Fotografia - Modulo avanzato

Corsi di specializzazione - Torino

Scarica la brochure

Partendo dal presupposto che la fotografia digitale ha notevolmente cambiato il modo di fare e di "sentire" la fotografia, in questa parte del corso si affronterà lo studio di come attraverso le nuove tecniche digitali, la fotografia sia mutata e di come il digitale abbia modificato la portata artistica della rappresentazione della realtà e ne abbia accentuato la valenza sociale nelle tecniche di reportage. La fotografia digitale è entrata con forza nella comunicazione e diventa indispensabile per chi ha come obiettivo la pubblicazione sul Web. Ma oltre agli aspetti Web, la fotografia digitale massimizza il valore della fotografia permettendo di creare archivi di opere d'arte di economica manutenzione, di facile consultazione e infinita durata.

Il percorso formativo avanzato si propone inoltre di delineare il concetto di reportage e della rappresentazione della società che un reportage fotografico può fornire. Per concludere, il percorso avanzato sarà completato con un approfondimento in laboratorio delle tecniche di stampa, utilizzando formati e supporti speciali. Per accedere al modulo avanzato occorre aver frequentato il modulo base.

  • Partenza
    Aprile 2021
  • Durata
    3 mesi
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Italiano

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Bruna Biamino - Coordinatrice del corso

Bruna Biamino - Coordinatrice del corso
Ha studiato Fotografia con Nathan Lyons alla Visual Studies Workshop a Rochester N.Y. e al Rochester Institute of Technology. Da anni svolge una ricerca personale sul paesaggio urbano e sui beni culturali e ambientali italiani, mentre il suo impegno professionale è focalizzato sulle fotografie per aziende e istituzioni pubbliche fra le quali FCA, Telecom, Lancia, Bacardi, Iveco, Seat. I suoi scatti sono pubblicati su noti magazine di architettura quali Abitare, Bauwelt, Décoration Internationale.      

Alessandro Albert

Alessandro Albert
Fotografo con formazione autodidatta, nel 1991, insieme a Paolo Verzone realizza il Moscow Project, ritratti ai moscoviti. Nel 2001 vince il terzo premio del World Press Photo Award nella sezione ritratto. Collabora con aziende quali Lavazza, Ferrari, Telecom; con testate italiane ed estere quali Vanity Fair, GQ, Financial Times, Times, Wired, Forbes

Roberto Borgo

Roberto Borgo
Fotografo freelance professionista dal 1995. Ha collaborato a campagne fotografiche per grandi aziende come Alfaromeo, Ferrari, Lavazza, Deagostini. 

Dario Bosio

Dario Bosio
Si specializza in Fotografia Documentaria e Videomaking alla DMJX in Danimarca, con un Master in Antropologia Visuale alla Freie Universität di Berlino. Nel 2015 lavora come photo-editor di Metrography, la prima agenzia fotografica Irachena. Co-fondatore e Direttore Artistico di DARST Projects, laboratorio di ricerca e produzione di progetti documentari.

Angelo Candiano

Angelo Candiano
Si occupa, dal 1985, principalmente di teoria e di ricerca fotografica nelle arti visive. Autorevole esperto di storia della fotografia, associa l’attività di docenza alla ricerca personale in ambito artistico. 

Madeleine Frochaux

Madeleine Frochaux
Dopo gli studi classici e un diploma in Illustrazione allo IED di Torino, lavora in diverse agenzie di comunicazione. Parallelamente si perfeziona con workshops di illustrazione e si specializza nella post-produzione digitale nel campo pubblicitario. Dal 2009 lavora presso il suo studio di comunicazione, Imperfect che si occupa di identità visiva e multimediale per aziende e agenzie. Co-fondatore del progetto That’s a Mole! e di Associazione Circolarte, sviluppa progetti d'arte e comunicazione culturale.

Fulvio Bortolozzo

Fulvio Bortolozzo
Si diploma nel 1980 alla Scuola di Scenografia. Usa la fotocamera come dispositivo di osservazione. Espone le sue fotografie in Italia e all’estero. Dal 1999 scrive articoli sul web e nel suo blog personale.