News

Torino

Aprile 5, 2018

IED Torino al FUORISALONE 2018

L’Istituto Europeo di Design è fra i protagonisti della Milano Design Week.

L’evento, che dal 17 al 22 aprile porterà nella capitale lombarda designer di fama internazionale, ha il suo fulcro nel Salone Internazionale del Mobile e in quella serie di eventi-satellite del Fuorisalone che prendono vita in punti strategici della città.

La sede IED di Torino, per l’occasione, ha scelto di portare “in trasferta” a Milano quattro prodotti di eccellenza frutto del lavoro progettuale dei suoi studenti, ex-studenti e docenti che gravitano attorno al mondo del design nelle sue più svariate forme: Product Design, Transportation Design, Graphic Design, Sustainable Design. Questi i progetti esposti:

 

 ADATTA

Molto più di una libreria. Matteo Luitsz, diplomatosi nel Corso di Product Design allo IED di Torino, ha progettato Adatta, una libreria facilmente montabile e smontabile, adattabile a qualsiasi ambiente e realizzata prendendo in prestito materiali comunemente associati all’industria automotive (metallo, pelle, telabeg adesivizzante e vep), identità culturale della Città di Torino. Adatta è una libreria modulabile le cui facce non sono mai speculari, creando così un gioco di pattern che permette l’inserimento dei pannelli a più livelli, in modo da consentirne la composizione anche a partire da arredi pre-esistenti.

La libreria Adatta sarà visibile presso la Casa IED allestita presso IED Milano (via Sciesa, 4).

 

HYUNDAI KITE

Dopo il successo registrato all’88° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, Hyundai Kite sarà presentata per la prima volta in Italia durante la Milano Design Week. Progetto di tesi del Master in Transportation Design IED Torino, in collaborazione con lo European Design Center Hyundai, Kite nasce dallo storico dune buggy rivisitato in chiave fun and functional. Insieme alla nuova Hyundai Kona, Kite sarà protagonista dell’allestimento Energy Zone by Hyundai, un percorso esperienziale firmato dall’artista Carlo Bernardini che racconta il design attraverso un’installazione fatta di energia e di luce. Futuro, design, natura ed energia sono infatti le parole chiave che accomunano il primo SUV compatto di Hyundai e il prototipo realizzato in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design.

Hyundai Kite sarà esposta all’Opificio 31 (via Tortona, 33 – Milano) da martedì 17 a domenica 22 aprile, orario 10-21.

 

OVER #5

Rinnovato nel nome e nello stile, il quinto numero del magazine della sede IED di Torino, Over, sarà presentato in due location di eccellenza.

Realizzato sotto la guida editoriale dell’agenzia creativa Undesign, e con la collaborazione dello studio di architettura e design Dimore Studio, il quinto numero di Over pone il focus sul tema Tropicália, espressione artistica di Hélio Oiticica per riferirsi al cannibalismo cuturale di tutte le società: mai come ora il mondo vive una stagione di stili contaminati e ibridi, in cui storia e contemporaneità si mischiano portando alla ribalta forme nuove. È su questo concetto culturale di “antropofagia” che si è confrontato il comitato di redazione, costituito da docenti e Coordinatori IED Torino: Bruna Biamino, Luca Borgogno, Michele Bortolami, Achille Filipponi, Sara Maragotto e Matteo Milaneschi.

Il magazine Over sarà disponibile presso Dimore Studio (via Solferino, 11 – Milano) e presso l’Opificio 31 (via Tortona, 33 – Milano).

 

RUBNER HAUS SPACESHIP

Nove studenti del Master in Smart Buildings and Sustainable Design di IED Torino hanno progettato un modulo abitativo in legno utilizzando la tecnologia Rubner. Dal loro lavoro è nata Rubner Haus Spaceship, una “nave spaziale” in legno accessibile attraverso un portellone-rampa che permette ai visitatori di entrare all’interno e immergersi in un futuro prossimo, suggestivo e amico del pianeta. Partendo dall’idea di creare un organismo autosufficiente che sfruttasse il sole e la fotosintesi per produrre energia, cibo, ossigeno e acqua necessari per il supporto vitale di chi lo occupa, con il progetto Rubner Haus Spaceship gli studenti hanno dimostrato come un sistema costruttivo tradizionale possa essere re-interpretato in chiave green utilizzando uno dei più antichi metodi di costruzione in legno, il sistema Blockhaus.

Sarà possibile visitare l’installazione in prossimità del Castello Sforzesco (piazza Castello – Milano).