Design per il Cambiamento

Master - Bilbao

Scarica la brochure

L'obiettivo del corso è insegnare ai partecipanti come riflettere, progettare e implementare prodotti e servizi attraverso le loro pratiche di progettazione, cercando di ottenere un impatto positivo sulla società attuale e futura. Insegnare l'innovazione mettendo gli utenti al centro. Coloro che studieranno questo master avranno molto da offrire nella trasformazione e nel miglioramento dei servizi pubblici e delle imprese in trasformazione, in una prospettiva incentrata sugli utenti e sul loro ambiente. Saranno i portavoce e i trasmettitori del cambiamento.

Si rivolge a persone irrequiete desiderose di contribuire per un mondo migliore. Vogliono migliorare il lavoro di squadra e lavorare per progetti. Persone attive che amano apprendere e disimparare dalla pratica e affrontare nuove sfide. A loro piace e interessa il design, anche se non c'è bisogno di avere esperienza precedente su di esso; l'importante è la loro motivazione.

  • Partenza
    Gennaio 2022
  • Durata
    6 mesi
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Spagnolo

A cosa serve il design? Come possiamo indirizzare il design di servizi, prodotti o sistemi per migliorare la vita in comune nella società in cui viviamo? Quali sono i processi che ci approcciano alla soluzione dei problemi collettivi?
Il Master in Design for Change è un corso in cui si impara a riflettere in gruppo, elaborare e prototipare prodotti e servizi, tramite pratiche di design; ottenendo così un impatto positivo sulla società presente e futura. 
Un luogo in cui innovare mettendo gli utenti e il loro ecosistema al centro delle decisioni.
Ci concentriamo sullo sviluppo delle competenze come il lavoro di gruppo, la comunicazione, l’empatia e il pensiero critico, non soltanto sulle tecniche e le abilità del design.
Si tratta di un apprendimento basato sulla pratica che consentirà di tangibilizzare quanto imparato, ponendosi le domande  adeguate in ogni momento del processo.
Combineremo design, riflessione ed esperienze attraverso vari formati: aule, workshop, lavori di gruppo, lavori individuali e sessioni di mentoring, allo scopo di costruire il nucleo di un portfolio professionale di progetti in ambito di Design Focalizzato su Persone, la diversità e l’innovazione sociale composta da tre progetti; uno dei quali sarà in gruppo e gli altri due risponderanno agli interessi individuali dello studente.
I professionisti che hanno padronanza delle  nuove discipline del design, focalizzate su soluzioni intangibili, sono sempre più richiesti sul mercato. Possono integrare e rappresentare un valore aggiunto nei team, in aree come:
Azienda di consulenze o Uffici di Design Strategico, di Prodotti o di Servizi.
Aree di Innovazione e team di Trasformazione di piccole e grandi compagnie.
Imprenditoria, propria o a sostegno di quella altrui.
Terzo settore, apportando metodologie di design per la gestione dei progetti. 
Progetti e iniziative di Innovazione Sociale

  • New Column

    • FASE 1: LE DISCIPLINE DEL DESIGN

      Il ruolo del design nella società e il ruolo dei designer.
      Principi universali del design.
      Principi fondamentali del graphic design.
      Scopri le varie discipline del design:
      Service Design
      Design Strategico
      Interaction Design e prodotti digitali UX/UI
      Progettazione di processi e organizzazioni
      Experience design
      Il design come professione

       

    • FASE 2: ESPLORARE E ANALIZZARE

      Dati, insight, idee e opportunità di innovazione.
      Tecniche di ricerca qualitativa:
      Esplorazione
      Shadowing
      Missioni speciali
      Cambiare il come per cambiare il cosa.
      Tecniche per l’analisi dei dati.
      Il design in ambito pubblico.
      Design e salute.

       

    • FASE 3: ELABORARE E DEFINIRE

      Il design focalizzato sulle persone.
      Tecniche e discipline del design che aiutano l’elaborazione:
      Co-creazione
      Performance design e arte
      Visual Thinking e Design di informazione come strumento per la comprensione.
      Etica del design. Design per i common
      Design e alimentazione.

       

    • FASE 4: PROTOTIPARE E TESTARE

      Pensare con le mani, rendere tangibili le idee e metterle in atto.
      Prototipo digitale
      Il prototipo fisico come strumento
      Roleplaying
      Prototipo audiovisivo
      La narrativa come strumento per agevolare il prototipato e gli scenari di futuro.
      I must di un video prototyping da trasmettere.
      Design e mobilità

    • FASE 5: IMPLEMENTARE

      Fase di adeguamento e avviamento di un progetto.
      Misurazioni e risistemazioni per l’implementazione.
      Business model canvas e definizione di modelli.
      Previsione di sostenibilità delle idee durante le varie tappe.
      Appunti sui deliverable e prototipi per la giornata di restituzione.
      Como dare un feedback costruttivo ai progetti: Design critique.

       

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In IED insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Alex Filiatreau

Alex Filiatreau
Service Designer con la passione per la scoperta, la cocreazione e per l’elaborazione di modi per migliorare la vita delle persone. È esperta in metodologie di apprendimento attivo. Ha formato persone nel service design, ricerca qualitativa e design thinking.

Isabel Inés

Isabel Inés
Design manager, designer di prodotti e servizi digitali e mediatrice nei processi di apprendimento, innovazione e design. Menzione Speciale nel Premio nazionale di Design 2020. Fa parte di ilios Network ed è cocreatrice de La Nave Nodriza, a Madrid. 

Marcela Machuca

Marcela Machuca
Service Designer in Nordea  in Danimarca, docente di Service Design & Change Management nel Copenhagen Institute of Interaction Design. 

Beatriz Belmonte

Beatriz Belmonte
Head of Service and Experience Design nel PublicTech Lab dell’Instituto de Empresa.  A livello professionale, ha diretto per più di 10 anni progetti di design di servizi digitali nel settore pubblico e privato per varie aziende.   

Jerónimo Mazarrasa

Jerónimo Mazarrasa
Designer di progetti UX, Coordinatore di Innovazione Sociale e Creatore  di narrazioni Storytelling. Da oltre 30 anni è online e la sua vita scorre tra internet e la narrativa.

Ione Ardaiz

Ione Ardaiz
Innovatrice sociale in Agirre Lehendakaria Center, dove fa parte di varie piattaforme di innovazione aperta, sia nei Paesi Baschi che internazionali. 

Nacho Padilla

Nacho Padilla
Direttore Creativo del Comune di Barcellona. Fondò Viernes, studio che applica la creatività ai progetti di mobilità sostenibile, amministrazione pubblica ed economia sociale, e assume prima la direzione creativa del Comune di Madrid e poi quella del comune di Barcellona. 

Iria López

Iria López
Consulente in strategia e innovazione, service designer e ricercatrice dell’Innovazione nel Design, con esperienza internazionale di più di due decenni. Da 5 anni lavora come consulente indipendente e risiede nel sud est dell’Inghilterra.