PRODUCT DESIGNER

Il prodotto è relazione e il Product Designer ha il compito di “leggere” la società attraverso i suoi prodotti, muovendosi a cavallo tra arte, artigianato digitale e design e costruendo ponti tra imprese e consumatori. Professione affascinante nell’era delle merci immateriali che, complice la rivoluzione delle nuove tecnologie, ha trasformato il designer in un imprenditore delle proprie idee. Suo, infatti, il compito di vedere quel luogo di incontro tra persone che ogni prodotto nasconde in sé, intervenendo sulla parte tangibile del processo che converte un’idea in un oggetto del desiderio.

ProductDesign_IED

Product Design IED Roma - Occhiali e Portaocchiali Autoprodotti

Mattia Bonavolontà e Monica Marconi, studenti del Diploma Accademico in Product Design di IED Roma, hanno vinto nel 2015 con il loro progetto il concorso "Thai fabric through italian eyes" indetto dall’ambasciata Thailandese in Italia e promosso dall’ente di turismo Thailandese. La loro proposta prevedeva dei raffinati occhiali in legno con inserti in seta thailandese.

Due diplomati IED nella classifica Forbes 30 under 30

Due diplomati IED nella classifica Forbes 30 under 30

Nella classifica di Forbes, che designa i giovani under 30 più influenti nella sezione arti, figurano i nomi di Matteo Meraldi (25 anni) e Simone Colombo (27 anni), diplomatisi in Industrial Design, oggi Product Design (erogato sia in  italiano che in inglese), presso IED Milano nel 2012.
La nota rivista statunitense ha individuato 10 settori: Arte, Intrattenimento, Industria, Media, Retail & E-Commerce, Politica, Scienza e Salute, Finanza, Imprenditoria e Tecnologia e ha poi individuato in ognuno di questi ambiti 30 talenti (per un totale di 300) che si distinguono nel loro settore di competenza per l’intraprendenza e la capacità di influencer. Nella sezione arte figurano 4 nomi di italiani (sui 30 totali), dei quali 2 sono di ragazzi diplomati in IED.
Matteo e Simone, in meno di cinque anni dal diploma hanno all’attivo collaborazioni con noti studi, elaborando progetti con importanti realtà del design, come Zanotta e Artemide. Simone ha esposto al  Salone Satellite nel 2008 e alla MilanDesignWeek nel 2014 e 2015, e insieme hanno co-fondato lo studio Formaliz3d, che si occupa della realizzazione di lampade che utilizzano la tecnica di stampa 3d. Tra i loro progetti più celebri c’è Kayan, corpo illuminante dalle linee semplici e sinuose e caratterizzata da una luce che gioca con le ombre.
Per saperne di più, consultare:
Formaliz3d
Forbes

Pliè - progetto di Product Design

Esame di Autoproduzione Luca Lazzini - terzo anno Product Design Docente Andrea Filippi
Il video rappresenta un percorso emozionale nella creazione di un progetto dallo schizzo al prototipo finale.
Guarda il progetto su ISUU
Vuoi un percorso avanzato nel mondo del design? Scopri l'ampia offerta di master IED

MARIO ALESSIANI – UNO CHE HA FATTO LO IED


Classe 1989, Mario Alessiani si diploma in Industrial Design nel 2011. Inizia le prime esperienze nel settore presso lo studio di Giulio Patrizi, per poi andare a vivere a Londra, dove lavora per Jake Phipps. Tornato in Italia, apre il suo studio di design, occupandosi di industrial e furniture, collaborando con aziende nazionali ed internazionali. Nel 2013 vince "Suspended", contest lanciato dalla piattaforma Formabilio.com, rivolto a giovani architetti e designer, presentando Bloemi, lampada a sospensione ispirata ai tulipani.  La lampada viene poi prodotta e commercializzata.
Alessiani espone anche alla nota Maison&Object di Parigi nel 2013, presentando Lift, un prototipo di vaso da terra realizzato per il brand francese QuiEstPaul?.
Espone anche al Fuorisalone2014, presentando quattro progetti diversi.

Sito ufficiale

ROTO MOULDING EXPERIMENTS - STAMPA ROTAZIONALE

Gli studenti di product design presentano alla prima Maker Faire Europea il risultato della loro ricerca nell'ambito dello stampaggio rotazionale. La Maker Faire di Roma rappresenta un palcoscenico esemplare per valorizzare il metodo di insegnamento di IED Product Design, basato sulla sperimentazione pratica applicata alla progettazione, simulando processi industriali in laboratorio e affrontando l’interazione tra uomo e oggetto. Mattia Bonavolontà/ Italia - Marco Bonanni/ Italia - Alessio Casciano/ Italia - Luca D'Elia/Italia - Giacomo Guttuso/ Italia - Enrico Martini/ Italia

Eclipse

Eclipse, un progetto sviluppato da cinque studenti del corso di Product Design di Milano del secondo anno, è realizzata utilizzando le tecnologie tipiche del mondo dei maker: dal taglio laser alle colate in resina e siliconiche alla fresatura a controllo numerico. La lampada, sfruttando la programmazione di Arduino, permette l'interazione con l'utente che può ricrearsi la sua personale atmosfera.

LIMITS OF DESIGN THINKING: DESIGN THINKING VERSUS DESIGNING

Interactive Designing Workshop, November 2011 in Barcelona: a two day interactive workshops with many international well-known experts from design and management areas.

Three Wheels - Monopattino elettrico di Michele Perna

Three Wheels è un monopattino elettrico pieghevole progettato da MIchele Perna, studente del Diploma Accademico in Product Design di IED Roma ed è innovativo non solo nella forma ma anche dal punto di vista della guida. Fornito di un motore elettrico sulla ruota anteriore e di due ruote posteriore più piccoli forniti di molle, si sterza il monopattino con la tecnica simile a quello dello skateboard spostando il peso da un lato all’altro. Il telaio è costruito in composito di fibre di carbonio che rende il monopattino ultraleggero. Quando il monopattino deve essere trasportato, si piega e diventa compatto e facile da trascinare grazie alla ruota anteriore.

SALVATORE FRANZESE– UNO CHE HA FATTO LO IED

Classe 1985, Salvatore Franzese si diploma nel 2006 in Industrial Design. Fin da giovanissimo sviluppa una grande curiosità sul funzionamento e la creazione delle cose intorno a sé. La sua curiosità e la sua passione di viaggiare lo portano a studiare Industrial anche a Milano dove nel 2007 inizia a collaborare con diversi studi. Si trasferisce poi a Londra fino a giungere a Eindhoven. Qui si è stabilito e ha fondato il suo studio, trovando la sua dimensione nel Design Artigianale e nell’autoproduzione. Si specializza producendo una piccola collezione di luci e sedili, dalla linea surreale e romantica, la cui struttura è ricoperta da chilometri di filo, che crea un rivestimento morbido al tatto.
Dal 28 maggio al 5 ottobre, l’opera di Salvatore “Conceived Destination Chandeliere Twin Lamp” viene esposta al MAXXI di Roma in Design Destinations, collettiva di sette designer italiani emigrati ad Eindhoven.

Sito ufficiale

XXIII Premio Compasso d’Oro ADI - Color ID by Emily Catena

Emily Catena, diplomata IED in Product Design nel 2010, è tra i tre vincitori della Targa Giovani del XXIII Premio Compasso d’Oro ADI . Un riconoscimento prestigioso che testimonia non solo il talento e la creatività della designer, ma anche l’innovazione e la ricerca del percorso formativo IED. Emily si aggiudica il premio con il suo progetto di tesi IED: Color ID. Il progetto è un prototipo di occhiali che prevede l’acquisizione e l’applicazione sulla montatura di differenti texture e colori grazie a Color e-ink, inchiostro digitale già presente negli e-book. Attraverso questa tecnologia inserita all'interno dell’occhiale e insieme con altri dispositivi (bluetooth, gel conduttivo, processore, batteria thin Energy e piastrine conduttrici), è possibile trasferire immagini da riprodurre sulla superficie dell’occhiale, anche da un semplice telefono cellulare.

CARGO BIKE LAB - IED PER SANPELLEGRINO

25 studenti dei corsi di graphic design, illustrazione e animazione e product design hanno lavorato a proposte grafiche e funzionali per delle Cargo bike protagoniste di una campagna sulla raccolta differenziata durante FuoriExpo a firma San Pellegrino, Amsa e Comune di Milano. Gli studenti hanno lavorato al concetto di raccolta differenziata e riciclo dei materiali, focalizzando l’attenzione sul consumo ‘on the go’ e hanno personalizzato le cargo bike con grafiche e messaggi educativi e coinvolgenti. La giuria - composta da docenti IED, rappresentanti del Gruppo Sanpellegrino e di AMSA - ha premiato Zala Vrbek, che ha ricevuto una borsa di studio come riconoscimento per l’impegno e l’importante contributo.

Selezione Targa Giovani ADI Design Index 2011

Attila Veress, Simone Bonanni e Yigit Bora, diplomati IED Milano, si aggiudicano l’attestato Targa Giovani – XXIII Premio Compasso d’Oro v con il progetto di tesi ATMO, un casco progettato in collaborazione con GIVI. Nato da un’idea di Gio Ponti e istituito nel 1954, il Premio Compasso d’Oro ADI è il più antico, ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design. Tra le varie categorie, la Targa Giovani rappresenta il più alto riconoscimento attribuito a junior designer in Italia, frutto di tre anni di selezioni su circa 500 candidature provenienti da tutte le scuole di livello universitario e accademico, pubbliche e private.

"Design significa creatività e il senso del business sociale è proprio nella creatività" - IED FOR SOCIAL BUSINESS

La creatività del design in aiuto del social business. Ospite a Milano dell'Istituto Europeo di Design, il Premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus spiega come insieme allo IED sarà possibile sviluppare progetti di social business per aiutare chi è in difficoltà. "Design significa creatività e il senso del business sociale è proprio nella creatività", commenta Muhammad Yunus. Una 3 giorni organizzata da IED e Grameen Creative lab per scrivere un'agenda per lo sviluppo del design for social business. Più di 60 esperti internazionale coinvolti nella progettazione di una nuova filosofia del design.

La formazione accompagna la carriera professionale

Ogni giorno, sia che si prosegua dopo gli studi nella libera professione o che si lavori in uno studio o in azienda, è richiesta una preparazione molto elevata e, soprattutto, trasversale.
Per questo motivo IED consiglia anche ai suoi studenti di tenersi informati e aggiornarsi spesso, magari con corsi complementari a quelli seguiti nel triennio, facendo esperienze anche all'estero.


L'offerta dei corsi Master IED in primis, infatti, si sviluppa in 11 città, 3 nazioni, 2 continenti.
L'elenco aggiornato dei corsi Master in Italia, erogati in lingua italiana e in inglese, è consultabile qui
L'elenco aggiornato dei corsi Master in Spagna e Brasile, erogati in lingua spagnola, portoghese e in inglese, è consultabile qui

Un aggiornamento, invece, quotidiano nella propria città è da ricercare nell'offerta dei corsi di Formazione Continua. Fanno parte di questi corsi i Corsi di Specializzazione e i corsi di Formazione Avanzata, consultabili nelle specifiche offerte delle diverse sedi.

PER DIVENTARE PRODUCT DESIGNER

Product Design

Milano | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2016

Richiedi Informazioni

Product Design

Roma | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2016

Richiedi Informazioni

Product Design

Torino | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2016

Richiedi Informazioni

Product Design

Cagliari | Corsi Triennali e Post Diploma
Partenza: 12-10-2016

Richiedi Informazioni

I COORDINATORI DEI CORSI

IED MILANO: Coordinatore: GIACOMO BERTOLAZZI

IED ROMA: Coordinatore: MARIKA AAKESSON

IED TORINO: Coordinatore: ANDREA FILIPPI

IED CAGLIARI: Coordinatore: ANNALISA COCCO

IED VENEZIA: Coordinatore: FRANCESCA LANARO

SAMSUNG MAESTROS ACADEMY @IED | PUNTATA 5

Penultimo episodio del video racconto del Master Samsung Maestros Academy @IED. Dopo settimane di duro lavoro, i progetti sono stati realizzati e presentati durante la ‪#‎designweek‬ nello spazio espositivo di Samsung Italia. Ecco a voi Ubiquo, Smart Play Board, Needless, Welcome ed Etilo.

Cristina Rubinetterie

Corso di progettazione "Design per abitare". Evento Acqua in equilibrio, mostra dei prototipi e premiazioni. In collaborazione con l'azienda Cristina Rubinetterie.

ROBOTS

Corso di progettazione, Robotica, Product Design. Progetti presentati presso il Fuori Salone di Milano, RomeCup di Roma, Exposanità di Bologna e Reatech di Milano.

Sandro Gonnella - uno che ha fatto lo IED

Dal 2005 Sandro produce occhiali unici al mondo, come un "sarto degli occhiali". "Ognuno di noi è unico e irripetibile. Trovo molto appagante trasformare ogni desiderio del cliente in un oggetto di design", afferma. Sandro si diploma in Product Design in IED nel 2003 e inizia a lavorare in una delle aziende leader del settore, per poi dedicarsi al suo progetto. Sandro Gonnella è stato scelto da Samsung Maestros Academy come testimone di Maestro Digitale. IED e Samsung Maestros Academy danno vita al nuovo corso che forma professionisti completi in grado di creare, sviluppare, gestire e comunicare un progetto artigianale attraverso nuovi strumenti della digital fabrication. Il corso è a numero chiuso. Si accede superando una selezione: 12 studenti per 12 borse di studio. Per informazioni