News

Como

maggio 6, 2020

Home Sweet Home: la Casa come laboratorio di idee

Le opere degli studenti di Pittura e Linguaggi Visivi dell’Accademia Galli, raccolte in una mostra virtuale, raccontano le nuove abitudini e i nuovi spazi del periodo di straordinaria emergenza che stiamo vivendo in queste settimane.

L’Accademia di Belle Arti Aldo Galli, da sempre attenta a stimolare la creatività dei propri studenti, anche in questo momento storico così delicato per tutti noi, ha lanciato “Home Sweet Home”, un progetto artistico nato con l’obiettivo di guardare con uno sguardo diverso il periodo di emergenza sanitaria che stiamo attraversando. In risposta all’iniziativa, tutti gli studenti del corso di Pittura e Linguaggi Visivi sono stati invitati a realizzare delle opere d’arte che traessero spunto dal cambiamento delle nostre abitudini quotidiane e dalla trasformazione della casa da luogo fisico a laboratorio di idee.

In questo momento così particolare, il tempo trascorso in casa può diventare occasione per riscoprire e osservare con una luce diversa la quotidianità e lo spazio attorno a noi. Nuove abitudini, nuove modalità di interazione e di comunicazione; più tempo per riflettere, immaginare, leggere, creare. L’arte non si ferma e la voglia di creatività trae spunto da questo nuovo modo di vivere.” Con queste parole il Direttore dell’Accademia Davide Alesina Maietti ha voluto incoraggiare tutti gli studenti a reinterpretare questo nuovo tempo così diverso e lontano dai ritmi a cui siamo abituati.

A partire dal 17 marzo 2020 le opere realizzate dagli studenti sono state pubblicate sui canali Instagram e Facebook dell’Accademia con l’obiettivo di creare una mostra virtuale e di affermare con forza che, nonostante tutto, l’arte non si ferma.