AT THE EDGE OF CHAOS | EXHIBITION

AT THE EDGE OF CHAOS

UNA MOSTRA VIRTUALE CURATA DAL MASTER DI ARTS MANAGEMENT DI IED FIRENZE E IED ROMA, IN COLLABORAZIONE CON FONDAZIONE PALAZZO STROZZI E MANIFATTURA TABACCHI.

Viviamo in un mondo di sistemi complessi di nostra creazione; le nostre città, il nostro modo di comunicare, la scienza, la società, tutti elementi che ci danno un’illusione di ordine. Tuttavia, come dimostra l’attuale situazione che stiamo vivendo, i nostri sistemi complessi non sono così efficaci come ci piace pensare; alla fine viviamo sempre ai limiti del caos, cercando di mantenere le redini dell’ordine. Che si tratti di una pandemia che schiaccia la nostra economia e disgrega i nostri sistemi sanitari, il mare che rivendica la terra che abbiamo così accuratamente colonizzato, o le nostre stesse nevrosi che minano la nostra vita e felicità, il caos del mondo sembra essere in costante conflitto con la nostra umana ossessione per i sistemi ordinati. Forse è esattamente in questo punto preciso, ai limiti del caos, che si rivela il vero potenziale, che si verificano scoperte, si manifesta l’innovazione, i modi di pensare cambiano e nuova vita può crescere.

Questa mostra cerca di analizzare i sistemi complessi considerando alcune delle loro differenti manifestazioni: la collisione fra il mondo umano e quello naturale, che a volte porta a danni irrevocabili all’ambiente; le interazioni intersociali fra esseri umani, sia nel mondo reale che in quello virtuale e l’interazione personale di ciascun individuo con la propria psiche.

PERCORSO CURATORIALE

Gli studenti del Master di Arts Management di IED Firenze e IED Roma, a seguito dell’emergenza sanitaria Covid 19, hanno dovuto sviluppare una nuova prospettiva sulla forma della loro mostra e del loro futuro. Le difficoltà e le tribolazioni delle lezioni online, le sfide tecniche, oltre al fatto di trovarsi in diverse aree geografiche, da Firenze a Zagabria, da Bruxelles a Barcellona, sono state superate allo stesso modo sia dai professori che dai giovani professionisti. Cercare di convertire quella che era stata inizialmente pensata per essere una mostra fisica, in una mostra online sul sito di Manifattura Tabacchi, è stato un adattamento affascinante e stimolante per tutti, dalle domande sul display online per il team curatoriale e gli artisti, a come attrarre e coinvolgere il pubblico attraverso i social network dai team di comunicazione e media.

Per visualizzare il concetto di sistemi complessi ai margini del caos, il team grafico ha lavorato ispirandosi alla mostra Aria di Tomás Saraceno a Palazzo Strozzi, per creare un design che collegasse tema e autori in una forma organica. È un progetto incentrato sul lavoro appassionato degli artisti che hanno messo in discussione i sistemi complessi della propria vita in questi tempi insoliti, la complessità della società moderna, nonché la conflittuale convivenza tra uomo e natura. È stato sviluppato un programma di attività collocato virtualmente e fisicamente di Firenze, per mostrare una nuova riflessione su queste insolite circostanze e il potenziale futuro della creazione di mostre.

IL TEAM

Baoyi Cao Chen YongZhe Claudia Vignale Elisa del Taglia e Sassi Sara Fan Qingduo Gianmarco Rescigno Isaac Michael Ybarra Liu Xuan Samuele Bartolini Santiago Navarro Teresa Bellandi Yuan Libin Zhang Manjie