Jewelry Design – Fall Semester

Corso Semestrale - Milano

Scarica la brochure

La gioielleria non è solo artigianato ma un’arte che richiede la capacità di tradurre un’idea intangibile in un oggetto concreto. I gioielli non sono solo ornamenti da indossare ma “documenti” che rispecchiano la cultura, il contesto storico e la tecnologia dell’epoca nel quale sono stati realizzati.

A questo proposito il Fall Semester in Jewelry Design si pone l’obiettivo di fornirti le competenze di base per comprendere il contesto professionale del settore gioiello. Gli obiettivi di apprendimento comprendono le capacità di base e trasversali necessarie per approciare la professione del designer, dalle nozioni culturali legate alla storia e alla tecnica di produzione dei gioielli, fino alla metodologia e alla progettazione. 

 

  • Partenza
    Ottobre 2019
  • Durata
    18 settimane
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

Schedule:  Le lezioni si svolgono da lunedi a venerdi, mattina e/o pomeriggio. 

Level and prerequisites:  Il corso è aperto agli studenti, ai neolaureati e ai professionisti che vogliono definire o acquisire nuove capacità e prospettive. Al di là di una buona conoscenza della lingua inglese (livello B2) ed essere in possesso del diploma di maturità, il corso non richiede competenze specifiche in ingresso.

Metodologia e struttura: Il corso è interamente integrato con il primo semestre del corrispondente corso triennale. La metodologia didattica applicata riflette quindi a pieno lo spirito metodologico di IED. Al fine di costruire un pacchetto di conoscenze completo il percorso di studi prevede continue connessione tra contenuti teorici e attività pratiche, e tutti i corsi sono progettati in modo da supportare la progettazione e portare un contributo efficace in una o più delle sue fasi. Dall’apprendimento di riferimenti culturali legati alla storia dell’arte e delle arti applicate, indispensabili per conferire significato e rilevanza a un progetto, fino alle nozioni tecniche legate alla costruzione di un gioiello, alle proprietà dei materiali principali e alla comunicazione grafica della collezione.

Al termine dell’esperienza formativa, sarai in grado di leggere e interpretare i principali cambiamenti nella storia dell’arte e della moda, mettendoli in relazione con le trasformazioni del gioiello e degli accessori per il corpo, di usare gli strumenti e le tecniche fondamentali per il disegno tecnico del gioiello e delle sue componenti, nonché approcciare la corretta metodologia (strumenti, tecniche e materiali) per la progettazione e realizzazione di prototipi in una dimensione laboratoriale.

 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Sinae Chae

Sinae Chae
Si diploma in Design del Gioiello presso l’Istituto Europeo di Design di Milano e consegue un Master presso Creative Academy. La sua carriera come disegnatrice di gioielli comincia nel 2014 con uno stage presso Cartier a Parigi. Dal 2015 è designer presso il Gruppo Damiani, dove si occupa dei progetti di masterpieces, entry collections e gioielli commissionati. E’ specializzata nel design per il settore Luxury.

Dario Mambretti

Dario Mambretti
Orafo e designer di gioielli, intraprende studi artistici e successivamente si accosta all’oreficeria. Oggi Produce la sua linea di gioielli e collabora con aziende e laboratori orafi per lo sviluppo e la produzione di collezioni di gioielli. Le sue creazioni sono state esposte a JCK Las Vegas e JA New York. Dal 2014 insegna oreficeria presso diversi istituti di formazione tra cui IED Milano e l’Accademia Virtuosi di Pomellato.

Ubaldo Peveri

Ubaldo Peveri
Ubaldo Peveri si laurea in scultura presso l’Accademica di Belle Arti di Brera e successivamente si accosta al mondo dell’oreficieria. Inizia a lavorare come orafo e insegnante presso diverse scuole in Milano. Oggi è docente e assistente di laboratorio presso IED.

Alessandra Quattordio

Alessandra Quattordio
Storica dell’arte e Giornalista indipendente, inizia a lavorare come Caposervizio per Vogue Gioiello e a collaborare a riviste come Flash Art, Arte, Meridiani, Arte In. Per Edizioni Condè Nast ha ricoperto il ruolo di Caposervizio per AD Architectural Digest, occupandosi di arte, fotografia, design, interior, e design del gioiello. Collabora con Corriere della Sera, Artribune e Art Style come Independent Journalist. Insegna Storia del Gioiello all’Istituto Europeo di Design, preso ISAD e al Politecnico di Milano. 

Chiaralice Rizzi

Chiaralice Rizzi
Comincia la sua carriera come assistente dell'Artista Italiano Giorgio Vigna. I suoi gioielli sono stati esposti al Mad Museum di New York, alla Society of Arts and Crafts di Boston e al SOFA di Chicago. Durante la Munich Jewellery Week il suo Unbearable Lightness è stato selezionato per il premio Stanislav Libensky Award ed è stato nominato come uno dei dieci migliori pezzi esposti alla Munich Jewellery Week. Nel 2016 ha vinto il Marzee International Graduate Prize e alcuni dei suoi gioielli sono parte della Marzee private permanent collection in Olanda.

Francesca Torri

Francesca Torri
Designer di gioielli e orafa. Si diploma in IED e successivamente ottiene il diploma in Gemmologia e Diamanti all’Istituto Gemmologico Italiano. È stata Coordinatore del Corso di Design del Gioiello. Oggi insegna progettazione orafa in diversi istituti e lavora come freelance offrendo consulenze e realizzando gioielli d'artista. Dal 2007 è Art Director del progetto di cooperazione internazionale Maasaiwomenart.

  • Piano di Studi

    • Style History of Art and Costume

      Obiettivo del corso è la conoscenza dei principali movimenti artistici e dei loro protagonisti dalla modernità agli inizi del ‘900, finalizzata alla costituzione delle basi storico culturali fondamentali per l’apprendimento e per lo sviluppo delle competenze critiche di progetto, creando il presupposto per la comprensione e contestualizzazione delle arti minori cui il gioiello appartiene.

    • Technical Drawing

      Il corso fornisce le basi del disegno a mano libera finalizzate alla resa e alla comunicazione del gioiello secondo tradizione. I contributi di disegno tecnico hanno lo scopo di metterti nelle condizioni di definire attraverso il disegno la struttura e le specifiche tecniche di un prodotto attraverso viste ortogonali e in scala reale. Infine, l’apprendimento della tecnica “gouache” tradizionalmente impiegata nella gioielleria, ti permette di realizzare rendering manuali artistici dall’elevato contenuto estetico e di notevole impatto.

    • History of Design 1

      Il corso affronta la storia del gioiello dall’antichità all’Ottocento analizzando stili e tecniche. Obiettivo principale è presentare la complessità del settore nelle sue varie sfaccettature tracciandone l’origine e relazionando il gioiello al contesto sociale, artistico e culturale.

    • Modelling Techniques 1

      Il corso fornisce gli strumenti e le tecniche di oreficeria base per la realizzazione di gioielli finiti. Sono affrontate le costruzioni semplici delle principali tipologie di gioiello: anello, orecchino, spilla e collana con primi meccanismi di chiusura e snodo.

    • Graphic Design

      L’alfabetizzazione informatica attraverso i programmi di composizione grafica Photoshop, Illustrator e InDesign, facilita l’espressione dell’idea e consente di correlare gli strumenti digitali di rappresentazione con le nozioni di percezione visiva. L’insegnamento dei principali software per l’elaborazione grafica facilita l’espressione dell’idea, la renderizzazione veloce dei modelli e la presentazione di un progetto al possibile committente.

    • Arts Semiotics

      Lo studio della scienza dei segni viene applicata al gioiello, con lo scopo di analizzarne valori e simbologie. Il mondo del gioiello viene affrontato per tematiche, creando connessioni e confronti con il contesto sociale, culturale e storico, soffermandosi sulle modalità di veicolazione di significato tramite forme, materiali e tecniche.

    • Theory of Perception and Psychology of Form

      Il corso illustra il funzionamento dei sensi in relazione alla teoria del colore, alla percezione e alla psicologia della forma. Si pone l’accento sulla natura pratica e sensoriale dell’esperienza e sulla sensibilizzazione dello studente come comunicatore di emozioni attraverso il gioiello. Obiettivo principale è creare consapevolezza in merito agli strumenti di percezione basilari di un gioiello per una progettazione mirata alla creazione di esperienze multisensoriali.

    • Goldsmith Lab Workshop

      Il corso intende fornire le informazioni base per accedere al laboratorio orafo. Partendo dalle norme di sicurezza e comportamentali di utilizzo dello spazio, verranno analizzate le attrezzature disponibili in sede e le modalità di preparazione di lega, lastre e fili in argento.

    • Design Methods

      Come nasce, si sviluppa, si definisce e comunica un’idea. L’insegnamento percorre le differenti fasi della costituzione di un progetto, dall’identificazione del concept alla sua traduzione in forme e materiali che comunicano l’idea, fino all’apprendimento e la familiarizzazione con gli strumenti di rappresentazione tecnica e grafica del gioiello.

    • Jewellery Design

      È il primo progetto di design gestito in maniera autonoma. Durante il corso vengono messe in pratica le nozioni teoriche congiuntamente alla metodologia di gestione e sviluppo di progetto acquisite, con particolare attenzione alla realizzazione tecnica del disegno, alla scelta dei materiali e all’esecuzione del pezzo finito.