News

Milano Torino

febbraio 15, 2021

“BLOOMING AGAIN”: LA CREATIVITA’ DEI NEODIPLOMATI IED ARRIVA SU VOGUE TALENTS

Il futuro della moda è nelle aule IED e lo dimostrano i quattro progetti selezionati su Vogue Talents di febbraio, realizzati da Alumni di Fashion Design delle sedi di Milano e Torino

Hanno creatività da vendere e grande capacità progettuale: Vogue Talents, lo speciale dedicato alla promozione e al supporto dei nuovi talenti, glielo ha riconosciuto scegliendoli per il numero di febbraio.

I protagonisti sono cinque studenti neo-diplomati in Fashion Design in IEDMilano e IED Torino.

Mezza pagina è dedicata a Marcello Pipitone, che per Vogue Talents 2021 ha presentato un’idea di moda sostenibile nata da una evoluzione del suo progetto di tesi: “Il mio concetto è mescolare materiali diversi con storie diverse per creare qualcosa di originale. In questo modo spero che si possa superare il concetto di innovazione legata unicamente a qualcosa di nuovo, perché per i clienti l’importanza si è spostata: non si tratta più solo di bellezza, ma di come si ottiene quella bellezza“.

I neo-diplomati Claudio Atzeni e Fabio Candotti (IED Milano), Neithan Ruiz Pillajo (IED Milano) e Nuria Piccirillo (IED Torino) sono stati selezionati invece nell’antologia Future Visions con i loro tre progetti di tesi.

Claudio Atzeni e Fabio Candotti hanno presentato Sa Eminedda, un progetto di gruppo fra la Sardegna e Milano sull’identità di genere, mentre Neithan Ruiz Pillajo è stato selezionato con Ñuka Shunku, collezione che ha già guadagnato il podio di IED Avant Defilé e che ha sfilato a Milano Moda Graduate 2020, si concretizza in uno studio di silhouette tradizionali di Ecuador e Messico decostruite e ricomposte in forme originali. La collezione Self on canvas di Nuria Piccirillo invece prende vita dalla telina scartata nei laboratori dell’Istituto e il suo nome nasce da un gioco di parole che richiama la didascalia di un quadro (nell’immagine uno scatto di collezione).