Interior Design

Specializzazione in Interior Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Roma

Scarica la brochure

L’Interior Designer è capace di interpretare le trasformazioni urbane della contemporaneità dove lo spazio interno è il vero protagonista, definendone funzioni, servizi, stili di vita e qualità estetiche.

Contribuisce a ridefinire l’immagine pubblica di intere parti della città, lavorando all’interno
di alberghi, ristoranti, caffè, negozi o centri commerciali, ma è abile nel mediare anche il caleidoscopico mondo urbano con gli spazi del riposo e dell’intimità, come quelli della casa.

Intesi come artigiani dello spazio, gli Interior Designer incarnano una figura professionale di primaria importanza in un momento storico in cui il mercato e le scelte politiche orientano gli investimenti sulla trasformazione degli spazi esistenti piuttosto che all’espansione ulteriore delle città. 

Opportunità professionali - Interior Designer, Exhibit and Cultural Designer, Retail Designer, Hospitality Designer, Personal Designer, Concept Designer.

Titolo rilasciato - Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scopri le pagine delle professioni creative: Interior Designer

Il corso è erogato anche in lingua inglese

Il corso è erogato anche presso la sede di: Firenze -  Venezia -  Cagliari -  Milano -  Milano -  San Paolo -  Torino -  Barcellona -  Madrid - 
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Contesto – Nel contesto attuale, i tempi, la società e i bisogni di vivere i luoghi cambiano rapidamente e l’Interior Designer è colui che ne interpreta la costante evoluzione.

Metologia e struttura - Nell’arco del triennio, gli studenti sono stimolati a costruire una visione strategica della propria professionalità.

La struttura del corso si fonda su specifici obiettivi formativi per acquisire consapevolezza e conoscere il proprio tempo, imparare a indagare nuove possibilità nei laboratori progettuali e tecnici, possedere padronanza degli strumenti nell’uso dei materiali, dei colori, delle forme e delle tecnologie, fino ad essere in grado di raccontare il progetto con avanzate capacità di rappresentazione dello spazio, sia in termini digitali che tradizionali.

Oltre alla metodologia progettuale e alle competenze tecniche, fondamentale è la formazione culturale per conoscere il proprio tempo, attraverso lo studio della storia dell’arte e dell’architettura, della sociologia e dell’antropologia.

Inizialmente gli studenti imparano a disegnare a mano libera e attraverso l’uso di strumenti CAD; apprendono come costruire plastici utilizzando anche strumenti evoluti come stampanti 3D e macchine a taglio laser.

Acquisita consapevolezza progettuale, si approfondiscono la modellazione tridimensionale e la produzione di immagini fotorealistiche fino a raggiungere una piena autonomia creativa, sperimentando le più moderne tecnologie di simulazione e interazione applicate al design, confrontandosi con condizioni progettuali reali grazie alle collaborazioni con aziende e istituzioni partner come, solo nell’ultimo anno, i prestigiosi spazi espositivi del MAXXI e del MACRO, spazi culturali come il Teatro Eliseo o associazioni come la Fondazione Montessori e l’ONG Intersos.

  • I anno

    • Storia dell’Arte Contemporanea

      Il corso si focalizza su alcuni movimenti e artisti di rilievo, dall’Impressionismo a oggi, per dare strumenti di comprensione e analisi delle tendenze contemporanee. La conoscenza dei principali movimenti artistici e dei loro protagonisti nella modernità e nell’era contemporanea permette la comprensione critica dei codici artistici dell’opera d’arte come testo visivo complesso e come fenomeno che racconta le evoluzioni culturali, sociali ed estetiche. 

    • Storia del Design 1

      Il corso affronta la conoscenza dei linguaggi del design per sviluppare una cosciente attitudine critica, fornendo gli strumenti base per comprendere e saper leggere un’opera architettonica o un oggetto di design. Il corso si articola in lezioni frontali sui principali argomenti storici e in una serie di esercitazioni volte a sviluppare capacità e autonomia di ricerca negli studenti. 

    • Metodologia della Progettazione

      Il corso affronta le differenti fasi di un processo progettuale, dalla formulazione dell’idea allo sviluppo del progetto, e consente sia l’individuazione degli strumenti corretti, sia la gestione degli aspetti che intervengono nella formazione, costruzione e rappresentazione dell’attività creativa. I fondamenti teorici vengono immediatamente applicati attraverso una serie di esercitazioni mirate all’acquisizione di un metodo di lavoro e alla comprensione delle dinamiche progettuali e creative, sia individuali che in gruppo.  

    • Tipologia dei Materiali 1

      Il corso fornisce la conoscenza dei processi produttivi e delle caratteristiche dei materiali, sia fisiche che morfologiche, e le relative tecnologie di trasformazione. Tali conoscenze sono alla base degli strumenti necessari per effettuare una ricerca e una selezione adeguata dei materiali in funzione delle esigenze progettuali. Il corso alterna lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, in cui si analizzano i materiali e il dettaglio architettonico, anche attraverso la lettura di progetti esemplificativi. 

    • Disegno Tecnico e Progettuale

      Il corso fornisce il linguaggio grafico necessario per acquisire autonomia espressiva nella rappresentazione di un progetto di interni, oltre che gli strumenti necessari propri della rappresentazione geometrica. Vengono forniti gli strumenti per la rappresentazione di un progetto di architettura mediante piante, prospetti, sezioni, dettagli, alle differenti scale di rappresentazione. Attraverso lo svolgimento di esercitazioni vengono comprese le tecniche fondamentali del disegno a mano e con strumenti CAD (Autocad). 

    • Modellistica 1

      Il corso mira a fornire gli strumenti e le tecniche per la realizzazione di un modello architettonico, selezionando i materiali più adeguati alla tipologia di progetto e alla scala di rappresentazione. Il corso fornisce le tecniche di realizzazione con materiali diversi come il legno, la balsa, il polistirolo e le plastiche. Attraverso esercitazioni ex-tempore o legate ai corsi di progettazione lo studente sperimenta tali materiali e le loro potenzialità rappresentative. 

    • Progettazione Grafica

      Il corso di progettazione grafica fornisce allo studente gli strumenti per presentare in modo chiaro ed efficace il progetto. Gli strumenti di disegno tradizionali e a mano libera vengono integrati con l’alfabetizzazione informatica dei programmi di composizione grafica (Photoshop, Illustrator, Indesign) affinando le capacità e la sensibilità nei confronti della comunicazione del progetto. 

    • Design 1

      Obiettivo del corso è mettere in pratica i fondamenti delle Metodologie della Progettazione e delineare il percorso di realizzazione del progetto, dalle prime idee alle ipotesi di sviluppo tecnologico e funzionale. Il corso consente di comprendere il rapporto tra individuo e spazio e si articola in una serie di esercitazioni dove acquisire i fondamentali delle progettazioni: l’ergonomia dello spazio, i suoi caratteri distributivi e gli elementi che lo compongono. 

    • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma

      ll corso affronta i principi della teoria del colore e le tecniche per analizzare il rapporto tra oggetto, spazio e persona. Si trattano le armonie dei colori, gli accordi e i contrasti cromatici, i colori complementari, i contrasti di qualità e di quantità, il modo in cui vengono percepite le forme e le ricadute estetiche e semantiche che ne conseguono, come strumenti da interpretare all’interno di un percorso progettuale. 

    • Fotografia

      Il corso affronta i linguaggi e le tecniche della fotografia finalizzati alla documentazione e comunicazione del progetto. L’insegnamento fornisce elementi di lettura, produzione e post-produzione dell’immagine, in cui la parte laboratoriale consente di sperimentare il mezzo fotografico per il racconto di spazi, scenari e oggetti.  

  • II anno

    • Tipologia dei Materiali 2

      Il corso affronta la relazione tra progetto e qualità espressiva della materia, includendo anche gli aspetti costruttivi e strutturali. Il corso fornisce le conoscenze tecniche relative all’organismo edilizio con particolare attenzione alle nuove tecnologie e ai sistemi per la riduzione dell’impatto sull’ambiente. 

       

    • Tecniche e Tecnologie del Disegno

      A partire dalle tecniche di base apprese in Disegno Tecnico e Progettuale, il corso implementa le pratiche rappresentative, con l’acquisizione di strumenti digitali di modellazione tridimensionale dello spazio. La modellazione di superfici progressivamente più complesse permette allo studente di arrivare anche alla comprensione dello spazio e gli permette di applicare le competenze acquisite di geometria descrittiva nella rappresentazione del progetto.  

    • Modellistica 2

      Il corso affronta le diverse tecniche di lavorazione dei materiali. Attraverso l’elaborazione di modelli o prototipi di supporto ai corsi di progettazione, si utilizzano materiali tradizionali come carta, cartone, legno e materie plastiche, implementando le possibilità offerte dall’utilizzo di tecnologie e materiali innovativi come stampi in lattice e resine, l’utilizzo della prototipatrice rapida, della stampante 3D, del laser cutter, sfruttando le ricche dotazioni del laboratorio modellistica. 

    • Storia dell’Architettura Contemporanea 1

      Il corso sviluppa un percorso storico attraverso lo studio delle opere più rilevanti dei principali protagonisti del XX secolo, a partire dalla nascita del Movimento Moderno, di cui si approfondiscono le espressioni nei diversi contesti geografici, europei ed extracontinentali. Lo studio mira ad approfondire i casi di maggior interesse al fine di sviluppare una motivata attitudine critica, sia in sede di valutazione estetica che di rielaborazione progettuale.

    • Design 2

      Il corso affronta la progettazione di spazi commerciali e di ristorazione approfondendo le caratteristiche legate alla progettazione della luce. Il corso viene intervallato da una esperienza intensiva di workshop su un tema ex-tempore che modifica il ritmo didattico spingendo lo studente a sviluppare la capacità di gestire il flusso creativo in condizioni impreviste e con tempi contenuti. 

    • Product Design

      Il corso prevede la realizzazione di progetti in cui l’aspetto teorico e metodologico si unisce alla prassi. Lo studente deve dimostrare di aver acquisito una metodologia progettuale nella realizzazione di progetti con un crescente livello di complessità e con una più approfondita definizione di particolari formali e tecnici. Il corso affronta tematiche multidisciplinari integrando alla progettualità tradizionale fondamenti di experience design.

    • Tecniche di Modellazione Digitale Rendering 3d

      Il corso permette l’acquisizione della conoscenza dei modellatori solidi e di rendering 3D tramite il software Rhinoceros, finalizzata alla realizzazione di immagini fotorealistiche. La seconda parte del corso è dedicata al rendering con V-Ray e 3D Studio Max e fornisce gli strumenti per visualizzare e verificare ambientazioni tridimensionali con tecniche di illuminazione e applicazione di materiali (texturing) fotorealistiche. 

    • Sociologia dei Processi Culturali

      Il corso approfondisce la riflessione sugli stili di vita e sulle dinamiche d’interazione sociale con i relativi processi di diffusione di codici e linguaggi comunicativi. Obiettivo del corso è sviluppare negli studenti la capacità di leggere e interpretare i comportamenti e le dinamiche sociali in cui il progetto si inserisce, comprendere la dimensione sociale-culturale delle situazioni d’uso e acquisire la consapevolezza dei significati sottesi al progetto.

    • Storia dell’Architettura Contemporanea 2

      Il corso si focalizza sulla progettazione architettonica dal secondo dopoguerra a oggi. Una lettura interdisciplinare della storia politica e sociale degli ultimi decenni è lo sfondo su cui si inserisce la produzione contemporanea. L’analisi di casi studio e lezioni monografiche sui protagonisti di avanguardie progettuali, italiane e internazionali, aiuta lo studente a comprendere le manifestazioni attuali e a sviluppare capacità critica.

    • Design Management

      Il corso fornisce le competenze di programmazione, promozione e gestione di attività culturali e progettuali, con particolare riferimento al mercato delle arti applicate e della comunicazione. L’insegnamento approfondisce sia gli strumenti di marketing strategico legato all’opera (fasi e modalità di realizzazione, tempistiche, costi e benefici), sia i meccanismi del mercato e dei consumi, del contesto sociale e dei target.  

       

  • III anno

    • Design 3

      Il corso si articola in esercitazioni di complessità crescente, con attenzione ai vincoli economici, ecologici, tecnologici e commerciali. Strutturato in due moduli - Interior Design e Tecnologia - il tema progettuale è lo spazio abitativo, affrontato nei termini di una simulazione di una condizione professionale reale dove i limiti e le condizioni del contesto possono essere trasformate in opportunità dalla qualità del progetto. 

    • Architettura Virtuale

      Il corso è finalizzato alla realizzazione e ricostruzione di ambienti tridimensionali di maggiore complessità e approfondisce lo sviluppo di tutte le tecniche utili alla conoscenza e all’apprendimento dei principi di animazione, tradizionali e digitali, adatti a comunicare l’iter progettuale con un racconto per immagini sequenziali. Vengono utilizzati software come Premiere, After Effects, Rhinoceros, V-Ray, 3Ds Max Design. 

    • Fenomenologia delle Arti Contemporanee

      Il corso approfondisce lo sviluppo della fenomenologia come scienza o metodo che esplicita il rapporto fra la realtà e l’espressione degli artisti. I fenomeni artistici contemporanei vengono visti nella loro connessione con i contesti storici e culturali e nel confronto con le dinamiche sociali. L’insegnamento aiuta a comprendere come le forme contemporanee della creatività, quali arte, moda, pubblicità, design, si originano, si rappresentano e si percepiscono. 

    • Antropologia Culturale

      Il corso intende identificare le forme e le relazioni simboliche dell’immaginario collettivo, in rapporto a concezione, fruizione e comunicazione dei beni materiali e immateriali nella cultura postindustriale. In particolare, l’insegnamento pone attenzione sulle recenti ibridazioni del design con le pratiche sociali emergenti, i flussi comunicativi, l’ambiente, lo sviluppo tecnologico e la sfera dell’esperienza, scorrendo in parallelo l’evoluzione del senso di territorio e di identità culturale e sociale che ha modificato la percezione del corpo e dell’abitare lo spazio. 

    • Layout e Tecniche di Visualizzazione

      Il corso conferisce l’insieme di operazioni, metodi e processi per la progettazione visiva orientata alla comunicazione del progetto. Si acquisiscono i diversi strumenti multimediali, con particolare riferimento alle tecniche grafiche digitali per la realizzazione, visualizzazione, presentazione e comunicazione del progetto. 

    • Design 4

      Il corso è dedicato allo sviluppo del Progetto di Tesi attraverso due fasi: una prima fase è dedicata allo sviluppo di una ricerca approfondita e scientifica sul tema di tesi scelto; la seconda fase sviluppa le prime idee progettuali che verranno successivamente sviluppate nel laboratorio di Tesi Finale.

       

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Laura Negrini - Direttore Ied Design

Laura Negrini - Direttore Ied Design
Laura Negrini (1969), architetto, vive e lavora a Roma.Ha lavorato in Olanda dal 1997 al 2000, collaborando con UNstudio a importanti progetti e concorsi internazionali. Dal 2000 al 2003 collabora con Studio Michele De Lucchi, con il quale lavora al progetto per la nuova immagine di Poste Italiane. Nel 2004 fonda a Roma lo studio aQarchitetturaquotidiana che svolge attività professionale nel campo del design e della progettazione architettonica di spazi e servizi pubblici.E’ autrice della monografia Ben Van Berkel (Edilstampa 2001) e curatrice del numero monografico su UNStudio della rivista L’ Industria delle Costruzioni.Ha insegnato presso l’Università di Design e Arti di Venezia, l’Università La Sapienza di Roma, la Cornell University di Roma. Collabora da molti anni con l’Istituto Europeo di Design di Roma, assumendo dal 2009 la Direzione IEDDesign.

Claudio Castaldo

Claudio Castaldo
Architetto, dal 2002 collabora con diversi studi di architettura come esperto in modellazione tridimensionale e nell’utilizzo dei sistemi informatici come mezzo di supporto alla progettazione. Nel 2008 avvia il progetto stARTT, studio di architettura e trasformazioni territoriali.

Mattia Darò

Mattia Darò
Architetto, svolge attività  di progettazione, consulenza e docenza.Come progettista, da diversi anni si occupa di allestimenti fieristici ed espositivi e ha realizzato numerosi progetti di ristrutturazione di interni.Come docente insegna shop design presso lo IED di Roma e ha contratti di didattica in progettazione architettonica presso l’Università  Roma Tre.

Eliana Saracino

Eliana Saracino
Architetto e dottore di ricerca. àˆ socia di T SPOON, studio di progettazione, pianificazione e paesaggio che opera a Roma dal 2004, attraverso ricerche, installazioni ed iniziative editoriali. I progetti dello studio sono stati premiati in numerosi concorsi nazionali e internazionali e sono stati presentati in importanti mostre e conferenze.

Giovanna Zinghi

Giovanna Zinghi
Architetto e fotografa svolge da anni l’attività di studio e ricerca sulla versatilità dei tessuti in rapporto all’architettura contemporanea, al design e all’arte sperimentando nuove tecnologie e creando progetti morbidi. Lavora come consulente tessile per alcuni studi di architettura, curando installazioni, completamenti progettuali e packaging dei progetti stessi. Partecipa a mostre personali e collettive in Italia e all’estero. Docente presso diverse università fra cui l’Università degli Studi di Ferrara e la Facoltà di Architettura Valle Giulia.

Valerio Paolo Mosco

Valerio Paolo Mosco
Architetto e critico di architettura insegna a Venezia e Milano e ha insegnato all'IIT (Illinois Instuitute of Technology) a Chicago. E' autore di numerosi libri: Nuda architettura (Skira, 2012); Ensamble studio (Edilstampa, 2012); Cinquant'anni di ingegneria in Italia e all'estero (Edilstampa, 2010), Steven Holl (Motta-Sole 24, 2009)"¦..

Alessandro Casadei

Alessandro Casadei
Architetto, nel 1995 lavora presso lo studio di Rudiger Kramm a Darmstadt (Germania). Dal 1996 a Roma presso lo studio di Massimiliano Fuksas per il quale dirige alcuni dei progetti pi๠importanti: le Twin Tower a Vienna, il Peace Center per Simon Peres a Tel Aviv, il Bà¼ro Center Axel-Springer Platz. Dal 2000 è socio dello studio aka architetti a Roma. Tra i progetti realizzati e in corso di realizzazione ricordiamo la nuova sede dell’ADNKronos, l’ampliamento del museo Casa di Goethe e l’ampliamento della sede del World Food Programme a Roma.

Sara Braschi

Sara Braschi
Architetto, svolge attività  di progettazione e docenza.Ha conseguito il dottorato di ricerca in tecnica urbanistica presso la Facoltà  di Ingegneria presso La Sapienza di Roma, con una tesi su Corviale e le nuove modalità  abitative.Esercita la libera professione e come docente insegna home design presso lo IED di Roma.

Patrizia Polimeni

Patrizia Polimeni
Architetto, ha svolto attività  didattica e di ricerca nella Progettazione Architettonica presso le facoltà  di Architettura la Sapienza di Roma e Roma3. Dal 2009 è docente allo IED Design di Roma. Dal 1991 lavora nel campo della progettazione esecutiva e della direzione dei lavori.

Giorgio Martocchia

Giorgio Martocchia
Giorgio Martocchia è partner di Modostudio | cibinel laurenti martocchia architetti associati. Attualmente lo studio sta realizzando progetti per una una fondazione di ricerca a Laives (BZ), un edificio finalizzato ad attività  di ricerca tecnologica a Roma ed un piano di recupero per la valorizzazione dell'area delle Ex Fonderie Riunite di Modena.

Erich Breuer

Erich Breuer
Architetto, artista visivo, ha realizzato diversi cortometraggi e video, partecipando a festival del cinema in Sud America, Europa e Stati Uniti, collaborando con artisti quali Nastasja Kinski, John Malkovich, A. Jodorowsky, Luc Besson ed esponendo i suoi lavori in mostre personali e collettive insieme a Sebastian Matta, Enrico Castellani, Matteo Basilè, Ivan Navarro ed altri. Il suo cortometraggio Ciro Norte fa delle ""The Celeste Barros Film Preservation Center - MOMA - New York".

Matteo Costanzo

Matteo Costanzo
Architetto, dal 1998 al 2001 è curatore della rivista 2A+P. Nel nel 2000 ha vinto il primo premio con Sand City della 7a Biennale di Architettura di Venezia. I suoi articoli sono usciti su Domus, Parametro, Arch'it, Metamorfosi, Il Progetto, L'architettura Cronaca e Storia, A10, Abitare, Arte e Critica. àˆ uno dei fondatori della nuova rivista di architettura "San Rocco" . Dal 2009 è uno dei due partner dello studio di architettura 2A+P/A .

Mauro Merlo

Mauro Merlo
Architetto, nel 2000 fonda AT STUDIO. All’attività  professionale si affianca quella della ricerca attraverso LIRAAT, struttura di ricerca progettuale. Dal 1998 svolge attività  didattica presso le facoltà  di Roma e Pescara. Dal 2007 è "cultore della materia" Professore a contratto con l’università  RomaTre Da dicembre 2009 è "docente corrispondente" presso la facoltà  di Architettura della Università  degli studi Roma Tre.

Roberto Simeone

Roberto Simeone
Architetto, svolge attività  professionale e di ricerca sotto le sigla LIRAAT architettura .Dal 1991 è impegnato a vario titolo nell’ attività  didattica dell’ Istituto Europeo di Design di Roma. Partecipa a numerosi concorsi nei quali ottiene premi e riconoscimenti. Progetti e ricerche sono stati pubblicati su riviste e cataloghi. Da dicembre 2009 è "docente corrispondente" presso la facoltà  di Architettura della Università  degli studi Roma 3.

Gianfranco Bombaci_Coordinatore Interior Design

Gianfranco Bombaci_Coordinatore Interior Design
Architetto, dottore di Ricerca in Progettazione Ambientale ha partecipato a numerosi concorsi internazionali di progettazione, ricevendo premi e menzioni. I suoi testi e progetti sono stati pubblicati su riviste nazionali e internazionali. E’ uno dei due partner dello studio di architettura 2A+P/A con il quale svolge attività  professionale e di ricerca.

Giulia Grechi

Giulia Grechi
Dottore di ricerca in Teoria e ricerca sociale presso l’Università La Sapienza. È Caporedattore della rivista roots§routes e Socio Fondatore del collettivo curatoriale Routes Agency.

Luca La Torre

Luca La Torre
Architetto, dopo esperienze professionali presso Massimiliano Fuksas e Michele de Lucchi è uno dei fondatori dello studio ma0 che si occupa dal 1996 di progettazione architettonica, allestimenti, comunicazione. Parallelamente all'attività  progettuale ha svolto attività  didattica in numerosi workshops e insegnato progettazione in diverse edizioni del master INARCH in architettura digitale "Lo spazio informe".

Tommaso Arcangioli

Tommaso Arcangioli
Architetto. Nel 2000 fonda il laboratorio nicole_fvr, svolgendo professione e ricerca. Dal 2004 al 2008 lavora per AJN_AteliersJeanNouvel, partecipando a numerosi progetti, tra cui: l’edificio per le linee di montaggio Ferrari a Maranello, il padiglione della Fiera di Genova e il museo delle arti primitive a Parigi. Dal 2008 esercita la libera professione, mantenendo attiva la collaborazione con diversi studi di architettura. Dal 2010 collabora con lo IED insegnando Shop Design

Daniele Mancini

Daniele Mancini
Daniele Mancini, architetto, Ph.D. in Teorie dell’Architettura, Master in Interaction Design, è fondatore di UNPACKED, think tank open source a supporto di diverse forme di creatività  a cavallo tra il digitale e il reale. Vive e lavora a Roma.

Simone Capra

Simone Capra
Si laurea con lode nel 2004, presso la Facoltà  di Architettura di Roma Tre. Dal 2012 è dottore di ricerca nel programma internazionale Villard D’Honnecourt. E’ uno dei soci di stARTT "“ studio di architettura e trasformazioni territoriali.

Laura Federici

Laura Federici
Pittrice e Architetto, vive e lavora a Roma. Da sempre ha affiancato all’attività  di architetto quella di pittrice. Fonda lo studio di architettura "aQ "“ architettura quotidiana".Lavora con la pittura e il video, esponendo in italia e all’estero.

Giusi Bellapadrona

Giusi Bellapadrona
Architetto, svolge attività  di progettazione fondando lo studio mir_architettura. Partecipa a concorsi nazionali e internazionali e si occupa di progettazione per committenze private e pubbliche. Fa parte del collettivo Feed_TrasformaRoma, che promuove azioni in ambito urbano per suggerire una nuova lettura e uso dello spazio pubblico.

Andrea Ricci

Andrea Ricci
(1966) architetto, dal 2009 ha una propria attività . In precedenza è stato socio di King & Roselli Architetti con i quali ha progettato e realizzato lavori quali la Biblioteca della Pontificia Università  Lateranense e lo Sheraton Hotel a Malpensa.

Pasquale Salerno

Pasquale Salerno
Architetto e insegnante, con esperienza ventennale nella realizzazione di modelli architettonici, urbanistici, scenografici e di arredo. Presta da anni la sua attività  professionale a studi di architettura e di urbanistica prestigiosi.

Giulio Gualtieri

Giulio Gualtieri
Nasce a Roma nel 1976, si laurea presso la Facoltà  di Architettura di Roma Tre e insieme a Valerio Colla e Luca Garattini, è socio fondatore di officina06, società  che si occupa di progettazione architettonica e design. Grazie a queste esperienze l'attitudine al lavoro manuale si è tradotta con l'esperienza in un metodo di progettazione.

Silvia Codignola

Silvia Codignola
Laureata in Architettura, dipinge dal 1996. Ha esposto in numerose mostre personali e collettive. Nel 2006 realizza i cartoni preparatori per il mosaico della fontana di Piazza San Cosimato di Roma. Nel 2011 partecipa alla Biennale di Venezia.

Pietro Cagnazzi

Pietro Cagnazzi
Si laurea in "Architettura degli Interni e Allestimento" e consegue un Master in "Architettura Digitale". Parallelamente all’attività  di progettista in studi di architettura e società  di progettazione, approfondisce il rapporto tra il progetto d'architettura e la sua rappresentazione in campo digitale.

Nicola Auciello

Nicola Auciello
Fonda nel 2003 na3- studio di architettura.I suoi progetti sono stati esposti alla XII Triennale di Architettura a Sofia (Bulgaria) e presso il Padiglione Finlandese a Siviglia (Spagna), presso la Triennale di Milano e la Casa dell’Architettura di Roma, Museo MSRN di Torino. Vince nel 2010 il Premio "Residential Space Design Excellence" alla Biennale di Architettura IAI di Shangai (Cina). Nel 2013 la menzione al premio "La Ceramica e il Progetto", Confindustria Ceramica. Nel 2013 pubblica per i tipi di LetteraVentidue "˜Quattro Case viste da dentro’ e ha scritto per Domusweb.

Paolo Alberti

Paolo Alberti
Esperienza ultra ventennale nel settore delle costruzioni e della progettazione. Trova la sua specializzazione nel campo tecnologico con studi e ricerche nel settore dei materiali di costruzione e delle finiture per interni. Dal 1993 è titolare della ROSSO MATTONE, un’Impresa Edile specializzata nella ristrutturazione di interni di alto pregio. Progetta e realizza impianti sportivi e piattaforme off-shore.Ha eseguito la progettazione di impianti tecnologici sia civili che industriali, con attenzione sul mondo "Domotica" con Gewiss e Bticino.

Adriano Caputo

Adriano Caputo
Architetto libero professionista specializzato all’ICCROM in conservazione preventiva di opere d’arte nei musei, in tecniche espositive, progettazione di allestimenti. Consulente per diverse Istituzioni Pubbliche nazionali in lighting design e in progettazione di corpi illuminanti speciali. Dal 2004 è Docente di Lighting Design presso lo IED di Roma per il Master di Interior Yacht Design e dal 2006 al Corso triennale di Interior Design in Illuminotecnica.