Data

19 dicembre 2022

Il 2022 sta volgendo al termine e ovviamente si inizia a pensare ai trend del nuovo anno.

Abbiamo intervistato Gisella Veronese, Architetto d’Interni e docente di “Nuove tendenze del design e dell’arredo” nel corso di Formazione Continua di IED Milano in Home Decor, per informarci su quali sono i trend e le tendenze del 2023 nell’home decor. 

Quali saranno le tendenze del 2023 nell’home decor? Ci sono delle novità?
Non ci sono molte differenze rispetto agli anni appena trascorsi, i linguaggi utilizzati sono molto simili: la gente non ricerca più il minimal puro - che si è sviluppato dagli anni ‘90 in poi - ma il soft minimal, molto più pulito e caldo. Ed è per questo che in questi anni il design scandinavo ha avuto molto successo: vi è un maggiore uso del grigio, che attenua la forza del nero, e delle pavimentazioni in legno, meno fredde rispetto a quelle in cemento. 

Oltre a questa ricerca di soft e calore, vi è anche una nuova doppia tendenza: da una parte la scelta di arredi che siano trasformabili, non perchè non ci sia abbastanza spazio disponibile, ma perchè il mobile stesso possa permettere di trasformare gli spazi e crearne di nuovi; dall’altra il desiderio di mobili con schienali alti che racchiudono le persone al proprio interno come in un abbraccio, realizzati con materiali isolanti dal punto di vista acustico.

In questi anni si è sviluppata una maggiore attenzione all'eco-design, al riciclo e alla ricerca di nuovi materiali. Vi è una maggiore inclinazione alla creazione di prodotti realizzati con materiali che derivano dagli scarti della lavorazione del riso, delle cialde del caffè o materiali che provengono dalla lavorazione delle muffe, trattate in modo da ideare prodotti per la decorazione. 
Da adesso in poi, chi si occuperà di Home Decor dovrà innanzitutto effettuare una ricerca accurata dei materiali e solamente in seguito soffermarsi sulle forme.

Quindi le tendenze del 2023 sono tutte in continuità con gli anni precedenti? Non c’è un’inversione di rotta?
In genere quasi tutte le tendenze sono sempre in continuità con gli anni precedenti. Quest’anno però vi è un utilizzo più consistente delle varie pietre perché danno una sensazione di maggiore attaccamento alla natura e all’ambiente e donano al cliente la percezione di vivere una vita più pulita, meno legata a materiali finti, come plastiche e acrilici. 

In questa stagione sono cambiati anche i colori: in giro si vedranno il verde menta, il muschio, il giallo tendente all’ottone, l’arancio pacato e in genere i colori tendenti all’opaco soft o che si rifanno al Mid-Century.

In questo periodo inoltre le persone ricercano sempre più il gioco e lo svago, anche attraverso gli arredi che scelgono per le proprie case, utilizzando materiali come la resina o il corian, ossia acrilici con cui ci si può divertire: mobili e suppellettili giocosi che un tempo venivano utilizzati solo per le camerette dei bambini e che invece adesso decorano i salotti degli adulti.

C’è una tendenza che non passerà mai di moda?
Le forme tonde sono un evergreen, non verranno mai eliminate: un divano arrotondato darà sempre l’idea di essere fisicamente più comodo, ma anche più welcoming, quindi di rendere l’ambiente più soft, caldo e accomodante.

Scopri le tendenze contemporanee anche attraverso le numerose immagini di interni e di arredi che verranno mostrati durante il corso di Home Decor in partenza a marzoLeggi qui il programma!

Potrebbe interessarti anche: