Interior Design for Commercial Spaces

Master - Barcellona

Scarica la brochure

Lo scopo del Master in Interior Design for Commercial Spaces è quello di lavorare sulla progettazione delle aree destinate alla vendita al pubblico.

L’obiettivo del corso è quello di combinare concetti, teorici e pratici, di progettazione, tenendo presente che il design va sempre collegato all'attualità. In questo senso, si darà grande importanza al concetto di racconto applicato al design, e all'analisi delle tendenze contemporanee, con riferimento alla storia del luogo.

Il Master si tiene a Barcellona, perciò si considera lo spazio commerciale come spazio associato a un determinato territorio, in cui fa da protagonista il mondo reale. Date le caratteristiche geografiche di Barcellona e il suo clima, è possibile fare ampio uso dello spazio pubblico. La trama urbana prende vita e si schiude a partire dalle strade e dalle piazze che, con i molti palazzi che le affollano, diventano imprescindibili saloni per i cittadini.

  • Crediti
    60*
  • Partenza
    Gennaio 2018
  • Durata
    6 mesi
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

Obiettivi:

Di fronte ai continui cambiamenti nei mercati di consumo, siamo bombardati da immagini, identità, ambienti e stili di vita che spesso hanno poco a che fare con i prodotti quotidiani che questi rappresentano: in altre parole, la "società di consumo".

- Gli studenti affronteranno la questione dello spazio commerciale non come una costruzione astratta, bensì come un'interpretazione della realtà. Essi svolgeranno progetti altamente realistici e prenderanno parte al dibattito sulla rigenerazione e progettazione della città. I progetti sono supportati dai dati forniti dal Dipartimento di Architettura del Comune di Barcellona.

- Ottenere un maggior contatto con il mondo professionale e acquisire gli strumenti necessari per affrontare l'eterogeneità e la diversità dei programmi e dei luoghi che fanno parte del interior design.        

- Seguendo un programma integrato di sessioni pratiche e teoriche, i partecipanti saranno assistiti dalle fasi iniziali di strategia e concettualizzazione, attraverso il processo di progettazione fino alla presentazione finale. Particolare enfasi è posta sugli aspetti interdisciplinari del progetto, fornendo al designer una nuova visione, mentre rafforza e consolida le conoscenze precedentemente acquisite.

- Concentrarsi prevalentemente sulla ricerca, imparando una metodologia e un processo progettuale. Il risultato finale non è un obiettivo in sé, ma un modo per fornire allo studente le conoscenze e gli strumenti necessari per gestire in futuro ogni tipo di progetto multidisciplinare. Gli studenti potenzieranno la capacità di pianificare e comprendere le fasi del processo, alternando entrambi gli aspetti.

- Inoltre il corso terrà conto dei diversi background degli studenti in modo da migliorare ulteriormente la conoscenza di gruppo. 
 

Metodologia:

Il Master in Interior Design for Commercial Spaces offre un programma intensivo che fornisce strumenti metodologici e stimola la ricerca individuale per un ottimo risultato finale.

Il corso prepara gli studenti nel campo dell'astrazione in modo da progettare lo spazio secondo i suoi aspetti emozionali e visivi e poter perseguire i modi individuali di pensare. Tale visione metodologica ed eterogenea potenzia le proprie capacità professionali e apre loro la strada nel mondo del lavoro nel settore del design.

Il lavoro viene effettuato su diversi fattori, dall'ambiente urbano a quello umano, dal contesto generale ai dettagli, consentendo così un dominio completo del progetto.

Il processo di design è gestito attraverso numerosi tipi di documenti. Il designer e il luogo che già in sé contiene una storia, danno origine a un nuovo linguaggio che, in alcuni casi, arriva al suo scopo finale: diventare spazi abilitati da persone e ospitare nuove storie. 
 

A chi è diretto:

I partecipanti al master devono aver conseguito un titolo di studio in uno dei seguenti ambiti: architettura, interior design, paesaggistica, ingegneria, product design, graphic design, scienze sociali, arti visive.

Il progetto pratico all'interno del master, incoraggia il lavoro di gruppo come metodo di apprendimento.

Verrà richiesto agli studenti di presentare un portfolio che dimostri le loro abilità nell'elaborare le forme e le loro conoscenze sulla teoria del design.

Dovranno inoltre eseguire altri due esercizi:

- La costruzione di uno spazio ritagliando e piegando un foglio bianco A4 (senza utilizzare pezzi separati): presentare una foto accompagnandola con un aggettivo che definisca suddetto spazio.

- La costruzione di uno spazio illuminato praticando strategicamente dei fori a una cubo di pannelli di schiuma rigida (50x50x50 cm): presentare una foto accompagnandola con un aggettivo che lo definisca.
 

Sbocchi Professionali:

L’alunno del Master acquisirà le conoscenze necessarie per integrare nei suoi progetti le diverse discipline del mondo del design:

-Architettura: il progetto comincia sempre dall'analisi dello spazio, fisico e storico
-Interior Design: considerato come un prolungamento dello spazio esterno
-Product Design: la capacità di usare i dettagli o l’oggetto, per il suo aspetto modulare o geometrico
-Graphic Design: il master lavora sull'immagine del brand; ogni progetto è associato all'ideazione di un progetto rivolto a un utente finale
 

Coordinatori:

I docenti sono professionisti di grande esperienza, legati ad istituzioni di prestigio e organizzazioni nel settore di competenza.

Josep Ferrando
È architetto, e combina design e costruzione con la sua attività di docente. Ha insegnato in diverse università fin dal 1998, tra cui la Scuola Tecnica Superiore d'Architettura di Barcellona (ETSAB), La Salle Engineering and Architecture School, la Chicago University(UIC), l’Istituto Europeo di Design, e la Scuola Eina di Arte e Disign.

Inoltre, come professore è stato invitato nella Hochschule für Technik Zürich (HSZT) in Svizzera, nella Scuola da Cidade de São Paulo, Universidade Positivo (UNICENP) di Curitiba, e nell’Università Federale di Paraná (UFPR), Brasile. Ha tenuto conferenze in varie università, tra cui la Harvard Graduate School of Design, l’Università di Palermo, l'Università di Buenos Aires, la Chicago University, e all’Unione Internazionale degli Architetti (UIA) a Tokio.

I suoi lavori sono stati esposti in diversi paesi, tra cui Stati Uniti, Svizzera, Svezia, Norvegia e Portogallo.
 

Durata e frequenza:

Inizio: 25 gennaio 2018

Frequenza: da lunedì a venerdì 

Orario: dalle 18.30h alle 22.40h

 

*La pianificazione didattica di tutti i Master IED si basa sui criteri stabiliti dallo Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore (SEIS). I Master IED adottano un sistema di crediti che segue il sistema dei Crediti Formativi Universitari (CFU). I Master IED rilasciano esclusivamente titoli privati propri.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Joseph Ferrando

Joseph Ferrando
Architetto. Combina il disegno e la costruzione con le sue attivitá accademiche. Ha insegnato in differenti universitá dal 1998. Alcune di queste sono: Scuola Tecnica Superiore di Architettura di Barcellona (ETSAB), la Salle Engineering y Architecture School, University of Illinois a Chicago (UIC), Istituto Europeo di Design, e Escola de Disseny i art (Eina). Inoltre é stato professore invitato a Henchschule für Technik Zürich (HSZT), Escola de cidade in Sao Paulo, Unversidade Positivo (UNICENP) a Curitiba e Universitá Federal do Paraná (UFPR). Ha tenute conferenze in divere universitá, tra le quali Harvard Graduate School of Design, Universitá di Palermo di Buenos Aires, University of Illinois di Chicago, UIA Congreso a Tokyo. Il suo lavoro è stato esposto in diversi paesi inclusi gli Stati Uniti, Svizzera, Svezia, Norvegia e Portogallo.

Elena Rocchi

Elena Rocchi

Pedro García

Pedro García
Architetto. Combina il lavoro nel suo proprio studio con le sue attivitá come professore di progetti di architettura alla Universitá Ramón Llul, professore di progetti di architettura e progetto finale di laurea all’Universitá Rovira Virgili, e professore di disegno degli interni nella scuola EINA. Ha partecipato in differenti workshops nelle Universitá di America e Europa.

Marc Guitart

Marc Guitart
Disegnatore grafico laureato alla Scuola Massana in disegno industriale per la Universitá Autonoma di Barcellona. Sviluppa la sua attivitá nel campo della gestione strategica della Marca e di corporate identity. È stato vincitore di importante premi e menzioni in Spagna e Europa.

Charmaine Lay

Charmaine Lay
Architetto. Laureato alla Bartlett School of Architecture (Ucl). Ha lavorato in differenti studi di architettura a Barcellona e Londra, tra cui Caruso St. John Architects e Dani Freixas. È stato membro del CLCM Architects (insieme a Carles Muro) tra il 1995 e il 2007. Ha insegnato disegno degli interni a Bau, Scuola di Disegno, e è stato tutore del progetto finale di laurea in ELISAVA tra il 2009 e il 2011.

Pete Matcham

Pete Matcham

Jordi Queralt

Jordi Queralt
Architetto. Laureato in architettura e belle arti, combina l’insegnamento dell’architettura e il disegno con progetti di comunicazione e esperienza. Realizza lavori come direttore d’arte, disegno, teatro, evento, tv e esposizioni.

Ana Vidal

Ana Vidal
Architetto. Formata nella scuola Tecnica Superiore di architettura di Barcellona. Nel 1998 si trasferì a Londra, in cui lavoró 6 anni. Nel 2001 fece un Master in Curating contemporary design, nella Universitá di Kingston en el Design Museum a Londra. Nel 2004 ritornó a Barcellona dove lavora come architetto.