Comunicazione Pubblicitaria

Specializzazione in Comunicazione Pubblicitaria

Corsi Triennali e Post Diploma - Torino

Scarica la brochure

Come si esprime un’idea? O si usano le parole o si mostra un’immagine. L’Art Director e il Copywriter lavorano insieme su immagini e parole e con queste esprimono idee, prodotti e servizi. È fondamentale che il creativo, nella figura del copy o dell’art, conosca a fondo i linguaggi e i codici di ogni mezzo di comunicazione, così come è indispensabile che sappia modulare differenti stilemi per raggiungere, con i messaggi che elaborerà, le diverse categorie di persone a cui questi messaggi sono diretti.

Prospettive professionali:  Art Direction Coordinator, Copywriter, Strategic Planner, Social Media Specialist, Account, Brand Manager.

Il titolo è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Art Director e Copywriter

Il corso è erogato anche presso la sede di: Firenze -  Barcellona -  Roma -  Milano -  Milano -  Roma -  Milano -  Milano - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto - L’ambito della comunicazione è quello che più di tutti si evolve e si trasforma con rapidità. Il compito dei professionisti in questo settore è di generare idee e da esse elaborare messaggi efficaci che possano funzionare su qualsiasi mezzo di comunicazione, come stampa, televisione, web, affissioni e molto altro, e che raggiungano gli interlocutori senza passare inosservati.

Metodologia e struttura – Il corso Triennale di Comunicazione Pubblicitaria fornisce gli strumenti per produrre idee coerenti in grado di attirare l’attenzione di un determinato pubblico verso un prodotto o servizio. Il percorso formativo parte dalle basi della cultura umanistica, con materie quali filosofia, antropologia, psicologia, sociologia e semiologia, fornendo tutti gli strumenti interpretativi per una corretta lettura dell’universo semantico relativo al mondo della comunicazione di massa. Tramite attività che stimolano la flessibilità di pensiero e spingono all’elaborazione di soluzioni creative per il target di riferimento, lo studente viene condotto all’apprendimento di tecniche e metodologie utili alla progettazione di campagne pubblicitarie per qualsiasi piattaforma.
Vengono insegnate le regole fondamentali della progettazione grafica, della produzione ed elaborazioni d’immagini, della redazione di testi e contenuti e della pianificazione strategica: ogni materia corrisponde a un campo professionale che lo studente può occupare a conclusione del ciclo di studi.
Oltre alle lezioni in aula, sono previste numerose esercitazioni pratiche con committenza reale in cui gli studenti hanno la possibilità di misurarsi con la realtà lavorativa.

A completare l'offerta formativa IED offre una serie di incontri alla preparazione del proprio portfolio, al fine di valorizzare l'aspetto professionale di ciascun allievo fornendogli uno strumento aggiuntivo di presentazione nel mondo del lavoro.

 

  • 1 Anno

    • Storia dell'Arte Contemporanea

      Lo studio della cultura visuale ed estetica attuale viene affrontato tramite la sperimentazione e la ricerca artistica contemporanea, viste in rapporto alle innovazioni tecniche e tecnologiche e alle diverse forme di espressione e comunicazione. Dai codici espressivi indipendenti delle avanguardie di inizio Novecento, alle connessioni segniche e culturali della metà del secolo scorso, fino alle più attuali espressioni di una realtà frammentata.

    • Metodologia della Progettazione

      Qualsiasi attività progettuale si fonda sulla capacità di trovare la soluzione a un bisogno, sia esso di comunicazione, d’uso o di relazione. Sono necessarie competenze e attitudini legate al problem solving e capacità relative alla rappresentazione del pensiero, applicate nei momenti di progettazione in gruppo. Il corso ha lo scopo di individuare e analizzare i diversi modelli di generazione del pensiero creativo come brainstorming, pensiero laterale e role-play, per introdurre lo studente a un ruolo attivo nelle fasi metaprogettuali.

    • Computer Graphic 1

      Il corso si propone di fornire gli strumenti e le tecniche basilari indispensabili per l’utilizzo del computer in ambiente MacOS X e Windows, apprendendo le funzioni fondamentali dei principali software di elaborazione delle immagini digitali, della grafica vettoriale, della progettazione e impaginazione editoriale.

    • Graphic Design

      Il corso esamina le applicazioni della progettazione grafica per concentrarsi sul rapporto tra tipografia e immagine, finalizzato alla costruzione di una corretta comunicazione. In particolare, si acquisiscono strumenti e metodi relativi all’impostazione strutturale di una corretta gerarchia degli elementi, a partire dallo studio del carattere tipografico, dell’impaginazione, del layout e delle sue infinite declinazioni in relazione alla comunicazione pubblicitaria.

    • Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva

      La comunicazione visiva possiede regole proprie e specifiche modalità di stabilire una relazione con chi osserva. Dopo una serie di esercitazioni in visual thinking, si procede con lo studio, l’analisi e l’elaborazione di messaggi visivi dedicati.
      Il corso fornisce inoltre le basi per un utilizzo professionale della parola e del linguaggio scritto a supporto e a complemento di quello visivo, con particolare riferimento all'ambito pubblicitario.

    • Art Direction 1

      Il corso introduce le competenze tecnico-professionali di base dell’Art Director e introduce le regole per la costruzione del messaggio visivo. Il corso ha come obiettivo l’acquisizione di un pieno controllo degli strumenti creativi e operativi, con particolare riferimento al web e ai nuovi media. Si acquisiscono le regole della costruzione del messaggio secondo i principi della sintesi tra componenti verbali e visive. Si analizza in questo contesto anche la figura dell’account.

    • Semiotica dell'Arte

      La finalità del corso è imparare a leggere i rapporti fra contenuto, testi e immagine e i processi narrativi adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva e dall’universo mediale. L’apprendimento metodologico consiste nell’esame dell’unità fra forma e contenuto degli effetti estetici e dei regimi di fruizione.

    • Storia dell'Illustrazione e della Pubblicita'

      Il corso intende identificare le principali mutazioni dei linguaggi e dei canoni di giudizio nel campo raffigurativo e le sue commistioni con la comunicazione pubblicitaria, a partire dalla metà dell’Ottocento fino a tempi più recenti.

    • Net Marketing 1

      Il corso fornisce la teoria e le tecniche di base del marketing aziendale, con particolare focus sulle strategie necessarie per conseguire gli obiettivi partendo da una corretta comprensione dell’advertising. Attraverso l’analisi di casi aziendali e approfondimenti tematici di attualità vengono analizzati scenari utili al conseguimento degli obiettivi formativi prefissati. Una parte di carattere storico-teorico inquadra il corso completandone i contenuti.

    • Storia e Teoria dei Nuovi Media

      Vengono introdotte la struttura, l’organizzazione e le dimensioni dell’industria dell’advertising, individuando case history e attori fondamentali, attraverso l’indagine dell’evoluzione dei ruoli e delle responsabilità delle singole figure professionali

  • 2 Anno

    • Computer Graphic 2

      Le metodologie e le conoscenze strumentali acquisite nel primo anno sono approfondite attraverso l’utilizzo delle tecniche più avanzate della lavorazione dell’immagine e di videografica, applicate nella finalizzazione di un progetto completo. Sono, inoltre, ampliate alla conoscenza degli strumenti dedicati allo sviluppo di siti web e alla realizzazione di prodotti e opere multimediali.

    • Teoria e Metodo dei Mass Media

      Si analizzano i media e i contenuti che veicolano i criteri strutturali con cui si organizza la comunicazione e l’influenza sulla storia della cultura e della società. Gli strumenti del comunicare seguono e anticipano le tappe dell’innovazione tecnologica. I contenuti del corso riguardano la ricostruzione, l’analisi, le modalità di produzione e distribuzione della comunicazione di massa, i comportamenti strategici delle imprese che operano nei diversi campi multimedia.

    • Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva 2

      In base alle specificità del mezzo utilizzato, il corso analizza le fasi di realizzazione, dallo script allo storyboard in relazione al brief del committente. Lo scopo del corso è di consolidare le capacità acquisite per affrontare un personale metodo progettuale. Viene approfondito il tema della qualità della scrittura e quello dell’utilizzo creativo del web; lo studente sviluppa la capacità di utilizzare differenti stili, individuando quello più appropriato, sia nella comunicazione scritta destinata alla lettura, sia in quella verbale e sonora.

    • Art Direction 2

      Il percorso formativo trasmette gli strumenti necessari a fornire una solida cultura visiva e sviluppare le capacità fondamentali per la manipolazione del valore evocativo e simbolico delle immagini, nella progettazione di campagne pubblicitarie. Vengono acquisite le conoscenze teoriche e pratiche per la declinazione di una campagna pubblicitaria su supporti e mezzi convenzionali e si sviluppa la capacità creativa di progettare nuovi strumenti.

    • Fotografia

      Il corso affronta i linguaggi e le tecniche della fotografia, storica e contemporanea, per comprenderne i diversi usi, dalla documentazione dell’opera all’espressione del proprio linguaggio artistico. L’insegnamento fornisce elementi di lettura e produzione dell’immagine sia per chi opera nell’ambito della produzione fotografica, sia per chi svolge attività di selezione e ricerca iconografica.

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      Il corso approfondisce lo sviluppo della fenomenologia come scienza o metodo che esplicita il rapporto fra la realtà e l’espressione degli artisti, per acquisire gli strumenti interpretativi dei fenomeni artistici contemporanei, nella loro connessione con i contesti storici e culturali e nel confronto con le dinamiche sociali. L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività si originano, si rappresentano e si percepiscono.

    • Net Marketing 2

      l corso approfondisce i nuovi strumenti del marketing legati al mondo del digitale e le loro specifiche applicazioni nella creazione di fenomeni commerciali. Vengono analizzate le strategie vincenti di marketing attraverso l’utilizzo dei media digitali e non convenzionali.

    • Sociologia della Comunicazione

      IAttraverso lo studio dei processi mediatici e l’analisi delle forme emergenti di comunicazione, il corso intende fornire una conoscenza di base degli strumenti teorici, metodologici e tecnici per l´analisi dei processi comunicativi e mediali con riferimento a contenuti, linguaggi, forme organizzative e all’analisi del pubblico di riferimento. Una parte del corso è dedicata anche alle strategie di politica aziendale.

    • Tecniche dei Nuovi Media Integrati

      La società di oggi, per quanto riguarda la comunicazione, presenta due caratteristiche peculiari: la progressiva disintermediazione dei media, con una conseguente evoluzione della tradizionale professione dell’addetto stampa e un’affermazione dell’immagine, sia essa audiovisivo o semplice fotografia, come contenuto privilegiato. Nel corso si approfondiranno gli strumenti necessari per governare con successo questa evoluzione.

  • 3 Anno

    • Fenomenologia dei Media

      Nel corso si esplorano testi, film, illustrazioni, video e videogame per evidenziare le contaminazioni dei linguaggi espressivi, così come la loro contestualizzazione nell’orizzonte socioculturale e nei processi di innovazione tecnologica. Le diverse espressioni mediatiche sono, quindi, messe in relazione con i fenomeni culturali e le dinamiche sociali dei contesti che le producono.

    • Metodologia Progettuale della Comunicazione Visiva 3

      Lo spot televisivo, radiofonico, web. In base alle specificità del mezzo utilizzato, il corso analizza le fasi di realizzazione, dallo script allo storyboard, in relazione al brief del committente, ai costi di produzione, alle scelte strategiche, alla frequenza, alla durata e allo svolgimento narrativo e creativo. Lo scopo del corso è di consolidare le capacità acquisite per affrontare un personale metodo progettuale.

    • Progettazione della Professionalità

      Il corso analizza gli strumenti legislativi, evidenziando i limiti e le possibilità di utilizzo delle immagini, dei personaggi, delle opere dell’intelletto e della creatività. Obiettivo del percorso formativo è fornire allo studente le competenze che gli permetteranno di operare nel lecito e tutelare le proprie creazioni. Il corso fornisce anche gli strumenti utili al professionista per poter operare in modo autonomo e autorevole.

    • Art Direction 3

      Lo studente è chiamato a misurarsi con un progetto di difficoltà maggiore e ad affrontarlo in autonomia al fine di ricercare e sviluppare il proprio linguaggio espressivo. Il corso è dedicato alla progettazione avanzata e alla simulazione professionale, affrontando tematiche progettuali in vari settori. Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito autonomia operativa e capacità di effettuare scelte coerenti e argomentate e di sapersi rapportare con i committenti.

    • Elementi di Produzione Video

      Il corso fornisce gli strumenti di approccio alla gestione e realizzazione di prodotti audiovisivi nell’ambito pubblicitario. Attraverso l’analisi di standard, formati e supporti, si acquisiscono le basi della preproduzione, produzione e postproduzione, studiando figure e fasi della lavorazione nel suo insieme. L’attenzione sarà indirizzata allo studio della sceneggiatura, alla sua interpretazione e alle tecniche di montaggio.

    • Art Direction 4

      Il laboratorio affronta le fasi preparatorie del Progetto di Tesi conclusivo che condurrà lo studente all’elaborazione di una campagna pubblicitaria completa, basata su un concept maturo ed efficace secondo l’analisi attenta e puntuale del brief. È richiesta l’ideazione e la realizzazione di un messaggio concepito per essere declinato su qualsiasi piattaforma: mobile, tablet, web, tv, stampa e affissione esterna.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Alessandro Bertin - Coordinatore 1º anno

Alessandro Bertin - Coordinatore 1º anno
Socio Fondatore e Amministratore Delegato dell’agenzia Spin-To Srl specializzata nello studio e nell'applicazione di strategie di comunicazione e media relations per i settori dell’innovazione, della creatività e del design.  Dal 2000 al 2006 ricopre il ruolo di Senior Account presso l’Agenzia torinese RP Valentina Communication, divenendone Socio e Consigliere d’Amministrazione e specializzandosi nell’organizzazione di eventi e nelle relazioni con i media.

Mario Fassio - Coordinatore 2° e 3° anno

Mario Fassio - Coordinatore 2° e 3° anno
Copywriter, Content Manager, Responsabile Creativo, Formatore. Dal 2008 è Fondatore e Partner di Semplice! Comunicazione, network creativo aperto, che vanta tra i suoi clienti Salone Internazionale del libro di Torino, RizziAsola, Comune di Torino, Il Grifone, Touring Superleggera, Iveco Orecchia, Birra DAB, Clou. In collaborazione con GBM Komma Semplice! offre comunicazione e creatività per clienti quali Torino Incontra, Breuil Cervinia Valtournenche, Radeberger Gruppe Italia, Zentiva.

Guido Avigdor

Guido Avigdor
Inizio guardando Carosello e mi innamoro della pubblicità, così qualche anno dopo busso alla porta di Armando Testa: mi aprono! Dopo un anno vado ad imparare in BGS, dove resto qualche anno per poi tornare trionfante in Testa e diventare Direttore Creativo. In Pubbliregia coordino le campagne internazionali di Ferrero e muovo i primi passi da regista. Nel 2009 creo Eggers 2.0, una strana factory dove ogni anno vengono selezionati talenti creativi da tutta Italia e dove sperimentiamo e innoviamo nel campo della comunicazione.

Sergio Bonelli

Sergio Bonelli
Docente di Marketing e comunicazione d’impresa, nel 1995 inizia la propria attività lavorativa nell’ambito del marketing presso la Ferrero S.p.A. dove matura una fondamentale esperienza di crescita professionale. Nel 2000 passa alla Seat Pagine Gialle dove resta fino al 2011 con il ruolo di Responsabile Marketing della divisione Directories. Dal 2011 è Direttore Commerciale e Marketing presso l’Editrice La Stampa.

Filippo D'Arino

Filippo D'Arino
Copywriter, Scrittore, Giornalista Pubblicista, Consulente Creativo, si è diplomato presso l’Istituto Europeo di Design di Torino. Dopo una lunga esperienza d’agenzia con il ruolo di Co-direttore Creativo, lavora attualmente in maniera autonoma (o in team con altri professionisti della creatività) per committenze dirette e per alcune agenzie di comunicazione dell’area torinese.

Nicoletta Gay

Nicoletta Gay
Dottorato di ricerca in Storia e Valorizzazione del patrimonio architettonico, urbanistico e ambientale e vincitrice di un assegno di ricerca, insegna presso il Politecnico di Torino dal 2007 nel  Corso di Laurea in Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione. Collabora con Torino Nord Ovest per la conduzione di ricerche empiriche nell’ambito delle nuove forme di consumo mediale e dei cambiamenti che queste inducono sugli stili e le pratiche di fruizione, con particolare attenzione al target giovanile.

Ugo Mauthe

Ugo Mauthe
Docente di Campagna di comunicazione integrata, Direttore Creativo e Copywriter, lavora come Consulente. Ha iniziato in McCann Erickson, è stato Direttore Creativo in Universal McCann, Alberto Cremona, Conquest e Canard. Nel 1995 è Cofondatore di Phoenix Advertising, di cui è stato Direttore Creativo fino al 2012. Socio dell’Art Directors Club Italiano.

Marco Ontano

Marco Ontano
Docente di Campagna Stampa, dopo essersi formato presso diverse agenzie approda in Leo Burnett. Con numerosi spot tv e campagne stampa internazionali all'attivo, viene scelto alla Young Lions Competition dell'advertising festival di Cannes per rappresentare l'Italia nella categoria Spot Tv nel 2011.

Massimiliano Padrini

Massimiliano Padrini
Docente di Progettazione Tipografica e Lettering. Dopo anni di esperienze in varie agenzie pubblicitarie, nel 1997 ha iniziato a lavorare come Art Director freelance  per poi aprire MACStudio, una piccola agenzia che si occupa di comunicazione, immagine e grafica. In questi anni la sua esperienza e il suo entusiasmo sono state applicate a campagne di comunicazione  per grandi aziende e clienti internazionali.

Paolo Galetto

Paolo Galetto
Docente di Visualizing E' Visualizer-Concept e Artist-Illustrator. Autodidatta, deve tutto a un maestro che gli ha insegnato a guardare bene ciò che ci circonda: Emilio Averone. Dal 1986 al 1994 lavora in importanti agenzie di pubblicità per aprire un suo studio nel 1994. Disegna e dipinge con tutte le tecniche ma predilige al momento la pittura e l’illustrazione digitale. Il suo lavoro è concentrato soprattutto sullo storyboard, nella presentazione di nuovi spot pubblicitari.