DESIGNER DEL GIOIELLO

Il Designer di Gioielli e Accessori è in grado di leggere i cambiamenti sociali e sa tradurli in prodotti innovativi dal punto di vista dell’immaginario collettivo, dei materiali e dei processi produttivi. Ha un’ampia conoscenza della moda, dell’arte, dei trend, delle esigenze del mercato produttive e del retail; riconosce le dinamiche sociali ed è capace di interpretare con efficacia il DNA delle aziende per cui lavora. Ha una solida preparazione tecnica: conosce e applica sia i processi produttivi tradizionali, con una grande attenzione ai materiali innovativi, sia quelli digitali e industriali. Il Designer di Gioielli e Accessori unisce il rigore e l’etica del mondo del gioiello alla leggerezza e alla transitorietà del mondo della moda. La poliedricità della sua formazione lo rende appetibile nei confronti di una grande varietà di Aziende in cerca di innovazione e linfa vitale.

FashionDesigner_IED

Alcune immagini tratte dal progetto Discording Beauty di Giorgia Donaliso, studentessa IED Torino, che ha proposto una collezione di scarpe e borse realizzata in collaborazione con il partner didattico Max&Co. Render di prototipi, disegni preparatori e schede tecniche: l’idea è quella di valorizzare i diversi materiali usati tramite accostamento di colori contrastanti.

Il Progetto di Tesi Eye Definition, dello studente bielorusso Dimitri Porri, IED Roma, propone una collezione di gioielleria fatta di forme astratte e sinuose, che utilizza colori cangianti e contrastanti. Oro bianco, pavé di zaffiri rosa, zaffiri orange e diamanti neri. Uno stile personale definito da forme sinuose.

Progetto di Tesi del Corso in Design del Gioiello e Accessori, della studentessa Denise Tatiana D’Orazio, in collaborazione con il brand Pasquale Bruni, sviluppato a partire dal brief Vestirsi di natura, amarsi e amare, giardini in fiore per creare gioielli che ispirati e rispettosi dell’identità, la forza, il carattere dell’azienda valorizzando il concetto di Natura, intesa come emozione in grado di avvolgere il corpo e i sensi attraverso la bellezza, l’etica e l’amore.

LIVIA LAZZARI - UNA CHE HA FATTO LO IED

Vodoo Design è il brand lanciato da Livia Lazzari, diplomata in Design del Gioiello nel 2009.
Durante i tre anni di corso, Livia ha partecipato a concorsi proposti da IED e a progetti speciali con Aziende (Lorenz, YJF, Tokidoki/Gruppo Fornari, Zoppini). Per la sua tesi, Livia sperimenta l'applicazione dei LED al gioiello, coniugando in questo modo design e tecnologia ingegneristica. Il risultato è straordinario: gioielli che interagiscono con la temperatura corporea! Dopo il diploma, Livia inizia la sua carriera in un laboratorio orafo di Vicenza e a soli 24 anni presenta, in alcune selezionatissime boutique di Roma, una capsule collection che viene notata e apprezzata anche da Vogue.it. Il suo lavoro si basa sul lavoro artigianale (le creazioni sono tutte rigorosamente hand made) e sull'utilizzo di materiali naturali e che spesso provengono da uno o l'altro dei tanti viaggi di Livia. Attualmente Livia vive e lavora tra Roma, Parigi e Londra.

Sito ufficiale

Ashes per Roberto Cavalli

ASHES. Creato da: Shai Rachlin. Committente: Roberto Cavalli.
La Fenice per rinascere attraversa la morte ed è proprio in questa fase che l'uomo ritrova le tappe della sua vita, segnate da momenti di inevitabile crisi.

Esercitazione per Progetto con Napapijri

Esercitazione per Progetto Napapijri- Studenti del primo e secondo anno del corso in Design del Gioiello.
Studenti Alecci, Cacciotto, Cutrone, Doyle, Gilardi, Gomes Do Amaral, Lopez Luna, Martinetti, Sandri, Severini, Zavaglia, Aiello, Capello, Morelato, Sismonda, Strarosti.
Il progetto ha previsto l'attualizzazione delle varie tipologie di borsa/zaino/accessorio, nate con Napapijri a partire dalla fine degli anni '80. I progetti dovevano rispecchiare le esigenze funzionali di oggi e di domani. Dal punto di vista del concept, gli studenti hanno voluto giocare su "ieri" e "oggi", ovvero hanno studiato il modo migliore per recuperare l'identità originale del marchio, lasciandola trasparire fra le pieghe di modernità.

Progetto di Tesi in collaborazione con il brand Pasquale Bruni, sviluppato a partire dal brief Vestirsi di natura, amarsi e amare, giardini in fiore. Juliana Vergara Rodriguez, studentessa IED Torino, ha creato una collezione che si ispira al fiore Heliconia, la cui forma particolare è stata interpretata per adattarsi a una donna forte, indipendente, guerriera.

IED TORINO FASHION SHOW - TORINO FASHION WEEK 2017

Un beve riassunto del backstage e delle sfilate degli studenti dei corsi Trinnali in Fashion Design e Design del Gioiello e Accessori presso IED Torino, che hanno presentato i loro progetti tesi.

Progetto di Tesi del Corso in Design del Gioiello, ispirato al parco dei divertimenti a tema oceanico della città natale della studentessa Meng Jiang, Yantai, in Cina. In maniera astratta sono rielaborate le caratteristiche principali degli animali marini con elementi ripresi dalle giostre del parco. Il concept è stato declinato in tre collezioni: alta gioielleria, gioiello moda e oreficeria.

Tra ricerca e artigianato

Il progetto di Antonio Carascone, diplomato in Design del Gioiello nel 2013, si basa sui concetti di ricerca e artigianalità. La sua collezione in schiumato metallico unisce intuito e abilità. Il concetto di gioiello proposto da Antonio è innovativo e fonde la tradizione orafa con lo stile contemporaneo, in quanto utilizza metalli preziosi e li unisce a tecnologie d’avanguardia. Antonio ha fatto parte della seconda edizione di THE JEWELLERY HOUSE durante la Milano Fashion Week, nella sezione dedicata ai new talent, Next Generation Room con ospiti tre giovani, Gianmarco Venti, Antonio Carascone e Daniela Izzi, alla loro prima prova pubblica.

SENSES

La sinestesia è un fenomeno sensoriale-percettivo, che indica una contaminazione dei sensi nella percezione. Il tema è particolarmente appropriato al mondo del gioiello (e della moda in generale), perché si parla di oggetti che entrano in contatto con il corpo e che quindi vengono toccati e vissuti. La collezione di Flaminia Gagliano, diplomata in Design del Gioiello presso IED Roma, crea un autentico percorso sensoriale, con l’obiettivo di stimolare emozioni a più livelli.

La formazione accompagna la carriera professionale

Ogni giorno, sia che si prosegua dopo gli studi nella libera professione o che si lavori in uno studio o in azienda, è richiesta una preparazione molto elevata e soprattutto trasversale. Per questo motivo IED consiglia anche ai suoi studenti di tenersi informati e aggiornarsi spesso, magari con corsi complementari a quelli seguiti nel triennio, facendo esperienze anche all’estero.

L’offerta dei corsi Master IED in primis, infatti, si sviluppa in 11 città, 3 nazioni, 2 continenti.
Consulta l’elenco aggiornato dei corsi Master, erogati in lingua italiana e in inglese: corsi in Italia | corsi in Spagna

Un aggiornamento quotidiano nella propria città è invece possibile grazie ai corsi di Formazione Continua. Fanno parte di questi corsi i Corsi di Specializzazione e i corsi di Formazione Avanzata, consultabili nelle specifiche offerte delle diverse sedi.

per diventare designer del gioiello - corsi in italiano

Design del Gioiello

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2017

Richiedi Informazioni

Design del Gioiello

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2017

Richiedi Informazioni

Design del Gioiello e Accessori

Torino | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 11-10-2017

Richiedi Informazioni

per diventare designer del gioiello - corsi in inglese

Design del Gioiello

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2017

Richiedi Informazioni

I COORDINATORI DEI CORSI

IED MILANO - Coordinatore: FEDERICA SALA

IED ROMA - Coordinatore: LUCA BARTOLESCHI

IED TORINO - Coordinatore: DANIELA BULGARELLI

Gallery

seguici su facebook