cinema muto: i pionieri e le avanguardie; cinema classico: avvento del sonoro, il modello hollywoodiano, i generi del film classico; cinema moderno e postmoderno. La seconda parte del corso affronta la storia dell’animazione per immagini dal 1920 a oggi: dalla sua nascita, gli anni 30 e l’avvento del sonoro agli anni 40: WarToons – la propaganda militare americana / Banned Cartoons: cartoni vietati o censurati, offensivi della morale o politicamente scorretti. U.P.A. Il cinema europeo dopo la seconda guerra mondiale, le nuove avanguardie, il cinema d’animazione italiano, l’animazione cyberpunk e il Giappone: origami animati. Evoluzione delle tecniche di animazione: da quelle tradizionali, all’animazione digitale (2D e 3D), alle tecniche alternative. Le incursioni dell’animazioni nell’audiovisivo: film, titoli di testa, pubblicità e videoclip.

    • ELEMENTI DI PRODUZIONE VIDEO

      Il corso fornisce gli strumenti di approccio alla gestione e realizzazione di prodotti audiovisivi finalizzati ad ambiti artistici, commerciali e fiction con cenni ai processi di acquisizione ed editing.

    • DESIGN MANAGEMENT

      Il corso fornisce le competenze di programmazione, promozione e gestione di attività culturali e progettuali, con particolare riferimento al mercato delle arti applicate e della comunicazione. Si acquisiscono le competenze basilari della linoleografia e dei fondamenti teorici e pratici per la realizzazione di un prodotto commerciale pensato, progettato e realizzato dallo studente attraverso l’incisione su linoleum.

  • 3 Anno

    • DISEGNO PER LA PITTURA 3

      Approfondimento delle tecniche grafico-pittoriche, che utilizzano strumenti tradizionali e computer, per la definizione di uno stile personale nel disegno e nel disegno a tecniche miste. Saranno realizzate tavole professionali nei tempi richiesti dal mercato con l’utilizzo del disegno dal vero come tecnica narrativa editoriale (graphic journalism).

    • ILLUSTRAZIONE 3

      L’universo della narrazione visiva, in materia grafica e illustrativa è affrontato nell’ottica degli attuali mutamenti del mercato e dell’industria editoriale, in riferimento alla diffusione massiccia dei media digitali e all’introduzione di nuovi supporti di fruizione editoriale e commerciale. La definizione di prodotti cartacei e multimediali di nuova concezione è analizzata mettendo in pratica il processo artistico, ma anche quello produttivo e gestionale, per seguire l’intero processo che dall’ideazione porta alla realizzazione e raggiunge l’utente/ lettore finale. Nel corso si approfondiscono inoltre le tecniche di incisione e si affronta una panoramica sui diversi stili illustrativi adottati dai principali quotidiani e periodici, con particolare attenzione all’editoria italiana, al fine di riconoscere la soluzione più adatta ad ogni singola committenza.

    • TEORIA E METODO DEI MASS MEDIA

      I media, i contenuti che veicolano, i criteri strutturali con cui organizzano la comunicazione e l’influenza sulla storia della cultura e della società, sui comportamenti e sui cambiamenti del gusto. Gli strumenti del comunicare seguono e anticipano le tappe dell’innovazione tecnologica, della conoscenza e della fruizione. I contenuti del corso riguardano la ricostruzione, l’analisi, le modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa; i caratteri e le tipologie dei principali mercati dei media (televisione, cinema, editoria e multimedia) e i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi.

    • TECNICHE DEI NUOVI MEDIA INTEGRATI

      Le opportunità offerte dalle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, hanno portato alla convergenza dei media, delle telecomunicazioni e dell’informatica. Il fenomeno è qui considerato in rapporto alle principali tendenze del settore, esplorandone l’applicazione nella comunicazione audiovisiva, con lo studio della sua evoluzione teorica e delle componenti tecniche e di produzione, finalizzate alla realizzazione di opere animate.

    • PROGETTAZIONE MULTIMEDIALE

      Uno degli aspetti più rilevanti dell’era tecnologica è la multimedialità, cioè la combinazione di singoli elementi mediatici, strumentali e di contenuto di diversa forma. Il corso offre un approccio pratico alla soluzione di problematiche legate alla costruzione di prodotti integrati, complementari e interattivi in rapporto alle potenzialità dei supporti e dei contesti per cui sono realizzati, alla loro distribuzione e promozione.

    • GRAPHIC DESIGN

      Il corso esaminerà le applicazioni della progettazione grafica, su supporto cartaceo e digitale, a vari ambiti professionali, per concentrarsi sulla comunicazione pubblicitaria e di prodotti editoriali, fino ai più recenti procedimenti legati alle tecniche multimediali. Una parte del corso sarà dedicata al graphic journalism.

    • ILLUSTRAZIONE 4

      Il laboratorio affronta le fasi preparatorie al progetto di tesi conclusivo. Vengono poste le basi per la fase metaprogettuale, ovvero la definizione strategica del progetto, l’impostazione del lavoro di ricerca inerente i temi proposti e la pianificazione delle successive fasi operative.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Luigi Vernieri - Direttore IED Arti Visive

Luigi Vernieri - Direttore IED Arti Visive
Art director, editore, ideatore ed organizzatore di Festival, creatore di collane editoriali e format per la comunicazione. Direttore IED Arti Visive e Coordinatore del Corso di Graphic Design di Roma. Si occupa di cultura visiva e arte contemporanea con la factory creativa Fefè Project e di "segni" e territorio con il progetto TheSign Everywhere. Insegna Art Direction.

Riccardo Mannelli - Coordinatore

Riccardo Mannelli - Coordinatore
Pittore, illustratore e disegnatore satirico. La sua ricerca pittorica è documentata da svariate mostre e cataloghi. Nel 2011 è alla 54 Biennale di Venezia e al Festival di Spoleto (Commedia IN Z.E.R.O.). Nel 2012 pubblica per Tricromia A. e tiene la personale Appunti per la ricostruzione della bellezza alla Galleria Gagliardi di S.Gimignano. Del 2015 è la bi-personale alla Philobiblon Gallery ROPS + MANNELLI poi al Palazzo Ducale di Urbino. Del 2016 la personale alla Building Bridges Art Exchange di Los Angeles.

Alberto Ruggieri

Alberto Ruggieri
Illustratore in attività dal 1989. In oltre vent’anni di professione ha pubblicato migliaia di illustrazioni collaborando con importanti giornali, studi grafici, agenzie pubblicitarie e case editrici in Italia e all'estero. Ha illustrato libri per ragazzi e ricevuto diversi premi. Dal 2005 è docente di illustrazione allo IED di Roma.

Fabio Magnasciutti

Fabio Magnasciutti
Illustratore e vignettista. Collaborazioni: Lapis, Giunti, la Meridiana, SARAS, ENEL, API, MONTEDISON, ASI, la Repubblica, l'Unità, il Misfatto, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto. Che tempo che fa, Pane quotidiano (RAI 3), AnnoZero, Servizio pubblico.

Chiara Rapaccini

Chiara Rapaccini
Designer, pittrice, scultrice, scrittrice, illustratrice. Ha lavorato per le maggiori case editrici italiane. Autrice di varie campagne pubblicitarie. Ha realizzato cartoni animati per la RAI e per il cinema e ha collaborato come illustratrice per Il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Manifesto, Liberal, L’Unità. Mostre personali allestite a Roma, Milano, Venezia, Torino, Osaka, Parigi, New York, Bruxelles, Tokyo.

Maurizio Piraccini

Maurizio Piraccini
Laureato in Design al Politecnico di Milano, specializzato in Comunicazione a Schwäbisch Gmünd. Come animatore, storyboard artist e illustratore ha lavorato per Mikado, Nike, Mtv, Rai e VBS Tv, Repubblica XL, Vice Magazine, Natural History Museum di Los Angeles. Come autore televisivo per Deejay Tv e Rai5. Insegna Animazione.

Giorgio Iovino

Giorgio Iovino
Ha iniziato a lavorare per la pubblicità nel 2003 come freelance. Specializzato in environment concept, digital matte-paintings and visual design per film, game e pubblicità. Lavora come concept artist - matte painter - art director.

Laura Scarpa

Laura Scarpa
Autrice di fumetti, illustratrice ed editor. Ha fondato l’Associazione Culturale ComicOut (comicout.com), dirige la rivista «Scuola di Fumetto» e l'A scuola di fumetto online. Il suo ultimo fumetto è uscito per la rivista inglese Aces Weekly. Il suo blog laurascarpa.com è seguito in tutto il mondo.

Amalia Caratozzolo

Amalia Caratozzolo
Illustratrice, lavora soprattutto nell’ambito dell’illustrazione editoriale. È stata socia fondatrice di Arturo, studio creativo, a Roma. Dal 2013 collabora con il Corriere della Sera. Insegna linoleografia (incisione su linoleum).

Patrizio Di Sciullo

Patrizio Di Sciullo
Disegnatore ed incisore. Nel 1990 collabora con l’artista Gino De Dominicis. Nel 1999 realizza la Pianta Monumentale di Roma e nel 2007 la pianta “Civitas Vaticana” su progetto della Biblioteca Apostolica Vaticana e la Calcografia Nazionale. Su progetto del MIBAC realizza l’incisione per il premio per “l’Eccellenza della cultura italiana”. Ha esposto in importanti rassegne nazionali di grafica contemporanea.

Maria Letizia Bixio

Maria Letizia Bixio
Avvocato esperto di diritto d’autore e proprietà intellettuale, consulente presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Scrive per testate del settore artistico, tra cui Inside Art e Sofà. Attenta alla scena artistica contemporanea, ha curato molteplici mostre in gallerie, accademie e spazi museali, redigendo testi critici per i relativi cataloghi.

Chiara Caproni

Chiara Caproni
Graphic designer. Ultima lingua della vecchia guardia, tra le prime mani della grafica “moderna”, miscela tradizione e tecnologia per moltiplicare potenzialità e nuove soluzioni. Una “artigiana specializzata” che crede nel limite come propulsore di creatività, nel perseguimento della qualità, nel ruolo culturale della professione.

Roberto Frusteri

Roberto Frusteri
Insegna allo IED dal 1991. Organizza corsi di formazione grafica per società private e pubblica amministrazione. Collabora come free lance con agenzie pubblicitarie, case editrici, studi grafici e tipografie.

Gian Paolo Sammarco

Gian Paolo Sammarco
Ha studiato pianoforte, composizione e direzione, sotto la guida del M° Stefano Ordini. Svolge attività clinica come psicoanalista. Conduce ricerche nell'ambito della psicologia del suono e dell'estetica. Collabora con il "Museo Hermann Nitsch" di Napoli. È docente di Semiotica dell'Arte e di Teoria della percezione e psicologia della forma.

Aldo Testi

Aldo Testi
Illustratore, visualizer e digital painter freelance. Collabora da anni con case editrici, agenzie di pubblicità e studi di grafica. Docente di visualizing, grafica vettoriale e raster alla Scuola di Arti Visive, Cinema e New Media e al dipartimento Master dello IED di Roma.

Roberto Terrinoni

Roberto Terrinoni
Diploma in Graphic Design, IED Roma nel 2005. Partecipa all’ideazione di alcune testate giornalistiche di arte contemporanea e visual art. Fa parte del nucleo ideativo ed organizzativo di FEFÈ Project, importante rivista italiana di visual art. Come freelance firma progetti per Amnesty International, Nike, Atac, Sony BMG…

Marco Michiorri

Marco Michiorri
Collabora con IED dal 2001 e contribuisce alla nascita della didattica per la progettazione di audiovisivi di motion graphics, animazione e vfx. Insegna nei dipartimenti di grafica, illustrazione & animazione, cinema & new media, moda fashion stylist.

Renato Astolfi

Renato Astolfi
Ha studiato all’ISIA di Urbino e lavora come graphic designer curando l’immagine di brand italiani e internazionali. Docente di lettering e typography, ha diretto IED Arti Visive dove insegna sia ai corsi triennali che al master in art direction.