Modellista - Professional Training Program

Corsi Triennali e Post Diploma - Venezia

Scarica la brochure

Il Modellista occupa un ruolo centrale all’interno del mondo della moda; è una figura chiave e fortemente richiesta dalle aziende che producono abbigliamento essendo in grado di interpretare e dare forma alle idee dei creativi, trasformando in cartamodello e successivamente in prototipo la proposta - figurino del Fashion Designer o dell’Ufficio stile.

Le competenze professionali acquisite gli permettono di seguire e coordinare tutte le fasi di sviluppo del capo di abbigliamento, dalla progettazione del tracciato base dei modelli al loro trasferimento su tessuto, dalla realizzazione di schede tecniche alla modifica delle taglie tramite sistema CAD. Ha inoltre buone nozioni di confezione ed è in grado di orientare la scelta dei materiali più adatti per la resa del capo, assicurandone la corretta vestibilità.  

Opportunità professionali​ - Modellista, Modellista CAD, Assistente Prototipista e Fashion CAD Illustrator.

Scopri le pagine delle professioni creative: Fashion Designer

  • Partenza
    Ottobre 2017
  • Durata
    2 anni
  • Frequenza
    part-time
  • Lingua
    Italiano

A chi è rivolto - Il Professional Training Program si rivolge a coloro che hanno sviluppato una particolare sensibilità nei confronti della moda, dell’evoluzione dello stile del vestire oltre che peculiari attitudini a distinguere i prodotti sartoriali di qualità. Il percorso formativo ha l’obiettivo di fornire competenze specifiche altamente professionali, adeguate a realizzare un progetto di moda completo, dall’ideazione fino alla realizzazione tridimensionale del capo d’abbigliamento, sia per chi trova occupazione all’interno degli uffici stile sia per chi desidera intraprendere la strada imprenditoriale come stilista. 

Metodologia e struttura - Il percorso formativo si articola in un biennio. Il primo anno è dedicato all’acquisizione dei riferimenti culturali specifici sull’evoluzione della storia della moda, la tecnologia dei tessuti, la metodologia progettuale, le basi della modellistica e le tecniche sartoriali.
Il secondo anno invece è finalizzato all’acquisizione di consapevolezza e competenza nelle specifiche aree professionali, sviluppando un proprio stile. Le attività progettuali sono supportate dallo studio di discipline tecniche come lo sviluppo del cartamodello con tecnologia CAD e un approfondimento nel campo delle tecniche sartoriali, la trasformazione delle basi del modello e la tecnica del moulage, ovvero del drappeggio a manichino.

 La metodologia didattica adottata è finalizzata all’inserimento nel mondo professionale attraverso esperienze dirette di progettazione e realizzazione del prototipo. Con cadenza annuale e in continuità con gli insegnamenti del percorso formativo, gli studenti hanno la possibilità di sperimentare le competenze acquisite durante laboratori creativi in forma di workshop e confrontarsi quindi con i diversi aspetti della pratica professionale.  

  • I anno

    • Storia della Moda e del Costume 1

      Il corso introduce gli studenti alla conoscenza della storia della moda nel periodo che va dal XVIII secolo alla prima metà del ‘900, analizzando le evoluzioni relative ad abbigliamento ed accessori, in ambito sia maschile che femminile.

    • Tecnologie del Tessuto 1

      Il corso affronta lo studio ed il riconoscimento di fibre, filati e tessuti, soffermandosi sulle loro proprietà e sui processi di produzione e trasformazione, in relazione agli sviluppi tecnologici dell'industria tessile e all'evoluzione del settore moda. L’insegnamento ha lo scopo di introdurre gli studenti alle diverse tipologie di tessuti e alle loro caratteristiche, al fine di acquisire sensibilità nell'uso dei materiali.

    • Tecniche e Metodologie del Disegno

      L’insegnamento ha lo scopo di fornire specifiche competenze teoriche e specialistiche attraverso una formazione articolata che connette metodologie progettuali, espressive e tecniche, così da consentire allo studente la conoscenza approfondita di tutte le fasi della progettazione grafica, dalla rappresentazione manuale e digitale dei capi alla loro riproduzione con disegni in piatto. 

    • Introduzione all’Uso del Software CAD

      Il corso fornisce agli studenti gli strumenti di base con piattaforma CAD per la modellistica, alternando lezioni teoriche e pratiche, così da permettere la comprensione della logica del sistema sviluppando - in stretto contatto con il laboratorio di modellista - l'intero processo di realizzazione del cartamodello base. Verrà inoltre fornita un’introduzione per procedere alla costruzione dei dettagli che compongono i diversi capi.

    • Laboratorio di Modellistica 1

      A partire dall’interpretazione del progetto di moda, il corso introduce alla modellistica, tecnica che consente il passaggio dal disegno bidimensionale al capo tridimensionale. Durante le lezioni, teoriche e pratiche sono fornite e spiegate le basi predefinite, che saranno oggetto di sviluppo e modifica nel corso del secondo anno.

    • Laboratorio di Fashion Design 1

      Il corso laboratoriale fornisce le basi per la definizione dell'intero processo di progettazione in ambito moda, partendo dalla selezione di un tema di ricerca fino allo sviluppo di una vera e propria collezione. Gli studenti apprendono la metodologia di approccio al tema e vengono guidati nella costruzione di un proprio archivio personale di riferimento e ispirazione per la definizione di moodboard e sketchbook utili per tradurre i contenuti visivi in uno studio di linee e volumi, per la definizione di specifici concept ed outfit.

    • Laboratorio di Confezione 1

      Il Laboratorio è dedicato all’acquisizione delle tecniche sartoriali di base e all’uso delle macchine da cucire. Strettamente collegato al Laboratorio di Modellistica 1, gli studenti hanno modo di realizzare il prototipo dei modelli in esso elaborati.

    • Laboratorio di Confezione 1

      Il Laboratorio è dedicato all’acquisizione delle tecniche sartoriali di base e all’uso delle macchine da cucire. Strettamente collegato al Laboratorio di Modellistica 1, gli studenti hanno modo di realizzare il prototipo dei modelli in esso elaborati.

  • II anno

    • Storia della Moda e del Costume 2

      La seconda annualità procede il suo percorso storico-analitico concentrandosi sulla nascita della moda italiana e seguendone l’evoluzione dal dopoguerra fino ai giorni nostri, dalla nascita del Prêt-à-porter al concetto di power dressing.

    • Tecniche di Moulage

      Il corso introduce la tecnica del moulage, ovvero la tecnica del drappeggio sul manichino sartoriale. A partire dalla preparazione del manichino e del tessuto, vengono definite le caratteristiche necessarie per lo sviluppo del modello e stabiliti i concetti di dritto filo e sbieco.

    • Tecniche di Moulage

      Il corso introduce la tecnica del moulage, ovvero la tecnica del drappeggio sul manichino sartoriale. A partire dalla preparazione del manichino e del tessuto, vengono definite le caratteristiche necessarie per lo sviluppo del modello e stabiliti i concetti di dritto filo e sbieco.

    • Laboratorio di Modellistica 2

      Il corso approfondisce e amplia la conoscenze acquisite, operando su diversi livelli. Per rispondere al meglio alle esigenze del committente, lo studente apprende come adattare basi pre-esistenti e come elaborare un modello da capo finito, sviluppando una propria idea progettuale.

    • Laboratorio di Modellistica 2

      Il corso approfondisce e amplia la conoscenze acquisite, operando su diversi livelli. Per rispondere al meglio alle esigenze del committente, lo studente apprende come adattare basi pre-esistenti e come elaborare un modello da capo finito, sviluppando una propria idea progettuale.

    • Laboratorio di Fashion Design 2

      Il Laboratorio alterna fase progettuale ed esercitazioni al fine di definire una collezione e creare una linea coerente e personale che faccia dialogare fra loro i diversi capi, mettendo in evidenza la creatività e lo stile proprio dello studente.

    • Laboratorio di Fashion Design 2

      Il Laboratorio alterna fase progettuale ed esercitazioni al fine di definire una collezione e creare una linea coerente e personale che faccia dialogare fra loro i diversi capi, mettendo in evidenza la creatività e lo stile proprio dello studente.

    • Laboratorio Modellistica CAD

      Consolidate le basi apprese nel corso del primo anno, il Laboratorio di Modellistica CAD amplia la conoscenza del programma attraverso l'utilizzo delle funzionalità 3D del software. Gli studenti apprendono in tal modo ad intervenire sulle basi creandone di nuove o modificandone le esistenti, per lo sviluppo di taglie piazzamenti del taglio e modelli originali

    • Laboratorio Modellistica CAD

      Consolidate le basi apprese nel corso del primo anno, il Laboratorio di Modellistica CAD amplia la conoscenza del programma attraverso l'utilizzo delle funzionalità 3D del software. Gli studenti apprendono in tal modo ad intervenire sulle basi creandone di nuove o modificandone le esistenti, per lo sviluppo di taglie piazzamenti del taglio e modelli originali

    • Laboratorio di Confezione 2

      Nel corso del secondo anno gli studenti approfondiranno le tecniche sartoriali e gli elementi compositivi, realizzando il prototipo dei modelli sviluppati durante il Laboratorio di Modellistica 2, funzionali alla definizione del Progetto di Tesi finale.

    • Laboratorio di Confezione 2

      Nel corso del secondo anno gli studenti approfondiranno le tecniche sartoriali e gli elementi compositivi, realizzando il prototipo dei modelli sviluppati durante il Laboratorio di Modellistica 2, funzionali alla definizione del Progetto di Tesi finale.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Federica Rubin - Coordinatrice del corso

Federica Rubin - Coordinatrice del corso
Si forma come Modellista. Nel corso di trent'anni di attività ha seguito e gestito tutta la filiera che va dalla ricerca, alla scelta dei materiali e accessori, dagli ordini, allo sviluppo del modello, alla realizzazione del prototipo, sviluppo taglie fino al lancio della produzione collaborando con numerosi brand, adattando i cartamodelli in relazione ai materiali finali indicati dalla committenza. Ha registrato un proprio brand "TIEMI" con il quale ha ideato e sviluppato una linea di borse, firmato alcune linee di t-shirt, tute e accessori. 

Aldina Rizzo

Aldina Rizzo
Ha una formazione artistica completata attraverso corsi svolti nel campo dell’abbigliamento (modellista donna e bambino, tecniche CAD applicate all’abbigliamento, tecniche del moulage) e della grafica (corso tecnico E-commerce). Dopo una lunga esperienza lavorativa come prototipista, entra nel mondo della progettazione moda, dove sviluppa collezioni girl e baby. Attualmente è impegnata nella ricerca e progettazione di borse e accessori.

Anna Turcato

Anna Turcato
Anna Turcato è Style Strategist, Consulente d’immagine e Cool Hunter.  Dopo aver conseguito un laurea in Scienze della Comunicazione e frequentato un Master in “Cool Hunting nel settore Moda”, ha lavorato molti anni per importanti aziende del fashion e del made in Italy come Buyer, Responsabile ricerca e sviluppo e Fashion Coordinator.  Dal 2012 ha aperto una sua attività come Consulente d’immagine e Formatrice nel campo di moda, immagine, stile e personal brand, scrivendo anche per testate di moda nazionali e web magazine.  

Antonella Sbrugnera

Antonella Sbrugnera
Modellista Figurinista, collabora con importanti brand quali Marlboro, Energie, Napapijri, Chloé, Fendi, Avirex, etc, operandovi dapprima come Modellista, in seguito come Responsabile dell'area modelleria. Ha poi allargato le sue competenze verso l'area tecnica specializzandosi nell'uso di vari programmi di CAD, quali Lectra- Modaris, Assyst e Morgan Tecnica. Gestisce uno studio di progettazione modellistica e tiene corsi per lo studio e la realizzazione del costume e corsetteria storica, collaborando con l'Associazione del Carnevale di Venezia.  

Elisabetta Camozzi

Elisabetta Camozzi
Dopo aver conseguito la laurea alla facoltà IUAV di Venezia, ha lavorato come Fashion Designer e Consulente d’immagine per diverse importanti grandi firme, dedicandosi alla Modellistica tessile e creativa per Designer.

Francesco Fino

Francesco Fino
Consulente di stile e scelta tessuti per importanti aziende di abbigliamento e di accessori, ha fondante esperienza lavorativa in NYC, workshop in Finlandia e Sudamerica, dal 2016 è Docente di Fashion Design presso lo IED di Venezia.

Massimiliano Battois

Massimiliano Battois
Muove i suoi primi passi nella maison Mila Schon a Milano, prima di lavorare nella Haute Couture a Parigi per Serge Lepage e Pierre Cardin. Attualmente lavora presso la sua azienda ARNOLDO][BATTOIS con la quale ha sfilato durante Altaroma a Luglio 2016. Vincitore della prima edizione Premio Enrico Coveri, di due edizioni di Mittel Moda e unico finalista italiano del concorso internazionale Who is on Next 2010 indetto dalla Camera Nazionale della Moda e da Vogue Italia. 

Raffaella Brunzin

Raffaella Brunzin
Laureata in Architettura, coniuga l'attività didattica a quella di Designer indipendente. Ha collaborato diversi anni con il corso di laurea in Design della Moda dell'Università IUAV di Venezia e nel 2006 ha co-fondato Manos, una rassegna temporanea e indipendente ideata per presentare e vendere oggetti di design autoprodotto. Blog