News

Roma

Novembre 21, 2017

IED e INTERSOS: Lo Spazio dell’Accoglienza diventa realtà con INTERSOS24

DA PROGETTI DI TESI DI INTERIOR DESIGN DELLA SEDE DI ROMA A CONCRETA REALTÀ: NASCE INTERSOS24, IL NUOVO CENTRO DI CURE PRIMARIE E ACCOGLIENZA PER MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI.

INTERSOS24 è il nuovo centro di cure primarie e accoglienza per bambini e adolescenti di INTERSOS, l’organizzazione umanitaria italiana in prima linea per portare aiuto alle persone vittime di guerre, violenze e disastri naturali. Dal recupero di una scuola abbandonata a Roma nel quartiere di Torre Spaccata nasce un centro aperto al quartiere e a chiunque ne abbia bisogno.

IED Roma, attraverso la Scuola di Design guidata da Laura Negrini, ha proposto, nel corso dell’a.a. 2016-2017, un Laboratorio di Tesi dal titolo Lo Spazio dell’Accoglienza.
Gli studenti del Corso Triennale di Interior Design con il coordinamento dei docenti hanno definito differenti progetti per la realizzazione del centro INTERSOS24: visioni innovative che dividono lo spazio senza dividere le persone attraverso colori e arredi che definiscono gli ambienti senza alzare muri. Fra questi il Progetto di Tesi di Tiziana Feligioni e Giulia Matani, che hanno curato Concept e Interior Design, diventa oggi realtà e apre le porte alla città.

Il Laboratorio di Tesi Lo Spazio dell’Accoglienza è stato coordinato da Vincenzo Di Siena (relatore) e Gianfranco Bombaci (correlatore) e formato da: Giulia Bergantino, Glenda Castellani, Giulia Cocco, Silvia Fabrizi, Tiziana Feligioni, Andrea Ferranti, Matteo Fiorini, Brunella Rosaria Gaglione, Micol Garofoli Marco Guanti, Sofia Innocenti, Giulia Matani, Emanuele Migani, Gabriel Naman, Nicolò, Palmacci, Giorgia Pelagalli, Simone, Pellegrini, Gloria Piccone, Giulia Rinaldi, Camilla San Mauro, Serena Segneri.