Data

16 Giugno 2022 - 04 Settembre 2022

Orario

18:00 - 19:30

Dove

Piazza di San pantaleo, 10, Roma - Italia

Mostra la mappa

Fruizione

On campus

Note

Da giovedì 16 giugno a domenica 4 settembre 2022, a Palazzo Braschi, la mostra Emergency dedicata a Gino Strada in collaborazione con IED.

Da giovedì 16 giugno a domenica 4 settembre 2022, a Palazzo Braschi, la mostra Emergency dedicata a Gino Strada in collaborazione con IED.

Raccogliere la preziosa eredità lasciata da Gino Strada e trasmettere una cultura di diritti e di pace. È l’idea alla base della mostra collettiva “Andiamo avanti noi”, in programma al Museo di Roma - Palazzo Braschi, da giovedì 16 giugno a domenica 4 settembre 2022, ideata e realizzata da EMERGENCY e in partnership con l’Istituto Europeo di Design.

Presentata per un solo giorno al teatro Argentina di Roma lo scorso 26 aprile, in occasione dell’evento “Grazie Gino, continuiamo noi”, la mostra del Museo di Roma sarà arricchita dalle opere di altri importanti artisti: Chiara Rapaccini Rap, Riccardo Mannelli, Alessandro Martorelli Martoz, Massimo Giacon, Anna Laura Cantone ed Elisa Macellari. La collettiva ospiterà trenta tavole nate dallo slancio di grandissimi artisti, in un’interpretazione libera sul tema “Grazie Gino, continuiamo noi”, un inno alla ricchezza della diversità per proseguire, tutti insieme, un percorso di diritti e di pace.

Gli artisti della mostra saranno: Giacomo Bevilacqua e Zerocalcare, Mauro Biani, Roberto Hikimi Blefari, Paolo Campana- Ottokin, Cecilia Campironi, Alberto Casagrande, Stefano Disegni, Er Pinto, Camilla Falsini, Anna Formilan-NiNi, Marta Gerardi, Gli scarabocchi di Maicol e Mirco, Riccardo Guasco, Gud-Daniele Bonomo, Laika, Fabio Magnasciutti, Makkox, Manuela Marazzi, Stefano Piccoli S3KENO, Francesco Poroli, Irene Rinaldi, Giulia Rosa, Mattia Surroz e Lorenzo Terranera. Sarà esposto anche il ritratto di Gino Strada realizzato da Milo Manara e donato a EMERGENCY dall’artista. 

La mostra è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura.

Dove ci trovi