Data

04 giugno 2021

IED - Istituto Europeo di Design è uno dei partner ufficiali della New European Bauhaus Initiative, selezionato dalla Commissione Europea. Scopri di più in questa news.

IED – Istituto Europeo di Design è uno dei partner ufficiali della New European Bauhaus Initiative, selezionato dalla Commissione Europea. Il  New European Bauhaus (NEB) è “un movimento creativo e interdisciplinare, uno spazio di incontro per progettare futuri modi di vivere, situato all’incrocio tra arte, cultura, inclusione sociale, scienza e tecnologia”.

Il futuro dell’Europa sarà ibrido e trasversale. Il design, come cultura e linguaggio trasformativo, deve aiutare la valorizzazione e la condivisione dei valori della NEB tra le istituzioni, i professionisti e i cittadini di tutti i luoghi e le classi sociali.

In questo contesto, il Mediterraneo è un’area di grande rilevanza per il suo ruolo di ponte in termine di ambiente, cultura, geografia e storia. Ricopre un ruolo essenziale dell’integrazione europea e fornisce modi per comprendere la creatività e l’innovazione e per promuovere la diversità per un’economia e una società più sostenibili.

L’ambiente geografico comune e, a sua volta, le sfide condivise, dell’eco-sistema Euro-Mediterraneo, rappresentano una piattaforma distintiva in particolare per la trasformazione verso l’inclusività e la sostenibilità che può aiutare a diffondere i valori dell’Europa, e del NEB, in diversi contesti. In questo panorama, il network IED – composto da Italia, Spagna e Brasile – si pone come punto di incontro e laboratorio collaborativo e integrato per la ricerca e l’innovazione nell’area Euro-Mediterranea.

LA PARTECIPAZIONE DI IED AL NEB

IED parteciperà attivamente al movimento NEB impegnando le sue comunità e reti intersettoriali per affermare l’iniziativa a livello locale e oltre i confini europei. Il contributo sarà triplice: uno spazio sperimentale, un ambiente generativo e un sistema multipolare di comunicazione e condivisione.

Tra le attività dedicate ci sono:

  1. Due FORUM IMMAGINATIVI sulla “orange Euro-Mediterranean economy”, il primo dei quali è previsto per la primavera del 2022
  1. Una serie di TALKS e WORKSHOPS, con l’obiettivo di connettere le persone in tutto l’Euro-Mediterraneo per condividere intuizioni e prospettive sui bisogni e sui possibili metodi di attuazione per un futuro sostenibile, e per generare soluzioni inclusive per affrontare le sfide di una società pandemica e post-pandemica.
  1. La diffusione e valorizzazione di materiali, come PUBBLICAZIONI, ARTICOLI e VIDEO, per dare una piattaforma e un luogo per esprimersi a persone di diversa estrazione sociale e culturale, per condividere e costruire su esperienze locali e transnazionali. IED organizzerà attivamente incontri con le autorità locali, le associazioni di categoria e culturali, il mondo accademico e i cittadini, compresi i giovani, per comprendere meglio bisogni e interessi, e dare priorità a temi e interventi.

Massimo Rosi, Amministratore Delegato IED afferma:

“IED, nel corso della sua storia ha sempre promosso i valori europei e favorito una dimensione culturale transnazionale dell’innovazione sostenibile. Oggi siamo estremamente orgogliosi di contribuire al successo del movimento New European Bauhaus e di condividere le nostre esperienze con la più ampia comunità NEB: un paradigma nuovo, dirompente e collaborativo per un’Europa più forte, bella e sostenibile”.

L’INIZIATIVA DEL NEW EUROPEAN BAUHAUS

L’iniziativa New European Bauhaus collega il Green Deal europeo ai nostri spazi vitali. Invita tutti gli europei a immaginare e costruire insieme un futuro sostenibile e inclusivo che sia bello per i nostri occhi, le nostre menti e le nostre anime.

Il New European Bauhaus:

– Riunirà cittadini, esperti, imprese e istituzioni e facilitarà le conversazioni su come rendere gli spazi abitativi di domani più accessibili e convenienti.

– Mobilitarà designer, architetti, ingegneri, scienziati, studenti e menti creative in tutte le discipline per reimmaginare una vita sostenibile in Europa e oltre.

– Si impegnerà a migliorare la qualità della nostra esperienza di vita evidenziando il valore della semplicità, della funzionalità e della circolarità dei materiali senza compromettere il bisogno di comfort e attrattiva nella nostra vita quotidiana.

– Fornirà sostegno finanziario a idee e prodotti innovativi attraverso inviti a presentare proposte ad hoc e attraverso programmi coordinati inclusi nel quadro finanziario pluriennale.

Potrebbe interessarti anche: