Omnichannel Fashion Buyer

Corsi di specializzazione - Milano

Scarica la brochure

Il Fashion Buyer riveste un ruolo chiave all’interno del sistema moda. Utilizza le proprie capacità analitiche, di interpretazione delle tendenze e di valutazione commerciale per scegliere i prodotti, le collezioni e l’assortimento di merce più idoneo da inserire nella realtà sempre più omnicanale del brand. Si occupa di commercializzare la proposta di stile, in relazione all’identificazione delle tendenze del consumatore e in base all’identità del brand e al mercato di riferimento, con precisi obiettivi di vendita. Ad oggi il suo ruolo si è evoluto, sia nei canali distributivi sia per aree di competenza che toccano i settori dell’abbigliamento, degli accessori, dell’occhialeria e della cosmetica. Obiettivo del corso è formare lo studente per tale ruolo, in linea con le tendenze evolutive. 

Per chi desidera apprendere la materia dalle basi, è altamente consigliata la frequenza al modulo Fundamental di 30 ore in partenza a ottobre.

  • Partenza
    Novembre 2020
  • Durata
    8 mesi
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Italiano

Il corso Omnichannel Fashion Buyer è strutturato in moduli complementari, che permettono l'approfondimento dei diversi scenari d'azione di questa figura professionale: lo studio dei fenomeni e dei processi sociali, la lettura delle tendenze del settore, lo sviluppo delle competenze connesse all'attività di marketing, la conoscenza del sistema distributivo del settore moda e della gestione del punto vendita. Si approfondiranno le tecniche necessarie allo sviluppo e progettazione dell'offerta merceologica e alla creazione e gestione degli assortimenti, la tecnologia del tessile, la tecnica e la teoria del colore, la pianificazione di collezioni.

Metodologia e Struttura
La metodologia d’insegnamento consiste in percorsi di lezioni frontali in aula e di lezioni pratiche volte ad approfondire, attraverso l’esperienza diretta, i contenuti del corso.

A chi è rivolto
ll corso si rivolge a coloro che lavorano nell’ufficio acquisti dei settori legati al mondo della moda e vogliono implementare le loro competenze metodologiche e analitiche; è adatto anche per chi lavora nel settore moda in ruoli differenti e desidera ricoprire la posizione di buyer o merchandiser.
Ai fini di una corretta fruizione del corso, è necessario avere una conoscenza base di Excel, i concetti base legati alla statistica per le analisi di dati, un forte interesse a seguire l’evoluzione delle tendenze del settore moda.

Agevolazioni e Borse di studio 
Al fine di sostenere i partecipanti nella copertura della quota di partecipazione, IED ha attivato un sistema articolato di agevolazioni economiche per coloro che scelgono di frequentare i Corsi di Specializzazione organizzati nella sede milanese. Diverse sono le possibilità per i partecipanti. Clicca qui per conoscere tutti i dettagli.

  • Insegnamenti

    • Omnichannel Buying (Offline, Online)

      Il modulo fornisce una conoscenza specifica del prodotto moda nelle varie categorie merceologiche (abbigliamento, accessori, cosmetica, occhialeria) su più canali distributivi (online, offline e televisivo).
      Il partecipante sviluppa le capacità analitiche adatte ad osservare la realtà sociale, i trend di consumo attuali e futuri e i bisogni dei consumatori per offrire il prodotto moda più adatto alle varie realtà e con una corretta programmazione. Questo modulo insegna a strutturare intere collezioni e a gestire un piano di acquisto per sviluppare strategie distributive. Nella parte online ci sarà un focus speciale sul web marketing, i social media, le shopping guide, i blog e i magazine. 

    • Omnichannel Distribution

      La materia in oggetto sviluppa professionalità in grado di lavorare in Aziende Monobrand o Multibrand e di comprendere le peculiarità dei vari canali distributivi (wholesale, retail, online, travel retail) per organizzarli
      in ottica omnicanale nei differenti settori: apparel, leathergoods, eyewear, cosmetics. Durante il corso verrà analizzato il comportamento di acquisto del consumatore, la scelta della location, il pricing e l’analisi degli indicatori di prestazione per creare strategie coerenti nei canali e a seconda delle differenti aree geografiche.

    • Fashion Marketing

      Durante questo modulo il partecipante apprende la definizione di marketing applicata al settore moda; il marketing è un processo sociale e manageriale diretto a soddisfare bisogni ed esigenze attraverso processi
      di creazione e scambio di prodotti e valori. Ogni prodotto/servizio ha un suo mercato di riferimento, il suo posizionamento all’interno di questo mercato e logiche proprie che costruiscono l’identità della marca.
      L’insegnamento prevede inoltre l’approfondimento delle principali leve del marketing mix (product, price promotion, placement e people) e i criteri per la formazione dei prezzi, l’analisi dei canali distributivi e posizionamento.

    • Logistica e Supply Chain

      Il corso si articola principalmente su tre argomenti distinti ma interconnessi. La Gestione della Supply Chain, dove si vedranno i principali modelli di riferimento (SCOR, SANDCONE, FERDOWS), i modelli collaborativi (VMI, Consignment Stock, CPFR) e i modelli per la gestione delle scorte con i relativi indicatori (Indice di Rotazione, Grado copertura scorte, Analisi ABC,Analisi ABC incrociata, EOQ-ROP, Intervallo di revisione, Newsvendor Model). La Gestione delle Previsioni dove vengono illustrati i principali strumenti di forecasting sia qualitativi che quantitativi (tra cui Panel di Esperti, Metodo Delphi, Analisi delle Serie Storiche, Holt-Winters) e gli indicatori da monitorare per migliorare il processo previsionale. Infine nella parte “acquisti” si affronta il tema del “Vendor Rating” e dei modelli strategici di gestione degli acquisti.

    • Targeting

      Lo studio di questa materia consente ai partecipanti l’acquisizione degli strumenti per capire e lavorare con le diverse tipologie di consumatore (Buyer Personas) e il processo d’acquisto del consumatore omnicanale.
      Il Fashion Buyer cerca stagionalmente la risposta alle esigenze del suo cliente, anticipa i suoi desideri e lo guida in un percorso di stile.

    • Fashion Brand

      Il corso ha lo scopo di far comprendere il processo di costruzione di una collezione di abbigliamento dalla creazione di un’identità del marchio allo sviluppo delle idee arrivando fino alla fase produttiva. Il corso prenderà in esame il timing di una collezione dal concept iniziale fino alla preparazione del campionario, la vendita in showroom, il pricing etc..

    • Fashion Product

      Obiettivo del corso è quello di sviluppare la conoscenza, la capacità di utilizzo pratico e le nozioni fondamentali per riconoscere e descrivere un prodotto abbigliamento, dal punto di vista tecnico, stilistico e di occasioni-funzioni d’uso, in modo adeguato e maturo. Durante le lezioni si apprenderanno i parametri principali di strutturazione merceologica di una collezione e la classificazione delle categorie/tipi di prodotto. Si imparerà, inoltre, a riconoscere le principali vestibilità ed i volumi di un capo. Ulteriore obiettivo sarà l’apprendimento della corretta terminologia e lo sviluppo dell’uso di un linguaggio tecnico che sia in grado di descrivere i singoli dettagli all’interno del capo stesso.

    • Trend Research

      Cosa significa tendenza? Come si individuano le tendenze moda di stagione? Perché nascono e come si sviluppano? Perché sono importanti? Cosa rappresentano? La materia presenta le tendenze
      moda sulle passerelle al fine di analizzare il processo di costruzione dei quaderni di tendenza: le tendenze di concetto, le tendenze di prodotto e l’importanza della figura professionale dello stylist.

    • Tools

      Le lezioni di questo insegnamento partono da una breve introduzione generale sull’utilizzo del pacchetto Office, trattando poi nello specifico Excel e Power Point con l’obiettivo di portare il partecipante ad essere autonomo dal punto di vista esecutivo nell’ambito professionale di riferimento. Excel sarà trattato per gestire approfonditamente dati complessi e molteplici funzionilogico-matematiche. Power Point sarà invece utilizzato per la preparazione di presentazioni multimediali.

    • Negoziazione e Team

      La capacità di comunicare noi stessi e i nostri progetti nella società dell’informazione globalizzata e digitale di oggi resta fondamentale. Questo modulo quindi fornisce ai partecipanti gli strumenti per migliorare
      la propria professionalità aiutandoli ad essere il più possibile persuasivi ed efficaci favorendo inoltre, attraverso tecniche di negoziazione, la collaborazione all’interno di team eterogenei per nazionalità ed età.

    • Prova finale

      L’esecuzione della prova conclusiva permette ai partecipanti di mettere in pratica quanto appreso durante il percorso formativo mediante una simulazione delle attività reali. L’obiettivo è creare una strategia
      omnichannel che si focalizzi sui seguenti aspetti: product mix & pricing policy, social customer engagement, single customer view, in store technologies, demand fullfillment & delivery, reverse logistics, KPI & incentives.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Stefania Nardelli - Coordinatore del corso

Stefania Nardelli - Coordinatore del corso
Brand & Sales Manager in Spazio38, uno tra i più importanti showroom di ricerca e scouting nel settore Contemporary, Premium e Luxury. Si specializza come Product Manager e Fashion Merchandiser iniziando a seguire il settore commerciale per le collezioni Annapurna e Aida Barni, Donna, Uomo, Bambino e Casa. Brand Manager di Miahatami e Parden’s.

Gaya Calabrò

Gaya Calabrò
Gaya Calabrò è specializzata in Relazioni Pubbliche Europee, con indirizzo marketing. Inizia il suo percorso professionale lavorando tra Parigi e Milano per IBM, coordinando le attività di marketing e comunicazione. Seguono delle significative esperienze presso Arcelor Mittal e HSM. In seguito a queste esperienze si accosta al mondo del lusso come buyer donna e uomo presso Privalia e Saldiprivati.com

Alessandro Bulgarini

Alessandro Bulgarini
Designer con esperienza pluriennale. Disegna partendo dalla carta bianca sviluppando tutti gli aspetti creativi e tecnici di un progetto, arrivando fino alla modellazione 3D di particolari ingegnerizzati pronti per la produzione. Relatore al TEDxIED 2014.

Umberto Sannino

Umberto Sannino
Ha iniziato la sua carriera in uffici stile, maturando una lunga esperienza in importanti maison (Ballantyne, Costume National, 11_11, Redemption). Lavora attualmente come Fashion Consultant e collabora con progetti di styling come freelancer. Collabora con Moda Operandi, Ermenegildo Zegna, Taschen, Noplace Magazine, Bottega Veneta.

Serena Sala

Serena Sala
Dopo circa trent’anni anni di onorato servizio trascorsi in bureaux de style internazionali ancora non è stanca di confrontarsi con i piu’ diversi settori merceologici, le diverse culture e le varie generazioni di individui traendone scenari di mercato e consumo in cui tutto torna: il committente, lo spazio, i colori, le mode e gli stili di cui ci innamoreremo. Per lei curiosità, contaminazioni e passioni improvvise sono strumenti di lavoro ma anche regole di vita indispensabili per restare fedeli a sé stessi. Il suo motto: “Nessuna idea a priori, mai”.

Vincenzo Valvo

Vincenzo Valvo
Dopo la maturità classica, si diploma in Fashion Design con una tesi sul concetto della bellezza. Successivamente presso IED ROMA consegue il Diploma al Master in Accessories Design in inglese; si specializza allo IED MILANO tramite il corso di Product Design & Merchandising Manager. Dopo alcuni concorsi, lancia una linea di borse che porta il suo nome.

Gabriela Coniglio

Gabriela Coniglio
Nata a Buenos Aires dove ha studiato comunicazione, in Italia da quasi venti anni, lavora come Buyer nel settore cosmetico e free lance come Consulente d'immagine. Tra le mie ossessioni c'è la moda uomo, i dipinti di Vermeer, le poesie di Borges e una casa al mare con il nome di "Villa A-ho". Osservazione, metodo, collegamento d'idee e creatività sono le caratteristiche della mia anima.

Caterina Venturini

Caterina Venturini
Formazione classica e laurea in Storia dell’Arte a Padova. Dieci anni fa entra nel mondo della moda per “caso” e diventa buyer per importanti boutique di lusso italiane. Attualmente lavora come buyer da Eraldo, e si occupa di consulenze freelance che spaziano dallo styling al prodotto.

Jlenia Ermacora

Jlenia Ermacora
Laureata in Scienze Politiche, ha frequentato il Master in Marketing Management ISTUD e un corso post-laurea in Innovation & Strategy presso la Wharton Business School di Philadelphia. Come imprenditore, ha creato il suo marchio Wyde, un vero e proprio laboratorio per l'istruzione, che le permette di lavorare con le aziende e gli individui aiutandoli nella loro professione ed evoluzione.