VIDEO DESIGNER

L’immagine è la cifra più profonda di un apparato culturale che fa di cinema, video art, spot e interattività le sue punte di diamante. In questa situazione, essere un Video Designer significa innanzitutto compiere un percorso tra arte e professione, a partire da narrazioni audiovisive ideate con l’obiettivo di piacere, commuovere, convincere, intrattenere. Non basta l’estro artistico per muoversi in questi territori di confine: occorre visione d’insieme e la capacità di seguire tutti gli aspetti progettuali che dall’idea conducono alla post-produzione.

VideoDesign_IED

Cinema di Roma - Video Design e Sound design

Virginia Cantaro e Samuele D'Agostino, studenti del Corso in Video Design di IED Roma, insieme a Marco Labruna e Simone Usai studenti del corso in Sound Design di IED Roma, facenti parte dell'Area Cinema e New Media di IED Roma, hanno raccontato in Motion Graphics il corretto comportamento da tenere in sala con un puzzle di citazioni da grandi cult del presente e del passato. L'inziativa è stata realizzata in partnership con Cinestar - Cinema di Roma. Il teaser precederà tutte le proiezioni delle sale del circuito da luglio a dicembre 2016.

VANCOUVER | Tesi Video Design

Ideazione e realizzazione di un reportage video in live action, con inserti in motion graphics e interviste. Qui il trailer presenta la città di Vancouver attraverso i suoi abitanti, i monumenti e alcuni angoli più curiosi e meno noti del suo tessuto urbano. Studenti Renato De Blasio, Jimmy Lippi Pinna, Giampaolo Capobianco

Marco bellini uno che ha fatto lo ied

Marco Bellini firma la regia del filmato «Non c’è un perché» per BlowUpFilm. La campagna di sensibilizzazione, voluta dalla Fiagop per informare i giovanissimi sulla diagnosi precoce delle malattie oncologiche con Jake La Furia dei Club Dogo, è diffusa sugli spazi sociali offerti dalle emittenti nazionali, in particolare grazie al supporto di Sky per il Sociale, Mediafriends e La7, sul web e sui social media con l’hashtag #nonceunperche.

Marco si è diplomato in regia nella scuola di Visual Communication di Milano nel 2012, ha frequentato il master in Pubblicità. Art Direction e Copywriting nel 2013, e grazie al servizio di Job Placement di IED è entrato in stage in Ogilvy, dove oggi lavora con ottimi risultati.

HAPPYTUDE - I PROSSIMI CENTO ANNI DELLA CONTOUR BOTTLE DI COCA-COLA SECONDO IED

Il compleanno è un momento di bilanci ma anche di progetti: cosa mi aspetta nel futuro? La stessa domanda se l’è posta Coca-Cola Italia in occasione dell’anniversario della nascita della sua mitica bottiglia. “Come saranno i prossimi cento anni?” La risposta è arrivata dai creativi di IED Milano che hanno dato vita a una serie di opere ispirate alle celebri forme della bottiglia contour. Nel corso di un workshop formula weekend 32 studenti trasversali alle scuole IED e Officine (IED Arti Visive, IED Design, IED Moda, IED Comunicazione) hanno proposto la loro visione del futuro, immaginando come sarà il prossimo secolo della contour bottle e come influenzerà le sfere del design, moda, arti visive, comunicazione e anche cinema. Il risultato è una reinterpretazione creativa e artistica della bottiglia Coca-Cola alla ricerca di nuovi impieghi di un oggetto iconico fino alla sua rinascita come opera d’arte. I progetti realizzati sono stati protagonisti di una mostra dal titolo “HAPPYTUDE”, aperta al pubblico dal 18 al 24 giugno, presso la sede principale di IED Milano, in via A. Sciesa, 4.

COMING SOON - western

Ideazione e realizzazione della piattaforma web “Ciakpoint” per l’emittente “Coming Soon Television”. Il servizio consente di organizzare e condividere online una serata al cinema, basandosi su gusti personali e geolocalizzazione dell’utente. Gli studenti di Video Design hanno realizzato quattro spot usando l’iconografia tipica dei generi western, noir, thriller e fantascienza nei quali hanno enfatizzato il concetto di ricerca e di consapevolezza da parte dell’utente. Musiche e i suoni realizzati dagli studenti di Sound Design.

COMING SOON - fantasy

METROPOLIS

Questo video è il risultato dell'esame di After Effects (terzo anno di Video Design). L'obiettivo era rielaborare un titolo di testa, a partire da un film a piacere.

GIOVANNI BUCCI - UNO CHE HA FATTO LO IED

Italo olandese, classe 1981, diplomato in Video Design nel 2005, è un pluripremiato motion designer che vive tra Los Angeles e Londra. Dopo il diploma IED lavora per clienti del calibro di Red Bull, MTV, BBC, Nike, Warner Bros, Sony, Columbia Records e BMW. Collabora anche con agenzie come Saatchi & Saatchi, Psyop, Stardust, Prologue Films, yU+co, The Mill e Publicis. Le sue esperienze professionali includono videoclip, commercial, TV promos, identities e title sequences per film recensiti dalla stampa. Tra i lavori più recenti la regia del videoclip dei Korn Never Never.

Sito ufficiale

TEASER CIRCUITO SALE CINEMATOGRAFICHE

Partner
CINESTAR – CINEMA DI ROMA (multisale LUX, ODEON, TIBUR, INTRASTEVERE)
Descrizione
Gli studenti di video e sound design dell'Area Cinema e New Media di IED Roma raccontano in Motion Graphics il corretto comportamento da tenere in sala con un puzzle di citazioni da grandi cult del presente e del passato.
Credits
Video Design: Virginia Cantaro, Samuele d'Agostino in collaborazione con Elisa Magnesi
Sound Design: Marco Labruna, Simone Usai

Studenti e Diplomati IED premiati a livello internazionale

ONCE di Andrea Alessi, short film interamente realizzato da studenti e diplomati dei corsi triennali in Video Design and Filmmaking e Sound Design dell'area Cinema e New Media di IED Roma, ottiene due nomination come Best Director e Best Actor a La Jolla Fashion Film Festival, settima edizione di un appuntamento noto anche come la Cannes dei film per la moda: un vero e proprio punto di riferimento internazionale per i professionisti del mondo della moda, in programma dal 29 al 30 luglio 2016 in California. ONCE, sarà anche al Neu Now, festival internazionale d'arte di Amsterdam dedicato ai nuovi talenti emergenti provenienti dalle accademie e dalle scuole d'arte di tutta Europa e non solo. È la prima volta che un progetto di matrice italiana viene selezionato all'interno del programma di questa rassegna nata con l'obiettivo di creare maggiori opportunità per i futuri protagonisti della scena artistica internazionale..

SPOT CENTRO CLINICO NEMO - PROGETTO DEL CORSO IN VIDEO DESIGN

Campagna pubblicitaria 5x1000 per il Centro Clinico Nemo composta di 3 spot.

I tre soggetti si concentrano sui diversi aspetti che contraddistinguono il lavoro del Centro e che aiutano il paziente a fronteggiare la malattia. Nello spot “Spiaggia” si sottolinea il supporto psicologico offerto dal Centro, nello spot “Nemo”, il lavoro di squadra dell’equipe medico-clinica e infine nello spot “Montagna” l’attenzione è rivolta al supporto dato ai familiari dei pazienti. Il tutto attraverso un approccio metaforico sportivo. Studenti Giovanni Bolondi, Margherita Cirri, Lapo Pecchioli, Murad Suleymanov,

Relatore Andrea Bettinetti.

IL SOGNO DI UNA COSA

Il 9 maggio, giornata nazionale dedicata alle vittime delle stragi e del terrorismo, ha segnato il debutto al Teatro Grande di Brescia dell’opera lirica Il Sogno di una cosa, una nuova produzione della Fondazione del Teatro Grande in co-produzione con la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia e in collaborazione produttiva con il Piccolo Teatro di Milano e IED.
Il progetto è realizzato in occasione dei 40 anni dalla strage di Piazza Loggia.

Musica - Mauro Montalbetti
Libretto e regia - Marco Baliani
REGIA VIDEO - Alina Marazzi
Scene e Costumi - Carlo Sala
Disegno luci - Stefano Mazzanti
Ensemble Sentieri Selvaggi
Direttore - Carlo Boccadoro
Attore - Marco Baliani
Soprano - Alda Caiello
Suono azione - Roberto Dani
Danzatori Allievi del secondo corso di Teatrodanza - Milano Teatro Scuola Paolo Grassi
Coro costanzo porta di Cremona
Maestro del coro Antonio Greco
AIUTO REGISTA BARBARA DI LIETO
Assistente scene e costumi Roberta Monopoli
REALIZZAZIONE VIDEO Davide Sgalippa, Paolo Ranieri e gli studenti di Video Design IED Milano
ESECUZIONE VIDEO Paolo Solcia IED Milano.

ANGLE 3D MAPPING | LIVE SHOW

ANGLE è un progetto audiovisivo radicato in precedenti sperimentazioni di mapping architetturale 3D. Il mapping 3D è una tecnica video applicata su una data struttura che attraverso la video-proiezione realizza una trasformazione surrealistica del supporto e immerge lo spettatore in un evento audiovisivo perfettamente sincronizzato.
Il primo step di ANGLE è TETRA 01: mapping 3D su una struttura autoportante isostatica, architettura modulare composta da triangoli con cerniere nei vertici .
Il progetto visivo di ANGLE è prodotto da: Piero Fragola (già We Love - Bpitch Control, professore alla LABA e allo IED) e Thomas Pizzinga (laureando presso la LABA con esperienza nel campo della videoarte).
Le musiche di ANGLE sono un incrocio fra groove Dubstep e sonorità Techno e House, a tratti si evoca il Soul.

RHODODENDRON

Sergio è un uomo di circa 35 anni che soffre di schizofrenia e di sdoppiamento della personalità. Da ragazzo ha ucciso il padre con un colpo di pistola, facendo però credere a tutti che si fosse suicidato. Lavora in biblioteca come addetto al riordino dei libri. Sergio è innamorato di Rossella, una sua collega di lavoro, alla quale un giorno, trovando il coraggio dopo molto tempo, chiede di uscire. Quando i due cominciano a frequentarsi interviene Stefano a complicare le cose, minacciando di svelare il segreto di Sergio. Si scoprirà alla fine che Stefano in realtà è la parte cattiva di Sergio. Quest’ultimo, volendo uccidere Stefano per mettere fine a tutto questo, si sparerà con la stessa pistola con la quale vent’anni prima aveva ucciso il padre.
Progetto di tesi del corso di Video Design e Sound Design realizzato da Michele Bolzoni, Federica Fichera, Ludovica Giorgianni, Letizia Marazzi, Andrea Raffaelli e Mario Salanitro.

SIN CITY | VIDEO VIRALE

Ideazione e realizzazione di materiali creativi per la campagna di lancio del film Sin City: una donna per cui uccidere di Frank Miller e Robert Rodriguez (autunno 2014). Realizzazione di tre video virali e due teaser: uno in 3D e uno in motion graphic.
SOUND DESIGN Marco Assenza, Lorenzo Maria Benassi, Alessandro Rinaudo (sonorizzazione video virali e teaser).
VIDEO DESIGN Gabriel Alvarez (teaser), Barbara Magrelli (tre video virali).

PER DIVENTARE VIDEO DESIGNER E FILMAKER

Video Design

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 11-10-2017

Richiedi Informazioni

Video Design and Filmmaking

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 11-10-2017

Richiedi Informazioni

I COORDINATORI DEI CORSI

IED MILANO: CoordinatorI: PIERGIORGIO GAY e DAVIDE SGALIPPA

IED ROMA: Coordinatore: LORENZO VIGNOLO

PIERGIORGIO GAY | 5 GOLDEN RULES PER VIDEO DESIGN

Five Rules: professionisti di diversi settori introducono un aspetto della loro disciplina attraverso la spiegazione di cinque regole fondamentali.
In questa puntata Piergiorgio Gay introduce le cinque regole fondamentali per un regista.

IED ART LAB – DA COSA NASCE COSA | WORKSHOP

Una divertente sfida che ha coinvolto 117 studenti provenienti dalle scuole di Moda, Design, Arti Visive e Comunicazione delle sedi IED Milano, IED Torino e IED Roma. Durante i tre giorni di workshop, i giovani talenti creativi si sono cimentati, coordinati da 6 docenti per ogni sede, in un innovativo laboratorio multidisciplinare con l’obiettivo di sviluppare artefatti, progetti, opere e installazioni che ruotano attorno al concetto dell’italianità.

Il risultato ha portato alla realizzazione di 120 progetti, presentati una grande mostra presentata presso il MAXXI di Roma, lo scorso 14 luglio.

Gallery

INNER LIFE

Cortometraggio in tecnica mista realizzato partendo da una riflessione sull'origine dell’ispirazione creativa/artistica. Un pittore in cerca d'ispirazione intraprende un viaggio surreale dentro se stesso (guidato dalla figura di una donna, Musa e Arte allo stesso tempo) arrivando a comprendere che la vera Arte sboccia e cresce proprio dentro di sé. Egli stesso è Arte, nella sua semplice e pura umanità. La manualità e l’artigianalità dell’animazione a passo uno è la tecnica più a contatto con la nostra interiorità e quindi più vicina all’espressione pura e diretta di noi stessi.
Realizzato da Lucia Bulgheroni del corso di Video Design e da Davide Rapazzini del corso di Illustrazione e Animazione di Milano.

Guarda anche il Making of Inner Life.